Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori

  • This topic has 16 partecipanti and 393 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 361 a 370 (di 394 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #61034
    GenioGenio
    Partecipante

    Un Abbraccio Amichevole Farfy, sei una Signora Simpatica e Intelligente!!

    Ciao, a Risentirci


    #61048
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1384472714=Genio]
    Un Abbraccio Amichevole Farfy, sei una Signora Simpatica e Intelligente!!

    Ciao, a Risentirci

    [/quote1384472714]
    :amicil:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #61049
    GenioGenio
    Partecipante

    http://www.progettogjusti.it/cogito-ergo-sum/vi-racconto-luomo-che-verra.piu-buono-grazie-alla-nanoscienza

    RESPIROCITI IL FUTURO DELLA SCIENZA MEDICA

    Ciao Farfy, un saluto ai Visitatori di AG, sono in fase di realizzazione nanotecnologica quelli che hanno chiamato RESPIROCITI, sono microparticelle iniettabili capaci di trasportare grandi quantità di Ossigeno nel sangue.
    I Ricercatori e i Medici ancora non si rendono conto dell'importanza di queste nuove tecnologie mediche grazie alle quali si potranno curare completamente delle gravi malattie come l'Alzheimer, la SLA, la Sclerosi Multipla, i tumori e altre malattie.
    Quando si inietteranno queste microparticelle la concentrazione di Ossigeno nel sangue (pO2) aumenterà rapidamente ottenendo in questo modo la cura efficace in breve tempo, perchè, grazie all'aumento della pO2 si verificherà una maggiore Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica insieme alla quale ricresceranno NUOVE CELLULE le quali sostituiranno le cellule precedentemente deteriorate.

    Appare chiaro che in un breve Futuro la nostra Vita sarà più lunga e in Buona Salute.


    #61050
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Allora non so in quale misura, già il dottor Iwan Pawłowicz Nieumywakin, fa le iniezioni direttamente in vena ai malti gravi. Mi ricordo c'è un passo nel suo libro dove racconta una storia di una coppia di medici, uno di loro aveva il tumore al cervello. Dopo tutte le cure conosciute hanno deciso di iniettare direttamente nel cervello l'ossigeno. Il marito prego la sua moglie di farlo, perchè se doveva morire quest'ultima'ultima possibilità non la poteva perdere. Insomma guarì!!!

    Un'altra cosa curiosa volevo raccontarvi. Ho visto in una “alternews polacca” una fattoria ecologica al 100% dove cercano di vivere più possibile in modo naturale e una di queste cose è una toilette fuori, l'unica per tutti. Dunque, sembra che la cavolata più cretina che l'uomo moderno abbia fatto è fare le sue evacuazioni in acqua. Facendo una bucca nel terreno non più profonda di 1 metro si fa una cosa utile alla terra e utile all'ambiente. Praticamente le feci si biodegradano e non si sente nessun odore sgradevole. Hanno fatto uno scavo dove sembra che ci fossero le case prima e hanno trovato della roba ancora puzzolente e viva piena di vermi e altro.
    Perchè vi racconto questo, perchè lo strato di terra di meno di 1 metro contiene l'ossigeno che a contatto con rifiuti biologici li ossigena, arricchisce il terreno e non fa nessun brutto odore.
    Spero di essermi spiegata… #manlov


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #61051
    GenioGenio
    Partecipante

    Eccellente Farfy, Bravissima, mi riferisco alla prima storia ovviamente, la seconda è meno “attraente”.

    Il racconto del Medico che aveva il tumore al Cervello è molto significativo, l'avevamo già letta ma è veramente interessante rileggerla, perchè fa CAPIRE l'importanza di aumentare l'Ossigeno Paramagnetico al Cervello iniettando l'Ossigeno nei vasi sanguigni per ottenere la regressione totale del tumore.
    E' chiaro che in qualsiasi area del Cervello o del Corpo l'iniezione diretta dell'Ossigeno fa regredire qualsiasi tipo di tumore o malattia neurodegenerativa una delle quali per esempio è l'Alzheimer.

    Quello stesso medico però se fosse stato intervistato non avrebbe saputo descrivere l'esatta azione terapeutica che lo ha guarito dal tumore, iniettando l'Ossigeno si è verificato un rapido aumento dell'Attività Bioelettrica delle Cellule del Cervello, determinando la RICRESCITA DI NUOVE CELLULE CEREBRALI, le quali hanno sostituito le cellule deteriorate a causa del tumore.

