Contatto massivo COME ?

Home Forum EXTRA TERRA Contatto massivo COME ?

Questo argomento contiene 346 risposte, ha 38 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dado Dado 11 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 347 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21375

    FREESPIRIT
    Partecipante

    [quote1286308398=lila]
    Ciao Canero :bay:
    Sono d'accordo con te per quanto riguarda la astronavi aliene su Saturno.
    Credo che noi ancora non conosciamo bene quel pianeta come invece lo conoscono loro.
    Riguardo alla astronave aliena in viaggio verso la terra ritengo sia una bufala anche perchè
    la notizia è stata messa in rete un anno fa circa.
    Questo video è del 23 dicembre 2009 .
    Forse sono ferme perchè aspettano qualcosa che deve accadere ? Chissà

    [youtube=425,344]-8_BCBVA6no

    [youtube=425,344]qbkUkEWbN9g

    Per John Lenard Watson sono già intorno alla terra video del 2 giugno 2010

    [/quote1286308398]
    Si Lila, penso anche io che siano fermi in attesa di qualche ordine “superiore”,Pensiamo per di più che il nostro termine di “tempo”potrebbe essere diverso per “loro”.
    Cioè se per noi è passato un'anno, magari per loro potrebbe essere un minuto. o qualcosa di simile.
    !lol


    #21376

    CANERO
    Partecipante

    Othman: “Piano necessario in caso di sbarco alieno”
    [u]
    Funzionaria ONU smentisce il suo ruolo di ambasciatrice terrestre per gli alieni[/u]

    L'articolo era pronto già nella giornata di ieri, ma abbiamo voluto attendere per pubblicarlo e verificarlo.

    L' AP riporta quanto segue con data: Martedì 5 ottobre, 2010 ore 09:41

    La Othman sì, dirige l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Spaziali. No, non è stata nominata ambasciatrice della Terra per condurre futuri negoziati con gli alieni.

    Parola di Mazlan Othman, che martedì ha ridimensionato le dichiarazioni della stampa britannica che la indicavano come ambasciatrice della Terra nell’eventualità in cui gli alieni atterrassero sul nostro pianeta con un atteggiamento alla “Portami dal tuo capo”.

    Eppure, è palese che l’idea la stuzzichi.

    “Penso sia una bella idea, ma non sono in procinto di essere nominata ambasciatrice terrestre degli alieni”, ha affermato la Othman martedì prima di intervenire come relatrice alla conferenza della Royal Society sulla vita extraterrestre.

    La questione del potenziale ruolo della Othman come referente di punta per gli alieni è stata sollevata nove giorni fa dal Sunday Times di Londra, che ha dichiarato che l’ONU era pronto ad affidarle questo incarico.

    L’Ufficio ONU per gli Affari Spaziali, che ha sede a Vienna, ha rilasciato subito una dichiarazione, definendo la storia “una sciocchezza”.

    La Othman, un’astrofisica malaysiana, martedì ha dichiarato che sarebbe auspicabile che l’ONU e i suoi Stati membri affrontassero l’importante questione di chi dovrebbe rappresentare l’umanità se gli alieni sbarcassero sul nostro pianeta, aggiungendo di non sapere chi dovrebbe ricoprire questo ruolo, ma sostenendo la necessità di applicare un protocollo.

    “L’unica cosa che ho detto è che esistono molti forum per discussioni di questo tipo e ovviamente l’ONU è uno dei forum che possono essere utilizzati”, ha affermato. “Non sto dicendo che bisogna usare l’ONU”.

    L’esperto di UFO Nick Pope, consulente del Ministero della Difesa britannico sulla vita extraterrestre, ha affermato che sarebbe ragionevole mettere a punto dei piani di contingenza, in quanto la scoperta della vita al di fuori del pianeta Terra potrebbe avvenire in qualsiasi momento.

    “Dobbiamo iniziare a pensare alla questione della nomina di un portavoce per il pianeta Terra”, ha detto. “Ed è proprio di questo che si è parlato alla Royal Society negli ultimi due giorni e la questione presenta numerosi aspetti controversi”.

