Buone Notizie

Home Forum L’AGORÀ Buone Notizie

Questo argomento contiene 891 risposte, ha 49 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 3 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 471 a 480 (di 892 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #112648

    Spiderman
    Partecipante

    Non è una notizia che cambierà il corso della storia, mi va però di condividerla con le tante persone sensibili che popolano AG.

    Questa mattina mi è arrivata l'idoneità per diventare donatore di sangue presso l'AVIS.

    Sono felice di aver fatto questa piccola scelta che potrà aiutare qualche amico nel momento del bisogno.


    #112649
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #112650
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [quote1309783843=Spiderman]
    Non è una notizia che cambierà il corso della storia, mi va però di condividerla con le tante persone sensibili che popolano AG.

    Questa mattina mi è arrivata l'idoneità per diventare donatore di sangue presso l'AVIS.

    Sono felice di aver fatto questa piccola scelta che potrà aiutare qualche amico nel momento del bisogno.
    [/quote1309783843]

    !heart


    #112651
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Bel gesto Spidy, vorrei sapere cosa ne pensate in quanto si tratta sempre di sangue, che ha la propria specificità come Rh e se donare il sangue non è simile al donare degli organi.
    Da un po' di tempo mi è venuto questo dubbio…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112652
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Caserta anti spreco di cibo: i pasti dell'ospedale vanno alla Caritas

    http://www.ecoblog.it/post/12809/caserta-anti-spreco-di-cibo-i-pasti-dellospedale-vanno-alla-caritas?utm_source=newsletter&utm_medium=mail&utm_campaign=Newsletter:+ecoblog/it+(ecoblog)

    Lo abbiamo scritto più volte su Ecoblog: in Italia sprechiamo tantissimo cibo buono e sano poiché finisce irrimediabilmente nella spazzatura. Per aggirare uno dei tanti black out burocratici che contribuiscono allo sperpero è bastata una stretta di mano.

    Infatti, Antonio Postiglione, commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Caserta S.Anna e Sebastiano e don Antonello Giannotti presidente della Caritas diocesana hanno stretto un accordo: i pasti quotidiani non ritirati dai degenti saranno devoluti alla mensa della Caritas e distribuiti alla Tenda di Abramo a Caserta.

    I pasti sono in confezione monodose e rispettano tutte le norme igienico sanitarie e saranno ritirati quotidianamente dai volontari della Caritas.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112653
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    Guinzaglio corto, multa di 5 mila euro

    Lo ha stabilito la Cassazione che ha condannato un sessantenne di Mondovì
    Non è sufficiente far crescere con sé un animale per essere considerato un amante degli amici a quattro zampe: occorre, lo si ribadisce in continuazione, garantire agli stessi i diritti e le attenzioni che necessitano.

    E pare andare in tale direzione, nel tentativo di richiamare ciascun proprietario di animali ai propri, conseguenti doveri, anche una recente sentenza della Cassazione che ha inflitto una multa di 5 mila euro nei confronti di un sessantenne di Mondovi al quale veniva addtata una responsabilità oggettiva: quella di aver tenuto, senza che ve ne fosse motivo, i suoi tre cani legati con una catena corta a mezzi in disuso, senza protezione e in un luogo pieno di rifiuti.

    Pare l’ennesimo segnale di civiltà cui ha abituato la Suprema Corte nel tentativo di richiamare ai comportamenti normati dalle leggi e consente di ripetere – non smetteremoi mai di farlo – quanto sia fondamentale accompagnarsi a comportamenti consoni alle proprie scelte. Accudire un animale, infatti, è un gesto che merita un plauso solo se supportato da una adeguato rispetto dello stesso.

    Le motivazioni addotte dalla Cassazione affermano che la catena troppo corta aveva provocato delle abrasioni al collo dei cani: è il motivo per cui, già lo scorso 13 maggio 2010, il Tribunale di Mondovì aveva sanzionato il gesto con una multa di 5 mila euro. Si è giunti alla pronuncia dsi conferma da parte della Corte Suprema in seguito al ricorso presentato dall’uomo.

    Stralci della nota della Cassazione: “A seguito di un sopralluogo era stato accertato che i tre cani erano legati corti alla catena tanto da presentare abrasioni al collo, che l’unico riparo alle intemperie era costituito dalla pala di un trattore”. Nessuna clemenza, dunque, nei confronti del sessantenne che ha condotto la linea difensiva motivando quel comportanmento con “menomate condizioni di salute”. Per la Corte, nessuna scusante al fatto che egli avrebbe incrudelito senza alcuna ragione fondata i tre cani. Oltre alla sanziuone di 5 miila euro, l’uomo dovrà risarcire le spese processuali e sborsare altri 1000 euro alla cassa delle ammende per avere fatto perdere tempo alla giustizia.

