Dossier Alieni – con Biglino, Fratini, Ceci e Vasselli.

Home Forum TEOLOGIA Dossier Alieni – con Biglino, Fratini, Ceci e Vasselli.

Questo argomento contiene 32 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 7 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 31 a 33 (di 33 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #37038

    Anonimo

    [quote1353592711=Manuelito]
    Stocazzo!…scusa ma mi è uscito spontaneo…ho la netta sensazione che il “gioco” sia più complesso di così…
    [/quote1353592711]
    Se guardi la Terra, dalla Terra – potresti avere l'impressione di stare su un isola. Ma se osservi la Terra da un altro sistema stellare o anche soltanto dalla Luna o da Marte ecco che la Terra si rivela per quella che è – parte integrante del Tutto. Nessun confine tra “noi” e “loro” (intendo: la Legge dell'Amore che 'governa' l'infinito).

    La cosa che più non comprendo in alcuni di voi, è questa assurda visione da “illuminato”

    Le mie sono opinioni e intuizioni, non sono infallibile. E' possibile -quindi ammetto- che qualche volta scrivo delle sciocchezze…

    che vede il mondo come un’opportunità come le tante altre

    Dal punto di vista relativo, dell'individuo, non può che essere così. Ma accetto il dibattito…

    e l’essere umano come un lurido coglione che tutto sommato non merita nemmeno tutta sta grazia che è il Creato.

    Dimentichi forse che l'Uomo, dentro, ha tutto – “demòni” e “dèi”. Non bisogna fare un dramma se qualcuno si demonizza ed un altro si divinizza, quello fa parte delle variabili dell'Avventura nei Mondi. Non la prenderei in modo tragico. Pensa agli Animali che divorano l'un l'altro; oggi ci sono domani non ci sono, eppur son contenti…

    Si forse l’umano medio è anche un coglione,

    Ah, si !?

    ma io non credo che le cose stiano proprio così.

    Il piano universale potrebbe intrecciarsi con quelli locali delle varie Umanità e Coscienze, ma, ciò nonostante, entrambi i piani restano operativi e indipendenti – non è che uno interferisce negativamente sull'altro…

    Questa è una visione molto limitata che non considera un mucchio di cose. Io non so da quale concetto profondo è partita questa tua affermazione, ma il tuo ragionamento esclude totalmente degli avvenimenti che hanno caratterizzato l’esistenza su questo pianeta e che lo hanno reso unico per difficoltà e complessità. Sono migliaia i riferimenti che denunciano che su questo pianeta, qualcosa è “andato storto”.

    Per niente a mio avviso. Quella è la voce del tentatore…

    Potrebbe essere andato storto qualcosa per colpa di un “errore” iniziale da parte del Logos che ha fatto da catalizzatore nel creare questo sistema….

    Assolutamente no, almeno secondo la mia Visione…

    potrebbe essere che per rimediare a questo “errore” si è dovuto elaborare un “piano” d’emergenza che ha reso il tutto abbastanza anomalo.

    In un romanzo di fantascienza, certo, in quel luogo immaginario tutte le ipotesi sono perfettamente valide e aperte (una vale l'altra)…

    Potrebbe essere che il nostro pianeta non era propriamente destinato a noi, ma si sono dovuti sconvolgere i piani e velocizzare il processo di evoluzione per rimediare ad un altro guaio successo su di un altro pianeta del nostro sistema solare ora inabitabile, non ne siamo certi, ma comunque sono informazioni che si ripetono.

    Quelle dovrebbero essere metafore. Ovvero la nostra non è stata la prima creazione sulla Terra inoltre tante altre Terre sono state, o sono tuttora abitate ma non hanno un nesso diretto con noi, specialmente a livello individuale. Che tu sia nato qui o in altre Galassie nulla cambia perché là avresti le stesse opportunità di manifestare la Gioa, dunque la Sorgente…

    Demiurghi, architetti, dei e semidei…

    Non esistono…

    dalla parte della Luce e dalla parte delle Tenebre…

    Non esattamente. E' un non-problema perché la Luce e la Tenebra si trovano nella stessa misura nel Logos dunque in ogni Uomo, anche il più perfetto e idealizzato possibile, perciò il compito del saggio è osservare ma non assecondare l'Archetipo del Male. Conoscerlo sì ma senza cadere sua vittima, senza restare “affascinati” dalla sua falsa luce, dalla 'tenebra vestita di luce'. Se dovessi “eliminare” la parte negativa dalla struttura dei Viventi, distruggeresti anche ogni Bene potenziale. Con il “male” intendo: 'provocare altrui infelicità' e con il “bene” intendo: 'portare la felicità ai tuoi fratelli'…

    chiunque ha cercato e cerca ancora ora, di mettere le mani su questo pianeta, approfittando dell’anomalia che si era venuta a creare.

