Corrente del golfo bloccata

Home Forum PIANETA TERRA Corrente del golfo bloccata

Questo argomento contiene 106 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dado Dado 9 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 107 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #88405

    CANERO
    Partecipante

    In arrivo una nuova Era Glaciale?

    Sconvolgenti dichiarazioni dell'ufficio di studi meteorologici russi, che dopo lo straordinario evento che ha colpito la Russia ed è stato oggetto di numerosi studi è arrivato ad una clamorosa dichiarazione. Secondo l'ente sopra indicato, su tutta l'Europa e la parte europea della Russia si è in attesa di una vera e propria Era Glaciale. Non è una previsione per i secoli a venire, ma si indica chiaramente questa stagione invernale come quella in cui l'inverno sarà uno dei più freddi in assoluto comparabile a quello glaciale che avvolse l'Europa circa 1000 anni addietro. I climatologi hanno osservato che la calda Corrente del Golfo Atlantico ha diminuito la sua velocità notevolmente (come si indica tecnicamente di un fattore 2). Questo potrebbe portare le temperature minime in alcune zone della Russia e del nord Europa ad un parametro compreso tra -50° e -30° e nella restante parte dell'Europa ad un parametro compreso tra -30° e -20°. Gli abitanti di paesi caldi, a differenza del nord, non sono attrezzati a combattere una situazione di gelo così estrema, non solo come attrezzature tecniche ma anche per la natura fisica di persone che sono abituate a vivere in un clima temperato.

    Fonte: http://www.centroufologicoionico.com/articoli/news/120-in-arrivo-una-nuova-era-glaciale


    #88406
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    attendiamo e vediamo..spero chiaramente che si sbaglino
    avevo trovato anche questo tempo fa
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3467
    “In aggiunta a ciò, lo scienziato di base a San Pietroburgo Eduard Drobyshevsky ha detto che Callisto un'altra luna gigante del pianeta potrebbe subire drastici cambiamenti. Il guscio di ghiaccio della luna potrebbe esplodere e giganteschi pezzi di ghiaccio potrebbero impattare sulla Terra, sterminando tutte le forme di vita. ”

    Continuo a pensare che in realtà non possiamo chiaramente prevedere questo periodo di cambiamenti

    sempre perchè..
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300

    “Tutto questo mette l'umanità e ognuno di noi, difronte ad un problema difficile e topico, la creazione di un avanzamento rivoluzionario nella conoscenza, che richiederà una trasformazione del nostro pensiero e una comprensione di questo fenomeno mai visto prima che ora si presenta nel nostro mondo. Non esiste altro percorso verso il futuro, che una profonda e interna percezione e conoscenza degli eventi in corso ora nell'ambiente naturale intorno a noi. Solo tramite questa comprensione l'umanità conseguirà l'equilibrio col rinnovato flusso degli Stati PianetoFisici e dei Processi.”


    #88407

    orkid
    Partecipante

    Il climatologo Madrigali: Sarà un inverno molto rigido. Possibile nuova Era Glaciale

    Piogge record in autunno e un inverno che si preannuncia freddo e perturbato. Roberto Madrigali trova un'ulteriore conferma della propria teoria: la Terra si avvia verso una nuova glaciazione

    [link=http://notizie.virgilio.it/tecnologia/inverno-madrigali-meteo-glaciazione.html]qui[/link]


    #88408

    CANERO
    Partecipante
    #88409

    deg
    Partecipante

    [quote1291645686=CANERO]
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=12616 :yesss:
    [/quote1291645686]

    Un bel lavoro di sintesi delle diverse “correnti” (!) di pensiero e analisi sulla questione.


    #88410

    CANERO
    Partecipante

    [quote1291647705=deg]
    [quote1291645686=CANERO]
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=12616 :yesss:
    [/quote1291645686]

    Un bel lavoro di sintesi delle diverse “correnti” (!) di pensiero e analisi sulla questione.
    [/quote1291647705]

    …esatto deg decisamente ben fatto e ricco di dati come nello stile NIA.
    Io dico che quest'anno sarà decisamente un inverno pesante…ma il prossimo sarà ancora peggio e ci renderemo conto già dall'estate prossima.


