Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale

Questo argomento contiene 635 risposte, ha 54 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sharon 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 271 a 280 (di 636 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #72782

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1234560232=atlantide]
    se non ci fosse la crisi economica mondiale tutto andrebbe bene ?
    [/quote1234560232]

    Per l'Homo Rident sicuramente.


    #72783

    altair
    Partecipante

    Pyriel non quotare i troll bannati per rispondermi indirettamente. :hehe:

    p.s.
    homo riden[u]s[/u]….rident è un dentifricio.


    #72784

    meskalito
    Partecipante

    Nuove dal Giappone

    Fulford

    American black ops in Japan are starting to be exposed

    Recently something interesting has been happening in Japan. All sorts of unsolved crimes and incidents are now being blamed on the US government. The weekly Shincho Magazine has been running a series of confessions by a man who claims (and provides convincing evidence) that he killed reporters working for the Asahi Newspaper on behalf of a US embassy employee connected to the CIA.

    In what appears to be a related development, the killer of Japanese Democratic Party MP Kouki Ishii has now confessed, in a documentary released by TV Asahi, that he lied when he confessed by saying he acted alone when in fact he acted on behalf of others. Ishii was killed 4 years ago shortly before he was due to bring evidence to the Japanese parliament that would “turn Japanese politics upside down.” My sources told me he found out a large portion of Japan’s secret budget was being used to steal Japanese money to give the US military industrial gangster machine.

    Finally, senior members of the Japanese security police have provided me with evidence the US shot down JAL flight 123 in 1985 –killing over 500 people- in order to force Japan to sign the Plaza Accords.

    It is clear the Japanese post-war colonial government set up in 1955 is collapsing. That is probably why Japanese police and journalists are finally digging into the biggest taboo of all (in Japan): US government orchestrated crimes in Japan.

    Tradotto da Google

    Ops americano nero in Giappone stanno iniziando a essere esposti

    Recentemente è stato qualcosa di interessante accade in Giappone. Tutti i tipi di incidenti e crimini irrisolti sono ora in fase di colpa sul governo degli Stati Uniti. Il settimanale Shincho Magazine è in corso una serie di confessioni da parte di un uomo che sostiene (e fornisce prove convincenti) che ha ucciso reporter che lavorano per il quotidiano Asahi in nome di un dipendente ambasciata americana collegato con la CIA.

    In quella che sembra essere correlata allo sviluppo, l'assassino del Partito Democratico giapponese MP Kouki Ishii ha confessato, in un documento rilasciato da TV Asahi, che ha mentito quando ha confessato dicendo che ha agito da solo, mentre in realtà egli ha agito per conto di altri . Ishii è stato ucciso 4 anni fa, poco prima che lui avrebbe dovuto portare la prova del parlamento giapponese che “la politica giapponese girare a testa in giù.” La mia fonte mi ha detto che ha trovato una gran parte del Giappone, il segreto di bilancio è stato utilizzato per rubare giapponese denaro per dare le forze armate USA industriale gangster macchina.

    Infine, gli alti ufficiali della polizia di sicurezza giapponese mi hanno fornito la prova con gli Stati Uniti abbattuto JAL volo 123 nel 1985, uccidendo oltre 500 persone, al fine di costringere il Giappone a firmare accordi di Plaza.

    E 'chiaro il giapponese post-guerra coloniale governo ha istituito nel 1955, è il collasso. Questo è probabilmente il motivo per cui la polizia e giornalisti giapponesi sono finalmente scavando nel più grande tabù di tutti (in Giappone): orchestrata crimini del governo degli Stati Uniti in Giappone.

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/


    #72785
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    About the competing plans for a new financial system

    A member of the “family” that controls the US, England, Canada, Australia, France and Israel has explained to me the competing plans for a new financial system now being discussed in secret.

    One of the plans is the long rumored Amero. The idea is to unite Canadian resources and Mexican cheap labour with the US. This plan has many fatal flaws. First of all it would unilaterally take away Canadian sovereignty without consulting the Canadian people. Many Americans also do not want to compete with Mexicans for jobs flipping hamburgers. Furthermore, this plan calls for trading one US dollar for 10 Amero cents which would be a huge devaluation in disguise. This would devalue the dollar holdings of foreigners and would mean the US reneging on its debts.

