Free energy

Home Forum MISTERI Free energy

Questo argomento contiene 877 risposte, ha 53 partecipanti, ed è stato aggiornato da Genio Genio 3 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 801 a 810 (di 878 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #319826
    J-new
    J-new
    Partecipante

    Dopo lunga assenza (giustificata: https://www.youtube.com/channel/UCRfmEQdWrm9bt8ahy6CDhwA ,)

    Apro chiedendo a Hypercom se dopo l’abbuffatta Keshe&Crash;
    è disposto a considerare (questa volta con i piedi per terra – l’esperienza insegna),
    questa cosa, tutta italiana. Io resto sulle mie prudenti posizioni, anche visto il passato.
    Ma poso questo e riapro dopo lungo tempo la discussione


    #319829
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Il caso Keshe è molto complesso e non può essere liquidato facilmente, l’apparenza non significa niente. Quanto la tecnologia Santilli che tu hai citato risolve per sempre il grave caso rifiuti urbani producendo carburante (magnegas).

    Lo stato italiano ha pensato bene di cederlo gratis agli americani visto che da noi il problema rifiuti non esiste, non ci sono disoccupati e l’economia va bene, insomma, la nostra è un’isola felice.

    Intervista al Prof. Ruggero Maria Santilli


    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Hypercom Hypercom.
    #319833
    J-new
    J-new
    Partecipante

    Cervelli in fuga
    tanti
    troppi!

    La mia posizione sposa le tesi di Camillo.

    Cosa ha dato Keshe? Solo testimonianze, pre-ordini, e cosa?
    Su Santilli ci sarebbe un impianto a Benevento a livello comunale.
    Che non mi pare la stessa cosa!!!
    Altri dicono:
    Fabio Zucca (youtube)
    Anche io ho avuto modo di conoscere il professore, ma credo non gli sia rimasto un buon ricordo dato che ha minacciato di denunciarmi e di far compiere un indagine da investigatori privati sul mio conto, solo perchè ho chiesto se sapeva la motivazione che spingeva la moglie a vendere continuamente le azioni della società Magnegas, oltre al fatto che ancora percepisca annualmente 40k dollari da questa società che è interamente finanziata dai mercati finanziari, quindi in pratica dai piccoli azionisti privati, senza svolgere alcun ruolo. Il processo di base è la pirolisi, l’unico risultato che non comportasse più spese che benefici pare essere quello legato al gas da taglio, fatto sta che negli ultimi 4/5 anni ha già bruciato 50 milioni di dollari per avere ricavi lordi di 850k$ ovvero una perdita trimestrale di circa 3 milioni. I figli Ermanno e Luisa percepiscono uno stipendio da 130/240k$ all’anno più bonus in azioni piuttosto rilevanti oltre a girare con porsche e maserati ed abitare in case da oltre il Milione, e ripeto, neanche un dollaro con cui va avanti la società arriva dalla loro famiglia. Il gas ho avuto la possibilità parlando con qualche cliente (covanta ecc), di avere una buona recensione, e in effetti funziona egregiamente. Però occhio che loro hanno un conflitto di interessi enorme al momento, sento puzza di rischio morale.

    Ci sono poi posizioni più colorite, ma se si guarda oltre….
    SimSalaBim BimSalaSim (youtube)
    La sua tecnologia “sostenibile” consiste nel recuperare il metano che si libera da liquami umani e animali, il tutto, poi, vienne compresso per poter essere utilizzato, come fanno vedere nel video, per tagliare metalli di grosso spessore con un semplice cannello da taglio con carburazione adatta per il metano. Niente di chè. Ma la gente capisce in quale periodo viviamo? Notato nulla? N.P. Allora; diciamo che è in atto un business di proporzioni colossali che demonizzano di fatto il diossido di carbonio……. e che si stà formando tutta una industria volta a spacciare prodotti che hanno caratteristiche meno della metà di quelle che abbiamo oggi. …… Poi ci sono i volponi che ci vedono l’affare e ci marciano sopra. E la gente abbocca. Ma cosa volete che sia, è più ECO quello e quell’altro, l’importante è fare del bene al pianeta, noi non contiamo niente….. e te pareva!!!

    La tua “fede” su Keshe non la capisco.
    Su Santilli sono neutro, il tempo sarà galantuomo.


    #319834
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Per capire Keshe bisogna conoscere a fondo i problemi legati alla diffusione di macchine free energy in un mondo dove l’economia è legata hai combustibili fossili.

    Ci sono in gioco interessi enormi e le grandi compagnie che proliferano con il petrolio hanno poteri illimitati possono fare quello che vogliono nel bene e nel male.

    Questo permette di capire il motivo per cui i dispositivi free energy non si diffondono.
    Non dimentichiamo che Keshe è minacciato lui e la sua famiglia.

