Cern

Home Forum PIANETA TERRA Cern

Questo argomento contiene 151 risposte, ha 29 partecipanti, ed è stato aggiornato da  narvik 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 151 a 152 (di 152 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #74035
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1289555684=lila]
    Metto qui questo articolo del sole 24 perchè lo trovo molto interessante:

    ” Ecco la risposta degli americani all'Lhc del Cern europeo
    di Giuseppe Caravita ”

    “La posta in gioco (autentica): la più grande scoperta scientifica nella storia (finora) dell'umanità. Ovvero capire se l'universo si ferma alle solite quattro dimensioni (le tre spaziali più il tempo) o va oltre, e forse ben oltre.
    Gli strumenti, per questa gara segreta tra scienziati: da un lato il grande Lhc del Cern europeo, appena messo in funzione, e dall'altro un minuscolo apparato che i suoi concorrenti Usa del Fermilab stanno costruendo. Una macchina puntata su una delle più misteriose e anomale particelle del nostro universo: lo sfuggente neutrino…
    “giuseppe.caravita@ilsole24ore.com”

    [/quote1289555684]

    Nelle sale del più grande laboratorio astroparticellare del mondo, quello dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare sotto 1400 metri di roccia del Gran Sasso, è partito l'esperimento GERDA (Germanium Detector Array), progettato per cercare un decadimento spontaneo della materia estremamente raro: il doppio decadimento beta senza emissione di neutrini.

    Se questo decadimento venisse osservato, ciò confermerebbe che il neutrino è una particella così strana da coincidere con la sua stessa particella di antimateria (neutrino di Majorana).
    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/A_caccia_del_neutrino_di_Majorana/1345501

    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.6124.1


    #74036
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1289556355=Richard]
    siamo tutti una mente globale la gara non esiste
    sono in accordo con il fermilab, la forza bruta non permette di capire la natura
    io rimango del parere delle otto dimensioni, tutto funziona per frequenze,tutto e musica, sembra solo poetico ma non lo e,la sinestesia dovrebbe far capire ma per ora la scienza deve riprendere in mano il lato poetico della natura e non guardare ai miliardi che girano, il premio a cui puntare e ben piu grande
    —-

    alcuni riferimenti
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_CambioEra_05.htm

    http://www.mednat.org/new_scienza/chimica_futuro.htm
    [/quote1289556355]
    “Naturalmente non possiamo interrogare il topo, ma sembra proprio che veda, senta e oda il segnale del dolore”, ha osservato Joseph Penninger, altro coordinatore dello studio. Di fatto si tratta del primo modello della sinestesia. “C'era un famoso compositore che diceva di poter vedere la propria musica, dato che ogni nota era di un diverso colore. Ma la sinestesia era un fenomeno molto difficile da studiare, dato che finora non si disponeva di alcun modello e nessun gene coinvolto era stato identificato.”
    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Non_provo_dolore,_ma_ne_sento_l_odore_e_ascolto_le_note/1345530


Stai vedendo 2 articoli - dal 151 a 152 (di 152 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.