CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Questo argomento contiene 3,275 risposte, ha 80 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 3 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,851 a 2,860 (di 3,276 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #118077
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Il 17 settembre 2012 Noam Chomsky ha tenuto una conferenza pubblica dal titolo “The Emerging World Order: its roots, our legacy” (Il nuovo ordine mondiale: le sue radici, la nostra eredità) presso il Politeama Rossetti a Trieste.

    http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=External&id=15628 :legg:


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #118079
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1349359713=InneresAuge]

    [/quote1349359713]
    Insomma non ha detto nulla di concreto…anzi ha predetto che andrà tutto come prima. 🙁
    L' idea ci sarebbe ma non c'è la volonta di fare una vera democrazia dei paesi europei.
    In fondo non ci accomuna nulla, solo il territorio…ma non la cultura, non la lingua e non gli interessi comuni.
    Andiamo bene… :hehe:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #118080
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    #sonno
    … troppi “se fosse”
    … infiniti giri di parole a sostegno di un qualcosa che, a mio parere, non corrisponde realisticamente a soluzioni
    … questo tipo di mentalità, di storia tirata come l'elastico, per dimostrare l'ipotesi di un possibile successo, è l'antitesi di una soluzione

    non ci sono esempi di trascorsi storici a cui attingere
    serve una nuova concezione
    una nuova coscienza

    mi accorgo di essere eretica :hihi: … chiedo scusa


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #118081

    Rebel
    Partecipante

    Non so quanto è attendibile questa informazione, ma visto quello che succede oggigiorno non ci sarebbe nulla di cui meravigliarsi, potrebbe anche essere del tutto vero.

    Intervista a Josef Ackermann, CEO della Deutsche Bank e membro del Bilderberg.

    L’intervista ha avuto luogo il 30 maggio tramite il settimanale russo “NoviDen”.

    D: Può dirci qualcosa riguardo il suo coinvolgimento nel settore bancario svizzero?

    A: Ho lavorato per le banche svizzere per molti anni. Fui designato come uno dei direttori di una delle più grandi banche svizzere. Durante il mio lavoro venni coinvolto nel pagamento, nel pagamento diretto in contanti di una persona che uccise il presidente di un paese straniero. Ero presente alla riunione in cui venne deciso di dare questi soldi in contanti all’assassino. Tale decisione mi ha riempito di rimorsi. Non fu l’unico caso grave, ma fù sicuramente il peggiore. Vennero inviate istruzioni di pagamento su ordine di un servizio segreto straniero, scritte a mano, con le disposizioni di pagare una certa somma ad una persona che aveva ucciso un leader di un paese straniero. E non fù l’unico caso. Abbiamo ricevuto numerose lettere scritte a mano, provenienti da servizi segreti stranieri, che davano l’ordine di pagamenti in contanti, da conti segreti, per finanziare rivoluzioni o per l’uccisione di persone. Posso confermare quello che John Perkins ha scritto nel suo libro “Confessioni di un Sicario Economico”. Esiste veramente un solo Sistema e le banche svizzere hanno le mani in pasta in esso.

    D: Il libro di Perkins è stato tradotto ed è disponibile in russo. Ci può dire di quale banca si tratta e chi è il responsabile?

    A: Era una delle prime 3 banche svizzere a quell’epoca il responsabile fù il presidente di un paese del terzo mondo. Non voglio però entrare nei dettagli, mi troverebbero facilmente se dicessi il nome del presidente e il nome della banca. Rischio la mia vita.

    D: Non è possibile fare il nome di una persona di quella banca?

    R: No non posso, ma vi posso assicurare che tutto ciò è accaduto. Eravamo in molti nella sala riunioni. Il responsabile del pagamento fisico del denaro è venuto da noi (dirigenti) e ci ha chiesto se gli fosse consentito il pagamento di una così grande somma di denaro in contanti. Uno dei direttori spiegò lui il caso e tutti gli altri acconsentirono a procedere.

    D: Accaddero spesso cose del genere? I soldi erano una specie di fondi neri?

    R: Sì. Questo era un fondo speciale gestito in un posto speciale nella banca dove arrivavano tutte le lettere in codice dall’estero. Le lettere più importanti venivano scritte a mano. Una volta decifrate, contenevano l’ordine di pagare una certa somma di denaro da conti per l’assassinio di persone, il finanziamento di rivoluzioni, il finanziamento di attentati e per il finanziamento di ogni tipo di partito. So per certo che alcune persone all’interno del gruppo Bilderberg erano coinvolti in questo genere di operazioni. Hanno dato l’ordine di uccidere.

