Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale

Questo argomento contiene 635 risposte, ha 54 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sharon 11 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 191 a 200 (di 636 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #72702
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Deg, mi viene in mente il film…Venti di guerra…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #72703

    Pyriel
    Bloccato

    Ciao Sharon, mi piacciono i post intelligenti e coraggiosi, mi
    danno il senso di altezza della persona che li scrive e così
    ti ringrazio di essere qui, per cui non ci suicidiamoci, eh?
    Il vero problema non è il fallimento delle banche, bensì il crollo a catena del commercio in ogni suo settore, poiché
    in una economia mondiale gonfiata dallo spreco, è facile
    tornare ai consumi essenziali in pochi mesi, ovvero al 10%
    di quelli soliti, fenomeno che genera un'avvitamento non
    reversibile, distruggendo repentinamente i tanti posti di
    lavoro fittizi, ovvero gli stipendi e i guadagni superflui.


    #72704

    Maro
    Partecipante

    Non mi stupirebbe se finisse così, si sa di cosa sono capaci gli USA..


    #72705

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1225540887=Pyriel]
    Ciao Sharon, mi piacciono i post intelligenti e coraggiosi, mi
    danno il senso di altezza della persona che li scrive e così
    ti ringrazio di essere qui, per cui non ci suicidiamo, eh?
    Il vero problema non è il fallimento delle banche, bensì il crollo a catena del commercio in ogni suo settore, poiché
    in una economia mondiale gonfiata dallo spreco, è facile
    tornare ai consumi essenziali in pochi mesi, ovvero al 10%
    di quelli soliti, fenomeno che genera un'avvitamento non
    reversibile, distruggendo repentinamente i tanti posti di
    lavoro fittizi, ovvero gli stipendi e i guadagni superflui.

    [/quote1225540887]

    boh.. non lo vedo tanto come un problema… se un ritorno all'essenzialità e' un problema…. allora speriamo che ci siano problemi!


    #72706

    Pyriel
    Bloccato

    Infatti non è un problema di chi vive fuori da questo contesto
    sociale, i contadini, ma lo diventerà per gli pseudo naturisti
    che invece popolano le città e certo non azzerano i propri
    sprechi se non nel momento in cui non arrivano a pagarseli.
    Che ne dici tu Maro?


    #72707
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1229973547=m.degournay]
    [quote1221924024=Richard]
    fra poco mettiamo l'ultima parte della conversazione telefonica tra wilcock e il project camelto dove discutono proprio del controllo o meno della crisi.
    In effetti in parte è pilotata, ma sono tutti fottuti comunque…il gioco è chiuso e da varie fonti, forse vedremo i Rotschild entrare in campo facendo i salvatori, ma il gioco è chiuso comunque…
    [/quote1221924024]

    Bel lavoro Richard!!!!!
    !lol
    [/quote1229973547]
    dal blog di Fulford

    Rothschild and the United Kingdom and the royal family does not have the money

    The Rothschilds are trying to sell some of their gold stash The Rothschilds are trying to sell some of their gold stash

    Sources in the British Royal family inform us the Rothschilds are trying to sell some of their vast gold hoardings but are unable to find a buyer despite the current world gold shortage. It appears the Chinese know much of that gold was stolen from them in the first place. The best option for the Royals would be to return the gold to China in exchange for help with restructuring their economies and financing for a campaign to end poverty and stop environmental destruction. Sources in the British Royal family inform us the Rothschilds are trying to sell some of their vast gold hoardings but are unable to find a buyer despite the current world gold shortage. It appears the Chinese know much of that gold was stolen from them in the first place.

    The best option for the Royals would be to return the gold to China in exchange for help with restructuring their economies and financing for a campaign to end poverty and stop environmental destruction.

    http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=ja&tl=en&u=http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/

    Cayce:
    6. Qual è la forma del mondo che verrà?

    Decenni prima che il resto del mondo pensasse all’enorme influsso che la Cina avrebbe avuto sulla scena mondiale, Edgar Cayce predisse grandi
    cose per la Cina e la sua gente. In un’occasione Cayce disse ad un gruppo di persone che alla fine la Cina sarebbe diventata “la culla del cristianesimo, applicato nelle vite degli uomini,” (3976-29) suggerendo che l’applicazione personale dei principi spirituali sarebbe diventata di massima
    importanza per il popolo cinese. Poi Cayce continuò, avvertendo che ci sarebbe voluto molto tempo per palesarsi ma che questo è il destino del paese: “Sì, è molto lontano nel tempo come l’uomo conta il tempo, ma solo un giorno nel cuore di Dio – perché domani la Cina si sveglierà.”

