Come Satana creò la reincarnazione

Home Forum TEOLOGIA Come Satana creò la reincarnazione

Questo argomento contiene 88 risposte, ha 26 partecipanti, ed è stato aggiornato da  windrunner 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 89 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #33995

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1227704909=farfalla5]
    Fino al secondo secolo la reincarnazione era ufficiale poi dopo Origene è stata “bannata”…

    Ma volendo nella Bibbia ci sono tanti versi che parlano della reincarnazione è che bisogna leggerla con un'ottica a 360 gradi…

    ora non ho il tempo per cercare ma Omega che è molto preparato potrebbe aiutarci….
    [/quote1227704909]

    Brian Weiss, psichiatra, di ipnosi regressiva ha scritto vari libri di piacevole lettura, storie vere di pazienti, accadute durante le sedute di ipnosi.
    All'inizio era scettico sulla reincarnazione per cui spiega anche il suo percorso di ricerca nelle religioni, per convincersi del contrario.

    [link=hyperlink url]http://www.macrolibrarsi.it/autori/_brian-weiss.php[/link]


    #33996

    sharon
    Partecipante

    Il percorso:

    Ricerchiamo gli scritti antichi, soprattutto i vangeli apocrifi gnostici, e nel Buddismo, Sufismo, dove sentiamo c'è Verità!

    Gesù disse: Colui che cerca non desista dal cercare fino a quando non avrà trovato; quando avrà trovato si stupirà. Quando si sarà stupito, si turberà e dominerà su tutto.
    Certo se io sono Dio, sono immortale, sono energia creativa infinita, e sono Uno con le altre Essenze nell'Uno creatore,
    posso reincarnarmi fin tanto lo ritengo opportuno, quindi cosa temo dal mondo? Possono farmi fuori un corpo, tanto me ne
    riprendo un altro! Mi tolgono i beni materiali? E chi se ne frega! Mi basta poco per essere felice, io non sono quello che posseggo!
    Mi tolgono un figlio, un marito, un genitore? Embè, se vogliono faranno altre esperienze in altre vite.

    Un figlio, un marito, una moglie, non sono miei, sono anche loro Anima ed hanno il diritto di evolversi a prescindere da me.
    Gesù disse, “Chi è arrivato a conoscere il mondo ha scoperto un cadavere, e chi ha scoperto un cadavere è al di sopra del mondo.”
    Il mondo l'hanno creato gli Arconti, per intrappolarci, per succhiarci energia, perhè loro non sono Dio, hanno bisogno di noi
    per sopravvivere. Ci tengono prigionieri fin quando noi ci svegliamo dal sonno, capiamo il gioco e ce ne liberiamo!

    Questa è la “Fine del mondo!” non è che finisce il mondo materiale che vediamo intorno a noi, Gesù parlava ad ognuno di
    noi, personalmente, quindi per me, Sharon, è già avvenuta la fine del mondo apocalittica, ora so chi sono, da dove vengo e dove
    andrò. Difficilmente mi rincarnerò in futuro, non mi interessa più vivere in questo Matrix-cadavere, ho capito il gioco,
    e come quando scopri chi è il vero babbo natale…
    Ho cercato, ho trovato, mi sono stupita, mi sono turbata e sto dominando!

    “Io non posseggo nulla, sono lo spirito del viaggio,
    l’anima di ogni ricerca.
    Non c’è nulla di velato che non debba essere svelato,
    niente di nascosto che non debba essere riconosciuto.
    Sono la Sorgente, il Profumo, l’Intelletto d’amore.”

    Pace Sharon


    #33997

    sharon
    Partecipante

    Non è proprio così, il fatto che ci si incarna non significa che l'anima è immortale. L'incarnazione non è perenne, ad un certo punto ci si unisce a Dio, alimentando la sua potenza Divina.
    [/quote1227708138]

    Potrebbe anche essere che ci proporrà un “nuovo gioco enigmatico”,

    tanto questo del Mondo, ormai l'abbiamo risolto.

