Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Questo argomento contiene 393 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da Genio Genio 7 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 394 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #61057
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1384556674=Richard]
    Ricerche in corso a favore di cellfood http://www.eurodream.net/files/congresso.pdf
    [/quote1384556674]
    Gli scienziati riconoscono che la maggior parte dei disturbi e delle infezioni è causata da mancanza d’ossigeno a livello cellulare. Questa formula, la cui efficacia è stata riconosciuta, fornisce in modo naturale il massimo livello di ossigeno ed idrogeno allo stato nascente in forma supplementare, che migliora l’energia, la resistenza, e la salute..
    Il doppio volto dell’ossigeno e il “paradosso CELLFOOD®” Un’alterata biodisponibilità dell’ossigeno, specialmente se intensa e/o protratta nel tempo, può avere conseguenze disastrose sulle funzioni dell’intero organismo. Fino alla metà degli anni ‘50 si riteneva che l’ipossia – condizione di sofferenza cellulare provocata dalla riduzione della pressione parziale di ossigeno (pO2) nel sangue arterioso al di sotto di 60 mm Hg – fosse l’unica conseguenza indesiderata di un alterato “metabolismo” dell’elemento.In realtà, studi relativamente recenti hanno dimostrato come anche fluttuazioni della pO2 – ossia abbassamenti del livello del gas nei tessuti seguiti da altrettanti innalzamenti – possono risultare pericolose almeno quanto l’ipossia. Fenomeni del genere, riconducibili alla cosiddetta ischemia-riperfusione, si verificano allorché il sangue torna ad affluire copioso lungo un vaso in precedenza sede di un transitorio ostacolo – funzionale (es. spasmo) o meccanico (es. trombosi) – alla circolazione. In tali casi, la transitoria ipossia provoca, attraverso una serie di reazioni a cascata, la conversione della xantina deidrogenasi in xantina ossidasi. Quest’ultima, nel momento in cui si ripristina la pervietà vasale (vasodilatazione o trombolisi), utilizza il prezioso gas per generare radicale idrossile e perossido d’idrogeno, in definitiva responsabili delle lesioni da stress ossidativo, condizione morbosa associata all’invecchiamento precoce e a numerose patologie croniche e degenerative. Traducendo in termini terapeutici questi concetti, appare evidente che la correzione dell’ipossia non deve essere mai impostata in modo tale da superare i limiti fisiologici della “domanda di ossigeno” tissutale, pena la trasformazione – anche se parziale – delle molecole del gas in eccesso in radicali liberi istolesivi (vedi fibroplasia retrolenticolare). In tale contesto, CELLFOOD® (Deutrosulfazyme®), un integratore naturale distribuito in esclusiva per l’Italia da Eurodream s.r.l. (La Spezia), regolarmente notificato presso il Ministero della Salute, si propone come prodotto altamente innovativo. Nella sua tipica formulazione in gocce, CELLFOOD® è un sistema colloidale in fase disperdente acquosa, la cui fase polidispersa è costituita da solfato di deuterio (D2SO4) e da una miscela complessa di 78 minerali, 17 amminoacidi e 34 enzimi in tracce. Esperimenti in vitro hanno dimostrato che CELLFOOD®, disciolto in acqua alla dose comunemente impiegata come integratore, è in grado di aumentare in maniera significativa – verosimilmente attraverso un meccanismo peculiare, distinto da quelli convenzionali (es. ossigeno terapia) – la disponibilità di ossigeno molecolare. Ciò candida il prodotto ad un possibile impiego clinico nelle condizioni di ipossia. D’altra parte, studi in vivo, condotti su obesi, fumatori ed atleti – soggetti tutti ad elevato rischio di stress ossidativo – hanno evidenziato che l’assunzione regolare di CELLFOOD® si associa ad una riduzione dei livelli sierici di marcatori di danno ossidativo, quali gli idroperossidi, misurati con il d-ROMs test® (Diacron International, Grosseto). Questo effetto sembra riconducibile all’elevato potere antiossidante, misurato con il test ORAC, che la formulazione, nella versione Multivitamine, esibisce in vitro. Degno di rilievo il fatto che proprio negli atleti, CELLFOOD® migliora le performance fisiche, rispetto al placebo, senza incrementare significativamente i livelli sierici di lattato. In conclusione, CELLFOOD®, si propone come una formulazione unica al mondo, in grado di rendere biodisponibile ossigeno “on demand” – ossia nella giusta quantità ed al momento opportuno – ai tessuti a rischio di ipossia e, nel contempo, in modo apparentemente paradossale, evitare che l’eventuale gas eccedente, trasformato in radicali liberi, favorisca l’insorgenza di lesioni da stress ossidativo (effetto antiossidante). Appare evidente, dunque, che il mantenimento di un livello costantemente ottimale di ossigeno molecolare all’interno delle cellule è una condizione indispensabile per il buon stato di salute dell’intero organismo. A tal proposito, le evidenze cliniche attualmente disponibili suggeriscono che Deutrosulfazyme® agisce rendendo biodisponibile l’ossigeno molecolare a livello cellulare all’occorrenza, incrementandone la concentrazione nell’ipossia e prevenendo la sua conversione in ROS in condizioni di stress ossidativo (azione antiossidante)