    Nel compiacimento per tale decisione, pare infine doveroso ricordare che è nato in Italia AmicoPets, il primo portale on line per la gestione informatizzata dei dati anagrafici e clinici degli animali da compagnia, iniziativa inedita nel panorama europeo che si inserisce in un contesto sociale in costante evoluzione culturale. Vi collaborano i Medici Veterinari dell’A.N.M.V.I. (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) per rendere un servizio d’avanguardia ai proprietari e consolidare la cultura del possesso responsabile e della prevenzione veterinaria.

    :tk:
    http://www.googlenews.com


    #112654
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    AFRICA
    Sudan, nasce un nuovo paese
    da mezzanotte il Sud è indipendente
    Dopo il referendum dello scorso gennaio, è nata la Repubblica del Sud Sudan: già riconosciuta dal governo di Khartoum, la capitale è stata invasa da una folla festante

    La festa a Giuba
    GIUBA – Folle festanti hanno celebrato, subito dopo la mezzanotte, l'indipendenza del Sud Sudan a Giuba, la nuova capitale. Quando si sono uditi i rintocchi della campana, un'esplosione di gioia ha salutato l'inizio del primo giorno del nuovo Stato.

    “Siamo liberi! Siamo liberi! Addio Nord, buongiorno felicità!”, gridava tra la folla una cittadina sud sudanese. “Abbiamo lottato così a lungo, questo è il nostro grande giorno, non potete immaginare ciò che sentiamo”, ha detto uno studente di 27 anni tornato apposta dal Cairo per celebrare.

    Fuochi d'artificio hanno illuminato il cielo, mentre numerosi automobilisti, sventolando bandiere e suonando il clacson, percorrevano le strade della capitale sud sudanese, in preda a un tumulto assordante.

    Per celebrare l'indipendenza del nuovo Stato sono giunti a Giuba governanti stranieri, fra cui 30 leader africani, e il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon. “Il popolo del Sud Sudan ha realizzato un sogno”, ha dichiarato Ban al suo arrivo: “L'Onu e la comunità internazionale continueranno a restare a fianco del Sud Sudan”.

    Dopo oltre 50 anni di guerra fra i ribelli del Sud e i vari governi di Khartoum, inframmezzati solo da un periodo di calma di alcuni anni, e con un bilancio di almeno due milioni di morti, nel 2005 era stato firmato un accordo di pace che prevedeva un referendum di autodeterminazione per il Sud: svoltosi lo scorso gennaio, quasi il 99% dei votanti si è pronunciato per la secessione. Il governo di Khartoum già da ieri ha riconosciuto la Repubblica del Sud Sudan

    http://www.larepubblica.it


    #112655

    skorpion75
    Partecipante

    [quote1310483717=farfalla5]
    Bel gesto Spidy, vorrei sapere cosa ne pensate in quanto si tratta sempre di sangue, che ha la propria specificità come Rh e se donare il sangue non è simile al donare degli organi.
    Da un po' di tempo mi è venuto questo dubbio…
    [/quote1310483717]

    Quale dubbio farfy, spiegati meglio.
    La prima donazione la feci a 18 anni; dai 20 ad oggi (quasi 36) dono in media 2-3 volte l'anno sangue, più a varia cadenza piastrine e plasma.

    Abbandona i dubbi e dona :fri:


    #112656
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1310499554=skorpion75]
    [quote1310483717=farfalla5]
    Bel gesto Spidy, vorrei sapere cosa ne pensate in quanto si tratta sempre di sangue, che ha la propria specificità come Rh e se donare il sangue non è simile al donare degli organi.
    Da un po' di tempo mi è venuto questo dubbio…
    [/quote1310483717]

    Quale dubbio farfy, spiegati meglio.
    La prima donazione la feci a 18 anni; dai 20 ad oggi (quasi 36) dono in media 2-3 volte l'anno sangue, più a varia cadenza piastrine e plasma.

    Abbandona i dubbi e dona :fri:

    [/quote1310499554]
    Ciao Skorpion, si hai ragione è sempre meglio donare …Sono anemica, mi manca il ferro ma posso donare il plasma. Ora quando torno dalla Polonia farò di nuovo tutte le analisi :cor:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112657

    skorpion75
    Partecipante

    ops,scusa….allora lì c'è una ragione, e sono i dottori che non fanno donare (e a ben vedere). E' capitato una volta a mia sorella quando me la tirai dietro 🙂

    Il plasma credo anch'io si possa donare.
    :bay:


Stai vedendo 10 articoli - dal 471 a 480 (di 892 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.