Come risolvere..a lungo termine..la questione rifiuti?

Home Forum PIANETA TERRA Come risolvere..a lungo termine..la questione rifiuti?

Questo argomento contiene 90 risposte, ha 24 partecipanti, ed è stato aggiornato da  mysterio 11 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 91 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #73594

    marì
    Bloccato

    [quote1256988797=Spiderman]
    Link segnalato da un utente di LC. http://igrandireportages.blogspot.com/2009/10/spazzatour-lemergenza-rifiuti-un-anno.html
    [/quote1256988797]

    Bene Spider :ok!: comunque il problema e' grosso a Napoli, ci stanno anche loro nel business http://209.85.129.132/search?q=cache:lhiCQpIIfEYJ:archive.globalproject.info/art-18154.html+la+discarica+proprieta%27+del+cardinale+sepe&cd=6&hl=it&ct=clnk&gl=it&client=firefox-a 😉 questa gente sta ovunque …

    Palermo

    Emergenza rifiuti, terza notte di fiamme
    e domani salta la pulizia straordinaria

    Per la terza notte consecutiva a Palermo e in alcuni comuni della provincia sono stati dati alle fiamme i rifiuti. Prese di mira le discariche abusive dove erano stati abbandonati anche numerosi elettrodomestici.

    I vigili del fuoco sono stati impegnati fino alle 5 del mattino per spegnere le fiamme appiccate da cittadini che in questo modo protestano contro la mancata raccolta di quintali di immondizia, conseguenze dello stato di emergenza finanziaria delle società di gestione degli Ato rifiuti.

    Una dozzina gli interventi: a Palermo nelle vie Ignazio Manfredi e Argenteria Vecchia e due volte, tra ieri sera e l'alba, in via Giuseppe Li Bassi. In fiamme anche una mini discarica a Bagheria, a ridosso dell'autostrada per Catania. Infine, a Ficarazzi è stato appiccato il fuoco ad alcuni cassonetti e a cumuli di rifiuti in via Merlo.

    Ieri metà degli operatori ecologici di Amia Essemme, la società che si occupa dello spazzamento manuale delle strade di Palermo, non ha lavorato perché non sono stati ancora pagati gli stipendi di ottobre. I lavoratori hanno occupato la sede della società e domani salta la pulizia straordinaria delle strade più affollate di Palermo: da piazza Politeama al Foro Italico, alla zona Strasburgo.
    (31 ottobre 2009)
    http://palermo.repubblica.it/dettaglio/emergenza-rifiuti-terza-notte-di-fiamme-e-domani-salta-la-pulizia-straordinaria/1765084

    #(


    #73595

    Erre Esse
    Partecipante

    Ma guarda un po'…
    per colpa dei mafiosi e dei camorristi,
    grande piaga, davvero.


    #73596

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1256998074=Marì]

    Bene Spider :ok!: comunque il problema e' grosso a Napoli, ci stanno anche loro nel business http://209.85.129.132/search?q=cache:lhiCQpIIfEYJ:archive.globalproject.info/art-18154.html+la+discarica+proprieta%27+del+cardinale+sepe&cd=6&hl=it&ct=clnk&gl=it&client=firefox-a 😉 questa gente sta ovunque …

    [/quote1256998074]

    Lurida feccia!


    #73598
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Ecologia mentale

    http://www.mimmoguarino.it/ecologia-mentale/


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #73597
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Ugo Bardi (Aspo):“Gli inceneritori sono un monumento all'inefficienza”

    http://www.ecoblog.it/post/8776/ugo-bardi-aspogli-inceneritori-sono-un-monumento-allinefficienza


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #73599

    zret
    Partecipante

    Siamo governati da criminali.


    #73600
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1269619607=brig.zero]
    :yesss: L'INCENERITORE NON SI FARA', !lol NEBBIA SUGLI SCENARI FUTURI :ummmmm:

