Fa che il tuo cibo sia la medicina…

Home Forum SALUTE Fa che il tuo cibo sia la medicina…

Questo argomento contiene 313 risposte, ha 24 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 291 a 300 (di 314 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #57811
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    [color=#ff0000][size=20]Il ritorno del monococco, grano anti-celiachia[/color]

    L'Istituto sperimentale per la cerealicoltura (Cra) di S.Antangelo Lodigiano ha riportato in coltivazione questa antica varietà povera di glutine che aiuta a prevenire l'intolleranza.

    Sviluppare varietà di grano povere di glutine per evitare di scatenare reazioni oltre la soglia patologica, grazie allo studio di proteine che bloccano o attenuano l'azione del glutine. E' questo il lavoro che si sta facendo all'Unità di ricerca per la valorizzazione qualitativa dei cereali di Roma del Consiglio per la Ricerca e la Sperimentale in Agricoltura (Cra), ente deputato a creare le sinergie per l'innovazione a vantaggio del mondo agricolo.
    “Il fondamentale contributo del Cra ha consentito di isolare una sostanza in grado di contrastare l'effetto tossico del glutine nei soggetti celiaci – dichiara il presidente del Consiglio di ricerca, Giuseppe Alonzo – un risultato dovuto alla capacità dei ricercatori di perseguire anche fini pratici mentre effettuano ricerca di base”.
    La celiachia, spiegano dal Cra, può manifestarsi a qualunque età, colpisce in maggior misura le donne e ha come unico trattamento efficace una dieta senza prolamine o, come si dice comunemente, senza glutine. Nei circa 60 anni passati dalla scoperta del glutine come fattore alimentare scatenante della celiachia, è stato accertato che occorre superare una determinata soglia affinché un individuo geneticamente predisposto sviluppi questa patologia; soglia che dipende dalla quantità di glutine ingerito ma anche dal suo grado di tossicità.
    In altri termini, la celiachia non è una patologia genetica inevitabile, ma piuttosto una forma di intolleranza alimentare modulata nella sua insorgenza e nella sua gravità, dalla predisposizione genetica e dall'ambiente (quantità e qualità del glutine, stress, gravidanza, malattie ecc).
    “Per questa ragione ha senso lavorare per sviluppare varietà di grano povere di glutine, cioè incapaci di scatenare reazioni oltre la soglia patologica – spiega Norberto Pogna, ricercatore del Cra-Unità di ricerca per la valorizzazione qualitativa dei cereali – le nostre ricerche hanno riguardato vari aspetti della celiachia, dimostrando che tra le sostanze tossiche sono comprese anche alcune proteine fino ad ora mai prese in considerazione, come anche la presenza in alcune varietà di grano duro a partire dall'Adamello, ma anche tenero, segale e grano monococco, di sostanze che bloccano o attenuano l'azione del glutine“.
    Per quanto riguarda le prospettive terapeutiche – sottolinea il ricercatore – è stato dimostrato che eliminando alcune proteine da una varietà di grano tenero è possibile ridurre significativamente le conseguenze causate dall'intolleranza al glutine. Per millenni – spiega ancora Pogna – è stato il principale cereale coltivato nell'area mediterranea, per essere poi gradualmente sostituito da frumenti più produttivi, come il farro e il grano tenero e il duro.
    “Questo antico grano, riportato recentemente in coltivazione dai ricercatori del Cra – Istituto Sperimentale per la cerealicoltura a Sant'Angelo Lodigiano e del Cra-Qce di Roma – conclude Pogna – potrà svolgere un ruolo nella prevenzione della celiachia e, verosimilmente, nella cosiddetta sensibilità al glutine, altra forma di intolleranza molto più diffusa che riguarda circa il 10% della popolazione, ma fortunatamente meno grave”.

    http://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/789


    #57812
    maraxma
    maraxma
    Partecipante


    #57814
    maraxma
    maraxma
    Partecipante


    #57815
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1395614853=maraxma]

    [/quote1395614853]

    grazie 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #57816
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Mara tutto questo convegno è molto molto interessante…per tutti. Io a suo tempo ho seguito quasi tutti interventi.
    Grazie, diffondiamo queste notizie, anche nell'ambito scientifico qualcosa cambia, finalmente :ave:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #57813

    Vino
    Partecipante

    Medico licenziato per aver raccontato alla trasmissione “lE IENE” di essere riuscita a far regredire un tumore al cervello già in metastasi ad un suo paziente con l' alimentazione vegan-crudista

    http://disinformazione.it/inquisizione_moderna.htm

    saluti Vito


    #57817
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [color=#006633]Salvia, un erba spirituale
    [/color]

    La salvia, per le sue proprieta’ sviluppa l’intuizione ed accresce l’energia spirituale.
    Essa e’ denominata “ l’energia dei sogni” per la sua proprieta’ di rendere vividi i sogni e di mostrare chiari alla mente i loro messaggi.
    Utilizzando la salvia come aromaterapia invece, essa migliora la propria comprensione intuitiva, contribuendo ad accelerare un percorso di guarigione .

    Ottima anche durante le meditazioni per ampliare la connessione con la propria coscienza ed avere visualizzazioni spiccate.

    Anche gli Indiani d’America utilizzavano da molto tempo la salvia per diversi scopi come la guarigione spirituale, le cerimonie e la consacrazione dei loro spazi.
    Un rituale da loro utilizzato e’ proprio quello della “pulizia delle energie della casa” o della purificazione spirituale utilizzando rametti di salvia secchi bruciati.

    Pulire le energie di una stanza secondo i Nativi Americani:

    Per iniziare e’ bene tenere aperte le porte e le finestre nella stanza dove pulirete .
    Secondo il loro principio, sarebbe bene bruciare un rametto secco di salvia , tenendolo in mano e ruotandolo nell’aria in senso orario e successivamente antiorario.
    Il fumo ha in se’ una grande energia purificatrice e la salvia contribuisce a rinfrescare l’energia.

    Aromoterapia

    Un cestino di vimini riempito di salvia e’ ottimo per rinfrescare l’aria, assorbire gli odori, dare alla stanza un senso di pace e mantenere un “aria rilassata” nella casa in cui si abita.
    L’olio essenziale di salvia e’ un altro ottimo metodo da utilizzare per pulire l’energia delle stanze della casa dove si abita.
    Basta versare una decina di gocce in un po’ di acqua nel diffusore d’essenza per gli oli essenziali e accendervi sotto la candelina che diffondera’ il profumo.
    Questo modo di utilizzare la salvia e’ di grande aiuto anche per i bambini iperattivi, nei periodi di grande tensione, per lo studio e quando si avverte tensione, in casa o in ufficio.
    Con grande semplicita’ la salvia rende vivibili situazioni tese e respirabili le case dove si avverte tensione …
    Provare per credere!!!

    Solo una piccola precauzione: l’olio essenziale di salvia non va utilizzato in caso di epilessia e in gravidanza.

    Silvia Pepe, Smile Therapy

    http://inmodonaturale.blogspot.co.uk/2013/01/salvia-un-erba-spirituale.html


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #57818
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    https://www.facebook.com/pages/SMILE-THERAPY/256179709769


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #57819
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    Grazie Prixi… trascrivo il tutto nell'apposita rubrica
    :ok!:


    #57820
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1395850760=maraxma]
    Grazie Prixi… trascrivo il tutto nell'apposita rubrica
    :ok!:
    [/quote1395850760]

    Grazie a te Mara :fri:

    #kissing


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 10 articoli - dal 291 a 300 (di 314 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.