David Icke che ne pensate….

Home Forum L’AGORÀ David Icke che ne pensate….

Questo argomento contiene 54 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 10 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 55 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #122459
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    beh, c'è qualcosa di strano in quest'uomo….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #122460

    zret
    Partecipante

    Nello sguardo… e poi vive nell'isola di Man che è terra di agenti.


    #122461

    mudilas
    Partecipante

    per me è un po' fanatico…ma lui mi interesa relativamente, analizzo più che altro ciò che dice….
    comunque la propensione a delegare e a far finta di non vedere le brutte cose, sono imputabili a tutto il genere umano…anche se poi la qualità dei pensieri è spesso negativa, ma credo proprio sia dovuto al non voler affrontare le paure…e queste permangono nel subconscio, condizionandoci.

    …una volta con un esperimento sociologico fatto in un campeggio umanista, si analizzavano le fobie sui partecipanti…e molti avrebbero preferito non sapere piuttosto che vedere…


    #122462

    meskalito
    Partecipante

    [quote1237817380=farfalla5]
    beh, c'è qualcosa di strano in quest'uomo….
    [/quote1237817380]

    Pensa che mi viene in mente la stessa frase quando guardo saibaba :hehe:
    :fri:


    #122463

    meskalito
    Partecipante

    Vi riporto un articolo che ho pescato in rete sul david in questione

    Cosa si nasconde dietro i libri di David Icke?

    domenica 19 luglio 2009

    Fonte: [link=http://scienzamarcia.blogspot.com/2009/07/nel-suo-ultimo-libro-la-guida-di-david.html]scienzamarcia.blogspot[/link]

    Nel suo ultimo libro (La guida di David Icke alla cospirazione globale, Macro Edizioni, Diegaro di Cesena, 2009) riporta molte informazioni interessanti e spesso ben documentate sulla cospirazione che ci sovrasta e sul progetto delle élite dominanti per la realizzazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Si possono leggere in tale libro molte informazioni sugli attentati dell'11 settembre e di Londra, sui danni dei vaccini, sui danni da radiazioni elettromagnetiche, sul controllo mentale attuato anche con mezzi psicotronici, sulla programmazione mentale di assassini (seriali e non) da parte dei servizi segreti (utilizzando anche droghe psichiatriche), sulle scie chimiche, sul rapporto tra corpo e mente/coscienza, e su tante altre cose sulle quali questo blog (e gli altri blog amici che vedete in evidenza nella colonna qui a destra) cerca di fare luce.

    Tutta questa opera di informazione (spesso molto corretta) è però inserita nell'ambito di una chiave di lettura del tutto particolare: secondo l'autore infatti le persone appartenenti alla classe dominante del pianeta terra sarebbero in realtà una razza di ibridi umano-rettiloidi, esseri dall'aspetto umano ma con un corredo genetico differente (impiantato da entità extraterrestri) che spesso mutano forma mostrando il loro aspetto rettiliano e che si nutrono anche di sangue nonchè delle energie generate dal dolore, dalla rabbia e dall'angoscia degli altri esseri viventi.

    Per quanto ipotizzare una simile realtà sia forse più logico che non sostenere che su questo pianeta tutto vada storto per puro caso o per puro interesse economico, e per quanto l'esistenza delle scie chimiche imponga la ricerca di spiegazioni decisamente “esotiche” (come ho già spiegato in un mio precedente articolo), ho il forte sospetto che questa storia dei rettiliani sia una mera invenzione volta in fin dei conti a screditare chi si occupa (magari in maniera più seria) delle tematiche sopra menzionate.

    Immaginatevi ad esempio una persona che fotocopia due pagine di questo libro sui danni dei vaccini, le presta ad un amico e questo leggendole scopre che … i vaccini sarebbero un diabolico stumento diffuso a livello globale dagli ibridi-rettiliani … beh probabilmente correrà a vaccinarsi!

    Su questi rettiliani fra l'altro D. Icke riporta poco più che alcune testimonianze (fra le quali quelle di Credo Mut'wa, un sangoma – una sorta di sciamano africano) ed alcune analogie tratte dalla mitologia; è quindi ancora più difficile per me credere a queste storie di esseri rettiliani mutaforme.

    Fra l'altro ciò che sembra davvero incredibile nel libro summenzionato è la presenza di una ventina di pagine sulla manipolazione mentale (con ripetizioni che rendono quella parte a tratti decisamente prolissa) a confronto con 2 (dicesi due!) pagine sulle scie chimiche; il tutto in un libro di 700 e più pagine, in cui l'autore non ha certamente fatto uso della trattazione sintetica.

