CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Questo argomento contiene 3,275 risposte, ha 80 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 3 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,391 a 2,400 (di 3,276 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #117618

    Xeno
    Partecipante

    Pensa Rich che qualche tempo fa ho incrociato per caso Sebastiano Barisoni a Pta Romana a Milano stavo per fermarlo e scambiare 4 chiacchere quando si è fermato un taxi ed è salito.
    Peccato.


    #117619

    superza
    Partecipante

    Sembra stia rapidamente calando il sipario; La storia degli arresti in massa che sembrava una boutade si paventa sempre più come dannatamente vera, le dimissioni in massa di AD in rapida impennata in tutto il mondo sono un dato di fatto.. ma che stiano “scappando” 😉 ?
    E nel frattempo spagna prossima a fare la fine della grecia, immatricolazioni auto in italia probabile -40% a marzo, considerando i prezzi impazziti del carburante e gli aumenti di bollette e tasse i prossimi mesi sarà pure peggio, il crollo del sistema europa a questo punto è più o meno certo. Anche perchè stufa di esser presa in giro la gente (giustamente) non compra più niente
    Saluti!


    #117620

    Erre Esse
    Partecipante

    Prima o poi si dovrà smettere di scambiare il valore di un essere umano col suo valore monetario.
    Il problema del nostro mondo sta tutto in questo.


    #117621

    Xeno
    Partecipante

    [quote1333199487=Erre Esse]
    Prima o poi si dovrà smettere di scambiare il valore di un essere umano col suo valore monetario.
    Il problema del nostro mondo sta tutto in questo.
    [/quote1333199487]
    Quoto.


    #117622

    Xeno
    Partecipante

    Arresti di massa: parla un insider

    intervista di David Wilcock

    http://www.iconicon.it/blog/2012/03/arresti-di-massa-parla-insider/

    ps. essendo 2 ore e passa di intevista e pure in inglese se qualcuno dopo averla eventualmente ascoltata riesce almeno a fare un sunto ne sarei grato

    :tk:


    #117623
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://eastjournal.net/2012/02/14/russia-putin-contro-soros-un-mandato-di-cattura-internazionale-contro-il-magnate-americano/
    RUSSIA: Putin contro Soros. Un mandato di cattura internazionale contro il magnate americano?
    Un dispaccio dell’agenzia di stampa italiana Asi dà notizia di un mandato di cattura internazionale emesso dalla Russia nei confronti di George Soros, magnate e filantropo per alcuni, vile speculatore per altri, colpevole di finanziare l’opposizione russa che da settimane manifesta contro Vladimir Putin chiedendo “elezioni trasparenti” e “democrazia”. Soros, tramite la sua fondazione, ha finanziato in passato molti movimenti dell’opposizione in Europa orientale, dalla Rivoluzione arancione ucraina a quella georgiana. Che possa esserci il suo intervento dietro alle manifestazioni anti-putiniane non sarebbe una sorpresa.
    http://www.agenziastampaitalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6912:russia-putin-fa-emettere-mandato-di-cattura-contro-soros&catid=15:estere&Itemid=40

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2012/03/re-brics-and-the-new-financial-system.html
    il BRICS e il nuovo sistema finanziario

    Il BRICS lavora sul nuovo sistema finanziario, ci sono 134 paesi che supportano il piano. Altri 54 paewsi (British Commonwealth) ha un piano per unirsi ai 134. L'ostacolo sono gli USA, Germania,Giappone, Francia e Italia e i loro stati schiavi. Il governo Giapponese sta per annunciare il suo supporto al nuovo sistema finanziario. Ha gia segnalato che supporta la creazione di una nuova agenzia economica internazionale con un budget iniziale di 10 trilioni di dollari o forse 1000 trilioni di yen. Questa seguira un piano come rendere verde il deserto e riempire di pesci gli oceani. Non si opporrà in alcun modo ai piani dei governi esistenti, delle corporazioni e delle organizazioni di sviluppo. Lavorera in armonia con loro. Le 5 nazioni che hanno controllato il precedente sistema finanziario e le famiglie che guidano tali nazioni stanno negoziando una transizione ora e fore presto ci sarà un accordo accettabile.

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2012/03/vladimir-putin-russia-issues-international-arrest-warrant-for-rothschild-henchman-leftist-savior-george-soros.html
    La Russia richiede l'arresto internazionale Rothschild Henchman & Leftist Savior George Soros