    L'anomalia esiste e viene generata o rafforzata tutti i giorni dagli abitanti della Terra, nessuno può toccarvi se non trova in voi un magnete spirituale che attira tali forze o equivalenti, un atomo dell'inferno che vibra alla frequenza dell'ipocrisia…

    “Quarantena” è un termine che esce fuori spesso quando affronti questo tipo di argomenti.
    Quarantena può significare un mucchio di cose, ma di sicuro determina che quaggiù c’è stato un problema.

    La cd. “quarantena”, è un simbolo, della necessaria Evoluzione o elevazione interiore degli Umani – poiché nel frattempo non hanno il diritto di sfruttare le risorse esterne alla Terra o di portare la democrazia oppure demoniocrazia nello Spazio, altrove. Ecco perché Quarantena…

    Chi l’ha creato, chi lo ha sviluppato, chi ha cercato di rimediare facendo più danno, non è davvero importante saperlo,

    In una lite è fondamentare SCOPRIRE chi ha iniziato ad aggredire e perché. Anche per sapere se davanti a te hai due violenti, due innocenti, oppure un violento e un innocente, altrimenti fra poco i delinquenti si proclameranno santi affermando tranquillamente -e quasi senza opposizione degli intellettuali-: “siamo noi i Giusti della Terra”. Sarebbe la strada verso un nuovo Hitler…

    ma non considerare tutto questo non è saggio ai fini della ricerca.

    Io considero tutto ma separo capre dalle pecore, fiabe e favole (con o senza la morale) dai fatti personalmente accertati. Non mi fido dei sentito dire e del Verbo dei preti degli imperi, antichi o recenti. La “storia” l'hanno scritta i “vincitori” cioè i violentatori…

    Noi siamo immersi mani e piedi nell’anomalia…

    Direi di no, ognuno vive la propria anomalia senza la possibilità di comprendere quelle degli altri (o la loro assenza), del resto non puoi distinguere facilmente la Realtà dalla Mente che la filtra e dal cervello che la elabora, proietta, percepisce o crea (a seconda delle diverse Teorie)…

    nel problema…il perchè ognuno di noi ci sia finito dentro, apre tutto un altro discorso…

    Ma è chiarissimo ognuno crea la sua anomalia mentale come una forma di “spiegazione del mondo” “alternativa” semplicemente e unicamente per fuggire dalla Realtà.

    [quote1353592905=Olegna]
    [color=#9900cc]Il dire non è colpa mia potrebbe risultare infantile.
    Tutti noi sappaimo cosa è giusto e cosa è sbagliato, naturalmente se non complichiamo le cose interpretando la giustizia a modo proprio.
    Faccio un esempio semplice semplice:
    Se un bambino muore di fame, dovrebbe essere noto e logico che i responsabili sono tutti coloro che mangiano in abbondanza, naturalmente non in equal misura.
    Invece oggi ci si scusa l'un l'altro con pretesto ingannevole: “ma io cosa ci posso fare!”, certo da solo potrebbe risultare difficile, ma insieme no.
    Se siamo qui un motivo, anzi un buon motivo c'è, sta a noi scoprirlo, a tutti noi.[/color]
    [/quote1353592905]
    Questa è saggezza… Effettivamente, la tendenza a complicare le cose è tipica degli inconsapevoli ma anche malintenzionati, furboni e truffatori.


    #37039
    Manuelito
    Manuelito
    Partecipante

    La cosa che più non comprendo in alcuni di voi, è questa assurda visione da “illuminato”

    Le mie sono opinioni e intuizioni, non sono infallibile. E' possibile -quindi ammetto- che qualche volta scrivo delle sciocchezze…

    No no per carità…ammetto che anche io potrei scrivere numerose “sciocchezze” …non era questo il punto.

    Mi piace il modo in cui esponi le tue idee… come se per te, non ci fosse nemmeno l’urgenza di indagare…ma avverto che le tue sono deduzioni che ti arrivano “dall’interno” e le rispetto anche se sono parecchie le cose che non condivido.

    Sono comunque punti di vista validi…e per me sono opportunità.

    Non ha senso che io ribatta ogni punto come fai tu…perchè io e te continuiamo ad usare in prevalenza lobi del cervello diversi…e ciò non giova alla discussione…comunque adesso comprendo un po’ meglio il tuo punto di vista…grazie :fri:


    #37040

    Olegna
    Partecipante

    [quote1353612678=♫nessuno♫]
    [quote1353592905=Olegna]
    [/quote1353592905]
    Questa è saggezza… Effettivamente, la tendenza a complicare le cose è tipica degli inconsapevoli ma anche malintenzionati, furboni e truffatori.
    [/quote1353612678]

    [color=#9900cc]A questo mondo la saggezza è come l'oro.[/color]


Stai vedendo 3 articoli - dal 31 a 33 (di 33 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.