    Subito prima di quelle pagine l'autore si dilunga a parlare di antenne, haarp, manipolazione e controllo mentale in maniera molto simile a come ne parliamo noi, ma quelle due paginette sulle scie chimiche sono concepite come una piccola appendice alla trattazione (molto più ampia) della questione delle onde elettromagnetiche, e l'autore di limita ad affermare che chi ci governa stia aggiungendo particolato metallico per ottimizzare la trasmissione di segnali per il controllo mentale che operano su particolari frequenze. Ed in queste due paginette si trova appena una riga e mezzo per descrivere genericamente il morbo di morgellons mentre non si trova alcun accenno ai nanosensori ed alle ricerche della dottoressa staninger.

    Insomma, ricerche accurate e documentate su molte questioni scottanti e poi si sorvola su una questione che non può essere certamente ridotta a mo' di breve appendice anche perchè la questione dei nanosensori diffusi con le scie chimiche, se risaputa dall'ignara popolazione, sarebbe di grande impatto. Per altro delle molte cose discusse nel libro è difficile avere un riscontro se non leggendo libri di medicina, articoli specialisitici, approfondendo alcuni argomenti con letture storiche, ma guardare il cielo e vedere come una giornata di cielo azzurro si trasforma grazie ad una coltre di bianchi veleni spruzzata dagli aerei è qualcosa che può essere alla portata di chiunque rivolga gli occhi al cielo (vedi questo video in cui la situazione descritta viene filmata e mostrata ad un velocità 500 volte superiore al normale).

    scie chimiche, alla velocità di 500 x
    Caricato da Alf-Red.

    Tutto ciò lascia molto scettici riguardo all'opera di D. Icke ed ai suoi intenti reconditi, anche se non è chiaro a questo punto cosa nasconda Icke, cosa manipoli e cosa voglia nascondere. Una cosa per altro ho notato, in questo libro (a differenza di altri libri precedentemente scritti dallo stesso autore) mancano completamente le note a piè di pagina ed i riferimenti bibliografici, rendendo ancora più ardua l'opera di verifica delle fonti di quanto viene scritto.

    In fin dei conti il libro resta ugualmente molto interessante, basta saperlo utilizzare senza credere ciecamente alle affermazioni ed alle interpretazioni dell'autore, separando con attenzione i dati attendibili dalle dichiarazioni che vengono date per scontate (senza addurre prove sostanziali).

    A seguire un interessante articolo sul medesimo argomento tratto dal blog di zret.

    In un recente articolo su David Icke, un opinionista, il cui articolo è stato rimosso da un noto sito dopo solo due giorni (!), ritiene che il giornalista britannico, il quale ha contribuito alla divulgazione di verità scottanti nei più diversi ambiti, sia in realtà una pedina del sistema. L'articolista, infatti, nota che le informazioni, fornite ad Icke dai servizi, sono poi vanificate e quasi annullate dalle parti dei voluminosi saggi in cui sono descritte inverosimili metamorfosi di uomini politici in orridi serpenti, da tutti i resoconti su Rettiliani, improbabili(?) linee genealogiche risalenti all'antica Sumeria, esseri interdimensionali spesso dipinti in modo fumettistico. Sospetta è anche l'esortazione di Icke, un incitamento generico e puerile, all'amore universale, sulla scia delle più dolciastre correnti New Age.

    Senza dubbio, nella mole impressionante di dati e documenti squadernati ai lettori dal ricercatore di Albione, non mancano le approssimazioni, gli errori, le generalizzazioni, soprattutto nel quadro della storia antica e medievale, ma è noto che verità e distorsioni sono intrecciate sovente in modo inestricabile nei saggi di autori non allineati. Sinceramente, anche chi scrive nutre qualche perplessità nei confronti di Icke, poiché, a differenza di altri investigatori, sebbene egli citi Roma, tende a lasciare sullo sfondo il ruolo del Vaticano nella cospirazione mondiale, puntando maggiormente sulla solita Massoneria.