    A different plan now being pushed by a powerful faction in the committee of 300 is calling for an end to all special financial zones. This would mean the underground financial world (known to us by euphemisms such as private equity or hedge funds) would be united with the public financial world (all those fake numbers issued by corrupt institutions like the IMF and the Fed). This group also wants to finance a Marshal plan for the planet earth which would be great.

    This plan has its merits but it would leave the same old war-mongering crooks in control. Furthermore, the world’s Mafias and other shady groups would be put out of business and since they are very dangerous people they are not likely to accept this without being given a new way of earning a living.

    A third plan calls for trading dollars and Euros held by foreigners into a new trading currency. This currency would be issued in a manner transparent to all people and countries. The people who have been running the world with their dollar and Euro printing presses are strongly opposed to this plan because it would mean losing power.

    If China and Russia and Germany and the Islamic countries went ahead and unilaterally announced a new currency the Satanists who rule the Anglo-French world would either have to go along with the new currency or watch their societies degenerate into chaos and revolution.

    In exchange for accepting a new currency, some US and other countries debt could be written off and some exchanged for equity. This would allow those countries to reboot their economies and get their incredibly talented people back to work. This plan also calls for a Marshal plan for the planet aimed at ending poverty, war and environmental destruction within 3 years.
    Japan also needs to take back control of the Bank of Japan. Doing this would allow the Japanese to once again invest their own savings in their own country, creating a huge boom.
    In any case, as long as the staring match over the financial system continues, the real economy of the world will continue to plunge into dysfunction. Perhaps the Chinese are being too modest.
    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/

    ———
    Crisi economia; Per banche Ue a rischio svalutazione 18mila mld
    Roma, 18 feb. (Apcom) – Sarebbe pari a 18mila miliardi, vale a dire il 44% degli asset, l'entità degli attivi a rischio svalutazione per le banche europee. Questa la cifra contenuta in un documento segreto, preparato dalla commissione europea e discusso la scorsa settimana dai ministri delle Finanze dell'Ue riuniti all'Ecofin. Il documento, visionato da Milano Finanza, prevede che tali asset a rischio tossicità debbano essere sottoposti ad un test di “impairment” per verificarne la solidità o procedere ad eventuali svalutazioni. Il documento inoltre, a proposito di un intervento dei governi che dovrebbero farsi carico degli asset tossici, sottolinea che “le stime sul totale delle svalutazioni di asset suggeriscono che i costi di bilancio attuali e contingenti, di un rilievo di attività potrebbe essere molto ampio in termini assoluti e relativi rispetto al Pil degli stati membri”.
    http://www.apcom.net/newseconomia/20090218_083800_105c6f8_56481.shtml

    ——–
    China to be the first to recover from financial crisis

    By Don Miller

    China’s giant $585 billion (4 trillion yuan) economic stimulus package is showing signs of taking effect. Economists now project that China will be the likely leader of an elusive worldwide economic recovery.

    Chinese banks heeded the government’s call to extend more credit to support the economy as they issued $237 billion (1.62 trillion yuan) in new loans in January, up a whopping 101% year-over-year, the People’s Bank of China said. The surge provides evidence that state-owned banks are heeding the government’s call to extend more credit to support the economy.

    “The banks are fighting for the best projects in the government’s stimulus package,” Ha Jiming, chief economist of China International Capital Corp, told China Daily. “It’s not surprising to see that an array of the deals were sealed in the past month.”

    The massive jump in lending is equal to about one-third of the loans issued in all of 2008, prompting some economists to say the government might discontinue cutting interest rates.

    “The bank lending figures are just a stunningly good piece of news for China,” Glenn Maguire, chief Asian economist for Societe Generale in Hong Kong, told Reuters. …
    http://english.pravda.ru/business/finance/17-02-2009/107112-China_financial_crisis-0

    ———–
    http://english.pravda.ru/business/finance/16-02-2009/107107-European_banks-0

    But, there are also a number of banks with an asset base that is disproportionately large mainly due to many overseas assets. Royal Bank of Scotland is a prime example. What this means is that the governments where these banks are domiciled cannot make credible guarantees regarding the institutions in question.

    If we suffer a crisis of confidence and these banks come under attack, they become literally too big to rescue.

    To give a few numbers, here are some examples in no particular order.

