E' solo per te. Ok?

Home Forum SPIRITO E' solo per te. Ok?

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Wind Wind 4 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 21 a 25 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #303627
    Wind
    Wind
    Partecipante

    A proposito degli scritti antichi, dei libri moderni e della mentalità che cambia quando è Baciata dall’Eterno, ieri notte ho fatto un Sogno incredibile, ero in compagnia di alcune signore nei sotterranei di una chiesa cattolica dove vi erano tanti teschi murati (questo luogo esiste e vi sono stata da piccolina) quelle signore pregavano con delle corone in mano, ed io ho detto loro che vi era il Quarto teschio che era importante ed infatti ho visto che quel quadrato si è acceso mostrando il teschio e che non si deve mai pregare… poi sempre in quei sotterranei oscuri vi era un vecchio con la gobba ma toccava attraversare come un tunnel buio scavato nella roccia umida, quelle signore mi hanno invitata a seguirle per raggiungere il gobbo perchè offriva a tutte un caffè per rifocillarsi, ma io sapevo di certo che era male attraversare quel tunnel nero e quel gobbo non portava fortuna come invece avevano creduto tutte quante, per cui le ho lasciate lì ed ho seguito la mia strada uscendo fuori da quel luogo all’aria aperta.
    Dopodichè avevo con me un sacco, era pienissimo di scritti antichi ma tutti fogli singoli ed al suo interno vi era anche un libro con copertina importante, ma era pesantissimo ed allora me ne sono disfatta perchè rendeva il mio sacco pesante inutilmente dato che conteneva tantissime falsità, allora una delle signore incontrata nei sotterranei lo ha voluto lei, e tutta felice con quel libro in mano, è corsa a posizionarsi davanti ad un treno in corsa nella notte, era in piedi sulla piccola piattaforma davanti al treno, andava dritta verso la morte per Sempre a cagione di quel libro falso.
    Ho pensato nel sogno che mi ero salvata togliendomelo dalle scatole, ora il mio sacco era senza peso eppure conteneva tantissimi scritti tutti importanti, ma singoli, pezzi di pagine, fogli strappati via, nessun libro che li potesse racchiudere.


    #303642
    Prabhudas2014
    Prabhudas2014
    Partecipante

    Wind

    Grazie per aver condiviso il tuo sogno e offrire quindi l’opportunità di condividere alcune considerazioni. Sembra in effetti che esso possa essere rappresentativo di un momento importante per te, inteso come passaggio. Vi sono diversi tipi di sogni e questo mi appare provenga e proponga temi di una certa profondità, con simboli (archetipi) per usare il linguaggio di Jung, [Sogni, ricordi, riflessioni] che vanno oltre l’inconscio personale ed appartengono a quello collettivo, o della razza (umana) se vuoi.
    Non posso e voglio entrare in merito all’interpretazione, che è soggettiva, e che già dimostri in qualche modo di avere già fatto tu stessa.
    Quello che ti posso dire è che, per mia esperienza, la cosa importante, più dell’analisi del sogno stesso, è lo stato d’animo che ricordi di avere avuto nel sogno ed al risveglio.
    Vi era paura, sollievo, preoccupazione, contentezza,o che altro?
    Questa è per me una chiave di lettura straordinaria e diretta per recepire i messaggi che provengono dal subconscio. Poi è buona cosa che ricordi il sogno.
    Non sempre è così facile, ma lo sforzo dovrebbe avvenire in quella direzione, così che ogni cosa possa essere utilizzata per avere maggiore consapevolezza. Per i tibetani, per farti un esempio, anche esso è una possibile meditazione. La meditazione diurna , che viene fatta in tal senso ogni momento, mentre lavi i piatti, o prendi l’autobus o discuti con un amico, prosegue, almeno orientativamente, nel sonno. Essi hanno sviluppato tecniche per accedere coscientemente ad esso. (Es. Yoga del sogno,e del sonno, Wangyal;e Norbu) Essi credono infatti che risvegliando questo tipo di consapevolezza, anche la morte potrà infine essere attraversata consapevolmente; nell’induismo trovi concetti analoghi con termini differenti.)
    Come occidentali dopo i primi lavori pionieristici sui sogni (Freud, Jung, Erich Fromm, Ann Faraday) e le loro interpretazioni, oggi essi vengono studiati in alcune università anche con tomografie funzionali, per capire i legami col funzionamento del cervello. In particolare i sogni lucidi, ovvero quelli in cui il sognatore è consapevole di stare sognando.
    Il tuo sogno ha una connotazione spirituale per me, che tu sola conosci, perché sai i dettagli della tua educazione e dei tuoi passaggi interiori. E’ bella l’immagine dei fogli sparsi che non possono più essere raccolti in un solo libro. La ricerca della verità ti sta portando in un territorio inesplorato dove apparentemente non è più possibile raccogliere i singoli frammenti in un corpus unico. Ma non temere nulla per questo, apprezza lo spazio di grande libertà in cui il tuo spirito in qualche modo, per me, ti sta segnalando di apprestarsi ad entrare.