    “L'incontro pubblico del 29 maggio 2009 che ha visto il confronto tra
    l'assessore regionale all'ambiente, il Comitato Rifiuti Zero VdA, ARPA
    VdA e Legambiente è stato un importante segnale di disponibilità al
    dialogo da parte degli amministratori pubblici. L'assessore ha
    dichiarato pubblicamente che l'ipotesi di incenerimento dei rifiuti,
    contestualmente all'asservimento della discarica di Brissogne, è stata
    definitivamente accantonata.
    Il Comitato Rifiuti Zero VdA ringrazia i numerosi cittadini che con la loro partecipazione e il loro sostegno hanno contribuito a raggiungere questo importante risultato. 😉
    Rimangono tuttavia numerosi interrogativi aperti.
    L'assessore ha affermato di voler incrementare la raccolta differenziata, ma non ha chiarito se si intenda raccogliere e avviare a compostaggio anche la frazione organica, condizione indispensabile per poter raggiungere gli obiettivi di qualità imposti dalla normativa nazionale. Rimangono da definire anche le modalità e i tempi di passaggio dalla tassa sui rifiuti alla tariffa, come previsto dalla legge, secondo il principio “chi più differenzia, meno paga”.
    Sulla scelta degli impianti di trattamento della frazione indifferenziata l'assessore ha parlato, ma senza precisare, di scelte tecnologiche all'avanguardia ed a basso impatto ambientale. Riteniamo che la scelta debba ricadere su impianti di comprovata affidabilità funzionale e di indubbia sostenibilità ambientale come i trattamenti a freddo.
    Dall'incontro è emersa l'intenzione degli amministratori di realizzare un impianto per la produzione di combustibile da rifiuto di qualità (CDR-Q), da destinare ad una centrale locale per il teleriscaldamento. Il Comitato Rifiuti Zero VdA ritiene che la produzione e l'utilizzo di CDR sia accettabile solo se utilizzato in impianti già esistenti in sostituzione di combustibili fossili. Se si vuole evitare la costruzione in Valle d'Aosta di un forno creato appositamente per accogliere il CDR, occorrerebbe ipotizzare il trasporto del CDR o della frazione secco-leggera fuori regione. Inoltre pensiamo che sarebbe virtuoso se in futuro si potesse affiancare a questi impianti un centro di riciclo come quello di Vedelago che, attraverso una selezione manuale delle plastiche sulla raccolta differenziata, recupera ulteriore materia e diminuisce la quantità di rifiuti che devono essere avviati a valorizzazione energetica.

    Il comitato rifiuti zero VdA

    :salu:

    [/quote1269619607]

    RIFIUTI: VDA; DA OSSERVATORIO VIA LIBERA A PIROGASSIFICATORE !dodge

    http://temporeale.libero.it/libero/news/2010-03-18_118502202.html


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #73601

    zret
    Partecipante

    T.h.o.r.


    #73602
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1269628730=zret]
    T.h.o.r.
    [/quote1269628730]

    http://it.wikipedia.org/wiki/Trattamento_meccanico-biologico


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #73603
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Appello agli iscritti di Facebook :fri:

    Abbiamo creato un gruppo su facebook per dire no al Pirogassificatore. Aderite e invitate tutti quelli che conoscete ad aderire.Se saremo in tanti si potrebbe pensare a una nuova petizione o ad una manifestazione.

    Il gruppo è: NO AL PIROGASSIFICATORE!! :legg:

    Il Consiglio Regionale del 24 marzo scorso ha approvato a pieni voti, con la sola astensione dell’Alpe, il progetto di chiusura del ciclo dei rifiuti con un impianto di pirogassificazione.
    Il Pirogassificatore non è altro che un inceneritore mascherato!
    Lo stesso esperto della Regione, il Prof. Genon dice che avrà delle “ricadute in termini ambientali paragonabili a quelle di un inceneritore”.
    Quando si brucia il gas si disperdono nell' aria idrocarburi aromatici policiclici, metalli pesanti, polveri sottili, nanoparticelle, che avranno delle ricadute sulla nostra salute! potenziale aumento di patologie cardiopolmonari, respiratorie e dei tumori.
    Ci costerà 60 milioni di euro!
    C'ERA UN ALTERNATIVA, il trattamento a freddo, che costava tre volte meno e non comportava rischi per la salute. Il Comitato Rifiuti Zero e altre associazioni hanno proposto di valutare anche questa alernativa attraverso dei seri studi ma ciò non è stato fatto. Non c'è neanche mai stato un pubblico confronto.
    Facciamoli vedere che siamo in tanti a non essere d'accordo e magari cambieranno idea!
    Passateparola,

    Prima ci ignorano, poi ci deridono, poi ci combattono; infine vinciamo” Gandhi

    GRAZIE di :cor:

    Chiediamo l'adesione e la diffusione della – MANIFESTAZIONE NAZIONALE –
    NO INCENERITORI – SI ALLA SALUTE – 16 – 17 APRILE A PARMA – Per la
    difesa dei territori e il bene comune.
    :bravo:

    http://www.facebook.com/event.php?eid=374113117632

    http://www.gestionecorrettarifiuti.it/


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 91 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.