Dio e Lucifero – Lucifero e Dio

Home Forum TEOLOGIA Dio e Lucifero – Lucifero e Dio

Questo argomento contiene 146 risposte, ha 22 partecipanti, ed è stato aggiornato da Pasquale Galasso Pasquale Galasso 10 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 147 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #34601

    Pyriel
    Bloccato

    ….

    Le porte hanno chiavi e stanze, la Porta collega i due mondi.


    #34602

    sovni
    Bloccato

    non ci sono due mondi. ma un solo unico MONDO.

    è troppo piccolo per te ?

    non per il mio Dio.


    #34603

    Pyriel
    Bloccato

    ….

    E' piccolo ed anche troppo affollato di belve, direi. Ma fai tu.


    #34598

    sovni
    Bloccato

    vuol dire che il mio posto è fra le belve e tra morsi e sorrisi mi faro' strada verso il ponte.


    #34604

    windrunner
    Partecipante

    [quote1225359972=sovni]
    vuol dire che il mio posto è fra le belve e tra morsi e sorrisi mi faro' strada verso il ponte.
    [/quote1225359972]

    Dai non fare così !!! :kkk:

    Ma di che ponte parli continuamente?

    “«Conosci te stesso…» L’evoluzione dell’essere umano passa
    obbligatoriamente attraverso la conoscenza di sé. Ma
    l’esplorazione del mondo interiore è difficile e non avviene
    senza rischi. È proprio qui che la Scienza iniziatica è tanto
    necessaria, perché ci insegna che prima di raggiungere le
    regioni chiare e luminose della coscienza (i piani causale,
    buddhico e atmico), dobbiamo attraversare le regioni oscure dei
    piani astrale e mentale inferiori, dove siamo continuamente
    minacciati da illusioni e smarrimenti.
    Quelle regioni possono essere paragonate a zone di nebbia e di
    polvere. Alla nebbia corrispondono le emozioni grossolane del
    cuore, e alla polvere gli smarrimenti dell’intelletto. Il
    pericolo consiste ovviamente nel rimanere là, poiché sia la
    polvere che la nebbia impediscono una visione chiara. Per
    conoscerci dunque veramente, dobbiamo sforzarci di attraversare
    quelle regioni incerte, con l’intento di raggiungere la vetta
    spirituale, ossia il nostro Sé superiore.”

    Omraam Mikhaël Aïvanhov


    #34605
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225360722=windrunner2012]

    “«Conosci te stesso…» L’evoluzione dell’essere umano passa
    obbligatoriamente attraverso la conoscenza di sé. Ma
    l’esplorazione del mondo interiore è difficile e non avviene
    senza rischi. È proprio qui che la Scienza iniziatica è tanto
    necessaria, perché ci insegna che prima di raggiungere le
    regioni chiare e luminose della coscienza (i piani causale,
    buddhico e atmico), dobbiamo attraversare le regioni oscure dei
    piani astrale e mentale inferiori, dove siamo continuamente
    minacciati da illusioni e smarrimenti.
    Quelle regioni possono essere paragonate a zone di nebbia e di
    polvere. Alla nebbia corrispondono le emozioni grossolane del
    cuore, e alla polvere gli smarrimenti dell’intelletto. Il
    pericolo consiste ovviamente nel rimanere là, poiché sia la
    polvere che la nebbia impediscono una visione chiara. Per
    conoscerci dunque veramente, dobbiamo sforzarci di attraversare
    quelle regioni incerte, con l’intento di raggiungere la vetta
    spirituale, ossia il nostro Sé superiore.”

    Omraam Mikhaël Aïvanhov

    [/quote1225360722]

    Anche lui è un Maestro solo che poco conosciuto… :sagg:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #34607

    ben.b
    Partecipante

    HEI ! E' meglio che dica qualcosa , Dio non è così e neanche Lucifero è così.
    Preparerò un pezzo su questo , per ora posso dire che Lucifero non è stato il male , ma ha opposto una critica a Dio , chiamamola pure disobbedienza , ma Dio stesso l'aveva prevista , ha creato la schiera angelica cui faceva parte Lucifero con molta più personalià delle altre.
    Quindi si aspettava qualche reazione ,anzi era in programma.
    Di critiche a Dio ve ne sono state tre ,Lucifero da parte sua aveva coinvolto un certo numero di sui pari , aveva delle ragioni , in fondo , condivisibili.
    Dio non lo ha mai contrastato, è stato Gabriele a deferire Lucifero ed i sui compagni , noi conosciamo Satana , Caligastia e Daligastia, alla corte di giustizia suprema del creato. Lì Lucifero ed i sui hanno preferito l'annullamento di se alla vergogna di non esere riusciti a dimostrare le loro ragioni. Lucifero ha tentato di creare un suo Uomo , ma non ne aveva la facoltà ed ha creato quindi solo un mezzo uomo senz' anima.
    Un terzo dell' umanità è conseguente di questo errore. E' questo l' errore di Lucifero , la sua caduta.
    Ora , appunto non esiste più , da poco , una trentina di anni.
    Molti malvagi lo hanno preso a idolo , ed è nato il satanismo ecc.
    Ma la storia vera è questa. In realtà Lucifero ed i suoi hanno continuato per centinaia di migliaia di anni a svolgere i compiti loro assegnati con correttezza.
    Per Dio il discorso deve essere molto più ampio , ne parleremo in una altra occasione.
    Grazie ,Ben.