    Ha affermato che allo stato attuale non esiste una chiara procedura legale in merito, e naturalmente nessun precedente, fatto che potrebbe generare confusione nell’eventualità in cui venisse stabilito un contatto con gli alieni. “Sono del parere che saranno gli eventi a definire la procedura da seguire”, ha concluso.

    Martedì i funzionari dell’ONU hanno dichiarato di non poter rispondere a domande “ipotetiche” su quanto accadrebbe se gli alieni cercassero un referente sulla Terra.

    L’Ufficio ONU per gli Affari Spaziali ha il compito di promuovere la cooperazione internazionale nell’uso pacifico dello spazio e di tenere il registro dettagliato ONU dei lanci satellitari e contribuisce anche a formulare leggi e principi che regolano l’uso dello spazio.

    L’ufficio non riveste un ruolo formale nell’approntamento di piani di contingenza in caso di contatto alieno.

    La Othman ha dichiarato che i piani non sono importanti se gli astronomi sono in grado di utilizzare apparecchiature sofisticate per la ricerca della vita su un altro pianeta, ma che potrebbero rivelarsi fondamentali se gli alieni sbarcassero sulla Terra.

    Fonte: http://www.centroufologicoionico.com/articoli/news/68-othman-qpiano-necessario-in-caso-di-sbarco-alienoq


    #21377
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Paola Harris intervista Steven Greer: “Programma Ambasciatori per l'Universo: Protocolli per il Contatto & La Morte del quarto Potere”
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3505

    E’ necessario avere un quadro completo della situazione per poter prendere delle decisioni, e comportarsi di conseguenza. Poi c’è il CSETI, l’organizzazione sempre guidata da Greer per preparare le persone al contatto eventuale con gli extraterrestri. I membri dello CSETI hanno fatto esperimenti interessantissimi di contatto e comunicazione visiva con oggetti volanti non identificati, e stilato nove protocolli di contatto che secondo loro andrebbero seguiti in caso di un palesamento dei Visitatori.
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5988

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.205
    “C: Loro vogliono comunicare. Pero c’e’ una cosa che devi tenere a mente, questo e’ cio’ che molti trascurano ed e’ percio’ che e’ difficile parlarne.
    Tu non stai solo “parlando” con loro. Loro sanno e sentono tutto cio che tu sai e senti. Sei dentro, tu senti cio che loro sentono. Sentirai che hanno paura di noi, noi non siamo bravi ragazzi.
    Noi usiamo il termine visitatori..

    K: Esatto.

    C: Ma loro sono trattati come prigionieri…

    K: capisco..

    C: ..e non esiste legge per proteggerli..

    K: Mm hm. Dan Burisch ha parlato di questo.

    C: Nel 1960, posso procrarti il documento, abbiamo formulato, lo fece la NASA, un libro che hanno chiamato Legge dello Spazio Esterno. Non era ancora il 1970 che la questione dei diritti legali di creature senzienti, non di questo mondo, venne presa in considerazione. Sai quali sono i loro diritti ? Non ne hanno.

    K: Anche tuttora stai dicendo.

    C: Nessun diritto..un animale da laboratorio ha piu’ diritti di uno dei nostri visitatori. Nonostante siano molto superiori a noi per intelletto e spiritualmente. Loro permetterebbero di essere uccisi – molti di loro lo farebbero, diverse specie – piuttosto che fare qualcosa che puo causarci un danno o ucciderci. E scusami [commozione], ma questo e’ cio che cercavo di evitare.”

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2927
    La comunità mondiale ha necessità di ricercare e sviluppare programmi e protocolli diplomatici, leggi e trattati per affrontare la questione e per interfacciarsi a queste civilizzazioni in modo pacifico, non violento e benefico per entrambe le parti.

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1018
    “PH: Vorrei discutere sul tuo articolo sull' elefante che scalpita in salotto (ndr vedi: ) , che ho sul mio sito. Stai dicendo che non stiamo facendo nulla su questo argomento anche se l' elefante è già in soggiorno. Finchè non ci sarà una fine alla segretezza e la verità emergerà, avremo a che fare con questo grosso problema e non siamo preparati, non abbiamo protocolli pronti, nulla.

