Flussi Energetici – Collettività

Home Forum SPIRITO Flussi Energetici – Collettività

Questo argomento contiene 28 risposte, ha 13 partecipanti, ed è stato aggiornato da  xxo 10 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 29 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #42448
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1234824931=xxo]
    Chi di noi analizza i propri stati d'AnimA e quelli del prossimo (siano essi amici online o offline) in base a presunti flussi?

    Intendo dire, nel passare delle settimane, mesi, anni, ognuno di noi attraversa momenti interiori più o meno intensi.
    Ciò si ripercuote nel conume dire “stati d'animo”, oggi sono giù di morale, oggi mi sento entusiasta etc etc.

    Non so voi ma a me capita abbastanza spesso (forse rientra in una analisi che volutamente faccio…..) cmq mi capita.
    Mi analizzo spesso in questi termini e trovo molto interessante analizzare il prossimo, con il fine di capire (per quanto possibile) se le mie oscillazioni di stato interiore corrispondono nel solito periodo ad oscillazioni negli altri.

    Con questo non intendo dire di ritrovare le mie solite sensazioni nel prossimo, diciamo che mi limito ad osservare cambiamenti.

    Questo mi torna abbastanza, soprattutto in persone che reputo “più sensibili” e ciò mi fa dar alito ad un pensiero, quello che tutti noi siamo involontariamente “vittime” di flussi energetici.

    E' un mio flash o…… :ummmmm:

    [/quote1234824931]

    Mia opinione personale:

    Vivi come me lo stato Kshatriya, in pratica hai già vissuto nelle tue varie reincarnazioni i primi due gradini per arrivare alla consapevolezza suprema, al se superiore a Dio. Nella prossima tua reincarnazione, ma ti auguro che ciò accada anche in questa, passerai all'ultimo gradino: Brahmino.

    Anche se i nomi che ho usato fanno riferimento ad una realtà diversa dal nostro contesto, il significato vale per tutti noi ed in tutte le epoche.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #42449

    xxo
    Partecipante

    [quote1234838743=pasgal]
    Vivi come me lo stato Kshatriya, in pratica hai già vissuto nelle tue varie reincarnazioni i primi due gradini per arrivare alla consapevolezza suprema, al se superiore a Dio. Nella prossima tua reincarnazione, ma ti auguro che ciò accada anche in questa, passerai all'ultimo gradino: Brahmino.
    [/quote1234838743]
    Capisco pas,
    un qualcosa l'ho trovato qui http://www.kriya-yoga.it/glossario_it.htm

    Casta
    La casta, nella sua concezione originale, non era uno stato ereditario, ma una classifica basata sulle capacità naturali dell'uomo. Nel corso della sua evoluzione, l'uomo passa per quattro gradi distinti, designati dagli antichi saggi indù come Sudra, Vaisya, Dshatriya e Brahmin. Il Sudra è interesato soprattutto alla soddisfazione delle necessitò e dei desideri del suo corpo; l'attività che meglio si addice a questo stato di sviluppo è il lavoro fisico. Il Vaisya ambisce sia i conseguimenti materiali che la soddisfazione dei sensi; possiede maggiori abilità creative del Sudra e cerca occupazioni come quella del contadino, dell'uomo di affari o dell'artista, o qualunque lavoro possa soddisfare le sue energie mentali, Lo Kshatriya, avendo già soddisfatto in molte vite i desideri degli stati Sudra e Vaisya, comincia a cercare il senso della vita; tenta di vincere le proprie cattive abitudini, di controllare i sensi e di fare ciò che è giusto. Le occupazioni degli Kshatriya sono quelle di buoni governanti, uomini di stato, guerrieri. Il Brahmin ha superato la propria natura inferiore, ha una tendenza naturale per le ricerche spirituali ed è un conoscitore di Dio, in grado, perciò, di insegnare agli altri e d'aiutarli a liberare se stessi.

