Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale

Questo argomento contiene 635 risposte, ha 54 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sharon 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 601 a 610 (di 636 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #73112
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Dal blog di Benjamin Fulford

    I Giapponesi arrestati con i 134 miliardi di dollari avevano documenti firmati da Bernanke,Greenspan

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2009/07/%E3%82%A4%E3%82%BF%E3%83%AA%E3%82%A2%E3%81%A7%E9%80%AE%E6%8D%95%E3%81%95%E3%82%8C%E3%81%9F%E6%97%A5%E6%9C%AC%E4%BA%BA%E3%81%AF%EF%BD%86%EF%BD%92%EF%BD%82%E8%AD%B0%E9%95%B7%E3%81%AA%E3%81%A9%E3%81%AE%E6%9B%B8%E9%A1%9E%E3%82%92%E6%8C%81%E3%81%A3%E3%81%A6%E3%81%84%E3%81%9F-1.html

    I Giapponesi arrestati con i 134 miliardi di dollari avevano documenti firmati da Bernanke,Greenspan

    I due “Giapponesi” (uno è Filippino e l'altro Cinese) arrestati in Italia recentemente con 134 miliardi di dollari (THE AMOUNT WAS IN FACT SOME FIVE HUNDRED BILLION IN CERTIFICATES) del Tesoro USA trasportavano anche dei documenti firmati da Alan Greenspan e Ben Bernanke. Loro sono innocenti e sono stati rilasciati perche avevano passaporti diplomatici genuini. I documenti che trasportavano andrebbero analizzati da esperti.
    Secondo la storia ufficiale data dai media corporativi, i Tesori erano falsi (diranno lo stesso per i documenti) ma se questo è il caso, dove li stavano portando?

    La verità è che i certificati erano legittimi e ora sono in mani sicure dei manager del nuovo sistema finanziario. Il denaro sara usato per finanziare parte del piano Marshall per finire la guerra,la poverta e la distruzione ambientale. Saranno usati per sviluppare tecnologia dimenticata. Potremo vedere cambiamenti visibili la prossima settimana ora che l'ultimo controllo di Bernanke è rimbalzato ma come detto prima, le cose potrebbero spingersi all'anno fiscale segreto del 30 settembre e forse poco dopo. L'informazione viene da fonti di alto livello.

    sembra impossibile…


    #73113
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    Guardate che bello e significativo questo video.
    Spot pubblicitario di Capial magazine.
    Capital Magazine: The clown-“Before you begin listening ask yourself who's talking.”


    #73114
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    da skorpion75
    Il Prodotto Interno Lordo è un parametro vecchio e inadeguato per misurare la ricchezza e lo sviluppo di un Paese. Non è solo l'idea ecologista della decrescita felice, ma l'opinione maturata in seno alla Comunità Europea.
    L'Italia a questo riguardo offre un esempio concreto. Per ricchezza pro capite siamo al dodicesimo posto nell'Unione Europea, ma scendiamo al quindicesimo se, oltre al Pil, si considera il verde e la percezione della felicità.

    L'esempio italiano, tra gli altri, serve alla Commissione Ue per affermare che il prodotto interno loro non basta più a misurare il progresso di un mondo in cambiamento, dove l'elemento ecologico conta quasi quanto quello economico, ma non è tenuto in conto dagli indicatori sul benessere e la ricchezza pro capite.

    Bruxelles ha annunciato di volere migliorare l'indicatore Pil, includendo anche un indice ambientale che consentirà di valutare il progresso compiuto nei principali settori della politica e della tutela ambientali. L'indice includerà aspetti quali le emissioni di gas serra, il deterioramento del paesaggio naturale, l'inquinamento atmosferico, l'utilizzo dell'acqua e la produzione di rifiuti. Una versione pilota del nuovo indice verde sarà pronto nel 2010..
    http://www.aamterranuova.it/article3787.htm


    #73115

    windrunner
    Partecipante

    Deve ancora incominciare?

    Tremonti torna a bacchettare le banche. Al ministro dell'economia non va giù la decisione di alcuni istituti di credito, tra i quali Unicredit e Intesa-SanPaolo, di non ricorrere ai cosiddetti “Tremonti bond”. “Non li vogliono perchè non vogliono dare i soldi alle imprese”, ha detto Tremonti, aggiungendo: “In questo momento far soldi con la finanza torna a essere molto conveniente, ma se le banche fanno solo questo stanno preparando un'altra crisi”.