    WS: Corretto, non abbiamo nulla e c' è una massa enorme di conoscenze pronte che viene ignorata nella forma data dalle esperienze dei testimoni. Sono valorizzabili, perchè prese nel complesso, se si intervistano queste persone in maniera estesa, le si esamina fisicamente, il significato di cosa sta accadendo loro emergerebbe sicuramente. Se siete capaci di studiare l' impressione, in maniera oggettiva, avremo nuove conoscenze e stanno nei testimoni. Se ci impegniamo seriamente per analizzare cosa siano davvero gli UFO e dove sono avvistati, le condizioni climatiche e atmosferiche, le condizioni elettromagnetiche in cui vengono osservati, potremmo imparare qualcosa di oggettivo su cosa siano e da dove vengono.”

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.524
    Steven Greer, direttore del CSETI e del Disclosure Project, ha aperto i lavori, domenica scorsa, con la prima relazione del mattino incentrata sulla proposta di istituzione di un patto di Collaborazione fra Governi Internazionali per sviluppare il “Protocollo per il Contatto”! L’annuncio di Steven Greer si basa sull’analisi da lui condotta sulle prospettive e sulla possibilità del verificarsi di alcuni eventi nel nostro prossimo futuro.

    Così, il nostro, è un tentativo di diplomazia dei cittadini e abbiamo stilato dei protocolli fondati anche su principi spirituali, poiché riteniamo che l’essere umano sia un essere spiritualmente consapevole e in ognuno di noi risplenda una mente universale.

    Questa è la base fondamentale per stabilire il contatto, e dal momento che la tecnologia extraterrestre è collegata al pensiero e a quello che alcuni chiamano il livello eterico o astrale delle cose, abbiamo scoperto che possiamo redigere protocolli che riguardino strumentazioni elettromagnetiche come i laser ed i segnali BP, sfruttando il concetto del centro della mente universale. In questo centro si comincia ad avere una sorta di percezione remota riguardo a dove si trovino gli ET ed è possibile connettersi con loro mentalmente. Abbiamo stabilito contatti stupefacenti, avvistamenti e persino degli oggetti si sono avvicinati al campo, e quant’altro succede in tutto il mondo. Il Concetto è molto avanzato, perché integra la mente e il fisico.
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.523


    #21378
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.centroufologicoionico.com/articoli/news/101-esclusiva-il-dottor-bhathal-scrive-al-cui
    ” Sin qui la missiva inviata il giorno 14 ottobre 2010. Ebbene, il giorno 15 ottobre 2010 ricevo la sua risposta ancora più sconvolgente: il segnale laser è stato davvero ricevuto, ma non proveniva da Gliese 581g bensì dall'ammasso globulare 47 Tucanae. Ecco la sua risposta in lingua inglese:

    “Hi. There has been a mix up of stories by the press. I have sent the corrections to the newspapers but none of them has corrected it. We found a laser look alike signal from 47 Tucanae about two years ago. But we did not find the signal again after several months of search. So we had placed a big question mark against it and had discounted it.”

    Una breve descrizione di 47 Tucanae (che si trova a 13.400 anni luce dalla Terra) prese da Wikipedia: “47 Tucanae (noto anche con la designazione di Bayer ξ Tucanae, o NGC 104) è un ammasso globulare visibile nella costellazione australe del Tucano; è uno dei più grandi ammassi globulari conosciuti. Si trova ad una distanza di circa 13.400 anni luce dal sistema solare, ma è abbastanza luminoso da poter essere visto ad occhio nudo, essendo un oggetto di magnitudine +4,91; appartiene alla classe III, cioè molto concentrato”.”


    #21379
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    e quindi il fatto che provenga da un ammasso globulare cosa potrebbe dirci rich?