    Putin ha pagato il debito con i Rothschild http://politicalvelcraft.org/2011/11/08/microphone-outs-sarkozy-on-netanyahu-its-sad-to-see-mark-levin-drinking-the-koolaid-and-offering-no-counter-commentary/
    Ora controlla la Russia e desidera costruire una forte nazione Cristiana http://en.wikipedia.org/wiki/Christian_right
    In un messaggio tv del 7 gennaio 2008 ha detto:
    “La Chiesa Ortodossa Russa contribuisce alla promozione dei valori morali. Non si dovrebbe dividere cultura e chiesa. Chiaramente per legge nel nostro Paese la Chiesa è separata dallo Stato. Però nell'anima e nella storia del nostro popolo è tutto assieme. E' sempre stato cosi e sempre lo sarà.”
    La Russia fara riflettere gli USA su cosa hanno lasciato fare ai Rothschild sul loro Paese. Quando vedrete proteste contro Vladimir tenete in mente che potranno essere un piano dei Rothschild per controllare la Russia ancora.
    http://sgtreport.com/
    http://politicalvelcraft.org/2011/01/01/convicted-felon-george-soros-flying-the-coop-on-fraud-company-and-a-39-4-million-judgment-against-it/
    http://politicalvelcraft.org/2011/05/28/we-have-a-convicted-felon-running-loose-in-america-his-name-is-george-soros/
    http://politicalvelcraft.org/2010/09/05/billionaire-globalist-george-soros-warns-americans-against-resisting-his-new-global-financial-system-soros-running-scared-now-threatens-devil-always-exposes-himself/
    http://politicalvelcraft.org/2011/01/01/clinton-to-brazil-obama-sends-10-billion-of-u-s-tax-dollars-to-brazil-for-drilling-new-oil-while-quashing-americas-drilling-rights/

    Putin richiede l'arresto di Soros
    Il terrorista finanziario George Soros è accusato dall'intelligence Russa dell'uso di derivati Svedesi e Danesi per attaccare il mercato Russo
    Questo viola i termini di Basil II dell'Europa http://en.wikipedia.org/wiki/European_Union
    Putin è leale alla Russia e vuole liberarla da chi cerca di farla collassare e metterli in galera. http://politicalvelcraft.org/2012/03/23/breaking-imminent-arrest-of-rothschild-banking-cabal/
    George Soros ha cercato di supportare la cosiddetta opposizione in Russia. Ora Soros ha poco spazio per continuare col gioco sporco e la speculazione che ha devastato il sistema finanziario, assieme ai Rothschild e Rockefeller e altri sciacalli.
    Sia l'IMF e l'Unione Europea hanno chiesto l'intervento dell'Interpol su Soros e anche contro Bush, Clinton, organizzazioni criminali, Marc Rich, Richfield broker di commodities e per questo Putin ha incontrato Bernanke della FED chiarendo che la Federazione Russa non accetterà atti criminali con i derivati e della Finanza, che ha destabilizzato il globo.

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2012/03/vladimir-putin-russia-issues-international-arrest-warrant-for-rothschild-henchman-leftist-savior-george-soros.html


    #117624
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    La Regina d'Inghilterra accusata di traffico di droga

    Fonte: PressTV [http://www.presstv.ir/detail/233402.html ]
    Traduzione di Jacopo Castellini

    L'Autorità di vigilanza sulla finanza della Gran Bretagna multa la banca della regina per riciclaggio di denaro e un candidato alle presidenziali francesi dichiara che parte della fortuna della regina “deriva dal traffico di droga”.

    La Financial Services Authority (FSA) ha condannato la banca della regina britannica, Coutts Bank, ad una multa di 8,75 milioni di sterline per non aver effettuato i controlli corretti su “persone politicamente esposte” e non aver prevenuto il riciclaggio di denaro.

    Le carenze di Coutts erano gravi, sistemiche e la loro permanenza è stata autorizzata ufficialmente per tre anni. Hanno portato ad un rischio altissimi, da parte di Coutts, di gestire dei proventi di reato”, ha detto la FSA in un comunicato pubblicato sul suo sito ufficiale.

    La notizia arriva meno di una settimana dopo le affermazioni di un candidato alle elezioni presidenziali francesi di aprile, secondo cui la regina britannica dovrebbe la sua fortuna ai proventi dei traffici di droga riciclati dai “banchieri ebrei della City.”

    Il 21 marzo, Jacques Cheminade, che corre per l'Eliseo come candidato indipendente, ha affermato che “una parte della fortuna della Regina d'Inghilterra proviene dal traffico di droga.”

    “No, non tutta la sua ricchezza, ci sono diverse altre fonti. Ma si tratta di una serie di traffici tra cui, sì, c'è il traffico di stupefacenti “, ha sostenuto Cheminade, intervistato dalla rete televisiva francese LCP.

    Nota come la banca della regina britannica, Coutts è stata criticata per guasti “significativi, diffusi ed inaccettabili”, come descritto da Tracey McDermott, a capo delle indagini contro la criminalità finanziaria.

    “La dimensione della sanzione pecuniaria dimostra quanto seriamente vediamo le sue scelte fallimentari”, ha detto McDermott.