    Hamma sbarià! L'Eternità è lunga, ti pare Pas? 😀


    #33998
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    😀


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #33999

    Omega
    Partecipante

    [quote1227712416=farfalla5]
    Fino al secondo secolo la reincarnazione era ufficiale poi dopo Origene è stata “bannata”…

    Ma volendo nella Bibbia ci sono tanti versi che parlano della reincarnazione è che bisogna leggerla con un'ottica a 360 gradi…

    ora non ho il tempo per cercare ma Omega che è molto preparato potrebbe aiutarci….
    [/quote1227712416]
    . . . La Reincarnazione è un argomento complesso; è stata insegnata dai cristiani delle origini (poi censurata dalla Chiesa di Roma che comandava altre comunità parallele fin da principio), ma spesso soltanto come metafora non necessariamente come realtà (e soprattutto non valida per tutti gli Umani indistintamente). Certo che la reincarnazione può esistere, in teoria, ma non è detto che viene effettivamente messa in pratica dal Creatore, dalla coscienza universale o da intelligenze cosmiche, da Colui o Coloro che osservano e guidano questo mondo, questa creazione. Dal mio punto di vista, una sola vita è sufficiente per saper scegliere la giusta direzione (e perché no, anche per “iluminarsi”) – quindi nel mio caso la escludo categoricamente, sarebbe troppo comodo Ri-Conoscersi e “ri-svegliarsi” avendo a disposizione tante (o infinite) vite – e non so quanto sarebbe corretto. Ma ciò non esclude che in casi particolari la reincarnazione potrebbe esserci, ad esempio un bambino che vive solo pochi anni per malattia o incidente, sarebbe opportuno che abbia un altra possibilità per poter scegliere, non importa se ciò avviene sulla Terra oppure altrove. Quando i Mistici parlano dell'eterna evoluzione dello Spirito o dell'Anima (ovvero quello che essi intendono per l'Essenza degli Umani), bisogna vedere se fanno riferimento al percorso pre o post Giudizio (la valutazione “divina” dell'individuo), ed è molto diverso – perché un Essere immortale continua ad evolversi eternamente anche dopo essere stato Resuscitato nel Regno del Padre, non è che un Santo o un Eletto resta fermo e statico, ma al contrario quella diventa una avventura dinamica, essendo un erede o co-erede (con Cristo e molti altri) del Padre, dunque al pari degli Dèi (o “Dio”) quale co-creatore della Realtà dell'istante, dell'eterno presente che non ha fine. In questo senso la “reincarnazione” esiste perché la rinascita su altri mondi è anch'essa una “Re-Incarnazione” (che sia mistica soprannaturale e automatica come crede la maggioranza – o che sia Scientifica come sostengo io) visto che si parla sempre di Corpi, di “Corpi Celesti”, tangibili, anche se “perfetti e incorruttibili”. Sulla reincarnazione si potrebbe discutere sia l'aspetto simbolico che quello reale – e si giungerebbe a conclusioni opposte, ma dipende dal contesto e dall'essere in questione. Reincarnarsi, può essere una condanna invece di un guadagno se non siamo riusciti durante la prima esistenza ad “acquistare” una posizione (il tipo di essere o corpo, il DNA preciso e il status sociale) superiore a quello attuale. Un ricco potrebbe reincarnarsi in un povero, un giusto apparente nel delinquente, un buono secondo i canoni terrestri nel malvagio, così il suo compito di sfuggire alla ruota delle rinascite si renderebbe enormemente più difficoltoso, a meno che non è già preparato spiritualmente a rivoluzionare l'atteggiamento interiore nei confronti della propria Vita, ma se è pronto si sarebbe illuminato nella prima occasione (la vita attuale) non sarebbe necessario RE-Incarnarsi, sulla Terra. Secondo alcune canalizzazioni cristiane la reincarnazione esiste senza alcun dubbio (lo afferma ad esempio la comunità “Vita Universale” di Wurzburg e la profetessa Gabriele) mentre secondo altre channeling cristiane la reincarnazione non esiste assolutamente (vedi: “Un Corso in Miracoli”), per loro essa rappresenterebbe qualcos'altro; anche Gustavo Rol diceva di non credere. Lo Spiritismo generalmente afferma che c'è – ma solo per determinati “livelli di esistenza”; il Raelismo insegna che NON c'è e che il concetto buddhista delle rinascite andrebbe applicato all'Umanità intera, non ai singoli individui – per cui le posizioni a riguardo sono contrastanti. Forse l'idea, fa parte della Psicologia dell'Essere umano (l'Archetipo), serve da spinta per migliorarsi costantemente, “sapendo” che la qualità della “prossima vita” dipenderà dall'impegno interiore in “questa vita”, un modo di ragionare il quale aiuta nell'educazione della Mente, per imparare a considerare l'esistenza come l'insieme di interazioni tra Noi e il Cosmo, tra il Presente e il Futuro apprendendo lezioni dal presente e dal passato tramite un confronto obiettivo. Partendo dalla etimologia e da quello che dovrebbe indicare una parola di per se, la Re-Incarnazione vuol dire permettere all'Essere (che è sempre una unità, ma che volendo può essere immaginato secondo il vecchio schema come Anima + Corpo + Mente + Spirito) di rivivere sulla Terra, nella cosiddetta “Materia”; la metempsicosi prevede la trasmigrazione della sola “Anima” che non coinvolge il Corpo; mentre la Resurrezione dei Corpi (quella cristiana “classica”) secondo le Scritture rappresenta la ri-unione dell'intero Essere, Corpo e Spirito rinnovati, nel Regno dei Cieli. Sostanzialmente la reincarnazione e la resurrezione dei corpi cristiana per me sono la stessa cosa (aggiungerei anche la clonazione integrale di tipo avanzato, quando questa viene perfezionata). C'è una ulteriore interpretazione: la reincarnazione potrebbe rappresentare il ciclo del “rinnovamento cellulare” che avviene ogni 7 anni per un Essere umano, dunque ogni 7 anni il nostro Essere (oltre al solo Corpo apparente) rinasce completamente, ogni 7 anni inizia per noi come una nuova fase del Percorso Esistenziale di un individuo, anche se non tutti se ne sono accorti. Se poi parliamo di una reincarnazione di tipo parziale che non prevede il passaggio dell'identità ma soltanto la connessione con i componenti del passato (la nostra origine lontana) – quello è vero in ogni caso, poiché i frammenti di DNA che stanno dentro di noi hanno una origine antica e prima di arrivare a costituire il nostro Essere irripetibile sono passati attraverso circa 668 generazioni, contando dall'inizio della ultima creazione della Vita sulla Terra.


