Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Questo argomento contiene 393 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da Genio Genio 7 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 381 a 390 (di 394 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #61067
    Genio
    Genio
    Partecipante

    http://it.wikipedia.org/wiki/Spirometria

    Chiedendo permesso agli Utenti per inserire i miei messaggi.

    Farfy se consenti vorrei suggerirti un'altra cosa, hai mai fatto un'esame che si chiama Spirometria?

    Questo esame indica la Capacità Respiratoria, ed è molto importante perchè le Persone talvolta, senza accorgersene, si ammalano proprio perchè hanno una minore Capacità Respiratoria a causa della quale si verifica una diminuzione della pO2 arteriosa la quale indica minori livelli di Ossigeno Disciolto Paramagnetico, causando la riduzione dell'Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica provocando in questo modo il deterioramento cellulare che si riscontra in alcune malattie degenerative.

    Allora Farfy ti consiglio vivamente questi due esami, Spirometria ed Emogasanalisi, il risultato dei quali ti farà capire qual'è la cura migliore per la fibromialgia.
    Arrivederci se ho il tuo consenso


    #61068
    Genio
    Genio
    Partecipante

    http://www.italiasalute.it/4173/Annunciato-clamoroso-passo-avanti-nella-cura-dei-tumori.html

    Salve Visitatori di AG, questo articolo che invio è un'ulteriore dimostrazione dell'importanza di aumentare l'ossigeno nel sangue per la cura dei tumori, infatti, i medici-ricercatori hanno capito che con l'Ossigenoterapia Iperbarica si contrastano gli effetti fortemente negativi della terapia radiante, (radio terapia) prescritta per la cura delle malattie oncologiche.

    Quello che i medici ancora non hanno capito è che, per una cura efficace dei tumori e altre malattie degenerative, è fondamentale aumentare l'Ossigeno Disciolto (pO2) presente nel sangue in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione sanguigna.
    L'aumento di questa forma di Ossigeno, l'O2 Disciolto, è decisivo per la cura delle malattie, perchè essendo paramagnetico produce una maggiore Energia Elettrochimica la quale irradiata nel sangue determina l'aumento dell'Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, producendo quella Protettività e Rigenerazione Cellulare che blocca e fa regredire i tumori e le malattie neurodegenerative come l'Alzheimer, la SLA, il Parkinson, la Sclerosi Multipla e molte altre malattie.

    Per questo motivo praticando regolarmente l'Attività Fisica Aerobica come il camminare, cyclette, tapis roulant, o altri esercizi aerobici i quali aumentano la pO2 arteriosa, si vive più a lungo e in Buona Salute.
    Salve


    #61069
    Genio
    Genio
    Partecipante

    http://www.torinoscienza.it/articoli/dare_ossigeno_ai_tumori_una_nuova_terapia_dall_ircc_1777

    Saluto gli Amici di AG, i quali seguono con un pò di attenzione il percorso della ricerca.

    In questo studio che segnalo, svolto quattro anni fa, si descrive l'importanza di aumentare l'ossigenazione alle cellule per rallentare la progressione del cancro.

    Potete leggere anche voi però che, i Ricercatori-Medici non considerano che l'Ossigeno importante è quello Disciolto indicato dalla pO2 arteriosa, se i Ricercatori dell'Istituto di Ricerca sui tumori fossero consapevoli della funzionalità dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue, non rallenterebbero soltanto la progressione del cancro, ma aumentando gradatamente l'O2 Paramagnetico si otterrebbe la completa remissione di qualsiasi tumore o altra malattia degenerativa.

    Sono riuscito a far capire anche a voi questa realtà che riguarda la Salute?
    A forza di scrivere mi auguro di riuscire a rendere consapevoli insieme a me altre Persone, perchè per essere decisivi nel far controllare queste realtà dobbiamo unire le nostre forze.
    Buona Giornata
    Pino


    #61070
    Genio
    Genio
    Partecipante

    1) [color=#0000ff]Funzionalità Elettrolitica che genera i Potenziali Elettrici di Membrana (potenziali d'azione)[/color]

    2) [color=#0000ff]Idrogeno Elettromagnetico che[/color] [color=#ff0000]REAGISCE FISICAMENTE[/color] [color=#0000ff]con l'Ossigeno Paramagnetico[/color]

    3) [color=#0000ff]Produzione di Energia Elettrochimica per tutte le Attività Cerebrali e Organiche[/color]

    Questa spiegazione è per descrivere come posso la funzionalità dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico circa il 2% nel sangue.
    Possiamo capire che, quando si verifica la carenza di Ossigeno Paramagnetico (diminuzione di pO2) a causa della scarsa Attività Fisica Aerobica, si riducono i Potenziali d'Azione, causando la disattivazione delle membrane cellulari e il conseguente deterioramento delle cellule che si riscontra nelle malattie degenerative.