    D: Puoi dirci in quale anno o decade tutto questo è accaduto?

    R: Preferisco non darvi l’anno preciso ma è stato negli anni 80.

    D: Hai mai avuto problemi con questo lavoro?

    R: Sì, un problema molto grande. La notte non riuscivo a dormire e dopo un po’ lasciai la banca. Diversi servizi segreti provenienti dall’estero, soprattutto di lingua inglese, diedero l’ordine di finanziare azioni illegali, compresa l’uccisione di persone attraverso le banche svizzere. Dovevamo pagare, sotto ordine di potenze straniere, per l’uccisione di persone che non seguirono gli ordini del Bilderberg o del FMI o della Banca Mondiale, per esempio.

    D: Quella che stai facendo è una rivelazione molto importante. Perché senti il bisogno di dirlo qui e adesso?

    R: Perché il prossimo Bilderberg meeting si farà in Svizzera. Perchè la situazione mondiale peggiora sempre di più. Infine perché le maggiori banche Svizzere sono coinvolte in attività non etiche. La maggior parte di queste operazioni sono al di fuori del bilancio. Non sono sottoposte a verifica e non prevedono tasse. Si parla di cifre con molti zeri. Somme enormi.

    D: Si parla di miliardi?

    A: Molto ma molto di più, si parla di triliardi, illegali, non sottoposti a controllo fiscale. Fondamentalmente si tratta di una rapina per tutti. Voglio dire le persone normali pagano le tasse e rispettando le leggi. Quello che sta accadendo qui è completamente contro i nostri valori svizzeri, come la neutralità, l’onestà e la buona fede. Negli incontri dove fui coinvolto, le discussioni erano completamente contro i nostri principi democratici. Vedete, la maggior parte degli amministratori delle banche svizzere non sono più locali, sono stranieri, soprattutto anglosassoni, sia americani che britannici, non rispettano la nostra neutralità, non rispettano i nostri valori, sono contro la nostra democrazia diretta, basta loro usare le nostre banche come mezzi per fini illegali. Utilizzano enormi quantità di denaro creato dal nulla e distruggono la nostra società e distruggono le persone in tutto il mondo solo per avidità. Cercano il potere e distruggono interi paesi, come Grecia, Spagna, Portogallo, Irlanda. Una persona come Josef Ackermann, che è un cittadino svizzero, è l’uomo di punta di una banca tedesca e usa il suo potere per avidità e non rispetta la gente comune. Ha un bel paio di casi legali in Germania e ora anche negli Stati Uniti. E’ un Bilderberger e non si preoccupa della Svizzera o di qualsiasi altro paese.

    D: Stai dicendo che, alcune di queste persone che citi parteciperanno alla imminente riunione del Bilderberg a St. Moritz?

    R: Sì.

    D: Quindi i partecipanti sono attualmente in una posizione di potere?

    R: Sì. Hanno enormi quantità di denaro disponibile e lo utilizzano per distruggere interi paesi. Distruggono la nostra industria e la ricostruiscono in Cina. Dall’altra parte hanno aperto le porte a tutti i prodotti cinesi in Europa. La popolazione attiva europea guadagna sempre meno. Il vero obiettivo è quello di distruggere l’Europa.

    D: Pensa che la riunione del Bilderberg a St. Moritz abbia un valore simbolico? Perché nel 2009 erano in Grecia, nel 2010 in Spagna e guardi cosa è successo loro. Può significare che la Svizzera dovrà subire qualcosa di brutto?

    R: Sì. La Svizzera, per loro, è uno dei paesi più importanti, perché vi sono immensi capitali. Si riuniscono in Svizzera anche perchè vogliono distruggere ciò che questa terra rappresenta. Capisca che è un ostacolo per loro, non essendo nella UE o nell’euro, non del tutto controllata da Bruxelles e così via. Per quanto riguarda i “valori” non sto parlando delle grandi banche svizzere, perchè non hanno più niente di svizzero, la maggior parte di esse sono guidate da americani. Sto parlando, invece, del vero spirito svizzero a cui la gente comune tiene.
    Certo che l’incontro ha e ha avuto un valore simbolico. Il loro scopo è quello di essere una specie di club elitario esclusivo che gestisce tutto il potere, mentre quelli sotto di loro, appassiscono.

