Contatto massivo COME ?

Home Forum EXTRA TERRA Contatto massivo COME ?

Questo argomento contiene 346 risposte, ha 38 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dado Dado 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 171 a 180 (di 347 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21445
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1297436314=prixi]
    [quote1297430026=kingofpop]
    oltre quello che afferma aggiungerei che la popolazione sta man mano evolvendosi sentendo sempre di più il bisogno di entrare in contatto con esseri superiori per farci guidare o meglio ancora ricercano la verità sulla nostra esistenza e questi enti possono dare molte risposte alle nostre domande
    [/quote1297430026]
    :ummmmm:
    … questa però, secondo me, è “una trappola anti evoluzione” …
    ci si evolve veramente quando l'esperienza diviene crescita, non quando qualcuno che ha già fatto un'esperienza ti viene a dire cosa si prova dopo averla fatta … non solo non potresti comprendere, ma addirittura saresti relegato, limitato, ad una conclusione che non è la tua …
    Penso, in modo anche più ampio del solo tema extraterrestre, che dovremmo smettere di avere un atteggiamento deresponsabilizzato, ed aspettare che siano sempre “gli altri” a darci “la pappa pronta” …
    Ovviamente, nulla di personale King 😉
    [/quote1297436314]
    probabilmente in qualche modo l'hanno già fatto pian piano nei millenni e un giorno forse lo faremo noi aiutando l'evoluzione altrove nell'universo, stimolando la conoscenza..che poi può avere diverse evoluzioni..
    senza aspettare “salvezze”..non si tratta di questo
    e comunque se l'universo è organico è normale che ci si possa aiutare a vicenda, comunque si interferisca con i lati positivi o negativi che ne possono derivare..
    probabilmente delle risposte e dei dialoghi ci sono gia stati, non significa che ci si debba fermare a quelle risposte precise.

    Poi in teoria non esiste “noi” e “loro” se siamo tutti parte di una coscienza unica apparentemente separata, come ci suggerisce il mondo quantistico
    forse “noi” in un tempo “lontanissimo” eravamo in grado di viaggiare e incrociare le nostre esistenze con quelle su altri pianeti.

    Inoltre forse ci hanno già fatto capire il pericolo di un olocausto nucleare o della distruzione dell'ecosistema…non mi pare che sia un male se evitiamo di sapere cosa si prova..
    anche se forse in passato lo abbiamo già visto


    #21446
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Per rispondere a Dado penso che la nostra attuale evoluzione sia molto minima e contro i nostri fratelli non abbiamo nessuna speranza di vincere…
    Cioè, come possiamo sterminare degli esseri molto più avanzati di noi.

    Un altro aspetto invece vedrei che gli extraterrestri fino ad ora ci sono limitati a sorvegliarci, ora invece potrebbero proprio intervenire fisicamente. Se non erro la quarantena sta finendo e a questo punto tutto è possibile.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #21447
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1297439583=farfalla5]
    Per rispondere a Dado penso che la nostra attuale evoluzione sia molto minima e contro i nostri fratelli non abbiamo nessuna speranza di vincere…
    Cioè, come possiamo sterminare degli esseri molto più avanzati di noi.

    Un altro aspetto invece vedrei che gli extraterrestri fino ad ora ci sono limitati a sorvegliarci, ora invece potrebbero proprio intervenire fisicamente. Se non erro la quarantena sta finendo e a questo punto tutto è possibile.
    [/quote1297439583]
    che ci sia motivo di sorvegliarci e di tenerci come in “quarantena” mi sembra più che possibile e comprensibile, chiunque o qualunque cosa sia la fonte di tale controllo
    In realtà sarebbero già intervenuti limitando il peggio
    poi non escludo che ci possano essere state anche interferenze dannose

    Ammettendo che non ci sia alcuna quarantena, siamo arrivati ad un punto in cui possiamo divenire tanto grandiosi e costruttivi quanto distruttivi anche fuori dal pianeta, quindi se c'è qualcuno la fuori che può esserne preoccupato allora potrebbe intervenire più apertamente.
    Figuriamoci che già parlano di regole per limitare la guerra spaziale!