    #34608

    windrunner
    Partecipante

    [quote1225388705=ben.b]
    HEI ! E' meglio che dica qualcosa , Dio non è così e neanche Lucifero è così.
    Preparerò un pezzo su questo , per ora posso dire che Lucifero non è stato il male , ma ha opposto una critica a Dio , chiamamola pure disobbedienza , ma Dio stesso l'aveva prevista , ha creato la schiera angelica cui faceva parte Lucifero con molta più personalià delle altre.
    Quindi si aspettava qualche reazione ,anzi era in programma.
    Di critiche a Dio ve ne sono state tre ,Lucifero da parte sua aveva coinvolto un certo numero di sui pari , aveva delle ragioni , in fondo , condivisibili.
    Dio non lo ha mai contrastato, è stato Gabriele a deferire Lucifero ed i sui compagni , noi conosciamo Satana , Caligastia e Daligastia, alla corte di giustizia suprema del creato. Lì Lucifero ed i sui hanno preferito l'annullamento di se alla vergogna di non esere riusciti a dimostrare le loro ragioni. Lucifero ha tentato di creare un suo Uomo , ma non ne aveva la facoltà ed ha creato quindi solo un mezzo uomo senz' anima.
    Un terzo dell' umanità è conseguente di questo errore. E' questo l' errore di Lucifero , la sua caduta.
    Ora , appunto non esiste più , da poco , una trentina di anni.
    Molti malvagi lo hanno preso a idolo , ed è nato il satanismo ecc.
    Ma la storia vera è questa. In realtà Lucifero ed i suoi hanno continuato per centinaia di migliaia di anni a svolgere i compiti loro assegnati con correttezza.
    Per Dio il discorso deve essere molto più ampio , ne parleremo in una altra occasione.
    Grazie ,Ben.
    [/quote1225388705]

    Non vedo l'ora ! 😉


    #34606

    deg
    Partecipante

    Anch'io!! O-O


    #34609

    Omega
    Partecipante

    [quote1225389881=ben.b]
    HEI ! E' meglio che dica qualcosa , Dio non è così e neanche Lucifero è così.
    Preparerò un pezzo su questo , per ora posso dire che Lucifero non è stato il male , ma ha opposto una critica a Dio , chiamamola pure disobbedienza , ma Dio stesso l'aveva prevista
    [/quote1225389881]
    Anch'io penso che quella è stata una Felix-Culpa (non per caso “Lucifero” – il nome – significa appunto “Portatore di Luce”), era una tappa necessaria nello stesso Progetto della Creazione che la prevedeva e auspicava.

    [quote1225389881=ben.b]
    la storia vera è questa. In realtà Lucifero ed i suoi hanno continuato per centinaia di migliaia di anni a svolgere i compiti loro assegnati con correttezza.
    [/quote1225389881]
    La mia opinione è che Lucifero e Satana sono due Esseri del Cosmo distinti, ognuno con una precisa funzione (“Cosmica”), un compito molto differente uno dall'altro, in entrambi i casi però niente a che vedere con i cosiddetti “demòni” che alcuni umani nel corso della storia hanno deciso di adorare “per noia esistenziale”. Lucifero ci ha sempre Amato incondizionatamente, Satana invece ci Rispettava “con riserva” perché il suo ruolo assegnatogli prevedeva il controllo costante della Qualità e la Selezione dei più Coscienti a livello interplanetario; come dire, era ed è “un addetto alla sicurezza”, all'ordine. E' normale quindi vedere (da parte sua…) una “certa severità” perché lui non poteva permettersi il lusso di sbagliare la valutazione né di discriminare qualcuno sulla base di sola simpatia e antipatia (tra persone esaminate).


Stai vedendo 10 articoli - dal 71 a 80 (di 147 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.