Clonazione umana.

Home Forum SALUTE Clonazione umana.

Questo argomento contiene 196 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Pyriel 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 197 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #52203
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225308402=Pyriel]
    ….

    Secondo te e secondo molti ci sono diverse verità, ma una
    è quella vera, che non mai contraddittoria, né illogica, così,
    se nessuno è perfetto dunque, secondo quale arbitrio gli
    Eloim avrebbero salvato la famiglia di Noè, lasciando che
    gli altri affogassero? L'arbitrio è “fai come ti dico o muori”.

    Naturalmente l'arca era limitata e non avrebbero potuto
    salirci in molti, seppure avessero obbedito ai cari Eloim.

    Quando tu ti porti a casa una scimmietta che fai? La fai
    morire di fame, di sete e di freddo dicendogli “Provvedi
    a te stessa?”, così gli Eloim dovrebbero tenerci ancora
    di più ai loro cloni, ma loro li usano come bestie da cortile,
    appendendogli pure la colpa dei loro medesimi fallimenti.

    Hai ragione, il Vecchio Testamento non parla di Dio, ma di
    Eloim, basta guardare quanto sangue versato contiene,
    ma questo è il dio ebreo, assassino e padre di menzogna
    fin dal principio, parole di Gesù, che ha versato anche il
    suo sangue e quello dei profeti in nome della legge antica.

    Chi è nella luce caro Omega, è certo che vede nere le
    tenebre, come uno che sa leggere e scrivere nota ogni
    errore, senza per questo essere un pessimista. Ovvio.

    [/quote1225308402]

    Pyriel anche questa volta sono d'accordo con il tuo pensiero…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #52204

    Omega
    Partecipante

    [quote1225310238=Pyriel]
    Secondo te e secondo molti ci sono diverse verità, ma una è quella vera, che non mai contraddittoria, né illogica, così, se nessuno è perfetto dunque, secondo quale arbitrio gli Eloim avrebbero salvato la famiglia di Noè, lasciando che gli altri affogassero?
    [/quote1225310238]
    No, Pyriel. Non vorrei essere banale, ma cercherò lo stesso di spiegare il suddetto concetto con un esempio semplice: Se un Essere umano vive 75 anni, avrà a sua disposizione 75 x 365 = 27375 giorni per imparare ad Amare il Prossimo (il fondamento della “salvezza” ovvero della “illuminazione” interiore). Troppi ? Troppo pochi ? Non lo so, giudica tu, se vuoi. Se ce la fa, merita l'Eternità, se non ce la fa, non la merita. Ora in questi 27375 giorni che sono 2.365.200.000 secondi (2 miliardi) è normale prima o poi compiere degli errori (non essendo automi), i quali possono essere più o meno gravi. Se sono meno gravi POSSONO essere perdonati; chi non si è mai ubriacato in vita sua ? Io confesso di non averlo mai fatto ma se Noè non stava alla guida di una macchina concediamogli questo piccolo errore (sempre, se la Bibbia racconta la verità e sappiamo che è stata manipolata). Se dovessimo non compiere nessun errore per essere ammessi tra gli Eterni, allora nessuno si salverebbe e anzi ti dirò di più – nemmeno il Padre Eterno poiché anche lui li ha commessi. Tu puoi dire di NO, ma intanto non mi hai offerto la fonte delle tue informazioni (sul Padre) per poterle verificare. Dio sbaglia come tutti, bisogna però vedere il contesto di ogni singolo errore. Se odio il prossimo, non posso andarci, nel “Paradiso” (essendo un Errore gravissimo), ma se pur amando il prossimo ho compiuto errori più o meno piccoli e/o involontari dei quali mi sono pentito, allora POSSO essere perdonato (mai sentito parlare dell'infinita Misericordia di Dio?). Se Noè in tutta la sua vita (centinaia di anni) ha fatto un solo errore (quello di ubriacarsi una sola volta) non vedo tutta questa “malvagità” di quell'Uomo, tanto grande da non poter essere “redento”. Anche il ladrone sulla croce fu perdonato, no? Hai mai considerato il fatto che essere perfetti 2365200000 secondi su 2365200000 (ossia al 100% del proprio tempo) vorrebbe dire essere un Robot ? Ma… il Padre NON ha creato robot né schiavi ma Uomini, liberi (anche) di sbagliare. Sbagliare e correggersi è il segno di intelligenza, perseverare nell'Errore è segno di limitatezza – e l'intelligenza va premiata. Non dimenticare che il Padre se dovesse seguire il tuo consiglio dovrebbe condannare SE STESSO per primo. Chi non sa perdonare non sa nemmeno amare e chi non sa amare non è un Uomo tanto meno un Dio, il Padre. Se fai confusione tra errori ed Errori tra distrazione e Crimini volontari e premeditati, si vede che la Chiesa Cattolica (forse in un Passato Oscuro e Lontano) ha indottrinato anche te poiché il Cristo non parlava di altro che di Perdono –> Amore –> Trasformazione interiore. E' evidente che uno “Perfetto” (nel senso assoluto del termine) non avrebbe bisogno dell'Opera di Cristo; Il Perdono, Amore e Trasformazione era un insegnamento rivolto ai “non perfetti”, poiché uno perfetto non deve essere perdonato, né ha necessità di essere Trasformato essendo già come “Dio”. E comunque Noè non fu “salvato” per l'Eternità ma soltanto dal Diluvio, e non da Dio, ma da Lucifero. Non c'entra l'Eternità con il discorso sul Diluvio e vicende collegate.