    #21448
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1297440109=Richard]
    Ammettendo che non ci sia alcuna quarantena, siamo arrivati ad un punto in cui possiamo divenire tanto grandiosi e costruttivi quanto distruttivi anche fuori dal pianeta,
    [/quote1297440109]
    Purtroppo più aggressivi e distruttivi.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #21450
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1297439941=Dado]
    Pensavo …
    supponiamo che domani i governi ammettano l esistenza degli alieni ..
    e che diventi cosa comune veder svolazzare navi aliene nei cieli …
    gli umani , superato il primo momento di stupore …
    non comincierebbero a pretendere dagli alieni la soluzione di tutti i problemi del pianeta?
    energia , immondizia , sovrapopolazione , cura di tutte le malattie , immortalita ???? ( aggiungete tutte quelle che vi vengono in mente )
    e se per qualche motivo questi ” Signori ” non ce le dessero le soluzioni ….
    cosa accadrebbe?
    ho visto esseri umani , uccidere spietatamente per molto meno ….
    io onestamente non ho paura degli alieni … ma di cosa gli umani possono essere capaci di fare.
    Abbiamo molti esempi nella storia , di quando popolazioni cosidette “civilizzate” hanno trovato altre popolazioni prive di conoscenze avanzate ..
    e la costante e sempre stata una sola … guerra… distruzione .. morte .. schiavitu' , se non addirittura totale annientamento ( vedi Maya aztechi indiani d'america ecc.. )
    voi pensate che con gli alieni sarebbe diverso ?
    io onestamente no …
    [/quote1297439941]

    Per saperlo dovremmo provarlo..come per la “free energy”, non potremmo distruggerci? Certo, finora la carenza e i limiti di produzione energetica ci hanno mostrato un lato della medaglia ovvero crescita con enormi costi per la distruzione conseguente ai mezzi per tale crescita
    Energia pulita ed enormemente abbondante = distruzione? Può essere ma può fare l'effetto opposto, quello di allontanare la voglia di distruzione avendo tanta possibilità di sopravvivenza e crescita

    Sembrerebbe che gli “alieni” ci abbiano già proposto nuova conoscenza e tecnologia se avessimo escluso l'uso della fissione nucleare come arma di distruzione. Oppure sembrerebbe che in un tempo lontano contatti con civiltà più avanzate abbiano inserito nella nostra coscienza e cultura, le istruzioni per ottenere questa abbondanza di energia e di possibilità conseguenti per crescere e liberarci dai bisogni e dalla carenza.
    In ogni caso queste possibilità sarebbero già alla nostra portata e sarebbero già state a lungo represse, non avremmo bisogno di chiedere la soluzione agli “alieni” anche se li vedessimo.
    La paura è per quello che potremmo fare sì, forse principalmente per questo non c'è ancora un contatto aperto, cercando uno scontro potremmo farci solo tanto male da soli utilizzando armi devastanti contro chi possiede il viaggio intergalattico, che in qualche secondo sparisce in un'altra galassia evitando lo scontro o che con tale produzione energetica (ipotizzando) immessa in un cannone laser tagliano il pianeta in due, oppure lo aprono con la risonanza come fece capire Tesla.
    Oppure deviandoci addosso un enorme meteorite, oppure stimolando il sole a produrre una tempesta contro il pianeta, oppure agendo sul nucleo planetario, oppure alterando la rotazione del pianeta, oppure usando il teletrasporto e il controllo del tempo in battaglia, alterando la composizione dei mezzi divenendo trasparenti ai colpi, se abitano nello spazio in generale con città volanti potrebbero avere un numero abominevole di mezzi ecc..
    Noi paragoniamo il contatto tra una civiltà pseudo civile della terra che entrò in contatto con un popolo meno sviluppato tecnologicamente sullo stesso pianeta, una “civiltà evoluta” per modo di dire..che non ha compreso la sua dipendenza reciproca tra i suoi membri e la natura, ecc…
    Non penso sia paragonabile con una civiltà che ha raggiunto la libertà dal bisogno, dalla carenza, ha collaborato fino a sollevarsi e uscire dal proprio pianeta ottenendo la libertà di muoversi nel cosmo senza limiti di energia, lo ha fatto senza autodistruggersi con questa stessa conoscenza. Quindi ha compreso i vantaggi del collaborare a favore della ricchezza comune. Questo permette di divenire un popolo immortale non limitato al proprio pianeta, ma diffuso nel cosmo ecc.. una presa di coscienza che porta ad una crescita esponenziale non paragonabile a quello che sappiamo dalla nostra storia.
    Il pianeta per vari motivi potrebbe divenire inabitabile o pericoloso e portarci alla distruzione, la superficie di un pianeta in mezzo alla galassia non è per vari motivi un luogo proprio sicuro infinitamente..