    #61058
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Buongiorno, mi accorgo purtroppo che scrivendo nei forum non si riesce a capire quello che ho capito io facendo la ricerca, pensavo di fare una riunione perchè visualizzando libri, stampe, e altro, si può essere facilitati nel capire.
    Se continuiamo a comunicare nel forum non ne verremo mai a capo, e allora sciegliamo una città, un giorno, un'orario, e ci riuniremo per controllare quello di cui sono assolutamente certo, l'invito è rivolto a tutti gli interessati.

    Apprezzerei moltissimo le vostre idee al riguardo, sarò molto lieto di partecipare.
    Buona Giornata


    #61059
    Genio
    Genio
    Partecipante

    http://www.lastampa.it/2013/11/13/scienza/cyclette-e-corsa-migliorano-la-memoria-EdjrUq6j251DL83WOuTUKI/pagina.html

    Salve, in questo articolo che segnalo ci sono due precisazioni da fare, la prima, piuttosto di correre è meglio camminare perchè è un'esercizio fisico maggiormente Aerobico.

    C'è poi un'altra precisazione abbastanza importante, i ricercatori che hanno svolto lo studio giustamente riferiscono che a seguito della costante attività aerobica aumenta l'intensità e l'efficacia sangue che affluisce al Cervello, senza rendersi conto però che nel sangue c'è un componente fondamentale che consente l'Attività Neurale, questo componente come già sappiamo è l'O2 paramagnetico, il quale è indispensabile per far generare i potenziali elettrici di membrana delle Cellule del Cervello, del Cuore, e dei Muscoli.
    Quindi esercizio aerobico non affaticante per avere la Lucidità Mentale e la Forza Fisica.


    #61062
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Ciao Farfy, Buongiorno agli Utenti di AG

    Come va con quella cosa che ti avevo suggerito di fare?

    E' fondamentale se vogliamo fare un grande passo avanti per far capire come si fa ad avere la Salute.

    Buona Domenica con la Melodia http://www.ultimenotizieflash.com/cinema/2013/10/13/robbie-williams-e-la-canzone-dedicata-a-sua-figlia-testo-e-video/


    #61061
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1385312265=Genio]
    Ciao Farfy, Buongiorno agli Utenti di AG

    Come va con quella cosa che ti avevo suggerito di fare?

    E' fondamentale se vogliamo fare un grande passo avanti per far capire come si fa ad avere la Salute.

    Buona Domenica con la Melodia http://www.ultimenotizieflash.com/cinema/2013/10/13/robbie-williams-e-la-canzone-dedicata-a-sua-figlia-testo-e-video/
    [/quote1385312265]
    Ciao Genio, grazie della meravigliosa canzone di Robie Wiliams…lo adoro. Sapendo che non era proprio una personcina tranquilla…droga, alcol e altro, mi fa piacere sapere che ora è anche babbo.

    Per la mia situazione nulla cambiato, l'unica cosa che per ora ho sperimentato è che con Cellfood ho più energia…solo che ho sti maledetti dolori che mi costringono a stare ferma. (che palle -|- )


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #61064
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Cellfood 30 ml gtt 2 confezioni offerta
    Che cos’è CELLFOOD® gocce e perché è così straordinario? CELLFOOD® è una formula originale che [color=#0000ff]contiene Ossigeno disciolto, [/color]elettroliti, 78 minerali in forma ionica, 34 enzimi e 17 aminoacidi. Fornisce un’insuperabile fonte di Ossigeno e un sistema di trasporto nutrizionale a tutte le cellule…

    _____________________________________

    Farfy, vedi che in questo breve copia incolla si descrive la composizione di Cellfood, il quale contiene in MINIMA quantità l'Ossigeno Disciolto, il resto non serve.