    [quote]
    L'arbitrio è “fai come ti dico o muori”.
    [/quote]
    Quando tu diventerai Dio, potrai farlo anche te, quel giochetto, che ti piace tanto.

    [quote]
    Naturalmente l'arca era limitata e non avrebbero potuto salirci in molti, seppure avessero obbedito ai cari Eloim.
    [/quote]
    Secondo il Corano sono stati salvati tutti i Giusti della Terra, non soltanto Noè. Quando Noè parlava del Progetto Arca, la gente rideva, questa massa di “ignoranti” (nel senso che hanno voluto ignorare l'avvertimento di Noè e la realtà stessa) si è auto condannata rifiutando il Verbo del Profeta Noè.

    [quote]
    Quando tu ti porti a casa una scimmietta che fai? La fai morire di fame, di sete e di freddo dicendogli “Provvedi a te stessa?”,
    [/quote]
    Ma noi non siamo le Scimmie: se rinchiudi una Scimmia in un ambiente non Naturale e non suo, lei non Ri-Conosce questo “l'habitat” fittizio quindi non potrebbe provvedere a se stessa. Ma l'Uomo è stato inserito nel suo ambiente naturale ed ha saputo provvedere benissimo a se stesso. Ancora una volta non vedo il problema. Anche la Scimmia se lasciata nel SUO ambiente originario, SA provvedere a se stessa, vuoi che l'Essere umano (che ha Coscienza) non poteva farlo da se ? Non è l'ingenuità, la tua ? Siamo forse più “limitati” di una Scimmia ? La Scimmia può (e non si lamenta mai) e l'uomo non può ? O non vuole ?

    [quote]
    così gli Eloim dovrebbero tenerci ancora di più ai loro cloni,
    [/quote]
    Ma i Terrestri non sono “i cloni” degli extraterrestri, sono stati Creati da “zero” (elementi chimici del terreno). E poi ci sono “cloni” e Cloni” (o quello che TU chiami “i cloni”), nel senso che è possibile creare un robot, un umano copia di un altro, oppure un Essere umano totalmente nuovo libero e indipendente etc (il nostro caso). Se non Conosci la definizione scientifica di ognuna come potremo discutere di un argomento che tu sembri non conosere realmente ?

    [quote]
    ma loro li usano come bestie da cortile,
    [/quote]
    Questa è buona.

    [quote]
    appendendogli pure la colpa dei loro medesimi fallimenti.
    [/quote]
    Per me è un dono.

    [quote]
    Hai ragione, il Vecchio Testamento non parla di Dio, ma di Eloim,
    [/quote]
    Ecco appunto. Quindi Dio non esiste, secondo il Vecchio Testamento.

    [quote]
    basta guardare quanto sangue versato contiene, ma questo è il dio ebreo, assassino e padre di menzogna fin dal principio, parole di Gesù, che ha versato anche il suo sangue e quello dei profeti in nome della legge antica.
    [/quote]
    No, secondo me una buona parte dell'Antico Testamento, della Bibbia è stato pesantemente manipolato, il resto non è stato compreso dagli Uomini di quest'Epoca. Non bisogna confondere le vicende umane (guerre e rituali) con quelle “extraterrestri” o “celesti” ossia l'insegnamento della Saggezza Cosmica. Per approfondire, cerca in rete (o nelle librerie) un Volume edito dalla Comunità dei Cristiani delle Origini, “Vita Universale” dal titolo: “Chi è seduto sul Trono di Pietro?”, dove viene dimostrato un frammento (seppur valido) di quanto ti sto dicendo.