    Per questo motivo è sempre consigliabile l'Esercizio Fisico Aerobico, specialmente da una certa età in avanti.
    Buona Domenica


    #61071
    Astralopiteco
    Astralopiteco
    Partecipante

    buongiorno Genio, leggo con molto interesse i tuoi suggerimenti relativi alla ossigenazione del sangue. Vorrei chiederti, e lo faccio qui perche' sono certo che la tua opinione sia di interesse comune, se ritieni che vi siano correlazioni e quindi benefici, e se si in quale misura, nella respirazione consapevole legata alla meditazione quale strumento di ossigenazione del sangue. Questo sia per la cura ma anche per la prevenzione di qualsiasi forma di malattia. Ti rigrazio in anticipo per la tua opinione e se qualcosa del genere e' gia' stato detto in questo topic, che non ho letto per intero, mi scuso.


    #61073
    Genio
    Genio
    Partecipante

    Ciao Australo, scusa il ritardo, prima di tutto ringrazio per il messaggio, riguardo alla tua domanda posso indicarti che ho frequentato per alcuni mesi un'Associazione dove si pratica lo Yoga e la meditazione, ho notato che i Maestri Yoga respirano in modo non naturale, fanno una grande inspirazione poi espirano lentamente, trattenendo il fiato.
    Per un pò ho provato anch'io ma poi ho lasciato stare, non fa per me.
    Se accetti il mio parere Australo, la cosa migliore per aumentare l'ossigenazione nel sangue è praticare l'Attività Aerobica Cardiorespiratoria, allora si che funziona per la prevenzione delle malattie.
    Quindi il mio consiglio è, indossa una tuta, un paio di scarpe da ginnastica, e goditi camminando senza affaticarti l'aria aperta e le Ragazze sportive.
    Ciao Australo


    #61072
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #61074
    Genio
    Genio
    Partecipante

    By studying the activity of electrolytes, properties of protein/amino acids as current carriers, effects of enzymes as proteins catalysts, by studying the electromagnetic effects of all electromagnetic and sound waves, heavy atoms, paramagnetic and diamagnetic atoms and molecules, impurities of the environment on the living cells, it can be theoretically and experimentally shown that cancer is caused by increased electromagnetic activity of the cells. Studiando l'attività di elettroliti, proprietà degli acidi proteine ​​/ aminoacidi come vettori attuali, gli effetti degli enzimi come catalizzatori proteine, studiando gli effetti elettromagnetici di tutte le onde elettromagnetiche e sonore, atomi pesanti, paramagnetica e atomi e molecole diamagnetici, impurità dell'ambiente sulle cellule viventi, può essere teoricamente che sperimentalmente dimostrato che il [color=#0000ff]cancro è causato da una maggiore attività elettromagnetica[/color] delle cellule. This means that by understanding the cause we can create a cure. Questo significa che, comprendendo la causa possiamo creare una cura.

    Ottimo Richard, ho letto con molto interesse gli articoli che hai segnalato, però il Prof. Riejo Makela fa un'errore madornale quando dice che il cancro è causato da una maggiore attività elettromagnetica, la realtà è esattamente il contrario, perchè ad una MINORE quantità di Ossigeno Disciolto Paramagnetico, indicata dalla diminuzione della pO2 arteriosa, [color=#0000ff]corrisponde una MINORE attività elettromagnetica[/color] delle cellule causandone la loro disattivazione e il conseguente deterioramento.
    Va bene così Richard, grazie per il tuo impegno nello studio, prima o poi troveremo il bandolo della matassa.