    #303756
    Wind
    Wind
    Partecipante

    Grazie Prabhudas, si avevo fatto un altro sogno giusto la notte precedente che mi ha preparato a questo altro, è accaduto però effettivamente qualcosa in me, non è stato solamente un sogno, ma ben altro….il teschio che si è acceso in quelle cripte sotterranee era giusto il Quarto, la Quarta Dimensione Coscienziale che mi sa ho raggiunto o comunque ho fatto un bel passo avanti Spirituale, il peso delle credenze solo locali, italiane, europee, i libri confezionati che ti fanno credere in delle robe assurde fino a decidere di farti saltare in aria, di fare il “missionario” per fare la propaganda a quel libro, insomma il Suicidio dell’Anima, non di certo la sua morte, ovvero la Trasformazione dall’essere energia ma fatta di materia cosmica in Coscienza: essere già dall’altra parte della barricata ma essere nel caos più completo, essere Eterni dove si vive la morte e la fine delle cose, compresi gli “amori eterni” tra due coniugi, compagni, il credere nella famiglia che è solo un apparente riunire in qualche modo le nostre essenze nella Realtà mai divise, pertanto sai già ora, prima di passare in altri corpi, che per’altro già stanno vivendo in santa pace in altri luoghi sia qui sulla Terra che sparsi in tutti i pianeti viventi ed abitabili da esseri umani, perchè nella Realtà il tempo è una chimera, stà succedendo tutto in questo Istante e quindi in questo Istante la mia Crescita le stà modificando anche, sia quelle presenti sia quelle passate che quelle future.
    La famiglia inossidabile in altre mie vite altrove non esiste già più, ci si ama sul serio senza farsi i conti in tasca o credere che l’altro ti sia fedele in eterno e quindi sentirti in qualche modo “tradito”, si tradisce solo se stessi, mai gli altri che si amano comunque, ma non è detto che tocca “fissarsi” a vita natural durante con una sola povera persona che ha bisogno di fare per esempio anche altre esperienze di legami, mai fallaci e mai devastanti, ma sempre veri e sinceri fino in fondo, senza ipocrisie o malvagità o dispetti, noi siamo tutti quanti una cosa sola, uno solo Spirito ma nella materia si siamo divisi i compiti di fare da madre, padre, sorelle, fratelli, amanti, fidanzati, figli e parenti vari compresi gli amici, giochi ed intrecci affettivi anche molto passionali che si vivono con gioia e semplicità, giammai come “possesso” di Anime altrui, ciò è Diabolico!

    So dalla mia Coscienza che comunque sia io che mio marito vivremo in pace fino alla fine dei nostri giorni la Libertà di poterci amare con gioia e serenità, stiamo divinamente insieme e continueremo a farlo, poteva anche succedere diversamente però, ma siccome stiamo crescendo di pari passo, non ho un energumero al mio fianco, anzi è una persona per me di altissimo pregio.
    Non esco più dal mio corpo, era l’Anima che ne aveva bisogno, ma la Coscienza è Tutto ed E’ in ogni luogo, è materia ed è il Creatore della materia medesima, tutto è Racchiuso nel nostro DNA anche gli altri noi e tutto il meraviglioso universo che abbiamo Creato al nostro principio.


    • Questa risposta è stata modificata 4 anni, 7 mesi fa da Wind Wind.
    #304163
    Prabhudas2014
    Prabhudas2014
    Partecipante

    Wind,

    Sono contento che tu abbia una relazione in cui senti di condividere un percorso di vita e crescita interiore. Averne cura in mezzo a tutte le difficoltà di questo momento è un compito davvero prezioso. L’altro ci può fare da specchio e mostrarci cose di noi che non vorremmo sapere o semplicemente apprezzarci per quello che siamo, in ogni caso si percorre un po’ di strada assieme. C’è da esserne grati.

    Bimbi giocavano al sole dopo giorni di pioggia. Gente intorno si porgeva al sole. La risacca delle onde mormorava come un respiro. Una bimba dormiva nel suo passeggino incurante di tutto. L’inverno non è passato ma quell’ ieri assolato ricorda che presto verrà primavera. Come ho letto in un poliziesco di QuiXialong, un cinese emigrato in America dopo Tiennammen, che scrive libri con un ispettore amante della poesia:

    lo splendore dell’erba restituisce l’amore della primavera che eternamente ritorna.


    #304165
    Wind
    Wind
    Partecipante

    E’ la cosa più bella che mi sia capitata in vita mia, che era alquanto triste e grigia prima di conoscerlo, è stato il Dono più grande e più prezioso, è di quelli che quando dipingono escono fuori dalla cornice del quadro, quando vedono un pezzo di legno grezzo già sanno cosa ne salta fuori, e quando suona la chitarra ti dona emozioni, ma è semplice e casereccio come bere un buon bichiere di vino locale, che non ti imbroglia il cervello ma ti fa sorridere anche un po’. 8)

    Si, anche io ho visto già la primavera oggi pomeriggio in giardino, ho notato i primissimi germogli che già fanno capolino sui rami che parevano un po’ rinsecchiti, ma stavano solo dormendo. 😉


Stai vedendo 5 articoli - dal 21 a 25 (di 25 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.