    Ora, come è stato appurato da vari ricercatori il vertice della piramide globale coincide, invece, proprio con la Kaput mundi. Di questa acquisizione si trova in Icke solo qualche fuggevole e contraddittorio cenno. Non so, invece, se gli excursus su Rettiliani, false invasioni aliene, esseri proteiformi… siano poi così fantasiosi e deliranti come, invece, ritengono i lettori “razionali”. Considero più dubbie semmai altre posizioni di Icke, come, ad esempio, la sua inclinazione verso l'ipotesi monopolare, il quasi totale silenzio sulle chemtrails, e, come notavo, il ridimensionamento del ruolo cruciale e decisivo della Chiesa di Roma. E' anche possibile, come pensano molti, che tutte le digressioni succitate siano una specie di assicurazione sulla vita: introducendo storie incredibili e farneticanti (almeno all'apparenza), l'ex giornalista della BBC può divulgare verità scomode, ma con l'alibi della paranoia. Così egli non subirà eccessive pressioni dalle élites e, al tempo stesso, inoculerà il virus del dubbio nei lettori più intelligenti.

    E' evidente che la cosiddetta informazione libera è un ginepraio ed il discorso su Icke potrebbe essere esteso a molti siti in cui si pubblica un po' di tutto, tranne articoli sulle scie chimiche e su Babilonia la Grande. Insomma, si denuncino pure i misfatti dei Massoni, ma non si sfiorino i porporati; ci si opponga, anche per finta, all'energia nucleare (come Bario Tozzi) ed agli inceneritori, ma non si ardisca neppure accennare alle scie velenose ed a H.A.A.R.P.

    Scie velenose e H.A.A.R.P. sono di frequente la pietra di paragone, il discrimine: chi censura o volutamente ignora tali temi è, per lo meno, un personaggio ambiguo. Infatti la divulgazione di questo genocidio occulto è suscettibile di distruggere ipso facto la fiducia nelle istituzioni, ora artefici ora succubi dell'infame operazione: militari, meteorologi, forze dell'ordine, magistrati, governi, sindacati, vertici di chiese etc.(1) Questo il sistema non può permettersi: che vacilli, diminuisca o scompaia l'ingenua ed istintiva fiducia che quasi tutti i cittadini accordano, in misura maggiore o minore, alle istituzioni. Di tal genere dovrebbe, invece, essere l'obiettivo primario dell'informazione davvero indipendente. Occorre prima distruggere il poderoso, gigantesco edificio della menzogna, se si mira a ricavare del terreno su cui spargere i semi di qualche piccola verità. Temo che comunque sia ormai troppo tardi.

    (1) E’ naturale che si escludono le eccezioni.

    Data originale: 2009-07-19 06:48:00

    http://scienzamarcia.blogspot.com/2009/07/nel-suo-ultimo-libro-la-guida-di-david.html


    #122464

    Errante
    Partecipante

    [quote1248209029=farfalla5]

    appunto…che emozioni mi crea…di paura e di impotenza…

    per quanto riguarda mio figlio so che si tratta di una scoperta continua di tutto, di conseguenza anche di musica….ma vi siete accorti che dagli anni 90 la musica è caduta in basso….non emoziona più, non c'è melodia….certo ci sono anche l'eccezioni….ma….come se ci fosse un calo di gusti, di cultura, di bellezza….tutto mi sembra molto rozzo, volgare e antieducativo…
    anche l'arredamento di oggi è freddo, non c'è il calore….sembra senza anima…(alluminio e vetro…sembra un ospedale)

    a voi non vi sembra così……

    [/quote1248209029]

    Anche a me sembra così, come se con l'andare del tempo sia la musica che lo stile di vita abbia perso il calore della creatività umana per seguire mode e consumismo.

    Per i giovanissimi è difficile capire questa differenza e la tv non aiuta di certo.

    Per quanto riguarda Icke, sinceramente in questo ultimo periodo non riesco a seguire ne approfondire teorie complottiste o catastrofiste, molte volte lasciano solo rabbia o timore repressi, fanno parte di un'energia vecchia :hehe:


    #122465

    Omega
    Partecipante

    [quote1248213398=meskalito]
    L'articolista, infatti, nota che le informazioni, fornite ad Icke dai servizi, sono poi vanificate e quasi annullate dalle parti dei voluminosi saggi in cui sono descritte inverosimili metamorfosi di uomini politici in orridi serpenti, [/quote1248213398]
    No, ha dichiarato che si tratta di una trasformazione esclusivamente mentale – ipnotica, non fisica, loro interagiscono con la percezione (già spesso distorta, di per se) della realtà da parte delle persone coinvolte nei governi e l'amministrazione pubblica della società.

    da tutti i resoconti su Rettiliani,

    E' soltanto la metafora del diavolo e del suo esercito presente sulla Terra, la stessa descrizione, sotto un altra forma, la trovi nella Bibbia quindi nessuna “novità”.

    esseri interdimensionali spesso dipinti in modo fumettistico. Sospetta è anche l'esortazione di Icke, un incitamento generico e puerile, all'amore universale, sulla scia delle più dolciastre correnti New Age.

