Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale

  • This topic has 54 partecipanti and 635 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 636 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #72732
    ezechiele
    Partecipante

    e quella ? dove l'hai presa? … neppure una didascalia :aaaa:

    bel pezzo madame! … non ho ancora capito bene cosa pensare di papà guzzanti…. arguto senz'altro


    #72733
    Pyriel
    Bloccato

    Puoi sempre immaginarlo con la musica adeguata Ezechiele…


    #72734
    zret
    Partecipante

    Mala tempora currunt, sed peiora parantur.


    #72735
    ezechiele
    Partecipante
    #72736
    Pyriel
    Bloccato

    [quote1230732522=Zret]
    Mala tempora currunt, sed peiora parantur.
    [/quote1230732522]

    Dura Lex.


    #72737
    meskalito
    Partecipante

    Dal blog di Fulford

    2008 “collasso” è stato l'anno del 2009 dalla “creazione” inizia

    2008 è stato un punto di svolta nella storia. Del vecchio regime ha cominciato a crollare, 。 Nel 2009 per avviare la creazione di un nuovo sistema. L'anno 2009 è una mucca, di età compresa tra I-uomo. Il toro è più potente di tigri e leoni, è quello di proteggere i deboli creature Utilizzando la forza della famiglia. Terra per l'uomo non Bokujou un toro nel 2009 espressi come villain angolo. Utilizzare, se necessario. Semper la difesa del genere umano.

    If 2008 was the year of destruction then 2009 will the year of creation Se il 2008 è stato l'anno della distruzione 2009 sarà quindi l'anno di creazione

    2008 è stato uno storico punto di svolta. Il vecchio ordine cominciato a crollare. Nel 2009 la nuova età inizia ad emergere. Inoltre, quando i cinesi inizia il nuovo anno sarà l'anno del toro. Un toro è più forte di qualsiasi leone o tigre ma solo usare la sua forza per proteggere i deboli. Quest 'anno il toro, saranno chiamate a dirigere le sue corna a coloro che vogliono trasformare il mondo in un essere umano zootecnica. Se necessario, i tori con addebito. Essi saranno sicuramente proteggere l'umanità.


    #72738
    meskalito
    Partecipante

    Da donchishiotte

    L'ESERCITO USA SI PREPARA PER DISORDINI INTERNI
    Postato il Giovedi 1 Gennaio 2009 (19:00) di marcoc

    DI JIM MEYERS

    Un nuovo rapporto da parte dello U.S. Army War College discute l'uso di truppe americane per sedare i disordini civili provocati da una sempre peggiore crisi economica.

    Il rapporto scritto dallo Strategic Studies Institute [Istituto per gli studi strategici] dello War College avverte che l'esercito Usa deve prepararsi per un “dislocamento strategico e violento all'interno degli Stati Uniti” che potrebbe essere provocato da un “imprevisto crollo economico ” o dalla ” perdita di un potere politico e legale funzionante”.

    Il rapporto intitolato “Known Unknowns: Unconventional ‘Strategic Shocks’ in Defense Strategy Development,” [“Prevedere gli imprevisti: 'shock strategici' non convenzionali nello sviluppo della difesa strategica”] è stato prodotto da Nathan Freier, un tenente colonnello dell'esercito da poco in pensione che è professore al college, il maggiore istituto di addestramento per i futuri ufficiali anziani delle forze armate.

    Egli scrive: “Dal momento che eventi come questo coinvolgono una violenza organizzata contro autorità locali, statali e nazionali, ed eccedono la capacità delle prime due di ristabilire l'ordine pubblico e proteggere la popolazione vulnerabile, il Dipartimento della difesa sarebbe necessario per colmare il vuoto”.

    Freier continua: “Una violenza civile diffusa all'interno degli Stati Uniti costringerebbe il personale militare a riorientare all'ultimo momento le priorità per difendere l'ordine nazionale di base… Un governo americano e un personale delle forze armate cullati nella soddisfazione di un ordine interno da tempo sicuro sarebbero costretti a disimpegnarsi da alcuni o da gran parte degli impegni esterni di sicurezza per affrontare un'insicurezza umana in rapida espansione in patria”.

    Il Phoenix Business Journal ha riferito che il Managing Director del Fondo Monetario Internazionale, Dominique Strauss-Kahn, aveva messo in guardia la scorsa settimana sulla possibilità di sommosse e disordini nei mercati globali se l'attuale crisi finanziaria non venisse affrontata e le famiglie a basso reddito fossero vessate da restrizioni nel credito e da una crescente disoccupazione.

    Il senatore James Inhofe dell'Oklahoma e il rappresentante Brad Sherman della California hanno rivelato che il segretario al Tesoro Henry Paulson aveva discusso uno scenario pessimistico al momento di chiedere l'approvazione del piano di salvataggio di Wall Street a settembre, e hanno detto che tale scenario poteva pure richiedere una dichiarazione di legge marziale.

    Il rapporto dello Army College afferma: “Il Dipartimento della difesa potrebbe essere costretto dalle circostanze a mettere le sue ampie risorse a disposizione delle autorità civili per contenere o per rovesciare violente minacce alla tranquillità nazionale. Nelle più estreme circostanze ciò potrebbe includere l'uso della forza militare contro gruppi ostili all'interno degli Stati Uniti. Inoltre il Dipartimento della difesa sarebbe, per necessità, un centro vitale per la continuità dell'autorità politica in un conflitto o durante disordini diffusi a molti Stati o a tutta la nazione”.

    Egli conclude questa sezione del rapporto osservando: “Il Dipartimento della difesa sostiene già la sfida della stabilizzazione all'estero. Immaginate le sfide associate con il fare ciò su grande scala in patria”.

    Come Newsmax ha già riferito in precedenza, il Dipartimento della difesa ha steso piani per dispiegare 20.000 soldati in tutta la nazione entro il 2011 per aiutare i funzionari statali e locali a rispondere alle emergenze.

    Il Posse Comitatus Act vecchio ormai di 130 anni limita il ruolo dell'esercito per operazioni di polizia interne. Ma, secondo il Business Journal, una direttiva del Dipartimento della difesa del 1994 permette ai comandanti militari di intraprendere azioni di emergenza in situazioni all'interno del paese allo scopo di salvare vite, prevenire sofferenze o limitare grandi danni alla proprietà.

    E il Gen. Tommy Franks, che ha guidato le operazioni militari Usa in Iraq, ha detto in una intervista del 2003 che, se gli USA fossero attaccati con armi di distruzione di massa, la Costituzione verrebbe probabilmente messa da parte in favore di una forma militare di governo.

    Titolo originale: “U.S. Military Preparing for Domestic Disturbances”

    Fonte: http://www.newsmax.com/
    Link
    23.12.2008

    Scelto e tradotto per http://www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5418


    #72739
    ezechiele
    Partecipante

    oh.. meno male che da quando e' ripresa la guerra in israele onn si sente piu parlare del golfo di aden……
    ma non hanno abbastanza spazio sui giornali per parlarne (una guerra at time please) non regge lo share o finalmente hanno picchiato tutti quei pirati cattivoni che c'erano? (e non ci sono piu)


    #72740
    ezechiele
    Partecipante

    e per non farci mancare nulla… oggi e' cominciato l'attacco di terra a gaza…

    .. buon anno…


    #72741
    Pyriel
    Bloccato

    [quote1231113758=ezechiele]
    e per non farci mancare nulla… oggi e' cominciato l'attacco di terra a gaza…

    .. buon anno…
    [/quote1231113758]

    Il loro signore preme…


Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 636 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.