    D: Pensa che lo scopo del Bilderberg sia quello di creare una sorta di dittatura globale, controllata dalle grandi imprese globali, dove non esisteranno più gli stati sovrani?

    R: Sì, la Svizzera è l’unico posto in cui vige ancora la democrazia diretta e lo stato si trova nel mirino di questi gruppi elitari (proprio perchè non è completamente asservito ad essi). Utilizzano il ricatto del “too big to fail”, come nel caso di UBS per far aumentare il debito del nostro paese, proprio come hanno fatto con molti altri paesi. Quello che si deduce è che forse si vuole fare con la Svizzera quello che è stato fatto con l’Islanda, in cui sia banche che paese erano in bancarotta.

    D: Anche l’UE è sotto queste influenze negative?

    R: Certo. L’Unione europea è sotto la morsa del Bilderberg.

    D: Come pensa che si potrebbe fermare questo piano?

    R: Beh, questa è la ragione per cui mi rivolgo a voi. La verità. La verità è l’unica strada. Fare luce sulla situazione, esporli ai riflettori. A loro non piace molto essere al centro dell’attenzione. Dobbiamo creare trasparenza nel settore bancario e in tutti i livelli della società.

    D: Quello che sta dicendo ora, è che c’è un lato sano del business delle banche svizzere, mentre ci sono delle “mele marce”, cioè alcune grosse banche che fanno cattivo uso del sistema finanziario, per portare a termine le loro attivitù illegali.

    R: Sì. Le grandi banche formano il loro personale con i valori anglo-sassoni. Li formano ad essere avidi e spietati. Avidità e spietatezza che stanno distruggendo la Svizzera e tutti gli altri paesi europei e mondiali. Come paese abbiamo, se si guardano le banche piccole e medie, la maggior correttezza finanziaria al mondo. Sono le banche grandi che operano a livello mondiale che sono fonte di problemi. Esse non sono più svizzere e non si considerano tali.

    D: Pensi che sia una buona cosa che la gente stia esponendo il Bilderberg e mostrando chi siano veramente i suoi componenti?

    R: Il caso Strauss-Kahn dimostra quanto queste persone siano corrotte, mentalmente instabili, sature di vizi, vizi che vengono tenuti nascosti dagli ordini a cui appartengono. Alcuni di loro come Strauss-Kahn stuprano le donne, altri praticano il sado maso, altri ancora si dedicano alla pedofilia, molti si appassionano al satanismo. Quando andate in alcune banche potete vedere chiaramente questi simboli satanisti, come nella Banca dei Rothschild a Zurigo. Queste persone vengono controllate tramite il ricatto data la loro debolezza mentale. Devono seguire ordini o saranno svergognati pubblicamente, distrutti o addirittura uccisi.

    D: Da quando Ackermann è nel comitato direttivo del Bilderberg, pensa che abbia preso delle decisioni importanti?

    R: Sì. Ma ce ne sono molti altri, come Lagarde, che probabilmente sarà il prossimo capo del FMI, ed è anche un membro del Bilderberg, poi Sarkozy e Obama. Hanno un nuovo piano per censurare Internet, perché Internet è ancora libero. Vogliono controllare e usare il terrorismo per creare il motivo. Potrebbero anche inventarsi qualcosa di orribile per avere la scusa.

    D: Quindi è questa la sua paura?

    A: Non è solo paura, ne sono certo. Come ho detto, hanno dato l’ordine di uccidere, sono quindi in grado di compiere azioni terribili. Se avessero la sensazione che stanno per perdere il controllo, come nelle rivolte in Grecia e in Spagna, con l’Italia che probabilmente sarà la prossima, allora faranno un altro Gladio. Ero vicino alla rete Gladio. Come sapete istigarono il terrorismo pagandolo con soldi americani per controllare il sistema politico in Italia e in altri paesi europei. Per quanto riguarda l’assassinio di Aldo Moro, il pagamento è stato fatto attraverso lo stesso sistema come ti ho detto su.

    D: Ackermann faceva parte di questo sistema di pagamenti?

    A: (Sorriso) … E’ lei il giornalista. Guardì come la sua carriera è arrivata rapidamente alla cima.

    D: Cosa pensa si possa fare per impedirglielo?