    Attenzione, David è un dormiente, tuttavia ha ragione su questo punto: l'Amore incondizionato è l'unica soluzione per creare una civiltà pacifica, saggia, equilibrata e che rispetta la Natura. Senza l'Amore, quello vero e autentico, sulla Terra ci sarà sempre un burattinaio e tante pecore totalmente incoscienti, inConsapevoli, obbedienti che votano il padrone di turno.


    #122466

    skorpion75
    Partecipante

    Anche io ho letto diversi libri di Icke, all'inizio di questo mio viaggio tra i libri e la rete…si può dire quasi che sono partito con Icke (in realtà sono partito con A.Smith 🙂 ).
    Sono d'accordo in parte con quanto espresso da rich e mudi, ma penso che però finora in questa discussione si stia tralasciando un fondamentale importante, a mio avviso essenziale, che poi vale per ogni cosa:
    David Icke (ma questo vale per pinocchio, merlino, e chiunque altro) non è altro che un veicolo o messaggero (chiamatelo come volete) che trasporta informazioni… sì ok particolari informazioni ma sono e restano pur sempre delle informazioni, e spesso, molto spesso sono informazioni molto dettagliate e approfondite, con tanto di ricerche e studi di anni…..c'è anche adesso chi dirà magari che ciò che dice lo ha preso/rubato dalle ricerche/studi di questo e quest'altro, che su alcuni argomenti lascia a desiderare parecchio, vedi i rettiliani (mi chiedo in proposito,non è che non vogliamo credere?), e su altri invece ne parla poco, accennandoli solamenti, come l'articolo di mes ha precisato, e cioè le scie chimiche e altro ancora….il punto però ripeto non è questo.

    Lui come chiunque altro che scrive libri, articoli, blog, etc. è solamente un veicolo/messaggero dell'Uno assoluto che si rispecchia in me/te/noi che leggiamo o guardiamo un suo video.

    Qualcuno, vedi farfi o altri, vede il male, negatività, doppio gioco, disinformazione, fanatismo, pazzia, catastrofismo, teorie al limite follia, etc.etc….io invece, e forse qualcun altro, posso vedere solo e semplici informazioni, video, inchiostro nero su foglio bianco,etc.etc.
    Sono vere, sono false, lo sono solo in parte??? importa poi così tanto? …..tutto può essere ma sarà alla fine solo il mio Essere a interpretarle e reagire per quelle che sono.

    Se mi faranno paura e terrore io credo che la colpa non vada cercata nell'informazione in se stessa ma altrove, se una persona ti dice una verità per te agghiaccianate e tu ti terrorizzi, la colpa di certo non è sua….se io skorpion75 racconto queste cose, tipo scie chimiche haarp vaccini manipolazioni di tutti i tipi,etc.etc. a mia mamma o a uno qualunque del 95% delle persone che mi circondano, metà di esse mi farebbero rinchiudere mentre l'altra metà proverebbe terrore e forse non dormirebbe la notte dalla rabbia o dallo spavento… in tutti i casi non sarebbe colpa mia la sua emozione alla mia informazione.

    scusate la lungaggine del post.
    notte a tutti :fri:


    #122467
    elerko
    elerko
    Partecipante

    Mettetevi comodi!!!!
    Sono circa 5 ore di Conferenza 😉

    David Icke – Freedom or Fascism in Italiano -Parte 1-
    [youtube=480,385]7CF5CCCE369A8F7A&hl=it&fs=1

    David Icke – Freedom or Fascism in Italiano – parte2
    [youtube=480,385]5D744BD818F7DBB8&hl=it&fs=1

    David Icke – Freedom or Fascism in Italiano – parte3
    [youtube=480,385]0D4772EBA7DB6EB1&hl=it&fs=1


    #122468
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Dai, Elerko l'ho già visto e parlato della IG FARBEN….spero che comunque la percentuale di risvegliati coscientemente sia maggiore…così non arriveranno a fare quello che hanno già fatto prima e dopo la II guerra mondiale..


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 55 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.