    #21449
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1297440884=farfalla5]
    [quote1297440109=Richard]
    Ammettendo che non ci sia alcuna quarantena, siamo arrivati ad un punto in cui possiamo divenire tanto grandiosi e costruttivi quanto distruttivi anche fuori dal pianeta,
    [/quote1297440109]
    Purtroppo più aggressivi e distruttivi.
    [/quote1297440884]
    Non siamo tutti uguali come coscienza, non siamo tutti aggressivi e distruttivi, c'è una lotta nella coscienza collettiva.
    Alla fine riusciremo ad essere davvero liberi di muoverci nello spazio solo se saremo costruttivi e collaborativi, altrimenti ci autodistruggiamo prima per poi ricominciare, perlomeno non usciamo certo dal nostro sistema solare che è già piuttosto ampio. Io penso questo.


    #21451
    Dado
    Dado
    Partecipante

    premetto che cio che sto per scrivere , non mi rende felice e .. vorrei che fosse tutto falso …

    io leggo tutti i giorni dei vostri sogni , dei vostri auspici dei vostri desideri …
    e onestamente li trovo affascinanti …
    ma poi torno alla realta' … e mi rendo conto che sono utopici .

    sapete la storia dello scorpione che doveva attraversare il fiume e chiese aiuto alla rana ?
    ecco questo e' il genere umano ..

    io capisco , che nel benessere a cui siamo abituati , al caldo delle nostre stanze , con le pance piene di buon cibo, magari dopo 20 minuti di meditazione , non e difficile ipotizzare fratellanze intergalattiche e amori interplanetari …

    ma siamo sicuri che un guerriero etiope o talebano la pensa come noi?
    o un trafficante colombiano ?
    o magari … l industria petrolifera… che vedrebbe tutto il suo introito finire grazie ad una generosa energia free…
    no , non sono gli alieni che non vogliono presentarsi , sono i nostri “governanti” che fanno si che stiano fuori …. troppi interessi …

    un raggio iper mega fotonico che dissolverebbe l umanita ?
    ma forse il pianeta terra ne sarebbe contento dopo tutto 🙂
    l'agente Smith … ci chiamava … virus… e secondo me aveva proprio ragione .
    time will tell

    ps … una cortesia .. non rispondete a questo mio messaggio , lasciamolo morire cosi … e troppo triste


    #21452
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    mi sa che non avte capito cosa intendevo..io non mi aspetto nessuna salvezza..non attendo nessuna ancora..dico solo che un sempre + grande desiderio di entrare in contatto con esseri di altri mondi o chissà del nostro stesso pianeta fa solo bene..loro possono avere molte risposte ma non significa che limitano il mio modo di evolvermi


