Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale

Questo argomento contiene 635 risposte, ha 54 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sharon 10 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 636 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #72602
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    quindi le informazioni parallele che stiamo seguendo tramite internet non sono fuffa

    Per chi è testo per i suoi risparmi in banca, seguite questo canale youtube

    http://it.youtube.com/user/eugeniobenetazzo


    #72603
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1222347942=Richard]
    quindi le informazioni parallele che stiamo seguendo tramite internet non sono fuffa
    [/quote1222347942]

    Stiamo facendo un lavorone, noi tutti… a cominciare dai lettori!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #72604

    deg
    Partecipante

    Sta succendendo davvero ragazzi! !amazed

    E se impediscono le elezioni anche tutto il resto potrebbe avverarsi!
    Speriamo, anche se non sarà tutta una passeggiata 😉


    #72605

    sev7n
    Partecipante

    la situazione si complica decisamente


    #72606

    deg
    Partecipante

    [quote1222353758=sev7n]
    la situazione si complica decisamente


    [/quote1222353758]

    :hehe:

    (Ma Titor aveva parlato della guerra civile come conseguenza della supercrisi economica no?)


    #72607
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Titor inizia a preoccuparci 😀


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #72608

    deg
    Partecipante

    LE BANCHE CINESI HANNO SMESSO DI FARE PRESTITI ALLE BANCHE USA

    DI ALAN WHEATLEY E LANGI CHIANG
    Reuters

    Pechino, 25/09 (Reuters) – Il South China Morning Post ha riferito oggi, giovedì, che i governanti cinesi hanno ordinato alle banche nazionali di fermare prestiti interbancari ad istituzioni finanziarie USA per prevenire possibili perdite durante la crisi finanziaria.

    Il giornale di Hong Kong ha citato fonti anonime dell’industria che affermano che l’ordine, proveniente dalla China Banking Regulatory Commission (CBRC) [Commissione Regolatrice del Sistema Bancario Cinese], riguarda prestiti interbancari di tutte le valute con banche USA ma non con banche di altre nazioni.

    “Il decreto sembra essere il primo tentativo di erigere delle difese contro il disastro finanziario USA dopo che i principali autori di prestiti hanno riferito di avere miliardi in dollari USA di esposizione alla crisi del credito”, ha affermato il South China Morning Post.

    Un portavoce della CBRC non ha rilasciato commenti.
    Fonte: http://www.reuters.com
    Link
    25.09.2008

    Scelto e tradotto per http://www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

    CRISI USA, PAURE CINESI

    DI FEDERICO RAMPINI
    Repubblica

    A conferma della situazione di estrema illiquidità, incertezza e sfiducia che regna sul mercato interbancario, a Hong Kong si è diffusa oggi la voce che la banca centrale di Pechino avrebbe raccomandato a tutti gli istituti di credito cinesi di interrompere ogni prestito a istituzioni finanziarie americane. La voce è stata raccolta dal principale quotidiano di lingua inglese di Hong Kong, The South China Morning Post, solitamente affidabile per le sue informazioni sulle autorità di politica economica cinesi. E' stata tuttavia smentita da fonti vicine al governo e all'autorità monetaria della Repubblica Popolare.

    L'articolo del South China Morning Post sosteneva che la China Banking Regulatory Commission, l'organo di vigilanza che è un'emanazione della banca centrale, avrebbe diramato istruzioni a tutti i banchieri cinesi perché chiudano i rubinetti del credito verso qualsiasi controparte situata negli Stati Uniti, onde evitare l'esposizione a insolvenze improvvise. La stessa fonte di Hong Kong chiamava in causa la crescente preoccupazione di Pechino per le possibili ripercussioni della crisi bancaria americana sul portafoglio di investimenti delle banche cinesi.

    Uno spiraglio di luce invece ha rasserenato i mercati – e i depositanti – riguardo alla sorte della Bank of East Asia, l'importante banca di Hong Kong che ieri era stata assediata da code di correntisti dopo le voci di una imminente bancarotta (nella foto). A migliorare l'atmosfera, più ancora delle dichiarazioni rassicuranti dell'autorità monetaria di Hong Kong, è stato il gesto del locale magnate Li Ka-shing (considerato l'uomo più ricco dell'isola) che ha annunciato di avere acquistato una “significativa partecipazione azionaria” nell'istituto. La sua mossa è stata paragonata a quella del miliardario americano Warren Buffett che nei giorni scorsi ha annunciato il suo ingresso nell'azionariato della Goldman Sachs.

