Free energy

Home Forum MISTERI Free energy

Questo argomento contiene 875 risposte, ha 52 partecipanti, ed è stato aggiornato da camillo camillo 2 settimane, 2 giorni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 821 a 830 (di 876 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #319883
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Non si tratta di un problema di garanzia ma di comportamento verso le persone.
    Esiste un regolamento forum e le regole vanno osservate.

    Mi sono trovato più volte a pubblicare dispositivi free energy e li si scatena il putiferio. La gente non crede possibile macchine free energy e non ragiona, non ragiona nemmeno sui 6000 brevetti sequestrati dal SAW, palese contraddizione quindi non rimangono che commissioni esterne di terze parti a chiarire la situazione poi c’è il grande lavoro che fa la disinformazione per affossare la free energy. L’evidenza farà piazza pulita e tanti si dovranno mangiare la lingua sarà una soddisfazione enorme. Sono 15 anni che mi do da fare è ora di raccogliere i frutti del mio lavoro, il primo sarà Camillo e questo Forum a beneficiare del grande evento, la notizia si spargerà a macchia d’olio, questo gruppo elettrogeno free energy e facile da costruire sarà alla portata di tutti compreso il costo di 1000 euro, aiuterà tante famiglie in difficoltà per mancanza di lavoro.


    #319898
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    non si riesce a spedire immagini …

    https://ibb.co/m0FwUF


    #319899
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Su energeticambiente anch’io ho avuto l’impressione che esagerassero. Caspita si tratta di una libera descrizione dove ognuno “dovrebbe” essere libero di dire la sua. In realtà può capitare (e capita) che i moderatori ma soprattutto alcuni “sacienti” frequentatori invece di essere aperti e dialogare IRRIDONO (a me è capitato) magari su un errore banale (avevo scritto il valore dell’energia kW/h invece di kWh, è facile sei concentrato su qualcos’altro è ti scappa) Si aggrappano a roba del genere per far sfoggio di cultura sapiente che, appena gratti e gli togli Wikipedia NON hanno proprio.

    Il punto nel tuo caso Hipercom è un altro, il principio di conservazione dell’energia NEGA in assoluto la possibilità che descrivi, ma i “saccenti” non sanno che i principi sono solo principi, la sperimentazione è maestra.
    Sono ritenuto eretico, in quanto nel lontano 1974 potei controllare in mano mia che esistono fenomeni che scavalcano le leggi. Io so in modo assoluto che la realtà attuale è duplice è reale ma anche non lo è se vista da un altro punto di vista. Quindi è tutto relativo. Le mie esperienze le racconto qui dal minuto 30′:

    Nel tuo caso come quello di molti altri simili al tuo

    Il problema è la ripetibilità, molti di questi episodi hanno avuto l’auto-sostentamento, quindi difficile barare, ma la riproducibilità non c’era. (Altrimenti sarebbero diventati tutti ricchi o con premio Nobel)


    #319900
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Non manca molto Camillo presto tutto sarà chiarito …


    #319916
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Sembra che su energeticambiente abbiano cambiato tono … Miracolo?


    #319917
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Probabilmente hai avuto altri interlocutori.
    io ho conosciuto personalmente uno dei fondatori ( Roy) a delle conferenze ed è una persona affabile, ma lì sono in tanti a scrivere, alcuni sono da “buttare” per il loro tono dispregiativo.
    Comunque se uno tralascia l’aspetto delle leggi fisiche e dice semplicemente “Ho in mano una situazione di autosostentamento” Beh… sarebbero idioti se non si muovessero per controllare. In queste cose l’errore è tirare in ballo la fisica conosciuta come dimostrazione che funziona.
    Ribadisco il concetto più volte da me espresso e VERIFICATO in varie occasioni, l’universo è stato capito solo in parte nelle sue leggi, esiste una parte che sta emergendo e che ha a che fare con la consapevolezza. Alcuni individui che io chiamo “attivatori” SCAVALCANO la fisica conosciuta e in mano loro accadono cose che non dovrebbero accadere.
    Un caso famosissimo e ben documentato è quello della “cella Joe” questo signore provò a fare l’elettrolisi dell’acqua e a inviare il gas nel motore ottenendo l’AUTOSOSTENTAMENTO addirittura di un’automobile. Andava ad acqua. Poichè l’automobile era reale e verificabile si sono mossi vari personaggi, per andare a vedere la cosa. Un professore “aperto” (mentre gli altri irridevano e manco si muovevano) andò a vedere di persona. Intanto scoprì che il tipo, era un contadino che allevava le mucche, aveva replicato la cosa per ben 4 automobili (ma non tutto funzionava così bene come la prima) il prof. indagando si accorse che nella prima auto il gas prodotto non entrava nemmeno nel motore ma era collegato male e semplicemente circondava il motore. Stupito tolse le candele al motore della prima macchina e… funzionava ugualmente.
    Ovviamente quando fece la relazione giustamente i miei colleghi si sbellicarono dalle risate, leggenda metropolitana… bufala… Ecc. Ma i testimoni erano troppi e alcuni assolutamente attendibili. Quindi una parte degli “smanettatori” tento in tutti i modi di replicare il fenomeno, si creò addirittura un mercato. Però alla fine la cosa rimase un fatto isolato NON ripetibile. Per mia esperienza non è un fatto unico. Alcuni sperimentatori hanno avuto vicissitudini simili producono un prototipo funziona! Spendono soldi per brevetto si danno da fare alla grande , ma la cosa non è riproducibile. Quindi a quel punto CICAP e simili hanno buon gioco e si scatenano contro il povero inventore, lui stesso incapace di comprendere il fenomeno.
    Non gli resta che dire: Eppur un prototipo funzionava… Certo ma era un tutt’uno con l’inventore. Questa cosa qui continuo a spiegarla in tutte le salse ma…