    #34000

    iniziato
    Partecipante

    per Omega ippip urra :bravo:


    #34001

    ALIX
    Partecipante

    io credo, anche per mia esperienza personale che si torni tante volte quante sono necessarie per imparare ciò che la vita terrena può insegnarci, poi si passa alla “scuola” successiva oppure ci può “fondere” con la luce


    #34002

    windrunner
    Partecipante

    Chi dice che siamo mai nati?

    Viviamo nell'illusione. Nascita e morte in questo piano ne fanno parte.

    Qui siamo soggetti al tempo. Da dove proveniamo no. Non esiste.

    Siamo come in un sogno (quindi illusione) e quando vi destiamo alla Vita (alla vera vita) scopriamo che qui su questa Terra ci siamo stati per un battito d'ali di una farfalla e che tutte le reincarnazioni che abbiamo avuto altro non sono che illusioni volte alla nostra evoluzione.

    Ciao! 🙂


    #34003

    deg
    Partecipante

    [quote1227716110=sharon]
    tanto questo del Mondo, ormai l'abbiamo risolto.
    [/quote1227716110]
    Magari!! Ma non disperiamo! 😉

    Edit:
    E qui come la mettiamo: se accettiamo il principio che ogni corpo ospita un'anima (reincarnata quindi), dobbiamo concludere che, con l'aumento dei corpi aumentano anche le anime, cioè la Grande Anima Universale, manda ogni volta dei suoi pezzettini per abitare i nuovi corpi? 😕


    #34004
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Omega quando scrivi cerca di scrivere con qualche capoverso in più, i tuoi blocchi sono troppo lunghi e perdo spesso il segno 🙂

    Non sono completamente daccordo su quanto scrivi, poi in privato ti mostro alcuni video che ho trovato sul Rahel… voglio conoscere il tuo parere su alcune dichiarazioni allucinanti…

    La reincarnazione è una realtà a mio avviso, solo alcuni si ricordano delle vite passate ma solo per volere di un Santo.

    La reincarnzione finisce quando l'anima è pronta.

    Ciao!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 89 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.