Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

Home Forum EXTRA TERRA Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

Questo argomento contiene 974 risposte, ha 61 partecipanti, ed è stato aggiornato da  altair 12 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 641 a 650 (di 975 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18801
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1278681095=jc]

    personalmente non credo che le critiche di altair derivino da una “volontà amorevole” di guidare qualcuno nella retta via (ciò presupporrebbe che lui sia nel giusto,e anche se i suoi ragionamenti sono quasi ineccepibili,risulta distruttivo essere di parte) piuttosto penso derivi dal fastidio che in lui provoca l'imposizione di idee e la chiusura mentale e dal conseguenziale smascheramento e derisione che da sempre lo contraddistingue in questo forum.
    [/quote1278681095]
    Prima di tutto su quale base fai questa osservazione?
    Io conosco Altair, si fa per dire :vir: dal 2008, e ti posso garantire che le sue opinioni hanno sempre una base ben spiegata se leggi con attenzione.
    Non posso sapere se Altair ha criticato Free amorevolmente, perchè ovviamente non sto dentro di lui, ma capisco che in certe situazioni è un bene indicare i sbagli che si fanno senza girare intono al manico, come si usa dire qui in Italia.
    Preferisco persone schiette, sincere che arrivano al punto invece di chi mi lecca i sedere.
    Può piacere o no, ma comunque spiritualmente parlando, è una scorciatoia a volte necessaria!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #18795
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se essere schietti può aiutare e aprire un dialogo con qualcuno che può averne bisongo, bene..ma dipende con chi discuti.
    Free anche per me deve cercare di farsi capire meglio e di non prendersela troppo, però se si bastona portando solo alla chiusura l'altra persona, non vedo quale aiuto sia…penso che si dovrebbe cercare un dialogo.
    Jc per me ha riportato una impressione che non ho a volte solo io dagli attacchi di altair


    #18802

    altair
    Partecipante

    [quote1278685474=jc]
    personalmente non credo che le critiche di altair derivino da una “volontà amorevole” di guidare qualcuno nella retta via
    [/quote1278685474]

    In effetti, jc, hai ragione. La “volontà amorevole” è un pregio che appartiene a pochi, di solito è una caratteristica delle guide spirituali; io non sono un'amorevole guida e non so quale sia la retta via.

    [quote1278685474=jc]
    (ciò presupporrebbe che lui sia nel giusto,e anche se i suoi ragionamenti sono quasi ineccepibili,risulta distruttivo essere di parte)[/quote1278685474]

    Perchè essere di parte risulta distruttivo?

    Prendere posizione, spesso è una cosa necessaria; non sempre ce ne rendiamo conto, ma io penso che istintivamente, si prenda posizione in continuazione. Non siamo arbitri che dirigono una partita di calcio e che avrebbero il dovere di essere imparziali, siamo liberi di scegliere da che parte stare.

    La costante armonia fra le persone, che molti vedono come un obiettivo auspicabile, è una chimera; siamo perlopiù esseri imperfetti che dovrebbero consigliarsi a vicenda e non sempre certi consigli che diamo o riceviamo sono graditi; sono pochissimi coloro che grazie alla profondità spirituale raggiunta, potrebbero vivere in costante armonia.

    [quote1278685474=jc]
    piuttosto penso derivi dal fastidio che in lui provoca l'imposizione di idee e la chiusura mentale e dal conseguenziale smascheramento e derisione che da sempre lo contraddistingue in questo forum.
    [/quote1278685474]

    Il confronto, in ogni forum, dovrebbe ispirarsi anche a questi atteggiamenti: evitare di imporre le proprie idee e non mostrare chiusura mentale.

    Quando questi atteggiamenti si manifestano in qualcuno, le reazioni fra gli utenti sono diverse e rispecchiano il loro carattere; si va dalla pacatezza e attenzione dei più sensibili e altruisti, allo snobismo di chi si eleva al di sopra degli altri e interviene con frasi laconiche o addirittura acronimi (e qui abbiamo un campione in quest'arte) a chi si preoccupa di portare sempre argomentazioni in maniera chiara.

    Io cerco di fare quest'ultima cosa e i modi che uso possono anche risultare pesanti; l'ironia, che può anche diventare sarcasmo, di solito ha sempre un forte impatto. Lo svantaggio sta nel senso di fastidio che può suscitare, il vantaggio è il potere di scuotere.