    Nel frattempo la Hong Kong Monetary Authority, oltre a fornire un'iniezione di liquidità aggiuntiva alla piazza finanziaria, ha annunciato di avere allo studio un aumento del plafond di assicurazione dei depositi in caso di bancarotta. Attualmente il plafond è considerato troppo basso essendo di 100.000 dollari di Hong Kong pari a circa 13.000 dollari Usa.

    Fonte: http://www.repubblica.it
    Link
    25.09.2008


    #72609
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    lo aveva detto mesi fa fulford, stanno cercando di mettere i nazi all angolo con tattiche finanziarie, vogliono bloccare la bestia prima che faccia qualche cosa di molto brutto per dichiarare la legge marziale, cosi spiega fulford. titor disse che gli americani vedendosi in stato fascista e con i diritti civili ridotti,ecc, si sarebbero ribellati e ci sarebbe stata la fuga verso le campagne, l ultima intervista a fulford conferma la possibilita. come dice da tempo eugenio benettazzo, i cosiddetti paesi emergenti sono emersi da tempo e hanno dei gran surplus di denaro nelle casse, dei gran miliardi altro che migliaia di dollari, come conferma fulford


    #72611

    xxo
    Partecipante

    Benjamin Fulford

    Una societa` segreta cinese con 6 milioni di membri, incusi 1.8 milioni di gangsters asiatici e 100.000 assassini professionali, hanno messo sotto minaccia i membri degli illuminati. Se questi procedono con il loro piano di depopolazione, come annunciato dal giornalista che vive in Tokyo Benjamin Fulford, 46.
    Hanno contattato Fulford, ex canadese, dopo che lui aveva lanciato un avviso sul piano di ridurre la popolazione asiatica a 500 milioni di persone attraverso l’uso di armi biologiche indirizzate a una particolare razza.

    Deve essere fatto molto chiaro penso, che questa non e` una banda di gangster criminali. Sebbene molti membri siano anche membri Triad e Yakuza, piu` dei 2/3 dei membri sono intellettuali come professori universitari, ricercatori e burocrati del governo. Ogni membro guadagna il suo proprio vivere e essere membri della societa` e` come essere membri di una brigata di emergenza. Il libro delle loro regole e` come un libro di etica riempito di istruzioni su fare cose come aiutare i deboli, combattere ingiustizia, aiutare il vicino, etc.”.

    Innanzitutto gli illuminati sono veramente famiglie incrociate di Europei e Nord Americani, aristocrazia tradizionale e famiglie di bankieri. Loro controllano gli U.S., Inghilterra, Europa (al di fuori delle terre Scandinave, Germania e Italia. L’italia li espulse nel 1970, Giappone, Africa, Iran, Canada e Messico. Non controllano la Cina, Russia (Putin li ha scacciati per la prima volta dal 1917) India, Sud Est Asia, Sud America, Cuba etc

    L’Italia fondamentalmente si e` purgata da sola nel periodo dello scandalo della loggia massonica P2 negli anni ‘80, e una re-infiltrazione ha avuto solo un successo parziale. La Germania e` parte dell’alleanza Nato e quindi indirettamente controllata. C’e` un gruppo forte della famiglia dei Rothschild che operano li`.

    E` possibile che Fulford sia sincero ma sia usato per confondere e/o creare divisione. Provabilmente vogliono far escalare il terrorismo domestico come motivo per introdurre una legge marziale. Ora, Orientali come anche i Musulmani potrebbero essere in lista di controllo. Questa societa` segreta sta` sfidando i traditori delle fondamenta occidentali. Stiamo parlando dell’apparato dello Stato! Quindi siate critici. Potrebbe non essere come lui dice. Il tempo lo dira`.

    http://www.calmart.nl/blog/2007/07/27/minaccia-agli-illuminati/


    #72610

    xxo
    Partecipante

    Un commento agli articoli precedenti riguardo l'Italia:

    Basta pensare che Romano Prodi e Silvio Berlusconi sono titti uomini della Trilaterale, fondata da David Rockfeller e Gianni Agnelli negli anni 70. Alle riunioni di Bildenberg, una delle piu’ grandi organizzazioni massoniche, dopo Alcide De Gasperi, negli ultimi anni hanno partecipato nomi della politica e finanza italiana. Umberto e Gianni Agnelli, sostituiti di recente da John Elkan, Mario Draghi, Renato Ruggiero, Franco Bernabè, Mario Monti, Walter Veltroni, Carlo Rossella, Stefano Silvestri, Emma Bonino, Luigi Cavalchini, Rainer Masera, Tommaso Padoa-Schioppa, Domenico Siniscalco, Paolo Fresco, Francesco Giavazzi, Alessandro Profumo, Giulio Tremonti. Non vi sembra piu’ che evidente la presenza massonica all’interno del nostro paese?


Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 636 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.