    E' proprio così Farfy, puoi fidarti, dobbiamo far capire a tutti questa realtà che è assolutamente da verificare da parte dei Medici, se mi presento io da solo i medici non si impegnano per controllare quello che gli dico, ma se ci presentiamo anche solo io e Te, se siamo di più è meglio, i Medici saranno convinti a fare o indicare i controlli che vanno fatti in laboratorio.
    Alle prossime Farfy, continuiamo così, sono certissimo che saremo d'aiuto a molte Persone e quando avrai ben capito anche Tu scriveremo il libro.


    #61052
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1384551882=Genio]

    Alle prossime Farfy, continuiamo così, sono certissimo che saremo d'aiuto a molte Persone e quando avrai ben capito anche Tu scriveremo il libro.
    [/quote1384551882]
    Io mi limito alla ricerca e tu mettila insieme alle tue… #birra


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #61053
    GenioGenio
    Partecipante

    Dobbiamo aspettare ancora un pò Farfy, perchè penso che ci saranno altre scoperte da parte dei ricercatori di Medicina le quali faranno capire che la nostra ricerca è giusta.

    Facciamo l'esempio dei Respirociti, quando sarà compiuta la realizzazione di queste fantastiche nanotecnologie, sarà IMPOSSIBILE che non capiscano che è proprio l'Ossigeno Disciolto Paramagnetico indicato dalla pO2 arteriosa, il cui aumento nel sangue cura molte malattie.
    Però auguriamoci che si riesca a capire anche prima dell'avvento dei Respirociti, i quali determineranno uno Scatto Evolutivo in Medicina.
    Ciao


    #61054
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    http://www.albanesi.it/Alimentazione/Integratori/cellfood.htm
    Le prestazioni del nostro organismo non vengono migliorate

    dall'avere più ossigeno a disposizione, questo lo dicono sia la medicina classica sia quella sportiva. È errata la credenza che avere più

    ossigeno a disposizione faccia stare meglio. In realtà, il collo di bottiglia del nostro sistema è dato dal trasporto ai tessuti proprio dell'ossigeno.

    È la vecchia storia: se ho tanta acqua per spegnere l'incendio, ma mi mancano i secchi per gettarla sul fuoco, sono spacciato comunque. E nel

    nostro caso i secchi sono rappresentati dal sistema cardiovascolare e in particolare dai globuli rossi. Più di tanto ossigeno non riescono a

    scambiare quindi, se voglio stare meglio, devo aumentare i globuli rossi, non fornire inutile ossigeno in più (è per questo che come doping si

    utilizza l'epo e non l'ossigeno).

    E chi dice poi che il 20% di ossigeno attuale non basti? Dipingere un mondo inquinato e schifosissimo non significa dare dei numeri precisi. La

    capacità polmonare dell'uomo (e la conseguente necessità di ossigeno) è decisamente una delle risorse sovrabbondanti. Se così non fosse,

    alla prima sigaretta il soggetto cadrebbe in crisi.


    #61055
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Ricerche in corso a favore di cellfood http://www.eurodream.net/files/congresso.pdf


    #61056
    GenioGenio
    Partecipante

    Ben rivisto Richard, consenti una precisazione, fai lo stesso errore dei medici i quali non considerano l'Ossigeno Disciolto Paramagnetico, la cui pressione parziale e quantità è indicata dalla pO2 arteriosa.

    E' parecchio tempo che lo scrivo, dobbiamo assolutamente studiare l'O2 Paramagnetico nel sangue il quale è FONDAMENTALE per produrre l'intera Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica.

    Parliamo brevemente del Cellfood, questo integratore contiene una MINIMA parte di Ossigeno Disciolto Paramagnetico, per questo motivo è poco efficace per le cure.

    Io insisto Richard, perchè ho dimostrato a me stesso che, aumentando la pO2 arteriosa a seguito della regolare attività fisica aerobica, (camminare o fare ciclismo), sono riuscito a migliorare nettamente la mia condizione fisica, prima non stavo bene, ora dopo alcuni anni di esercizio aerobico, senza fare dello spirito, sto come quando avevo trenta anni, tieni presente che io sono del 49, (classe di ferro).
    A risentirci Richard, sarebbe importante fare una riunione io, te, farfy e a chiunque altro interessi (sarebbero benvenuti), tramite la quale potrete rendervi conto anche voi che quello che scrivo non sono fantasie ma verificabili realtà.


Stai vedendo 10 articoli - dal 361 a 370 (di 394 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.