CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Questo argomento contiene 3,275 risposte, ha 80 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 3,271 a 3,276 (di 3,276 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #301326
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Le pagine economiche scrivono da diversi giorni del crollo del valore del rublo prima di risalire grazie agli interventi della Banca Centrale Russa. Cosa è successo in Russia? Nulla. Per paradossale che possa sembrare, non è cambiato nulla. Le sanzioni che Unione Europea e Stati Uniti hanno messo sulla Russia hanno ridotto le esportazioni dei beni diversi da quelli petroliferi, mentre gas e petrolio costano di meno per il crollo dei prezzi avvenuto sui mercati. Il risultato è che il rublo ha perso valore. La Banca Centrale Russa è quindi intervenuta vendendo dollari (più di due miliardi al giorno) per acquistare rubli, in maniera da farne salire il valore. Inoltre è stato aumentato il tasso di sconto del rublo, dal 10,5% al 17% in una sola volta. Tale aumento è un segnale di forza e non di debolezza della Banca Centrale Russa, che dimostra così di difendere il rublo. Inoltre si prepara una legge che impedisca alla gente di portare all’estero le banconote in valuta pesante che possono servire al governo per stabilizzare il rublo e frenare l’emorragia.
    http://www.beppegrillo.it/2014/12/rublo_e_euro_dalla_russia_con_amore.html


    #301327
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    In questa ambiziosa operazione di de-dollarizzazione del sistema monetario internazionale la Russia non sarebbe da sola ma avrebbe trovato un valido appoggio nei governi dei Paesi Brics e in particolare nella Cina che come più volte riportato anche da L’Antidiplomatico, negli ultimi mesi, e proprio con l’intensificarsi del clima di tensione tra l’Occidente e la Russia, avrebbe rafforzato con quest’ultima la cooperazione in ambito commerciale e monetario. Comune obiettivo, una ristrutturazione “dal basso” del sistema monetario internazionale. Senza la possibilità, almeno nel breve periodo, di raggiungere un accordo con gli Stati Uniti, per stabilire “una nuova Bretton Woods” che tenga conto dei mutamenti avvenuti nel sistema economico internazionale, e riveda i rapporti di forza tra le diverse valute, i Paesi Brics avrebbero avviato una strategia di cambiamento nel sistema finalizzata a rivedere lo status di posizione dominante del dollaro che da accumulatore finale di ricchezza verrebbe considerato soltanto come un semplice mezzo di pagamento.
    http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=5871&pg=9902


    #311090
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #311893
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-05-16/oro-cinesi-mega-caveau-capace-custodire-2mila-tonnellate-lingotti-211522.shtml?uuid=ADSJQEJ
    L’operazione, ha spiegato Mark Buncombe, responsabile commodities di Icbc Standard Bank, «ci consentirà di perseguire meglio la strategia di diventare una delle maggiori banche cinesi sul mercato dei metalli preziosi».


    #311979

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Padre Gaël Giraud:idee per un nuovo mondo
    Padre Gaël Giraud è già una star, giovane economista di grido, passato dal mondo delle banche e della finanza alla Compagnia di Gesù. Sacerdote, non ha smesso di ragionare sulle crisi passate e presenti, individuando una soluzione globale che investe l’economia e la politica, a cui presta il suo impegno. E’ necessaria una Transizione ecologica, come spiega nel titolo del libro best seller, pubblicato in Italia dalla Emi. Non utopico ambientalismo, isterilito dall’ideologia, ma una proposta realizzabile che porti indipendenza dalle diverse troike, cura del Creato, per noi e i nostri figli, pace, nella libertà dal sistema energetico che provoca le guerre e le tragedie umanitarie: sono i temi che hanno ispirato la Laudato Sì di papa Francesco.
    Vi consiglio vivamente di seguire l’intera intervista qui:

    Certo che non si può considerare Padre Gaël Giraud un complottista.Un analisi lucida e corretta,ed esprime valori universali.


    #311980

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Padre Gaël Giraud:idee per un nuovo mondo
    Padre Gaël Giraud è già una star, giovane economista di grido, passato dal mondo delle banche e della finanza alla Compagnia di Gesù. Sacerdote, non ha smesso di ragionare sulle crisi passate e presenti, individuando una soluzione globale che investe l’economia e la politica, a cui presta il suo impegno. E’ necessaria una Transizione ecologica, come spiega nel titolo del libro best seller, pubblicato in Italia dalla Emi. Non utopico ambientalismo, isterilito dall’ideologia, ma una proposta realizzabile che porti indipendenza dalle diverse troike, cura del Creato, per noi e i nostri figli, pace, nella libertà dal sistema energetico che provoca le guerre e le tragedie umanitarie: sono i temi che hanno ispirato la Laudato Sì di papa Francesco.
    Vi consiglio vivamente di seguire l’intera intervista qui:

    Fonte http://www.tv2000.it/soul/video/padre-gael-giraud-a-soul/

    Certo che non si può considerare Padre Gaël Giraud un complottista.Un analisi lucida e corretta,ed esprime valori universali.


Stai vedendo 6 articoli - dal 3,271 a 3,276 (di 3,276 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.