    #61075
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1389024472=Genio]

    By studying the activity of electrolytes, properties of protein/amino acids as current carriers, effects of enzymes as proteins catalysts, by studying the electromagnetic effects of all electromagnetic and sound waves, heavy atoms, paramagnetic and diamagnetic atoms and molecules, impurities of the environment on the living cells, it can be theoretically and experimentally shown that cancer is caused by increased electromagnetic activity of the cells. Studiando l'attività di elettroliti, proprietà degli acidi proteine ​​/ aminoacidi come vettori attuali, gli effetti degli enzimi come catalizzatori proteine, studiando gli effetti elettromagnetici di tutte le onde elettromagnetiche e sonore, atomi pesanti, paramagnetica e atomi e molecole diamagnetici, impurità dell'ambiente sulle cellule viventi, può essere teoricamente che sperimentalmente dimostrato che il [color=#0000ff]cancro è causato da una maggiore attività elettromagnetica[/color] delle cellule. This means that by understanding the cause we can create a cure. Questo significa che, comprendendo la causa possiamo creare una cura.

    Ottimo Richard, ho letto con molto interesse gli articoli che hai segnalato, però il Prof. Riejo Makela fa un'errore madornale quando dice che il cancro è causato da una maggiore attività elettromagnetica, la realtà è esattamente il contrario, perchè ad una MINORE quantità di Ossigeno Disciolto Paramagnetico, indicata dalla diminuzione della pO2 arteriosa, [color=#0000ff]corrisponde una MINORE attività elettromagnetica[/color] delle cellule causandone la loro disattivazione e il conseguente deterioramento.
    Va bene così Richard, grazie per il tuo impegno nello studio, prima o poi troveremo il bandolo della matassa.

    [/quote1389024472]
    Io direi meglio forse un disturbo della comunicazione elettromagnetica

    http://xoomer.virgilio.it/repalmie/magnecal.htm
    Si tratta dunque del libro di Giovanni Mancini “Cancro: un congegno elettromagnetico. Leucemia: una catastrofe ecologica”, che la Casa Editrice Cappelli con intelligenza e coraggio (oggi ci vuole molto coraggio ad essere intelligenti) ha pubblicato, ad onta dei prevedibili disdegni di gran parte dei luminari ufficiali.

    L'interesse del libro sta nel fatto che l'Autore, con una superiore visione dei fenomeni biologici nel loro insieme e nelle reciproche intime relazioni, ha colto la vera natura della carcinogenesi, indicata in un guasto del congegno elettromagnetico della vita.

    “Come mai il corion, per esempio, ostacola l'apparente 'avanzata' del carcinoma infiltrativo mentre la mucosa, invece, la facilita? ma perché il corion presenta una resistività maggiore: circa 200.000 ohm su un tratto di due cm; mentre una mucosa ne presenta una 40 volte minore: circa 5000 ohm. Vengono a crearsi, così, dei sistemi (come dire?) di 'irrigazione elettrica' del territorio circostante. E le cellule, 'irrigate' dall'elettricità (che trabocca continuamente dalla zona radioattiva primaria), proliferano più rapidamente. La vegetazione tumorale si estende lungo le linee di scorrimento dell'energia elettrica, perché le cellule che vi si trovano subiscono la trasformazione tumorale ad opera di un rifornimento aggiuntivo e localizzato di energia”

    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.8344.11
    Il cambiamento delle proprieta' elettriche delle cellule potrebbe essere un segnale della loro propensione a trasformarsi in tumorali.


    #61076
    Genio
    Genio
    Partecipante

    http://scienzaesalute.blogosfere.it/2010/06/polifenoli-contro-il-cancro.html

    Questo articolo è di tre anni fa, i Ricercatori di Medicina si sono accorti che alimentandoci con abbondante frutta, verdura, vino rosso, tè, e altri alimenti prevalentemente vegetali, i quali contengono certe sostanze protettive come i Polifenoli, si fa una buona prevenzione e cura verso il cancro.

    I Polifenoli sono sostanze Vasodilatatrici per merito delle quali aumenta l'apporto (continuo a dirlo) del fondamentale Ossigeno Disciolto Paramagnetico, aumentando in questo modo l'Energia Elettrochimica alle Cellule, determinando la Rigenerazione Cellulare che previene e cura efficacemente il cancro.
    In questa direzione dobbiamo mirare i nostri studi Richard, in modo che otteniamo quella consapevolezza la quale è necessaria per essere decisivi nel convincere i medici a controllare quello che indichiamo.


Stai vedendo 10 articoli - dal 381 a 390 (di 394 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.