Che cosa sta accadendo a Roma?

Home Forum MISTERI Che cosa sta accadendo a Roma?

  • This topic has 13 partecipanti and 62 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 63 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #9467
    Omega
    Partecipante

    [quote1243934810=farfalla5]
    Zret, la gente non crede assolutamente a questo “fenomeno”
    [/quote1243934810]
    Ovviamente. Non crede, perché si fida dello Stato e dei militari. Per questo motivo occorre dialogare con lo Stato e con i militari, e quindi col Tempo “costringerli” a confessare da Amici. Non lo faranno MAI però se siamo NOI a rifiutare il confronto credendoli e ritenendoli sempre e comunque “Nemici” – mentre in realtà siamo noi i Nemici di noi stessi, poiché tutto il Progetto di avvelenamento parte da noi, dall'inConscio dei cosiddetti “difensori della Natura” i quali continuano a discutere fra di loro, tra quelli che 'ci credono' – cosa peraltro totalmente inutile perché allontana il possibile e potenziale interlocutore. Quelle informazioni bisogna meritare elevando il livello di Coscienza individuale (Giustizia- Equilibrio) ma ciò NON viene fatto, chi sa perché. Il popolo che cosa sta facendo davvero in questo senso? Poco o nulla. Per cui, secondo la Legge di Causa ed Effetto, riceverà frammenti, “poco o nulla”, mezze verità, ovvero mezze menzogne = illusione di sapere e di poter fare qualcosa ma senza Conoscere e Comprendere veramente nemmeno la Causa di tutto ciò che accade.


    #9468
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1243937015=Omega]
    Per cui, secondo la Legge di Causa ed Effetto, riceverà frammenti, “poco o nulla”, mezze verità, ovvero mezze menzogne = illusione di sapere e di poter fare qualcosa ma senza Conoscere e Comprendere veramente nemmeno la Causa di tutto ciò che accade.
    [/quote1243937015]

    ho capito cosa vuoi dire….questo non è altro che il nostro specchio…
    sbaglio???


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #9470
    Omega
    Partecipante

    [quote1243937523=farfalla5]
    ho capito cosa vuoi dire….questo non è altro che il nostro specchio…
    sbaglio???
    [/quote1243937523]
    Si, bravo. Esattamente questo volevo dire.

    L'avvelenamento è un Effetto che non può essere eliminato, soprattutto negli Ultimi Tempi essendo necessario.

    La Causa è il nostro deridere ed escludere il Prossimo, il “diverso”, chi non la pensa come noi. Chi è di altra religione, chi è a-teo (senza Dio), chi è Omosessuale GENETICAMENTE, chi ha un altro carattere; si tende a enfatizzare l'Equivoco ed il proprio Errore, invece di trovare punti in comune. D'altronde la Verità la scopre soltanto chi si mette in discussione tutti i giorni della Vita 24 ore su 24, chi non ha niente da nascondere. Chiudere la Porta in faccia agli altri Umani, amici o nemici, comporta una Condanna Eterna trascorsa in completo isolamento dalla Realtà, quella Realtà piena di sfaccettature che non si è voluto guardare negli occhi in Tempo utile, perché poi dopo sarà troppo tardi. L'avvelenamento delle menti è ugualmente il correre dietro ad una “verità” PARZIALE e volutamente distorta dai numerosi filtri preconcetti e pregiudizi ancora presenti in molti di noi. Combattere la nostra aggressività latente porterebbe a risultati immediati, mentre opporsi agli effetti della non Consapevolezza è sciocco e ridicolo, dal punto di vista COSMICO.

    Forse Dio nel quale molti credono è soltanto Amore e Perdono? No, quel Dio o chi per lui è innanzitutto la Coscienza e Giustizia.


    #9463
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1243939515=ezechiele]
    Rich, ti sei fatto le meshes? :hihi:
    [/quote1243939515]
    è la mutazione estiva, quella piu aggressiva 😀


    #9469
    zret
    Partecipante

    Come sei saggio, Omega.


    #9471
    Omega
    Partecipante

    [quote1243942191=Omega]
    E chi può saperlo? Se non c'è dialogo con i Militari, se il popolo [color=#0077DD]non si fida[/color] di loro e se loro a loro volta non si fidano del popolo, non si conoscerà mai la verità. (..)
    [/quote1243942191]
    [quote1243942218=Omega]
    Ovviamente. Non crede, perché [color=#0077DD]si fida[/color] dello Stato e dei militari. Per questo motivo occorre dialogare con lo Stato e con i militari, e quindi col Tempo “costringerli” a confessare. (..)
    [/quote1243942218]
    Vorrei evidenziare un [color=#0077DD]PARADOSSO[/color]; pare contraddittorio quello che ho detto, ma non lo è. :hehe:

    Chi 'non crede', chi non conosce il fenomeno, si fida dello Stato e continua a non sapere credendo di sapere…

    ….Mentre…

    Chi 'crede', chi conosce il fenomeno, non si fida dello Stato e così facendo impedisce il dialogo (l'unica soluzione)…
    – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
    ORA – Secondo me, quindi, dovrebbe essere il contrario. :sagg:

    Chi 'non crede', chi non conosce il fenomeno, non dovrebbe fidarsi dello Stato perché l'ignoranza della realtà comporta la tendenza a vivere nella illusione (la non resistenza alla bugia ufficiale)…

    ….Mentre…

    Chi 'crede', chi conosce il fenomeno, dovrebbe fidarsi dello Stato perché un Amico essendo aperto, rappresenta la sorgente di infinite informazioni nascoste e segrete, invece un Nemico mente sapendo di mentire e tiene tutte le porte d'accesso chiuse a chiave…


    #9472
    xxo
    Partecipante

    Che bello Omega quello che scrivi….
    In pratica parte tutto dalla consapevolezza di far parte di un Uni-ca “realtà” creativa.

    E' attorno alla nostra “libertà creativa”, anche chiamato “libero arbitrio” che si basa il tutto.

    Il nostro “atto creativo” unisce pensiero, sentimento e verbo.
    Il fatto stesso di pensare e parlare “male” di alcune cose emette vibrazioni negative che vanno a modificare in tale direzione l'oggetto del nostro pensiero, ma non solo, questa energia nera si ripercuote sul “tutto”.

    La soluzione è volere il bene altrui incondizionatamente.
    Fare molta attenzione alle parole (verbo) che escono dalla nostra bocca, correggere i cattivi pensieri, fermare il male (satana) che ci spinge alla critica e alla accusa del prossimo.
    Un buon aiuto in questa nostra evoluzione di coscienza ce lo da il termine “compassione”.

    Quindi, basta con il male, basta con l'odio.
    Perchè adesso si tratta di inondare il Pianeta di buona energia.
    Questo è il nostro Atto Creativo Consapevole, il bene, l'onestà, la fiducia, l'AMORE.
    Che va in opposizione al precedente Atto Creativo Inconsapevole, concorrenza, invidia, gelosia, rabbia.

    BUONA NUOVA ERA !!! :cor:


    #9473
    zret
    Partecipante

    🙂


    #9474
    sephir
    Partecipante

    ragazzi mi fa quasi spavento, non lasciatemi indietro in questa esplosione di compassione… io mi sento un po “sporchino”, come dire che razionalmente sono pienamente d'accordo sul fatto che più si ha compassione più si ama più si riuscirà a co-creare la realtà in forme evolute e armoniche… ma se è giusto quel che dice omega spiegato dolcemente da xxo, tutto dipende dall'uomo, che invece di sovvertire le regole ( odio e inimicizia) dovrebbe fidarsi amare ed essere amorevoli con tutto e ancor più con chi pensiamo ostinatamente voglia nuocerci 8e questo messaggio dall'esterno mi sta arrivando negli ultimi tempi ossessivamente…ci sarà un perchè); e se tutto dipende dall'uomo, vuol dire anche da me, anzi potrei dire solo da me, e questo mi da insicurezza, perchè le mie emozioni non sono pulite, perchè non credo di essere in grado di amare come un uomo dovrebbe e perchè la paura il desiderio etc etc sono ancora non accettate o eliminate; e se è così per me so che lo è anche per molti altri…

    Quanti litigi, quanti egoismi, quante avidità larvate d'altro, quante frustrazioni prima di capire i valori fondamentali, o il valore fondamentale…quante volte reincarnarsi!!!
    Spero che l'energia cosmica che in questo momento passa sulla terra possa aiutare ciascuno di noi ad essere più vicino all'Uno dunque a se stesso, per essere pieno di giustizia e di amore.

    Lo spero perchè la lotta è dura, pur avendo tutte le armi proprio dentro di se… che strano paradosso ci tocca vivere, avere gli strumenti (in realtà mi è venuto fuori “armi” prima di strumenti, e questo mi fa capire quale influsso determinante la nostra società abbia dai primi anni di infanzia…ma non diamo troppe colpe su!) e non riuscirli (volerli) ad usare convenientemente! ~:(

    Grazie omega, nonostante i dubbi che mi fai sobbalzare in mente, perchè leggo in quel che dici una serenità che almeno dall'esterno rinfranca! :bay:


    #9475
    zret
    Partecipante

    Parole in cui mi riconosco, Sephir. Siamo imperfetti, deboli e caduchi.


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 63 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.