    Se alcune banche hanno deciso di non utilizzare le obbligazioni governative, ha continuato il numero uno del Tesoro, nella improvvisata conferenza stampa alla sede milanese del ministero, “è una loro libera scelta, ma non fanno bene il loro mestiere”. Infatti, si è chiesto il ministro, “il mestiere delle banche è fare soldi con la finanza o fare la banca e dare i soldi alle imprese?” E' sicuramente un “mestiere difficile, soprattutto in una fase di crisi più che nella normalità”, ha ammesso. Ma “se continuano a far soldi con la finanza, stanno solo preparando la prossima crisi”.

    I Tremonti bond, ha continuato il ministro, “nascono come meccanismo per dare i soldi alle imprese”. Il Tesoro, non era ansioso di indebitarsi, “non c'è interesse del governo a piazzare questo strumento, ma farebbe molto comodo alle imprese”.
    “E' questo il punto. Se fossero stati soldi per le banche le banche li tenevano. Il fatto è che le banche non li vogliono, alcune, perchè non vogliono dare i soldi alle imprese”.

    Il tasso così criticato, spiega Tremonti, “è un tasso europeo”, ma il problema è che “chi emette quello strumento lo fa al servizio delle imprese e deve avere un codice etico, un meccanismo di compensi controllati dal Parlamento e soprattutto un meccanismo di impieghi alle imprese controllato dal Parlamento”.

    Per il governo, rincara in ministro, “non emettere titoli del debito pubblico, in questo momento, egoisticamente è meglio, ma il problema non è cosa interessa il governo ma cosa serve alle imprese e ai lavoratori”.

    Tremonti sottolinea che sull'ostilità ai bond non c'è univocità. “Perchè il Credito Valtellinese li ha chiesti? Li ha chiesti -spiega- perchè fanno il loro mestiere, cioè danno i soldi al territorio, vogliono dare i soldi alle piccole e medie imprese. Non hanno problemi di codice etico, non hanno problemi di patrimonio, non hanno problemi di trasparenza sono nella logica di meccanismo europeo. Gli altri evidentemente no. C'è qualcosa che di colpo ha fatto cambiare idea”.
    Secondo il ministro c'è un “problema di responsabilità nella gestione del credito, ma c'è anche un problema generale di responsabilità nel Paese e per il Paese”.

    http://www.tgcom.mediaset.it/economia/articoli/articolo461718.shtml

    :ummmmm:


    #73116
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    in realta' il sistema e' crollato
    ora bisogna vedere chi passa
    quelli che vogliono continuare come prima o ..


    #73117

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1254316109=Richard]
    in realta' il sistema e' crollato
    ora bisogna vedere chi passa
    quelli che vogliono continuare come prima o ..
    [/quote1254316109]

    Senz'altro non passerà chi fà ostruzionismo, lo vivo sulla mia pelle e se le banche non finanziano le imprese e non solo, non finanziano nemmeno impianti che rientrano in 4 anni dell'investimento o tolgono mutui a chi è in rosso di 43 (quarantre euro) penso che il crollo ci sarà per loro, noi a queste condizioni siamo già crollati.
    La differenza e che noi siamo flessibili ci pieghiamo ma non ci spezziamo, abbiamo altre possibilità, loro faranno un tonfo secco.


    #73119

    Erre Esse
    Partecipante

    Io continuo a non capire come sia possibile che una persona sensata come Tremonti si riduca poi a commettere stronzate.


    #73120

    marì
    Bloccato

    Grande Guzzanti!

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]WTk8Q8iXf4g[/link]

    hahaha


    #73122

    Anonimo

    Secondo me la crisi è solo una propaganda per aumentare i consumi, vedo molte auto di super lusso e un'impennata dei generi futili e costosi, a prescindere dal raddopio dei costi dei generi di prima necessità, ma questo è un problema di pochi.


    #73118
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1254332712=bug]
    Secondo me la crisi è solo una propaganda per aumentare i consumi, vedo molte auto di super lusso e un'impennata dei generi futili e costosi, a prescindere dal raddopio dei costi dei generi di prima necessità, ma questo è un problema di pochi.
    [/quote1254332712]

    Stai facendo progressi, evidentemente non ce la fai a fare tutta la farsa lentamente.

    Sei partito facendo il timoroso, ora sei il dotto e a breve inizierai a profetizzare.

    #sich


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 601 a 610 (di 636 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.