    ISH / PKH / HE
    http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Attualita/LA-REGINA-D-INGHILTERRA-ACCUSATA-DI-TRAFFICO-DI-DROGA/

    http://www.valori.it/finanza/gb-coutts-co-sanzionata-dalla-fsa-4956.html
    GB, Coutts & Co sanzionata dalla FSA
    L'istituto di credito britannico Coutts & Co nella giornata di ieri è stato sanzionato per 8,75 milioni di sterline dalla Financial Services Authority, che ha riscontrato lacune «serie e sistemiche» relative alle procedure contro il riciclaggio di denaro…

    http://www.independent.co.uk/news/business/news/coutts-bank-fined-8m-by-fsa-7585721.html
    A private bank that counts the Queen among its clients was fined £8.75 million by the City watchdog today for failing to do enough to ensure it was not handling laundered money.


    #117625

    Anonimo

    http://www.lindipendenza.com/imu-irlanda/

    CONTRO L’IMU IN IRLANDA SI SCATENA LA RIVOLTA FISCALE

    di SALVATORE ANTONACI

    Lo spirito del Tea party, la rivolta fiscale che più di due secoli fa osò contrapporre la volontà degli individui e di un’intera comunità a quella apparentemente onnipotente del sovrano, è ufficialmente sbarcato nel vecchio continente. La notizia non è sfuggita ai più attenti apologeti del libertarismo, ma sta riuscendo a guadagnare l’attenzione di ambienti ben più consistenti quanto a numeri e possibile impatto sulla politica degli stati.

    Dunque accade che nella derelitta Irlanda, sino a qualche anno fa conosciuta con l’appellativo di “tigre celtica” per via delle spettacolari performances della sua economia poi vanificate da un repentino crollo, una folla di oltre cinquemila cittadini, di varia estrazione sociale e proveniente da tutti gli angoli della repubblica, abbia deciso di scendere in piazza a manifestare rabbia e sdegno contro la decisione del governo di Enda Kenny, entrato in carica solo da pochi mesi dopo una sonante vittoria elettorale, di introdurre una nuova imposta sulla proprietà immobiliare pari a circa 100 euro per venire incontro ai diktat dell’Unione Europea , del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Centrale Europea.

    L’obiettivo dell’esecutivo di coalizione tra Fine Gael (nazionalisti centristi aderenti al PPE) e Laburisti è quello di ricondurre a cifre meno angoscianti il terribile fardello del deficit dello stato (circa il 10% del PIL nel 2011) per adempiere alle condizioni capestro del salvataggio finanziario che ha impedito (o forse solo rinviato) il default del paese. Ma i nuovi dirigenti non hanno fatto i conti, evidentemente, con il rigetto delle terapie lacrime e sangue che si sostanziano in tagli draconiani e, soprattutto, nell’aumento a livelli umanamente insopportabili della pressione fiscale.

    Tra i cartelli che si potevano leggere nella selva di manifestanti spiccavano questi proclami assai bellicosi: “Nulla da fare, noi non pagheremo!” e “Tassate i truffatori che ci hanno messi in questo casino!”. Il tutto accompagnato da fischi e boati di disapprovazione che si potevano udire proprio nelle vicinanze del luogo dove si stava svolgendo l’annuale conferenza del partner di maggioranza governativa, il già ricordato Fine Gael. Come non bastasse giungono i dati di un’altra clamorosa contestazione che accompagna quella, diciamo così, tradizionale di piazza.

    Quello che si configura in queste ore ha davvero l’aspetto di un inedito (almeno in questi ultimi decenni di strapotere statalista) sciopero fiscale.

    All’invettiva più della metà degli interessati dal provvedimento predatorio ha preferito, infatti, rifiutare sic et simpliciter, di adempiere alla richiesta di pizzo: sono state solamente poco più di 700.000, infatti, le risposte positive alla pressante richiesta del fisco locale. La deadline per mettersi in regola è scaduta sabato con questi esiti fallimentari; ovviamente non si esclude qualche forma di condono o di proroga dei termini: mezzucci già conosciuti e praticati in altri paesi ma che non sembrano poter garantire qui miglioramenti suscettibili al quadro fallimentare che si è disegnato finora. E a turbare ulteriormente i sonni agitati dei burocrati europei e dei docili collaborazionisti al timone degli stati fallimentari dell’Unione si staglia all’orizzonte una data fatidica. Si è deciso di fissare al prossimo 31 maggio il voto sulla ratifica del nuovo patto fiscale europeo che promette tempi grami e totale subordinazione al superstato continentale per i prossimi anni se non decenni. Urge un altro clamoroso atto di disobbedienza al tiranno capace di innescare il tracollo definitivo di tanta pericolosa iattanza.

    Visti i segnali non solo climatici di questa primavera verde c’è da essere ragionevolmente ottimisti. Una volta tanto.


    #117626

    Rebel
    Partecipante

    E’ tempo di cambiare: arresto in massa per 10.000 responsabili di crimini contro l’umanità?

    http://blog.miglioriamo.it/1002/tempodicambiare/


    #117627
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1333532250=Rebel]
    E’ tempo di cambiare: arresto in massa per 10.000 responsabili di crimini contro l’umanità?

    http://blog.miglioriamo.it/1002/tempodicambiare/
    [/quote1333532250]
    Sto scaricando il file :ok!:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,391 a 2,400 (di 3,276 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.