    – Denmark – GDP: $312 billion; Danske Bank – Assets: $615 billion (197% of GDP)

    – United Kingdom – GDP: $2.8 trillion; RBS – Assets: $3.8 trillion or 136% of GDP (with HSBC and Barclays this rises to $8.6 trillion or 226% of GDP)

    – Switzerland – GDP: $313 billion; UBS and Credit Suisse – Assets: $3 trillion (958% of GDP)

    – France – GDP: $2.6 trillion; BNP Paribas, Agricole, SocGen and Dexia – Assets ($6.7 trillion or 259% of GDP)

    – Netherlands – GDP: $777 billion; ING – Assets: $1.8 trillion or 231% of GDP (with Fortis this rises to $2.9 trillion 385% of GDP)

    – Germany – GDP: $3.3 trillion; Deutsche Bank Assets: $2.7 trillion (83% of GDP)

    This list is far from comprehensive — it does not include Sweden, Ireland or Austria and it does not include other non-bank financial companies like Hypo Real Estate or Allianz. Germany is the best of the bunch, largely due to the size of its economy. But if you add in Commerzbank (incl. Dresdner), Postbank, WestLB, and the Landesbanks of Baden Wuerttemburg and Bavaria, you have a problem there too. And many of these German institutions are already having problems.

    The data all comes from Data Monitor and the IMF.


    #72786

    windrunner
    Partecipante

    Una volta (il maestro) Srila (Bhaktivedanta Swami) Prabhupada stava parlando con un discepolo, che credeva di sapere tante cose.

    Prabhupada gli disse che l' universo spirituale è infinito, ed una piccola parte di questo universo è occupata dall' energia materiale.

    L' energia materiale è suddivisa in miliardi di universi, ognuno dei quali enorme.

    Ogni Brahma crea un numero infinito di pianeti.

    In mezzo all' infinito universo c'è un pianeta che si chiama Terra, che è cosi grande, ma cosi piccolo paragonato all' universo, alla natura materiale, al mondo spirituale.

    Dentro questo pianeta ci sono tante nazioni, e una di queste si chiama Stati Uniti d' America, che è una piccola porzione di mondo.

    Dentro gli US c'è una città che si chiama New York, che è cosi grande, ma cosi piccola paragonata agli USA.

    Dentro NY ci sono tanti palazzi, cosi grandi, ma cosi piccoli paragonati a NY.

    Dentro uno di questi palazzi ci sono tanti appartamenti, e dentro uno di questi appartamenti ci sono due persone, e una di queste due persone crede di essere il controllore di tutto.

    -|-

    Ciao! 🙂


    #72787
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1234962308=windrunner]

    Dentro uno di questi palazzi ci sono tanti appartamenti, e dentro uno di questi appartamenti ci sono due persone, e una di queste due persone crede di essere il controllore di tutto.

    -|-

    Ciao! 🙂
    [/quote1234962308]

    :scare: :grrr: #ha


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #72788

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1234969926=farfalla5]
    [quote1234962308=windrunner]

    Dentro uno di questi palazzi ci sono tanti appartamenti, e dentro uno di questi appartamenti ci sono due persone, e una di queste due persone crede di essere il controllore di tutto.

    -|-

    Ciao! 🙂
    [/quote1234962308]

    :scare: :grrr: #ha

    [/quote1234969926]

    Poi il gestore dell'energia staccò il contatto e tutti morirono rinchiusi nei loro appartamenti.


    #72789

    ezechiele
    Partecipante

    la banca carige, ricapitalizzata lo scorso anno ed esente da titoli tossici ha comunque dimezzato il valore in meno di un anno (calcolando come valore di partenza quello prima della ricapitalizzazione)


    Analisi di BCA CARIGE del 18/02/2009 , basata sulla chiusura registrata a 1,7 euro nell'ultima seduta, quella del 17/02/2009
    Giornata molto negativa per BCA CARIGE che ha archiviato un calo del -3,4 %, saldo che rischia di favorire una evoluzione di breve termine al ribasso. L'ipotesi di nuovi cali troverebbe conferma sotto il minimo registrato nell'ultima giornata, collocato a 1,651 euro. Esso e' risultato inferiore a quello della seduta precedente, ulteriore indizio a favore del momento negativo. In termini di Performance relativa rispetto all'indice Mibtel, si registra una variazione negativa del -3,41 % sulla giornata di borsa precedente. Lo strumento ha fatto peggio del mercato. I Volumi sono risultati pari a 1.001.106 pezzi scambiati, un valore superiore sia alla seduta precedente sia alla media settimanale. La partecipazione degli operatori si sta intensificando, probabile l'avvio di una fase a Volatilità elevata.
    fontehttp://www.borsaitaliana.it/borsa/quotazioni/azioni/analisi-tecnica.html?isin=IT0003211601&lang=it


    #72790
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1234975619=Pyriel]
    [quote1234969926=farfalla5]
    [quote1234962308=windrunner]

    Dentro uno di questi palazzi ci sono tanti appartamenti, e dentro uno di questi appartamenti ci sono due persone, e una di queste due persone crede di essere il controllore di tutto.

