De Andrè e l'anarchia

Home Forum PIANETA TERRA De Andrè e l'anarchia

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sephir 7 anni fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #92386

    sephir
    Partecipante

    Direi che, senza mitizzazioni inutili e infantili che un'uomo come lo stesso de andrè, per quanto posso intuire, non accetterebbe pur lusingato, mi va proprio di condividere con voi un bel documentario che traccia a grandi linee un sostrato importante di tutto il suo lavoro: l'ideale anarchico di libertà.
    Ora, al di là delle posizioni che ognuno di noi ha su cosa sia l'anarchia, su una cosa si è tutti d'accordo: “non ci sono poteri buoni” (si lo so quello dell'infinita creazione, del nostro cuore :sagg: … ci siamo capiti và! :guit: ).
    Buon ascolto e buona visione.


    #92387
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Come non ci sono anarchici buoni :hehe:, la scoperta dell'acqua calda 🙂
    Comunque appena posso guarderò il video, argomento molto interessante, anche se non mi piace il personaggio che vedo nell'anteprima.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.