    Per fortuna ha la protezione dell’esercito e i servizi del suo paese di origine.
    La potenza Magravs è illimitata è venuta a galla recentemente disabilitando portaerei e cacciatorpediniere americane …


    #319835
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Questo è un invito per Camillo ad un test di terze parti per relazionare il mio gruppo elettrogeno free energy. Servono persone competenti chi è interessato mi contatti.


    #319845
    camillo
    camillo
    Partecipante

    L’idea che esistano apparati free è vera solo in parte:

    1° qua e la esistono situazioni con casi di generatori Free di vario tipo, ma MA MA sono sempre pezzi unici o quasi COMUNQUE SEMPRE LEGATI ad una persona.

    2° nei rari casi in cui c’è più di un apparato slegato dall’operatore i generatori free o sono modestissimi in quantità o hanno continuamente rotture come nel caso del generatore del Turco Presentato addirittura all’università, che girava senza ali8mentazione (ma non produceva energia almeno finora) in quel caso i magneti si rompevano, alcuni si sbriciolavano.
    Un apparato Free DEVE avere uno schema riproducibile da altri INDIPENDENTI.

    3° Anche se è vero che ci sono interessi economici da parte di “poteri forti” nella maggior parte dei casi non intervengono minimamente, perchè non serve proprio. La stragrande maggioranza dei casi diviene una scusa per coprire la NON RIPRODUCIBILITÀ dell’apparato.

    4° Io con Keshe ci ho lavorato, è strano nel senso che ci lavora veramente su ciò che dice, ma MANCA TOTALMENTE di METODO SCIENTIFICO. Verificare, verificare, verificare… confonde il sogno, il suo desiderio, o la comunicazione “medianica” con la realtà VERIFICABILE. Inoltre sui soldi… Mmmm…. brutta faccenda. Salverei un po’ la teoria.

    Per le verifiche siamo sempre disponibili, purché, come capita purtroppo spesso, la richiesta non sia del tipo: ti mando lo schema e vedi se funziona… Eh? no! Se qualcuno ha un apparato funzionante si testa, ma metterci a costruire tutte le idee altrui è assurdo!e comodo per il “proponente”.


    #319846
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    no davvero Camillo questo gruppo è in funzione e può essere anche smontato per le verifiche per cui non ti devi preoccupare.


    #319847
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Puoi dare qualche dato:

    Quanti Watt di potenza ha?
    è a magneti permanenti?
    Ti hanno detto che ce l’hanno o lo possiedi e lo puoi gestire?
    Puoi dare ulteriori ragguagli?
    Ne esistono varie copie riprodotte da più persone?

    Tu non hai idea di quanti signori abbiano detto che hanno generatori free di vario tipo ma appena dici OK testiamolo ricevi le più svariate strane risposte tipo:
    Veramente in questo momento è in riparazione da qualche parte
    oppure mi manca un pezzo che deve arrivare a momenti
    oppure posso farti vedere il principio, ma capirai che devo proteggere la scoperta
    oppure (veramente accaduta) l’apparato è entro un cubo da cui escono terminali che puoi testare…
    oppure si tratta di pochi Watt in cui l’errore possibile supera la precisione della misura.
    Per non parlare di grossi impianti paventati e reclamizzati su base truffaldina.

    Inoltre c’è un aspetto tecnico emerso nell’analisi di certi motori ruotanti tipo Perendev: poichè i magneti tendono a rovinarsi, sbriciolarsi, rompersi e vanno sostituiti, occorre fare il conto di quanta energia è stata spesa per la loro costruzione. Il generatore deve funzionare per molto tempo in modo da erogare più dell’energia “potenziale” necessaria per la sua costruzione.


    #319848
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    il gruppo è già stato descritto qui i componenti principali sono 4 motore elettrico trifase volano alternatore e inverter.

    Si sono formate diverse commissioni in giro interessate al test, il gruppo è pubblicato un po dappertutto perche è un progetto open-source.

    Ebbene appena possibile un po alla volta lo vedrete tutti.
    Qui la descrizione http://independentresearchgroup.forumfree.it/?t=74594931

    Hypercom

    Indipendenza energetica? Seguiteci e l’avrete anche voi …
    Costruiamo insieme un gruppo elettrogeno free energy …
    Gustiamoci la meraviglia della nostra liberazione …


    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Hypercom Hypercom.
    #319850
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    work in progress

    [IMG]http://thumbs.imagebam.com/a6/f7/54/95ddc5592147423.jpg[/IMG][/URL]


    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Hypercom Hypercom.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Hypercom Hypercom.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da Hypercom Hypercom.
Stai vedendo 10 articoli - dal 801 a 810 (di 878 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.