Codice Fisionomico

Home Forum SALUTE Codice Fisionomico

Questo argomento contiene 32 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  mezzigrafici 6 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 31 a 33 (di 33 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #61501

    mezzigrafici
    Partecipante

    Penso che lo capivano anche i non vedenti…

    Mi ci ha voluto la segnalazione tua, ti ringrazio.

    Gustavo


    #61502

    mezzigrafici
    Partecipante

    Carico come immagini le tabelle, compresa quella dei nasi.

    Gustavo


    #61503

    mezzigrafici
    Partecipante

    CODICE FISIGNOMICO (chiarimento)
    Ritengo una cosa tanto fastidiosa descrivere l’ovvio. Purtroppo con le vendite del libro arrivano i primi riscontri con le persone e con le loro aspettative. Non avevo nemmeno immaginato che le persone potevano aspettarsi da questo metodo una cosa simile.
    Il libro serve a capire a quale tipo di persona tu piaci. Ti trovi davanti una persona e guadandola capisci se tu a quello o quella piaci o meno. Riesci a capire se piaci tanto o se piaci poco. Se è naturalmente attratta da te o meno.

    QUESTO SIGNIFICA
    Che la persona ti considera attraente, interessante, gradevole. Che considera i tuoi difetti “amabili” e i tuoi atteggiamenti degni di comprensione. Che riceve la tua vicinanza in modo positivo, in due parole che gradisce la tua presenza e che tu come persona la tranquillizzi e la rassicuri. Anche se alteri il suo stato d’animo.

    QUESTO NON SIGNIFICA
    Che tu possa comportarti in modo idiota, che quella persona sia disposta a sopportare da te disprezzi e umiliazioni. Che tu possa ferirla, giocare con lei, metterla in difficoltà davanti a tutti e che la persona non reagisca perché attratta da te.

    Una donna a cui tu piaci, rimane sempre una donna, e come tale va trattata (se vuoi arrivare al suo letto).
    Un uomo a cui tu piaci, rimane sempre un uomo, e come tale va trattato (se vuoi arrivare al suo cuore).

    NESSUNO, e ripeto, nessuno al mondo può sognarsi di avvicinarsi a una donna dicendo “Ciao sono Marco, ho capito che ti piaccio, stasera non so cosa fare, se ti va di trombare ti aspetto a casa mia”.

    NESSUNA, nemmeno una diva del cinema, può pretendere di avvicinarsi ad un uomo dicendo “Ciao, sono Monica, ho capito che mi ami alla follia… quindi… manda a fanculo tutti i tuoi amici, tua madre, tuo padre, compra una casa, fa che decido tutti i mobili come mi pare, dammi la tua carta di credito… tanto so che ti piaccio e che mi ami, quindi poche storie”.

    Mi dispiace per il chiarimento, vi prego non sentitevi offesi, purtroppo più di una persona ha frainteso che dal momento che una donna è attratta da te hai la libertà di comportarti come un imbecille e trattarla come un tuo giocattolo.
    Questo è fuori da ogni realtà, in questo ed altri universi, indipendentemente dal fatto che tu sia bellissimo o bruttissimo.


Stai vedendo 3 articoli - dal 31 a 33 (di 33 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.