    #21380
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Un ufficiale del norad in pensione nel suo libro ha predetto il 13 ottobre 2010 come data di un avvistamento di ore sopra le principali citta della terra. L'autore dice che sarà il primo di una serie per avvertire una catastrofe planetaria dovuta all'aumento di anidride carbonica nell'atmosfera.
    Un nuovo libro di 352 pagine dell'ex ufficiale Stanley Fulham ha predetto una manifestazione ufo sulle principali citta. Secondo l'autore gli alieni non atterreranno o comunicheranno, hanno esperienza di eoni su pianeti in simili condizioni e sanno che un loro intervento improvviso causerebbe il panico.

    Il libro Challenges of Change, riporta che questo evento sara il primo in una serie di interazioni per portare l'umanita ad accettare la realta degli alieni e delle loro tecnologie per eliminare i gas inquinanti dall'atmosfera nel 2015 o prima.
    L'autore ha esperienza con gli ufo dal suo passato militare nella seconda guerra mondiale e poi col norad. Secondo i militari le persone non sono pronte.
    Fulham sa che gli ufo vanno oltre le leggi fisiche a noi conosciute e ha rispostoa domande che riguardano chi sono, da dove vengono e perche sono qua, se sono una minaccia e che il mistero delle abduction puo solo trovarsi in dimensioni superiori.

    Per piu di un decennio tramite un canalizzatore famoso, l'autore ha comunicato con un gruppo di entita eteriche conosciute come Transcendors , anime antiche di 43000 anni con enorme esperienza.
    I Transcendors ci avvisano di sfide come per il clima, il terrorismo, il collasso finanziario e la crisi ambientale. Una rivelazione dice che al Qaeda ha la bomba nucleare sporca e i WMD.

    Usando il termine dei Quattro Cavalieri come metafora, Fulham avvisa che sopravviveremo a tutto questo ma non all'inquinamento dell'atmosfera. Secondo i Transcendors l'anidride aumento all'anno dell'1% fino al 22% quando l'umanita non potrà sopravvivere senza intervento dall'esterno.
    Secondo Fulham i Transcendors hanno visto migliaia di civiltà finire cosi nei loro pianeti.
    Secondo Fulham hanno deciso di aiutarci. http://sites.google.com/site/challengesofchange

    http://www.ufodigest.com/node/585

    chiaramente da prendere con le pinze, ma di sicuro sto mondo si deve svegliare


    #21381
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1287231464=kingofpop]
    e quindi il fatto che provenga da un ammasso globulare cosa potrebbe dirci rich?
    [/quote1287231464]
    leggi i commenti all'articolo 🙂


    #21383
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    dal googlese:

    Le scuole del Regno Unito facendo esercitazioni UFO
    Con papà Lounge, il 10 ottobre 2010,

    Sembra che ci sia una crescente tendenza tra le scuole per organizzare un UFO crash, e poi insegnare agli studenti come reagire, così come per “correttamente” indagare e riferire l'accaduto.

    Suona come un sacco di divertimento, e un ottimo modo di accendere la fantasia di uno studente, nonché le competenze di scrittura. Hell, vorrei che avremmo fatto un UFO crash in scena nella mia scuola.

    L'ultima “trapano UFO” ha avuto luogo Wed, 29 settembre, presso la Scuola Primaria Sandford nel Regno Unito. I ragazzi sono stati trattati per un completo scenario UFO crash che comprendeva rottami, nastro della polizia, e funzionari di polizia reale. (Forse era solo per mancanza di uomini da parte del governo dicendo ai bambini di non parlare di quanto visto.)

    La cosa interessante è che “la polizia erano presenti per mostrare ai bambini come indagare correttamente il luogo dello schianto UFO.” Um, fossero degli ufficiali parlando per esperienza?

    Un articolo di notizie su The Mercury Weston approfondisce il ruolo svolto dagli ufficiali:

    Docente ed organizzatore Victoria Pastore ha detto: “PCSO Wright e PC Chiesa erano brillanti. Hanno aiutato i bambini di sicuro la scena e ha parlato di cosa fare in caso di emergenza, come hanno raccolto prove, come per interrogare i testimoni, ecc ”

    Se trapani UFO diventando qualcosa di parte della routine del programma di studi nel Regno Unito? E 'certamente sempre più di un evento comune. Ogni volta, è un esercizio congiunto messo in atto dalla scuola e polizia locale.