    La casa produttrice dell'integratore, come tutti i ricercatori di Medicina pensano che l'Ossigeno Disciolto sia necessario solo per la respirazione cellulare, non considerando che il Paramagnetismo dell'Ossigeno è Fondamentale per Elettrificare tutto il sangue, consentendo, insieme all'Elettromagnetismo dell'Idrogeno (acqua nel sangue), la generazione dei Potenziali Elettrici di Membrana attivandosi la Funzionalità degli Elettroliti, tramite i quali le Membrane Cellulari Polarizzate producono tanti piccoli inneschi nel plasma sanguigno generando l'Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica.
    Mi spiace doverlo ripetere molte volte ma se si vuol capire dobbiamo fare così.

    L'ho già scritto molto volte, l'Ossigeno Disciolto, riscontrabile con l'Emogasanalisi verificando la pO2 arteriosa, è presente in pochissima quantità nel sangue, circa il 2% del totale dell'ossigenazione e proprio per questa ragione è determinante che non diminuisca troppo, perchè quando diminuisce l'O2 Paramagnetico si riduce l'Attività Bioelettrica delle cellule causandone il deterioramento.
    Farfy scusami se ancora chiedo, quantè la tua pO2 arteriosa ?
    Se aumenti la pO2 solo di qualche punto vedrai che starai Bene.

    Riguardo al Cellfood, vista la poca quantità di O2 Paramagnetico, per avere una minima efficacia nel determinare dei miglioramenti fisici, sarebbe necessario assumere, aumentandole progressivamente, 20-25 gocce almeno tre volte al giorno.

    Farfy ci sono altri sistemi per aumentare adeguatamente l'importantissimo O2 disciolto paramagnetico, l'ho già scritto ma alle Persone è difficile capire la funzionalità del paramagnetismo dell'ossigeno, allora è necessario rendersi conto direttamente tramite certa documentazione che dimostra l'importanza di aumentare l'ossigeno paramagnetico nel sangue, aumentando cioè la pO2 grazie all'aumento della quale possiamo guarire dalle malattie degenerative.
    A risentirci Farfy


    #61063
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    un medico mi ha detto di fare così.
    Bottiglia di plastica riempita fino metà acqua bucare e mettere una cannuccia che arriva all'acqua inspirare con il naso e soffiare via nella cannuccia l' aria esce nell'acqua e fa le bolle…tanto per capirci .. questo ossigena i polmoni il sangue semplice ed efficace. Provate e vedrete che funziona.

    Fatelo per una settimana e vi sentite un altro.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #61060
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Ciao Tru, questa però è medicina fai da te

    Statti Bene Tru


    #61065
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Io in questo momento non mi posso muovere, dopo poco mi vengono dei dolori allucinanti sotto il piede. Allora sto buona, aspetto che mi passi (ho già avuto una cosa del genere qualche anno fa) e prendo questo benedetto Cellfood. Costa un'esagerazione. Spero tanto di poter uscire di nuovo a fare le mie passeggiate.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #61066
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Farfy ascoltami, se hai dolori sotto il piede il problema non è nel piede ma nell'Area Sensoriale del Cervello, da quell'area Cerebrale sono generati e trasmessi i dolori che percepisci.

    E' necessario quindi chiedersi, perchè l'Area Sensoriale del Cervello genera e trasmette i dolori ?

    Perchè in quell'area Cerebrale cè CARENZA di Ossigeno Disciolto Paramagnetico, causando la RIDUZIONE dell'Attività Bioelettrica delle Cellule del Cervello provocando conseguentemente i dolori.

    Allora Farfy, per non percepire più i dolori è indispensabile aumentare l'Ossigeno Paramagnetico nel Cervello, per merito del quale aumenterà l'Attività Bioelettrica Cerebrale producendo una Buona Neuroprotettività e Rigenerazione che ti consentirà di guarire dalla fibromialgia.

    Il Cellfood non è sufficiente a causa dello scarso O2 paramagnetico che contiene, occorre qualcosa di più efficace, l'ho già scritto ma lo ripeto volentieri perchè è una verità, per esempio la Ventilazione a Pressione Positiva d'Aria, grazie alla quale aumenterà davvero l'ossigeno disciolto al Cervello e otterrai in questo modo dei netti miglioramenti progressivi già dopo poche settimane.
    Farfy, se ci incontriamo io, te, con la tua Famiglia, vi dimostrerò che ho ragione, porterò con me il ventilatore (dispositivo C-pap) e faremo delle prove di ventilazione artificiale.
    Quando starai meglio potrai continuare le protettive passeggiate.
    Ciao


Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 394 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.