    Gli dai con il Kriya eh…. :hehe:
    Interessante, sempre interessante :sagg:


    #42450
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1234852917=xxo]
    Gli dai con il Kriya eh…. :hehe:
    Interessante, sempre interessante :sagg:
    [/quote1234852917]

    Carissimo, nel mio piccolo, cerco sempre di valutare a fondo (conoscenza) le cose che destano la mia attenzione, poi faccio le mie scelte 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #42451
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Sono d'accordo con Mes quando dice che l'autoanalisi è necessaria e stupefacente…
    Pas studiando i Maestri Orientali trova una pace che noi qui in Occidente non conosciamo…
    Cene…romantica come sempre cerca di capire attraverso Braden and company….(scusa Cene, ma “The Secret” non mi è piaciuto, infatti mi sembra anche a te, sembra un'americanata)…

    Ma oltre questo io ho notato che i miei umori sono ciclici….e purtroppo abitando in una piccola città, ma pur sempre città…siamo collegati a tanti esseri…buoni, arrabbiati, paurosi, tristi ecc….come del resto ha visto bene Massi…

    chissà se vivendo fuori dalla cosiddetta civiltà urbana potremmo vivere davvero più sereni….

    e poi mi sembra che i nostri stati emozionali sono un po' come la geometria dei frattali…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #42452
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1234856635=ezechiele]
    credo che iniziare a imparare a difendersi dalla lunga ombra degli altri (dormienti, demoni, ecc) sia il primo passo per cercare di scorgere il contorno della propria e, se possibile, riportarsi a favore di luce!
    [/quote1234856635]

    Eze come fai a riconoscere demoni o dormienti….
    che ne sappiamo che invece in loro non c'è una lezione adatta per noi????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #42453

    FREESPIRIT
    Partecipante

    hai ragione farfalla, da tutto e da tutti abbiamo la possibilità di imparare, anche nelle cose negative cà sempre un'aspetto di insegnamento !lol


    #42454
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1234858017=FREESPIRIT]
    hai ragione farfalla, da tutto e da tutti abbiamo la possibilità di imparare, anche nelle cose negative cà sempre un'aspetto di insegnamento !lol
    [/quote1234858017]

    Però spesso i Maestri sono enigmatici…cioè si contraddicono,
    per esempio spesso tutti guru dicono:
    “aiutare chi ci piace è facile, che c'è di grande in questo…????”

    poi:

    “evitate le compagnie negative…”

    è qui che mi perdo, perchè spesso sento che qualcheduno per me è negativo, lo sento e basta…
    ma come faccio riconoscere se invece in questa persona non ci sia la lezione per me????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #42455

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1234866263=farfalla5]

    Eze come fai a riconoscere demoni o dormienti….
    che ne sappiamo che invece in loro non c'è una lezione adatta per noi????

    [/quote1234866263]

    mica ho la sfera di cristallo Farfallina! …. ma quando, come me a altri, hai da dire dai 100 ai 200 buongiorno al giorno per campare un po di crosta bisogna farla!

    almeno, io ho avuto bisogno di farla anche perche se non l'avessi fatto sarei gia finito in galera o in manicomio…. allora mi basta “sentire puzza di bruciato” e non mi interrogo sul perche,

    troppe volte non ho dato retta al mio olfatto per poi dovermene pentire mentre mi lecco le ferite…

    stavo anche cercando di dire, riprendendo il discorso degli specchi esseni…. che spesso tendiamo a riflettere sugli altri le nostre paure e debolezze, vedendo come ombra di trezi quella che altro non e' che la nostra ombra


    #42456

    xxo
    Partecipante

    Ho percepito questi flussi:

    l'altro ieri flussi rilassati, positività interiore, persone tranquille.
    ieri flussi tesi, nervosismi latenti, persone irascibili.
    oggi flussi consapevoli, persone riflessive.

    Con persone intendo anche il mio io rapportato agli altri, molto probabilmente attraggo ciò che sono, ma ciò che sono deriva da energie, quindi un flusso a monte potrebbe starci….

    Vi torna qualcosa?


    #42457

    ezechiele
    Partecipante

    ieri ho fatto fatica a non prendermi a cazzotti… intendo… c'era l'aria elettrica anzicheno


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 29 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.