FORTE TERREMOTO IN ABRUZZO

Home Forum L’AGORÀ FORTE TERREMOTO IN ABRUZZO

Questo argomento contiene 1,071 risposte, ha 53 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 551 a 560 (di 1,072 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #123944
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    si manifesta sempre piu il risultato della gestione inesistente di questo paese davanti agli occhi anche dei piu scettici, tutto questo per me fa parte di quello che serve per rigenerarci..


    #123945

    zret
    Partecipante

    Un terremoto superartificiale…


    #123946

    altair
    Partecipante

    Z. un sottile indizio?

    Anche più sottile dei baffi del tuo gatto andrebbe bene.


    #123947

    Sephiroth
    Partecipante

    [quote1241641157=FREESPIRIT]
    Ma scusate avrei bisogno di un chiarimento, da qualcuno che ne è più informato, è vera la storia che se il grado sismico è di 6 gradi scala richter, il governo è obbligato, da legge, a cotribuire al 100% per la ricostruzione, e in effetti il terremoto di un mese fà è di ben 6,1 gradi richetr, ma la stampa nazionale e le fonti governative denunciano un sisma inferiore a quello effettivamente avvenuto? :ummmmm:
    [/quote1241641157]

    Ho trovato questo:

    http://reporterpercaso.blogspot.com/2009/05/magnitudo-63-e-non-58.html

    http://www.emsc-csem.org/index.php?page=current&sub=recent&evt=20090406_ITALY

    Praticamente quando il terremoto è di intensità superiore a i 6 gradi lo stato deve risarcire il 100% dei danni :—


    #123948

    sev7n
    Partecipante

    [quote1241645465=Marì]

    … gia … fa un mese oggi.

    Terremoto: Un Mese Fa Il Dramma, Ora Si Attendono Le Case (Il Punto)

    http://www.asca.it/copertina-ABRUZZO__UN_MESE_FA_LA_PRIMA_DEVASTANTE_SCOSSA__60_000SFOLLATI_IN_ATTESA_DELLE_CASE-1305.html

    intanto i cantanti fanno qualcosa
    http://new.it.music.yahoo.com/blogs/rockol_blog/948/domani-210409-artisti-uniti-per-labruzzo-tutto-sul-brano/

    [/quote1241645465]

    [youtube=425,344]H6JDWw7XJA8


    #123949

    marì
    Bloccato

    [quote1241646077=sev7n]
    [quote1241645465=Marì]

    … gia … fa un mese oggi.

    Terremoto: Un Mese Fa Il Dramma, Ora Si Attendono Le Case (Il Punto)

    http://www.asca.it/copertina-ABRUZZO__UN_MESE_FA_LA_PRIMA_DEVASTANTE_SCOSSA__60_000SFOLLATI_IN_ATTESA_DELLE_CASE-1305.html

    intanto i cantanti fanno qualcosa
    http://new.it.music.yahoo.com/blogs/rockol_blog/948/domani-210409-artisti-uniti-per-labruzzo-tutto-sul-brano/

    [/quote1241645465]

    [youtube=425,344]H6JDWw7XJA8

    [/quote1241646077]

    Grazie :salu:


    #123950

    FREESPIRIT
    Partecipante

    per sephir, grazie , non ero sicura della notizia, avevo avuto sentore del fatto che i nostri mas media ci avevano, ancora una volta, presi in giro.Ma non sapevo della legge che dice che il rimborso deve essere del 100% in caso di sisma superiore al 6° grado scala richter.E come pensavo ancora una volta sono sempre le vittime che ci rimettono!! :nono:


    #123951

    marì
    Bloccato

    2009-05-08 10:21

    TERREMOTO: BERTOLASO, GARANTIT0 100% PER LA PRIMA CASA

    ROMA – Il governo garantirà il 100% dell'importo per la ricostruzione o la ristrutturazione delle abitazioni colpite dal terremoto del 6 aprile scorso purché si tratti di prima casa, anche oltre il 'limite' dei 150mila euro previsti dal decreto. Lo ha annunciato il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso nel corso dell'audizione alla Commissione Ambiente del Senato, sottolineando che il governo presenterà un emendamento in questo senso.

    “Ho sempre ribadito e ripeto anche oggi – afferma – che a mio parere non dovessero essere indicati limiti di spesa nel decreto per quanto riguarda la ricostruzione pesante”. E, aggiunge, “sono sempre stato convinto, così come lo è il presidente del Consiglio, della necessità di garantire la ricostruzione del 100% della prima casa”. Dunque il governo presenterà un emendamento “per chiarire questo aspetto: verrà garantito – conclude – il 100% della ricostruzione della prima casa”.

    BERTOLASO, RIFARE CENTRO L'AQUILA COMPETE A SINDACO
    – Al sindaco de l'Aquila sarà affidato il compito di occuparsi della ricostruzione del centro storico della città, d'intesa con il presidente della Regione. Lo prevede un emendamento al decreto legge sul terremoto, che sarà esaminato oggi dal Governo. Ad annunciarlo è stato il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, durante l'audizione alla Commissione Ambiente del Senato. “In un primo decreto – ha aggiunto Bertolaso – abbiamo conferito ai sindaci dei 49 comuni colpiti dal terremoto tutti i poteri necessari per gli interventi d'urgenza: demolizioni, assistenza agli sfollati e pulizia delle strade sono compito dei sindaci che lavorano in sintonia con la Protezione civile. E con un'ordinanza i sindaci sono stati definiti soggetti attuatori”.