    #88411

    CANERO
    Partecipante
    #88412

    CANERO
    Partecipante

    Sembra che tra fine mese e inizio nuovo anno vada in porto il major warming con gelo artico continentale, storico, in discesa… ovviamente ci riaggiorniamo nella prossima tendenza… Per chi non Lo conosce l'MMW ovvero (Midden Major Warming) è il Mssimo Riscaldamento Stratosferico che Porta in Un primo momento la sua Propagazione dall'Alta Stratosfera[La stratosfera è il secondo dei cinque strati in cui è convenzionalmente suddivisa l'atmosfera (troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera e esosfera), Essa si trova al di sopra della tropopausa ed inizia intorno ai 12 km (8 km ai poli e 20 km all'equatore) e termina ad un'altitudine di circa 50 km] alla bassa Troposfera[la troposfera (dal greco tropos=cambiamento) è la fascia dell'atmosfera a diretto contatto con la superficie terrestre ed ha uno spessore variabile a seconda della latitudine: ai poli è spessa solamente 8 chilometri mentre raggiunge i 20 chilometri all'equatore] Causando in un secondo Momento Lo Split(ossia netta separazione del VP stratosferico in due nuclei distinti e sostituzione delle normali correnti occidentali a 10 hpa con correnti orientali)completo o per Eccellenza del VP(Vortice Polare…) ed in un Terzo Momento Lo Spappolamento Definitivo del VP stesso… Scagliando in ogni Parte i vari Pezzi del VP e Propagandoli(Raramente)anche in zone dove il Gelo e la Neve non si Vedono Mai (se non ogni circa 30 anni)… E cioè quello che è Avvenuto negli Storici Inverni 85,56,29…(per chi non lo sapesse questi furono Inverni con La I Maiuscola… cioè accumuli Straordinari ed Eccezionali di Neve, in Ogni Parte d'Europa, Italia tutta Compresa… e Temperature Negative Record in Doppia Cifra…)


    #88413
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    🙁 … ho letto gli articoli linkati …
    abbiamo davanti un periodo davvero duro in tutti i sensi 🙁


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #88414
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    c'è un fattore non tenuto in considerazione dai nostri modelli
    “LA PROVA CHE IL CUORE DELLA TERRA E’ UN PLASMA LUMINOSO

    Gran parte dell’argomento riguardo al centro della Terra plasmatico è stata presentato nel nostro volume precedente, ma per via della loro importanza ripetiamo ancora qui molti dei fatti salienti. La gran parte delle persone istruite sanno che l’area più calda della Terra è nel centro, e che gradualmente si raffredda attraverso gli strati successivi conosciuti come mantello fino ad arrivare infine all’area più fredda sull’esterno della sfera, che è la dura crosta o litosfera. E’ anche importante ricordare che la crosta esterna della Terra è così sottile, comparata al resto della massa terrestre, che se la Terra fosse ridotta alla grandezza di un bicchier d’acqua, la crosta sarebbe spessa e densa solamente come la tensione superficiale della cima del bicchiere stesso. Questo mostra quanto poca materia solida ci sia in realtà sulla Terra.

    I geologi convenzionali credono che il centro della Terra sia composto di ferro e nickel. Nella prevalente teoria della “dinamo”, questo centro metallico ruota dentro la terra e girando crea il campo magnetico terrestre. Comprensibilmente, la ragione più forte per la popolarità di questa teoria è la credenza che ci sia bisogno di un pezzo di metallo come il ferro per costituire un campo magnetico. Tuttavia, numerosi ricercatori compresi Schappeller, Searl e Roschin & Godin hanno dimostrato in laboratorio che si può creare un campo magnetico nient’altro che come onda stazionaria di un energia plasmatica di etere luminoso.”
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_05.htm

    Il vero SOLE è il CRISTALLO nel cuore della Terra
    http://www.giulianaconforto.it/Italiano/il_vero_sole.htm

    http://www.giulianaconforto.it/Italiano/Baby_Sun_sunto.htm

    Gigi sosteneva che la Terra era l'unico pianeta in cui la vita si era sviluppata anche in superficie. Diceva che i corpi celesti avevano un vuoto all'interno, al centro del quale pulsava come un piccolo sole. Essi avevano una conformazione simile ad una enorme cellula e la crosta piu o meno solida che li delimitava era una specie di grossa membrana sulla cui superficie interna si sviluppava la vita.
    http://www.conchiglia.us/C_DOCUMENTI/MONOS_Ighina_Centenario_della_nascita_A.Tavanti.pdf

    [youtube=480,385]-WxWNERTKzQ
    “..ma non direi che la terra cava ha tutto questo spazio, se al centro c'è un buco nero è molto piccolo, non serve molto grande per generare l' energia che osserviamo sulla Terra
    (pubblico, la dimensione?) Si sarebbe in diametro molto piccolo, sarebbe come un pallone cosi non di piu..si esatto, non è tutto fatto questa parte dobbiamo fare calcoli, ma non fatti ancora per la Terra
    la teoria predice un buco nero al centro della Terra, orbitiamo questo buco nero ma cosi a distanza che c'è gravita debole e siamo cosi lontani dall'orizzonte degli eventi che il plasma ha tempo di raffreddarsi e divenire solido, ecco perche abbiamo la crosta attorno.
    (pubblico) Si, la radiazione di Hawking è la radiazione della superficie del buco nero ma è debole, non è stata calcolata la dinamica del plasma che va assieme ad essa
    il plasma è cosi vicino al campo gravitazionale, quindi l'effetto della termodinamica, della carica crea radioattivita ed elettromagnetismo che vediamo uscire dai buchi neri.
    Parli dell'effetto coriolis..è molto simile a questo e lo vedremo, hai ragione. (pubblico)..Si, ad ogni scala trovi la stessa dinamica del doppio toroide e della singolarita e dell'equilibrio vettoriale,
    ad ogni livello della scala quindi aspetti l'apparizione delle stesse dinamiche e infatti le osserviamo”..

    ———


Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 107 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.