    In un’altra occasione, in cui un editore trentaseienne fece domande sul destino della Cina nel 1943, appena prima del suo viaggio in quel paese per servire come missionario, Cayce promise cambiamenti sbalorditivi nel paese che avrebbero portato a più democrazia e maggiore libertà religiosa.
    Egli suggerì inoltre che alla fine l’apice della civiltà si sarebbe spostato dall’occidente al popolo cinese: “E questi progrediranno. Perché la civiltà si muove verso ovest.” (2834-3)
    http://www.edgarcayce.it/media/setteprofnon.htm
    ———

    The Fed's zero interest rate policy will not help

    The Federal Reserve Board lowered interest rates to zero percent but that is not going to help. The Bank of Japan tried zero interest rates for years and it did not help stop deflation. No matter how much the Fed fiddles with numbers on computers, it is not going to change the underlying reality. For years America used brute force to take resources from the world. They can no longer do this meaning that American income levels will have to hit reality. They can even try negative interest rates and it won’t help. Dollar bills are not reality and they are not God. No matter how much you may pray to the money god, if the money is not backed by reality, your prayers will not be answered. The Federal Reserve Board lowered interest rates to zero percent but that is not going to help. The Bank of Japan tried zero interest rates for years and it did not help stop deflation. No matter how much the Fed fiddles with numbers on computers, it is not going to change the underlying reality.

    For years America used brute force to take resources from the world. They can no longer do this meaning that American income levels will have to hit reality. They can even try negative interest rates and it won't help. Dollar bills are not reality and they are not God. No matter how much you may pray to the money god, if the money is not backed by reality, your prayers will not be answered.

    ———-
    Rumored murder of 20 US air force generals confirmed

    A senior US government source has confirmed that 20 air-force generals were murdered by a team linked to the Bush Nazi faction. The generals were murdered in order to replace them with patsies who would go along with the Bush plan to attack Iran with nuclear weapons. The new generals threatened president elect Obama but their threat was ignored and a new purge of US forces and security services is underway. A senior US government source has confirmed that 20 air-force generals were murdered by a team linked to the Bush Nazi faction. The generals were murdered in order to replace them with patsies who would go along with the Bush plan to attack Iran with nuclear weapons . The new generals threatened president elect Obama but their threat was ignored and a new purge of US forces and security services is underway.

    The rogue division of the CIA, its Directorate of Operations, is also expected to be largely dismantled. NSA director Hayden is also likely to be purged. The rogue division of the CIA, its Directorate of Operations, is also expected to be largely dismantled. NSA director Hayden is also likely to be purged.

    Also, it now turns out the Bush faction tried unsuccessfully to bribe Obama and were planning to kill him until they were informed by a certain group their entire clan would be wiped out if they killed Obama. (source NSA insider). Keep your fingers crossed but, it looks like the neo-Nazis are finally on their way out.

    Also, it now turns out the Bush faction tried unsuccessfully to bribe Obama and were planning to kill him until they were informed by a certain group their entire clan would be wiped out if they killed Obama. (Source NSA insider). Keep your fingers crossed but, it looks like the neo-Nazis are finally on their way out.

    ——–
    TENETE LE COSCIENZE SINTONIZZATE, WE CAN! 😉


    #72708

    meskalito
    Partecipante

    BBBBBBUUUUUUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    hahaha

    Piccoli spocchiosi

    a zappare.


    #72709
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Roma, 24 dic. (Apcom) – La crisi economica – ma prima ancora i gusti dei consumatori statunitensi – ha fatto una vittima illustre: il Suv, re incontrastato delle strade americane (ed europee), sembra arrivato al capolinea dopo la chiusura di tre delle sei fabbriche che ancora producevano modelli di questo genere. Come riporta il quotidiano statunitense The New York Times, General Motors ha infatti annuciato al chiusra degli stabilimenti di Moraine (ohio) e Janesville (Wisconsin), mentre Chrysler ha fatto altrettanto con l'impianto di Newark (Delaware); per la produzione dei Suv restano attive ora solo tre fabbriche (Ford nel Kentucky, GM in Texas e Chrysler a Detroit). GM aveva tuttavia deciso la chiusura degli impianti già nella scorsa primavera, constatato che se le vendite nel settore auto nel 2008 erano calate del 16% il segmento delle Suv aveva sofferto un tracollo del 40%: i consumatori preferiscono sempre di più rivolgersi ad auto meno care, meno ingombranti e meno inquinanti.