    OLTRE 64MILA ASSISTITI, META' IN TENDE
    – Ad un mese dal terremoto che ha colpito l'Abruzzo, sono 64.657 gli sfollati che sono assistiti giornalmente dalla Protezione Civile. Lo ha detto il sottosegretario Guido Bertolaso nel corso di un'audizione alla commissione Ambiente del Senato, sottolineando che a queste se ne aggiungono circa 20mila che hanno trovato una autonoma sistemazione. Dunque ad oggi ci sono “85-90mila persone che vivono fuori dalla propria casa”. Degli oltre 64mila sfollati, 32.103 vivono nelle 170 tendopoli realizzate nei comuni colpiti dal terremoto, mentre il resto è stato sistemato negli alberghi e nelle abitazioni private lungo la costa.

    30MILA VERIFICHE;53% EDIFICI AGIBILI,23% INAGIBILI
    – Dopo quasi 30mila verifiche, un edificio su due risulta agibile e uno su quattro inagibile. E' il bilancio, aggiornato ad un mese dal terremoto che ha colpito l'Abruzzo, che il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso ha fatto nel corso dell'audizione davanti alla commissione Ambiente del Senato. Su 29.751 verifiche di agibilità, ha spiegato Bertolaso, il 53% ha dato esito positivo. Un altro 15% di edifici, inoltre, è risultato inagibile, anche se con piccoli interventi può rientrare tra quelli agibili e il 23,6%, invece, è risultato completamente inagibile. Tra questi, il 13% sono scuole, il 15% fabbriche e imprese e il 44,2% beni culturali. “Solo sulla base delle verifiche, che noi contiamo di ultimare in questo mese – ha detto Bertolaso – saremo in grado di capire quale sarà il destino degli sfollati”. Il capo della Protezione Civile ha poi sottolineato che la “maggioranza di quelli che oggi vive in tenda lo fa per paura” e che dunque bisognerà accelerare il rientro nelle case anche se “non abbiamo la minima intenzione di costringere la gente a rientrare”.

    fonte
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_959977614.html

    Chi bene inizia e' a meta' dell'opera :medit:


    #123952

    eroinelvento
    Partecipante

    Penso sia un colossale errore la Ricostruzione dei paesi che sono crollati a seguito del terremoto aquilano, poichè la faglia che si è aperta prima o poi si aprirà ulteriormente e inghiottirà le nuove costruzioni, forse la penisola si dividerà in due o più tronconi, potrebbe anche non succedere nel breve tempo ma il buon padre di famiglia costruirebbe un'abitazione sopra ad un faglia?

    La migliore delle ipotesi sarebbe cogliere l'occasione per cambiare paradigma di vita e, assieme a pecore, capre, mucche e altri animali, bambini e mutilati di sisma, partire per la transumanza su in montagna e magari abolire la proprietà privata … i sogni son desideri… lasciarsi alle spalle un ciclo errato!

    Proprio perchè trattasi di territorio aquilano potrebbe pure essere plausibile questa opzione!

    Se io mi trovassi viva, superstite del sisma, partirei così anche assieme a qualche anziano che ancora rimpiange la Natura pura rispetto alla burocrazia cittadina delle comunità montane e il marcio 'maffiume' italico che ne consegue…

    [color=#0066ff]La terra trema in Iran meridionale, golfo di Oman
    (Osoppo, Onna, Oman: curiosa coincidenza).[/color][/color]

    (ANSA) – ROMA, 8 MAG – Un terremoto di magnitudo 5,5 sulla scala Richter ha seminato il panico tra gli abitanti di Oman, Emirati Arabi Uniti e Iran meridionale.

    Lo riferisce la testata online in lingua inglese Gulfnews.com. Non si ha notizia di vittime.

    Il Centro nazionale di meteorologia e sismologia di Abu Dhabi ha registrato l'epicentro del sisma nel Golfo di Oman.

    Secondo l'analogo istituto Usa, l'epicentro si trova tra Iran e Emirati Arabi, 80 km al largo di Fujairah e a circa 175 km da Dubai.


    #123954

    sev7n
    Partecipante

    [quote1241796342=Marì]
    2009-05-08 10:21

    TERREMOTO: BERTOLASO, GARANTIT0 100% PER LA PRIMA CASA

    ROMA – Il governo garantirà il 100% dell'importo per la ricostruzione o la ristrutturazione delle abitazioni colpite dal terremoto del 6 aprile scorso purché si tratti di prima casa, anche oltre il 'limite' dei 150mila euro previsti dal decreto. Lo ha annunciato il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso nel corso dell'audizione alla Commissione Ambiente del Senato, sottolineando che il governo presenterà un emendamento in questo senso.

    “Ho sempre ribadito e ripeto anche oggi – afferma – che a mio parere non dovessero essere indicati limiti di spesa nel decreto per quanto riguarda la ricostruzione pesante”. E, aggiunge, “sono sempre stato convinto, così come lo è il presidente del Consiglio, della necessità di garantire la ricostruzione del 100% della prima casa”. Dunque il governo presenterà un emendamento “per chiarire questo aspetto: verrà garantito – conclude – il 100% della ricostruzione della prima casa”.

    Chi bene inizia e' a meta' dell'opera :medit:

    [/quote1241796342]

    ..e' inutile che si danno arie, quella legge non specificava se si trattava del 100% per le prime o le seconde case, si stanno incensando a vicenda, la gente ci crede, in realta' le cose stanno diversamente #sich


Stai vedendo 10 articoli - dal 551 a 560 (di 1,072 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.