    La pacatezza e il tono conciliante sarebbero l'atteggiamento ideale, ma sono utili solo in chi è pronto a riceverli; quando c'è qualcuno che strepita e pretende di elargire verità ed evidenze indiscutibili, come in questo caso, provare ad essere concilianti non porta a nulla. Freespirit, che non frequenta il forum da poco, ha sempre avuto l'atteggiamento di chi ha trovato chissà quali verità e quelle che lei ritiene essere verità le ha spesso strombazzate ad alta voce (ricordiamo i molti post scritti in maiuscolo): un modo di fare tipicamente fanatico.

    Il tema del fanatismo è un capitolo complesso delle vicende umane e rappresenta una costante; il più diffuso è il fanatismo religioso, da sempre il più presente in molte parti del mondo, ma con il tempo si sono aggiunte altre forme di fanatismo; pensiamo all'atteggiamento di alcune frange della tifoseria calcistica, dove la passione per una squadra diventa un pretesto per prendersi a mazzate o anche al fanatismo nei riguardi dell'abbigliamento e della moda, per non parlare poi dell'atteggiamento di molti nei riguardi dei divi del cinema, dello spettacolo, della musica: costoro, non a caso, sono chiamati fans – ammiratori – termine che deriva da fanatic.

    Il fanatismo, è evidente, è più diffuso di quanto molti immaginano e, malgrado ciò, nessuno dei fanatici accetterà mai di essere definito tale; finchè si resta fanatici non si comprende nemmeno cosa sia il fanatismo e quando si comprende il cambiamento è già in atto.

    Un talebano, è probabile che non si consideri un fanatico religioso; un teppista da stadio è probabile che non si consideri un tifoso fanatico, ben distinto dai tifosi che vanno allo stadio solo per godersi la partita e fare un pò di baldoria.


    #18803
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Su questo forum discutiamo di varie tematiche che spesso sembrano surreali.
    Vedo che di solito chi arriva qui ha già alle spalle qualche ricerca di tipo esistenziale, penso che si dovrebbe fare qualsiasi sforzo per poter comunicare con tutti, accettare le critiche, accettare elogi e proseguire nella ricerca.
    E' l'Universo che ci mette delle persone a posta per poter andare avanti, e quando mi capita di essere nei guai mi domando: cosa devo imparare da questo tipo di problema.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #18804
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    LUNEDI' 21 GIUGNO 2010 – http://www.youtube.com/watch?v=ILwnniEw98Q
    :p


    #18805

    altair
    Partecipante

    Proprio l'altro ieri mi trovavo in centro e siccome ormai ho preso l'abitudine di guardare in alto per seguire l'andamento delle scie, ad un certo punto vedo una cosa che vola, perfettamente identica ai molti oggetti filmati da Urzi, come quello qui sopra.

    Mi siedo su una panchina, che era lì vicino e continuo l'osservazione; stesse evoluzioni, stessa forma.

    Ad un certo punto arrivano due signore anziane e mi vedono con il naso all'insù, si fermano e mi dicono che nella piazza vicina, una coppia di sposi, aveva fatto decollare “l'astronave”: un gruppo di palloncini legati tra loro. :hehe:


    #18806
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    😀


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #18807
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=480,385]1wP7ZiTcgUE


    #18808

    FREESPIRIT
    Partecipante

    [quote1278696029=altair]
    [quote1278659862=FREESPIRIT]
    I fanatici sono coloro che si ostinano a pensare, malgrado le evidenze, che tutto sia fasullo o artefatto.
    !alien !alien !alien
    [/quote1278659862]

    Assolutamente no.

    Non conoscendo il significato della parola fanatico, non puoi comprendere, per il momento, quanto sia intriso di fanatismo tutto quello che scrivi.

    Capovolgi il significato delle parole, ne travisi il senso e attribuisci il fanatismo a coloro che, tutt'al più, potrebbero essere definiti scettici, ovvero chi, malgrado presunte evidenze, resta perplesso o non crede affatto.

    Confondi il fanatismo con lo scetticismo.

    Parli di evidenze e anche qui fai confusione; le presunte stimmate ricevute dalla “madre di tutti noi” da Bongiovanni non sono in alcun modo un'evidenza, l'evidenza è un dato oggettivo condivisibile da tutti, mentre invece la madonna che dà le stimmate a qualcuno è una credenza, un atto di fede; è evidente che bisogna innanzitutto credere nell'esistenza della madonna e nei suoi poteri.

    A te invece, sembra assurdo che ci siano persone che non credano a cose che ti appaiono come evidenze e in un tuo vecchio post affermavi letteralmente proprio questo: “è assurdo che ancora oggi ci sia qualcuno che ancora non crede” riferendoti alla prossima venuta dei “fratelli celesti” portatori del messaggio di Cristo.