    [quote]
    Chi è nella luce caro Omega, è certo che vede nere le tenebre, come uno che sa leggere e scrivere nota ogni errore, senza per questo essere un pessimista. Ovvio.
    [/quote]
    Tu però hai detto non che gli eterni Erranti stavano nelle Tenebre per loro espressa volontà da “servi Volontari”, ma che tutta la Terra (ossia tutti gli abitanti, tranne te) erano nelle tenebre perché (secondo te) creati difettosi e schiavi. Ecco che intravvedo una piccola contraddizione nelle tue parole – puoi spiegarci meglio ? Se tutti sono schiavi e difettosi, lo sei anche te, quindi non puoi (da in mezzo alle tenebre) Ri-Cononoscere la vera Luce. O ti sei spiegato male o non ho capito io…


    #52205

    sovni
    Bloccato

    omega tu sei un pazzooo
    naturalmente nel senso buono del termine… ti ho letto tutto ed hai contato pure i miliardi di secondi che hai a disposizione per accettare gli altri affinche ti meriti il perdono eterno.

    ora io parto da una cosa banalissima.

    i potenti della terra passano i loro miliardi di secondi per fare del male agli altri arricchendosi, possono mettere mano dove noi non potremo mai mettere mano.

    in definitiva sanno piu' cose di noi anche se sono stronzi, scusa l'eufemismo.
    questi ne fanno di errori eccome se ne fanno anzi la loro vita è esclusivamente un errore.

    è mai possibile che noi vittime buone con peccatucci veramente veniali rispetto ai loro, noi possiamo rischiare cosi grosso e loro che conoscono molte + verità di noi, non hanno la benchè minima paura di essere persi in eterno, solo per fare la bella vita sulla terra ?

    io so che la sintesi è un grande dono, non so rispondere riga per riga per rispetto di cio' che ha scritto una persona come me, poichè cosi facendo si dissolve tutto un discorso che deve per forza avere ampio respiro.

    dare la possibilità di spiegarsi a chiunque , questo non è peccato questo non è un errore.

    noi sappiamo cosa è bene e cosa è male, sappiamo quando facciamo qualcosa di sbagliato, e non ci correggiamo mai in corsa..anzi.

    se il mio clone non si comporta esattamente come me, resta un automa.
    ma se si comportasse esattamente come me resta un clone.

    capisci cosa intendo ?


    #52206

    Omega
    Partecipante

    [quote1225315959=sovni]
    omega tu sei un pazzooo
    naturalmente nel senso buono del termine… ti ho letto tutto ed hai contato pure i miliardi di secondi che hai a disposizione per accettare gli altri affinche ti meriti il perdono eterno.

    ora io parto da una cosa banalissima.

    i potenti della terra passano i loro miliardi di secondi per fare del male agli altri arricchendosi, possono mettere mano dove noi non potremo mai mettere mano.

    in definitiva sanno piu' cose di noi anche se sono stronzi, scusa l'eufemismo.
    questi ne fanno di errori eccome se ne fanno anzi la loro vita è esclusivamente un errore.

    è mai possibile che noi vittime buone con peccatucci veramente veniali rispetto ai loro, noi possiamo rischiare cosi grosso e loro che conoscono molte + verità di noi, non hanno la benchè minima paura di essere persi in eterno, solo per fare la bella vita sulla terra ?
    [/quote1225315959]
    La Vita Eterna nel Regno del Padre è una cosa inimmaginabile, di bellezza e profondità indescrivibile. Per avere “la Chiave” della Porta di quel “santo” Luogo è necessario avere (o meglio: Essere) una Coscienza molto elevata, una grande Consapevolezza dell'Essenza umana. Per questo motivo dagli Eletti si richiede molto; d'altronde i piaceri terreni degli incoscienti sono imparagonabili a quelli celesti, inoltre i ricchi della Terra quando non sono Giusti non sanno sfruttare quanto hanno accumulato (né sono realmente coscienti di esistere) per cui non c'è assolutamente “bisogno” di inviadiarli. Loro interiormente stanno malissimo e il Padre Celeste gli concede quelle cosiddette “ricchezze” (praticamente un nulla) e il cosiddetto “potere” (quasi inutile nel loro caso) proprio per donargli un altra possibilità la quale, essi, regolarmente rifiutano seppur nella possibilità teorica (e forse pratica) di considerarla. Il malvagio sorride, ma non è felice, il Giusto lo è anche se non dovesse sorridere per imposizione o per Scelta Esistenziale. L'uomo si è separato dal suo Prossimo, dunque ha il diritto di vagabondare ed errare ben sapendo che la soluzione ai suoi problemi è ritorare da dove è partito. Uno dei simboli del Buddhismo è lo Swastika che tra l'altro rappresenta il ciclo; tutto torna alla propria Origine, per cui colui che per un senso illusorio di “sicurezza” si allontana sempre più dal “Centro Cosmico” per inerzia (pigrizia mentale) e per tangente è solo da compatire, mai un esempio da Seguire.

    [quote]
    io so che la sintesi è un grande dono, non so rispondere riga per riga per rispetto di cio' che ha scritto una persona come me, poichè cosi facendo si dissolve tutto un discorso che deve per forza avere ampio respiro.

    dare la possibilità di spiegarsi a chiunque , questo non è peccato questo non è un errore.

    noi sappiamo cosa è bene e cosa è male, sappiamo quando facciamo qualcosa di sbagliato, e non ci correggiamo mai in corsa..anzi.