    http://www.apcom.net/newseconomia/20081224_110200_4d94a24_53024.shtml

    ————-

    BARI – Grazie al boom della pasta, l'azienda Divella premierà i suoi 280 dipendenti con un mese di stipendio in più: i lavoratori del grande pastificio riceveranno, oltre alla tredicesima, due stipendi. La notizia è pubblicata oggi sul quotidiano 'La Repubblica'. L'annuncio – secondo quanto riportato dal quotidiano – è stato fatto da Enzo e Francesco Divella ieri sera, all'appuntamento per gli scambi di auguri di Natale nella sede del nuovo biscottificio, a Rutigliano, a dieci chilometri da Bari dove c'é invece il pastificio. “La crisi – afferma Enzo Divella, che è anche presidente della Provincia di Bari per il centrosinistra – esiste davvero e si fa sentire. Così proprio la pasta diventa il bene rifugio, chiamiamolo in questa maniera, degli italiani”. Il risultato è che “a livello nazionale si compra il 35% di pasta in più. Non accadeva da 15 anni. I consumi erano fermi”. Per lo stabilimento le cose sono andate benissimo: “I macchinari – racconta Divella – tiravano fuori 1000 quintali di confezioni ogni giorno. Siamo saliti a 6.000 quintali”. A questo punto è stato deciso di far scattare il premio di produzione. “Si tratta di un successo a cui hanno collaborato tutti quelli che lavorano con noi – afferma Francesco Divella, che è anche deputato del Pdl – ed è giusto ringraziarli, non soltanto a parole”.
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_847218742.html

    ——–
    Tra le vittime della truffa organizzata da Bernard Madoff c'é anche Liliane Bettencourt, l'erede dell'Oreal considerata la donna più ricca del mondo. Lo afferma Bloomberg citando fonti vicine al dossier, secondo le quali la Bettencourt avrebbe investito parte della sua fortuna da 22,9 miliardi di dollari con Madoff attraverso Thierry Magon de La Villehuchet, il finanziere trovato morto, probabilmente suicida, ieri a New York. La 86enne figlia del fondatore dell'Oreal, Eugene Schueller, secondo le fonti sarebbe stato il primo investitore di un fondo gestito da Access International Advisors, che faceva appunto capo a La Villehuchet. In questo modo la donna più ricca del mondo raggiunge altri vip nella lista di coloro che hanno creduto in Madoff: la miliardaria spagnola Alicia Koplowitz, Steven Spielberg e il premio Nobel Elie Wiesel. Secondo Forbes, Bettencourt è 17ma nella lista 2008 delle persone più ricche del mondo e figura come la prima donna.

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_847217778.html

    ———-

    (ANSA) – TOKYO, 24 DIC 2008 – Il governo giapponese ha approvato una legge di bilancio record da 88.548 mld di yen (720 miliardi di euro) per l'esercizio 2009-2010. Il provvedimento dovra' finanziare i piani di rilancio destinati a far uscire la 2/a economia mondiale dalla recessione. Il budget, varato dal Consiglio dei ministri, sara' esaminato dal Parlamento a gennaio e si applica all'anno fiscale che parte dal 1 aprile.Si tratta del budget piu' elevato della storia del Giappone,supera del 6,6% quello del 2008-2009.

    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2008-12-24_124283816.html


    #72711
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1230116133=Richard]
    Roma, 24 dic. (Apcom) – La crisi economica – ma prima ancora i gusti dei consumatori statunitensi – ha fatto una vittima illustre: il Suv, re incontrastato delle strade americane (ed europee), sembra arrivato al capolinea dopo la chiusura di tre delle sei fabbriche che ancora producevano modelli di questo genere.

    BARI – Grazie al boom della pasta, l'azienda Divella premierà i suoi 280 dipendenti con un mese di stipendio in più: i lavoratori del grande pastificio riceveranno, oltre alla tredicesima, due stipendi.
    [/quote1230116133]

    Buone notizie…. :K: :K: :K:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #72712
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Cambio di Coscienza 😉

    Se andavamo avanti così fra poco c'erano i panfili sull'autostrada..


Stai vedendo 10 articoli - dal 191 a 200 (di 636 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.