    -|-

    Ciao! 🙂
    [/quote1234962308]

    :scare: :grrr: #ha

    [/quote1234969926]

    Poi il gestore dell'energia staccò il contatto e tutti morirono rinchiusi nei loro appartamenti.
    [/quote1234975619]

    … e così l' !alien nel presente … capì :legg: … cosa voleva dire il gran :sagg: … dal futuro … : l'[color=#ff6600]illuminazione[/color] “qui e ora” :uuuu:


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #72791

    meskalito
    Partecipante

    Fulford

    A proposito di concorrenti piani per un nuovo sistema finanziario

    Un membro della “famiglia” che controlla gli Stati Uniti, Inghilterra, Canada, Australia, Francia e Israele, ha spiegato a me i concorrenti piani per un nuovo sistema finanziario attualmente in discussione in segreto.

    Uno dei piani è la dice lunga amerò. L'idea è quella di unire le risorse canadesi e messicani a basso costo del lavoro con gli Stati Uniti. Questo piano ha molti difetti fatali. Prima di tutto sarebbe unilateralmente asportare canadese sovranità senza consultare il popolo canadese. Molti anche gli americani non vogliono competere con i messicani per i posti di lavoro lanciando hamburger. Inoltre, questo piano chiede uno scambio di dollari USA per 10 centesimi amerò che sarebbe un enorme svalutazione mascherata. Ciò svalutare il dollaro aziende di stranieri e gli Stati Uniti significherebbe reneging su i suoi debiti.

    Un altro progetto in fase di spinta da una potente fazione in seno alla commissione di 300 chiede di porre fine a tutte le zone speciali finanziaria. Ciò significherebbe la metropolitana mondo finanziario (noto a noi per mezzo del eufemismi come il private equity e hedge fund) sarebbe unito con il mondo finanziario pubblico (tutti i numeri falsi rilasciati da istituzioni corrotte come l'FMI e la Fed). Questo gruppo vuole anche a finanziare un piano Marshall per il pianeta terra, che vuol essere grande.

    Questo piano ha i suoi meriti, ma che avrebbe lasciato la stessa vecchia guerra-mongering truffatori di controllo. Inoltre, il mondo delle mafie e di altri loschi gruppi devono essere messe fuori servizio delle imprese e poiché sono molto pericolose le persone che non sono suscettibili di accogliere questo senza che sia un nuovo modo di guadagnarsi da vivere.

    Un terzo piano di chiamate per la negoziazione di dollari e in euro detenute da stranieri in un nuovo scambio di valuta. Questa moneta sarebbe rilasciato in maniera trasparente per tutti i popoli e paesi. Le persone che sono state eseguendo il mondo con i loro dollari e Euro stampa sono fortemente contrari a questo piano, perché significherebbe perdere il potere.

    Se la Cina e la Russia e la Germania e paesi islamici è andato avanti unilateralmente e ha annunciato una nuova moneta il satanisti, che regola il mondo anglo-francese che sia necessario andare avanti con la nuova moneta o guardare le loro società di degeneri nel caos e nella rivoluzione.

    In cambio per l'accettazione di una nuova moneta, alcuni degli Stati Uniti e in altri paesi del debito potrebbe essere ammortizzati e qualche cambio di patrimonio netto. Ciò consentirà a questi paesi di riavviare le loro economie e ottenere il loro incredibile talento di persone al lavoro. Questo piano richiede anche per un piano Marshall per il pianeta volte a porre fine alla povertà, la guerra e la distruzione ambientale entro 3 anni.
    Giappone ha anche bisogno di riprendere il controllo della Banca del Giappone. In questo modo si permetterebbe la giapponese, ancora una volta a investire i propri risparmi nel proprio paese, creando un grande boom.
    In ogni caso, finché la partita staring il sistema finanziario continua, l'economia reale del mondo continueranno a immergersi nella disfunzione. Forse i cinesi sono troppo modesti.

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/


Stai vedendo 10 articoli - dal 271 a 280 (di 636 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.