    [color=#0099ff]se il mio clone non si comporta esattamente come me, resta un automa. ma se si comportasse esattamente come me resta un clone.[/color]

    capisci cosa intendo ?
    [/quote]
    No, spiegati meglio, non afferro la parte colorata in azzurro. Esistono Cloni liberi (Esseri Umani Biologici oppure Macchine); poi esistono “cloni” robot-automi (nella forma Biologica oppure Meccanica) e non ho capito di chi tu stavi parlando esattamente. [color=#cc0000]Sintetizzando, ci sono:[/color]

    1.) Esseri Umani Biologici (liberi) creati da “zero” – dalla Materia inerte, da Atomi. Siamo noi Terrestri.

    2.) CloniEsseri Umani Biologici (liberi), ma Ri-Creati come Cloni di un “altro Essere” libero, cioè di se stessi prima della nostra Morte. Sarebbe la 3° Ri-nascita o “Resurrezione dei Corpi” dei Vangeli Cristiani ed anche la descrizione del Profeta Ezechiele.

    3.) Robot Biologici (servitori, creati NON liberi – e privi di Volontà, senza la capacità di autoprogrammazione mentale, in parte paragonabili ai nostri Animali Terrestri, ma di forma Umanoide). Possono essere creati anche per “clonazione parziale”.

    4.) Robot Meccanici/ Cibernetici/ Ibridi (servi, aventi una “Psiche” simile e paragonabile a quella dei Robot Biologici, esattamente come sopra).

    5.) Poi, “in teoria” (a seconda delle Scelte di una Civiltà piuttosto evoluta) potrebbero esistere ugualmente “Esseri Umanisenza il Corpo Umano e Biologico che Vivono (perfettamente Coscienti e come indvidui ma collegati con una infinità di altre Coscienze) in una “Rete Informatica” – ed è la forma più complessa da comprendere di una Esistenza Umana, poiché… sembra fantascienza, ma non lo è. Questo esiste su alcuni Pianeti dell'Infinito.

    Chiamamoli per convenzione e per comodità Esseri di Tipo 1, 2, 3, 4 e 5. Noi siamo il “Tipo 1”.

    [quote]
    omega tu sei un pazzooo
    [/quote]
    [color=#0099ff]Ah, te ne sei accorto. Bene bene.[/color] !dodge


    #52207

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1225317748=farfalla5]
    oggi sopportare 900 anni di vita sarebbe come sopportare la galera…
    [/quote1225317748]

    mah, io la terza dentizione me la farei volentieri, sul pianeta verde


    #52209
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225317903=ezechiele]
    [quote1225317748=farfalla5]
    oggi sopportare 900 anni di vita sarebbe come sopportare la galera…
    [/quote1225317748]

    mah, io la terza dentizione me la farei volentieri, sul pianeta verde

    [/quote1225317903]

    tuo lavoro è psicoavatarista….non clono-dentista…..


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #52210

    Pyriel
    Bloccato

    ….

    Omega, tu mi chiedi la fonte di ciò che io scrivo, mi stai chiedendo di mostrarti il Padre, o qualche testo umano
    firmato dall'autore? Chi dice il vero non si contraddice.

    Tu parli di “infinita misericordia di Dio”, dunque sai bene
    che il Padre non affoga nessun peccatore per salvarne qualche altro, al massimo può lasciarli affogare tutti se lo
    desiderano, ma non chiama certo “giusti” i meno peggio. Ora dovrebbe esserti chiara la differenza tra Dio ed Eloim.

    Non tutti gli Uomini e gli Angeli sono però nelle tenebre, ma solo quelli che scelgono il loro ego seguendo gli Eloim,
    costoro si che non sanno nemmeno la luce di Dio cosa sia.


    #52208

    sovni
    Bloccato

    DIO è inesplicabile in questa condizione terrena.

    ma la natura ne fa le sue veci in questa condizione terrena.

    riferiamoci ad essa..e non sbagliamo.

    Se lui mi ha creato un giorno lo incontro, ci daremo due schiaffoni e poi giocheremo.


    #52212

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1225319036=sovni]
    DIO è inesplicabile in questa condizione terrena.
    ma la natura ne fa le sue veci in questa condizione terrena.
    [/quote1225319036]

    ecco, quando vedo la natura incontaminata allora riesco un poco a pensare a dio… nell'uomo no ma nel creato vedo un che di magico

    non quando vendo gerani o poto bonsai per intenderci…


    #52211

    Pyriel
    Bloccato

    ….

    Vuoi dire che la legge della giungla è lo specchio di Dio?


Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 197 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.