    Un trapano simile ha avuto luogo nel febbraio del 2009, quando Lanchester Dotato elementari Parrocchiale, nella contea di Durham, ha organizzato una “sorpresa” crash dietro la scuola. Nel settembre 2008 “i bambini da una scuola di Edgware sono state effettuate a credere alieni erano sbarcati nel parco giochi dagli insegnanti e dalla polizia. “Ancora una volta, ogni volta che si è svolto dal sistema scolastico e la polizia – insegnare ai bambini cosa fare in caso di un evento UFO . In seguito, i ragazzi sono invitati a scrivere le proprie esperienze.

    http://www.datelinezero.com/?p=4599


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #21384

    lila
    Partecipante

    [quote1287377075=Richard]
    Un ufficiale del norad in pensione nel suo libro ha predetto il 13 ottobre 2010 come data di un avvistamento di ore sopra le principali citta della terra. L'autore dice che sarà il primo di una serie per avvertire una catastrofe planetaria dovuta all'aumento di anidride carbonica nell'atmosfera.
    Un nuovo libro di 352 pagine dell'ex ufficiale Stanley Fulham ha predetto una manifestazione ufo sulle principali citta. Secondo l'autore gli alieni non atterreranno o comunicheranno, hanno esperienza di eoni su pianeti in simili condizioni e sanno che un loro intervento improvviso causerebbe il panico.

    Il libro Challenges of Change, riporta che questo evento sara il primo in una serie di interazioni per portare l'umanita ad accettare la realta degli alieni e delle loro tecnologie per eliminare i gas inquinanti dall'atmosfera nel 2015 o prima.
    L'autore ha esperienza con gli ufo dal suo passato militare nella seconda guerra mondiale e poi col norad. Secondo i militari le persone non sono pronte.
    Fulham sa che gli ufo vanno oltre le leggi fisiche a noi conosciute e ha rispostoa domande che riguardano chi sono, da dove vengono e perche sono qua, se sono una minaccia e che il mistero delle abduction puo solo trovarsi in dimensioni superiori.

    Per piu di un decennio tramite un canalizzatore famoso, l'autore ha comunicato con un gruppo di entita eteriche conosciute come Transcendors , anime antiche di 43000 anni con enorme esperienza.
    I Transcendors ci avvisano di sfide come per il clima, il terrorismo, il collasso finanziario e la crisi ambientale. Una rivelazione dice che al Qaeda ha la bomba nucleare sporca e i WMD.

    Usando il termine dei Quattro Cavalieri come metafora, Fulham avvisa che sopravviveremo a tutto questo ma non all'inquinamento dell'atmosfera. Secondo i Transcendors l'anidride aumento all'anno dell'1% fino al 22% quando l'umanita non potrà sopravvivere senza intervento dall'esterno.
    Secondo Fulham i Transcendors hanno visto migliaia di civiltà finire cosi nei loro pianeti.
    Secondo Fulham hanno deciso di aiutarci. http://sites.google.com/site/challengesofchange

    http://www.ufodigest.com/node/585

    chiaramente da prendere con le pinze, ma di sicuro sto mondo si deve svegliare
    [/quote1287377075]

    Richard stranamente guarda cosa ha pubblicato
    la nasa in science.new Parla di CO2 sarà una coincidenza?

    http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://science.nasa.gov/&ei=0dC7TLqlNI_NswbJ7Py_DQ&sa=X&oi=translate&ct=result&resnum=1&ved=0CCYQ7gEwAA&prev=/search%3Fq%3Dnasa%2Bscience%2Bnews%26hl%3Dit%26rlz%3D1W1SUNA_it


    #21385
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sicuramente dobbiamo finirla con i carburanti fossili e l'effetto serra è ulteriore fattore aggravante


Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 347 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.