    Tutto ciò fa di te una grande fanatica, completamente calata in una mentalità che nel passato (ma anche nel presente) ha causato molte sofferenze all'umanità; pensiamo alle guerre di religione come ad es. le crociate che col pretesto di liberare la “terra santa” sono state una delle massime espressioni del fanatismo religioso e la negazione assoluta dei valori principali sostenuti dal cristianesimo e travisati dal cattolicesimo.

    Non perdo tempo ad esaminare gli ultimi post che hai messo in questo 3d, anche se sarebbe facilissimo mettere in evidenza il tuo fanatismo: con i fanatici, una volta accertata la loro condizione, non si discute poichè si perde tempo inutilmente, al massimo li si prende in giro facendo un pò di satira sulle stupidaggini che tirano fuori.

    Abbiamo e abbiamo avuto diversi esempi di fanatismo nel forum; Pyriel e tutti i suoi fake, Sara, il defunto Michelino, Deg scivolata nel fanatismo di Pyriel.

    Oggi ci sono Freespirit e Giorgi, fake di Yeiaiel che non ha mutato di una virgola il suo atteggiamento da autentico fanatico, ma ha solo cambiato santone, ieri era il messaggero di Shiva oggi quello di Bongiovanni.

    Siete poveri esseri in pena, timorosi del mondo e per questo con l'esigenza di attaccarsi a qualche personaggio, che afferma di essere il messaggero di entità sovrumane.

    A me pare che ai frequentatori abituali di AG, il fanatismo piaccia molto poco e quindi, Freespirit, regolati di conseguenza: o prendi coscienza della tua condizione di fanatica e con il tempo muti atteggiamento oppure con le tue sparate, scritte spesso urlando, susciterai sempre repliche che ti piaceranno poco.

    Giorgi non è ancora intervenuto, ma essendo anche lui un devoto del profeta Bongiovanni, se lo farà è prevedibile che prenderà la tue difese; gli altri utenti invece, nei modi che rispecchiano il loro carattere, hanno preso le distanze dal tuo atteggiamento: prendi atto di questo.

    [/quote1278696029]
    che ne sai tu??? della mia vita, del mio cammino sia spirituale che personale!
    Sai tu forse che vuole dire perdere in 18 mesi l'adorato compaagno , madre, e padre?
    Sai tu della mia evoluzione?del mio cammino?
    e allora non ti atteggiare a persona saccente, con te non voglio più discutere, sarebbe energia buttata via.
    Ma sappi che ciò che stai facendo è un danno, non a me, nè a Urzi nè tantomeno a Bongiovanni. ma solo a te stesso.
    E te ne renderai conto molto presto.
    §(°


    #18809

    altair
    Partecipante

    [quote1278697521=FREESPIRIT]
    che ne sai tu??? della mia vita, del mio cammino sia spirituale che personale!
    Sai tu forse che vuole dire perdere in 18 mesi l'adorato compaagno , madre, e padre?
    Sai tu della mia evoluzione?del mio cammino?
    [/quote1278697521]

    Naturalmente non so nulla della tua vita privata, solo adesso ci racconti queste esperienze dolorose.

    [quote1278697521=FREESPIRIT]
    e allora non ti atteggiare a persona saccente, con te non voglio più discutere, sarebbe energia buttata via.
    [/quote1278697521]

    Persona realista, non saccente

    [quote1278697424=altair]
    Siete poveri esseri in pena, timorosi del mondo e per questo con l'esigenza di attaccarsi a qualche personaggio, che afferma di essere il messaggero di entità sovrumane.
    [/quote1278697424]

    e involontariamente sei tu stessa a confermare il mio realismo: profondi dolori, vissuti a ripetizione, possono essere una molla molto potente che spinge fra le braccia di falsi profeti; tutti coloro che si rivolgono a maghi, chiromanti, visionari e ciarlatani in genere provengono sempre da esperienze di dolore e disagio.

    [quote1278697521=FREESPIRIT]
    Ma sappi che ciò che stai facendo è un danno, non a me, nè a Urzi nè tantomeno a Bongiovanni. ma solo a te stesso.
    E te ne renderai conto molto presto.
    §(°
    [/quote1278697521]

    Io non sto facendo nulla se non esprimere liberamente il mio punto di vista, ma a te pare che io stia conducendo una sorta di azione malvagia.

    Chi deve iniziare a rendersi conto, Freespirit, sei tu. Adesso vivi come in un sogno, dove credi di aver trovato le risposte che cerchi da una vita: hai trovato ben poco, stanne certa, il tuo atteggiamento me lo conferma.


Stai vedendo 10 articoli - dal 641 a 650 (di 975 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.