    #21453
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1297457256=Richard]
    [quote1297436314=prixi]
    [quote1297430026=kingofpop]
    oltre quello che afferma aggiungerei che la popolazione sta man mano evolvendosi sentendo sempre di più il bisogno di entrare in contatto con esseri superiori per farci guidare o meglio ancora ricercano la verità sulla nostra esistenza e questi enti possono dare molte risposte alle nostre domande
    [/quote1297430026]
    :ummmmm:
    … questa però, secondo me, è “una trappola anti evoluzione” …
    ci si evolve veramente quando l'esperienza diviene crescita, non quando qualcuno che ha già fatto un'esperienza ti viene a dire cosa si prova dopo averla fatta … non solo non potresti comprendere, ma addirittura saresti relegato, limitato, ad una conclusione che non è la tua …
    Penso, in modo anche più ampio del solo tema extraterrestre, che dovremmo smettere di avere un atteggiamento deresponsabilizzato, ed aspettare che siano sempre “gli altri” a darci “la pappa pronta” …
    Ovviamente, nulla di personale King 😉
    [/quote1297436314]
    probabilmente in qualche modo l'hanno già fatto pian piano nei millenni e un giorno forse lo faremo noi aiutando l'evoluzione altrove nell'universo, stimolando la conoscenza..che poi può avere diverse evoluzioni..
    senza aspettare “salvezze”..non si tratta di questo
    e comunque se l'universo è organico è normale che ci si possa aiutare a vicenda, comunque si interferisca con i lati positivi o negativi che ne possono derivare..
    probabilmente delle risposte e dei dialoghi ci sono gia stati, non significa che ci si debba fermare a quelle risposte precise.

    Poi in teoria non esiste “noi” e “loro” se siamo tutti parte di una coscienza unica apparentemente separata, come ci suggerisce il mondo quantistico
    forse “noi” in un tempo “lontanissimo” eravamo in grado di viaggiare e incrociare le nostre esistenze con quelle su altri pianeti.

    Inoltre forse ci hanno già fatto capire il pericolo di un olocausto nucleare o della distruzione dell'ecosistema…non mi pare che sia un male se evitiamo di sapere cosa si prova..
    anche se forse in passato lo abbiamo già visto
    [/quote1297457256]
    quello che dici, caro Richard, può essere una probabilità, non escludo ne contesto la possibità di contatti già avvenuti,
    attuali e futuri …
    non ho però parlato di “noi” e “loro” in questi termini …
    proprio perchè convinta che apparteniamo alla medesima coscienza, l'evoluzione , a mio parere, non può essere delegata , ma credo debba avvenire in modo cooperativo, nessuno escluso.
    La mia considerazione nel rispondere a ciò che King diceva, era proprio in funzione di questa tesi …
    Troppo spesso, l'atteggiamento umano contemporaneo, è di porsi in “attesa” di grandi eventi, possibilmente risolutivi, con la pretesa di rimanere spettatori … comodamente “seduti” come in una sala cinematografica, e di arrogarsi il diritto ” a fine proiezione” di spietate critiche, là dove le loro aspettative non fossero pienamente soddisfatte …
    Perciò, nulla in contrario alla partecipazione di extraterresti alla nostra evoluzione, purchè sia copartecipazione e non azione unilaterale.


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #21454
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1297459815=kingofpop]
    mi sa che non avte capito cosa intendevo..io non mi aspetto nessuna salvezza..non attendo nessuna ancora..dico solo che un sempre + grande desiderio di entrare in contatto con esseri di altri mondi o chissà del nostro stesso pianeta fa solo bene..loro possono avere molte risposte ma non significa che limitano il mio modo di evolvermi
    [/quote1297459815]
    … infatti King, non era rivolto a te l'appunto, ma solo una più ampia considerazione che ha preso spunto da ciò che dicevi ..


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 10 articoli - dal 171 a 180 (di 347 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.