    R: Beh ci sono molti buoni libri là fuori che spiegano il contesto e fanno chiarezza sull’argomento, come quello che ho citato di Perkins. Queste persone hanno veramente sicari che vengono pagati per uccidere. Alcuni di loro ricevono i soldi attraverso le banche svizzere. Ma non solo, hanno un sistema capillarizzato in tutto il mondo. Per evitare che esso venga scoperto sono addestrate a fare di tutto. Quando dico di tutto intendo tutto proprio.

    D: Attraverso l’informazione si potrebbero sgominare?

    R: Sì, bisogna dire la verità. Siamo di fronte a criminali davvero spietati, compresi grandi criminali di guerra. Sono pronti e in grado di uccidere milioni di persone solo per restare al potere e avere il controllo.

    D: Può spiegarci dal suo punto di vista, perché i mass media in Occidente se ne stanno più o meno completamente in silenzio per quanto riguarda il gruppo Bilderberg?

    R: Perche’ esiste un accordo tra loro e i proprietari dei mezzi di comunicazione. Alle riunioni vengono invitate anche alcune personalità di spicco del mondo dei media, ma viene detto loro di non riferire nulla di ciò che vedono o sentono.

    D: Nella struttura del Bilderberg, vi è una cerchia interna che conosce i piani e poi c’è una maggioranza che segue solo gli ordini?

    R: Sì. Hai la cerchia interna dedita al satanismo ci sono poi le persone ingenue o meno informate. Alcuni addirittura pensano di fare qualcosa di buono, nella cerchia esterna.

    D: Secondo i documenti esposti e le stesse dichiarazioni, il Bilderberg ha deciso nel 1955 di creare l’Unione europea e l’Euro, quindi hanno preso importanti decisioni.

    R: Sì e deve sapere che il Bilderberg è stato fondato dal principe Bernardo, ex membro delle SS e del partito nazista lavoro infine anche per la IG Farben, che era una sussidiaria della Cyclone B. L’altro tipo che ha fondato il gruppo era a capo della Occidental Petroleum, che aveva stretti rapporti con i comunisti dell’Unione Sovietica. Lavorarono per entrambe le parti, in realtà, però, queste persone sono fascisti che vogliono controllare tutto e tutti quelli che si frappongono sulla loro strada vengono “rimossi”.

    D: Come fanno a mantenere queste operazioni fuori del sistema internazionale Swift?

    R: Beh, alcune delle liste Clearstream erano vere in pricipio. Inserirono solo dei nomi falsi per far credere alla gente che l’intero elenco fosse falso. Anche loro fanno degli errori. Il primo elenco era vero e si possono estrapolare un sacco di cose. Vedete, ci sono delle persone in giro che scoprono le irregolarità e poi trasmettono agli altri la verità. Verranno poi ovviamente costituiti disegni di legge che ridurranno al silenzio questo genere di persone. Il miglior modo per fermarli è quello di dire la verità, portando alla luce le loro malefatte. Se non riusciamo a fermarli diventeremo i loro schiavi.

    D: Grazie per questa intervista.

    Traduzione
    La fonte originale è stata cancellata ma centinaia di siti avevano già copiato l’articolo

    http://www.losai.eu/banchiere-confessa-omicidi-attentati-e-rivoluzioni-del-bilderberg-e-del-fmi/#.UG3D0K7eL2O


    #118082

    ezechiele
    Partecipante

    quanto mi fanno girare le eliche 'ste cose… soprattutto il fatto che (sigh) rimarrano chicche da elite cospirazionista….

    cheppalle


    #118083

    Q_io
    Bloccato

    [color=#9900cc]New world order, mi fa pensare ad una rinascita, ma come per tutte le rinascite, è necessaria una morte.
    La metafora usata serve a far comprendere a chi lo vuole, che se è vero che ci sarà un nuovo mondo ordinato, dovrà morire quello disordinato.
    Per usare una analogia:
    Il seme muore ed una grande pianta nasce.[/color]


    #118084

    Paco
    Partecipante

    [quote1349380663=Q_io]
    [color=#9900cc]New world order, mi fa pensare ad una rinascita, ma come per tutte le rinascite, è necessaria una morte.
    La metafora usata serve a far comprendere a chi lo vuole, che se è vero che ci sarà un nuovo mondo ordinato, dovrà morire quello disordinato.
    Per usare una analogia:
    Il seme muore ed una grande pianta nasce.[/color]
    [/quote1349380663]

    Il New world order non è una rinascita, è una continuazione di questo modo di vivere.

    E' un progetto che va avanti da anni attraverso guerre, dittature, manipolazione.

    La finalità è asservire l'individualità e relative differenze sotto un unico ordine, un unico stato, un'unica religione, un'unica moneta, un' unica cultura in base alla decisione di poche persone dalla vibrazione decisamente bassa.

    Non è una rinascita positiva bensì una stagnazione negativa.


    #118085
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1349387721=Q_io]
    [color=#9900cc]New world order, mi fa pensare ad una rinascita, ma come per tutte le rinascite, è necessaria una morte.
    La metafora usata serve a far comprendere a chi lo vuole, che se è vero che ci sarà un nuovo mondo ordinato, dovrà morire quello disordinato.
    Per usare una analogia:
    Il seme muore ed una grande pianta nasce.[/color]
    [/quote1349387721]

    Quello di cui parli, è proprio la teologia che sta alla base di quelli che, per esempio, mandano Monti al governo…
    Un elité aristocratica che vuole governare il mondo distruggendo la democrazia nel suo senso e controllando tutto…
    Finché siamo presi d'assalto da paure e angoscia per il futuro, il ricatto quotidiano per la nostra sopravvivenza, loro potranno fare quello che vogliono…
    La teologia parla proprio di distruggere il vecchio, per creare il “loro” nuovo mondo: religioso e politico.

    La visione dei teosofica tende a identificare l’Anticristo (colui che porta l’acqua o Cristo teosofico), che introdurrà l’umanità nella nuova era, era in cui entreremo nella costellazzione dell’acquario, uscendo ora da quella dei pesci, un’ era in cui gli uomini dovranno “liberarsi” di tutti i vecchi dogmi delle vecchie credenze religiose, e essere cosi iniziati alla grande Gnosi per essere condotti sul sentiero del risveglio e ricongiungersi così al Principio ingenerato, al Dio tutto che comprende ogni chi e ogni cosa.

    Continua qui https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?136126.post

    Ricordo di aver letto che, per loro, certi orrori non solo sono necessari, ma utili per l'accellerazione di un ipotetico futuro migliore…

    [quote1349387729=Paco]Il New world order non è una rinascita, è una continuazione di questo modo di vivere.

    E' un progetto che va avanti da anni attraverso guerre, dittature, manipolazione.

    La finalità è asservire l'individualità e relative differenze sotto un unico ordine, un unico stato, un'unica religione, un'unica moneta, un' unica cultura in base alla decisione di poche persone dalla vibrazione decisamente bassa.

    Non è una rinascita positiva bensì una stagnazione negativa.
    [/quote1349387729]

    Esatto… un governo lontano dalle democrazie e soprattutto dalla volontà popolare che già si è quasi del tutto configurato…

    Intanto tra il serio e il faceto… (bah!):

    https://www.youtube.com/watch?v=R3KGqJrnTT0


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #118086
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Firmano Celentano, Morandi e Guccini l'appello di Repubblica tocca i 250 mila sì
    Continuano ad arrivare adesioni illustri alla petizione per la legge anti-corruzione. Dice sì anche il sindaco Cinque Stelle di Parma, Federico Pizzarotti. Ma a firmare sono soprattutto tantissimi italiani che vogliono un Paese pulito
    http://www.repubblica.it/politica/2012/10/04/news/firmano_celentano_morandi_e_pizzarotti_l_appello_di_repubblica_tocca_i_220_mila_s-43816750/


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #118088
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [size=22]Modern Money Theory — presentazione dell'evento

    Spero che la MMT (modern money theory) che non è altro che Keynes “aggiornato” ritorni, così possiamo riappropriarci della Sovranità per un nuova rinasciata… ma c'è da far fuori (politicamente) tanta gente ammanicata con la finanza che ha interesse che i soldi rimangano nelle tasche di pochi, e che ci sia sempre più povertà!


    Attraverso il suo saggio “Il Più Grande Crimine” il giornalista, co-fondatore di Report, mostra cosa realmente si celi dietro alla disoccupazione, al perenne stato di debito e alle liberalizzazioni. Barnard supportato da fonti verificate e verificabili svela come le Elites di potere hanno portato avanti un piano per promuovere i loro esclusivi interessi a scapito della democrazia e della sovranità popolare.
    [size=18]Supportato dalla consulenza di alcuni economisti accademici, dimostra come sarebbe possibile per gli stati ottenere piena occupazione e benessere generalizzato attraverso la riconquista della sovranità monetaria nazionale.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,851 a 2,860 (di 3,276 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.