    #319919

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Caro Camillo,lascia stare il cicap,che non fa testo.
    Il fatto che non abbiamo ancora gettato un ponte tra “il mondo quantico o micromondo”ed il macromondo.Il macromondo ha una sua ben collaudata stabilità ed occorre molta energia per cambiarlo.Il mondo quantico risponde invece alla nostra “psiche”.Tu stesso hai visto come si può cambiare il seme,se non addirittura il valore di una carta col solo “intento” di una persona.
    Se consideriamo la nostra”realta”come un insieme di collassi di diverse funzioni d’onda,allora agendo su un limitato numero di queste funzioni potremmo incidere su cio che esiste e creare qualcosa di diverso.
    Se agiamo su un numero molto maggiore di funzioni d’onda,allora potremmo creare/cambiare il contesto in cui viviamo.
    E’quello che sta succedendo???
    Perdonami,ma la fisica non è la mia materia,o solo letto molto e mi sono fatto una mia personalissima idea del “mondo”,e se le mie parole possono essere sconclusionate e non chiare,spero che tu possa aver capito il concetto a cui mi riferisco.


    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 5 mesi fa da  orsoinpiedi.
    #319921
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Esatto!
    Non abbiamo ancora gettato il ponte.
    Vedi il 99% dei miei colleghi di Fisica sono ancora radicati nell’idea che l’universo sia oggettivamente vero COMUNQUE e DOVUNQUE si guardi, invece è vero e reale SOLO relativamente a un dato modo di vedere e concepire.
    Il paragone è come se ci fosse un’onda portante su cui c’è una modulazione. Per tutti quelli che sono SINTONIZZATI su quell’onda portante essa è reale, il punto è che non sanno che esistono altre onde e che spenta la sintonia ricettiva quell’onda sembra non esistere. Abbiamo molti universi coesistenti ma separati dalla sintonia percettiva.
    Questi universi sono reali?
    Si! ma solo se ti ci sintonizzi.
    Una volta sintonizzati valgono le leggi della fisica di quell’onda portante.

    Il punto chiave è che onda portante e modulazione hanno avuto origine nel passato, nel presente, e nel futuro da atti di pensiero-volontà generati da consapevolezze evolute.
    La materia genera consapevolezze e le consapevolezze generano la materia: Chi è nato prima?
    L’uovo o la gallina?

    Questa breve esposizione è un modello che approssima non immagini nemmeno quanto più rispetto alle attuali teorie della scienza.
    Ma a me resta sempre il dilemma come mai ho avuto la fortuna di poter controllare FISICAMENTE e in modo impeccabilmente certo che la materia è dominabile da un certo livello di “pensiero” detto Intento? Perchè ai miei colleghi non viene data la stessa opportunità?
    Io sono certo che se potessero fare e vedere le mie esperienze scientifiche avrebbero una infinita maggiore apertura, ma ciò non accade: perchè?
    Ovviamente loro giustamente diranno quel Camillo ha preso un abbaglio in buona fede, non ha verificato bene, … bla bla.. Non passa loro nemmeno il sospetto che invece siano loro a sbagliarsi. Li posso criticare per questo? NO! Hanno perfettamente ragione.
    Il metodo scientifico PRETENDE la verifica! La superstizione è sempre dietro l’angolo.
    In fin dei conti neppure io avrei creduto, ma ho VERIFICATO quindi ho cambiato la visione.
    E allora cosa facciamo? Aspettiamo… Sono certissimo che dato che le cose stanno come minimo come le vedo io se non ancora pi mentali, prima o dopo l’umanità ci arriverà.
    Ci sono situazione, persone , eventi che finiscono per spostare le consapevolezze nel verso più pertinente alla realtà, ma evidentemente c’è un’inerzia, c’è l’attesa di una maturazione, serve un salto quantico determinato da un certo livello conoscitivo e concettuale di una massa critica di persone.
    Ognuno fa quello che può per aumentare la massa critica.

    Quello che io dico è sempre stato detto dall’alchimia! Il grande Newton si scoprì alla fine che era un grande alchimista, io non so per quale colpo di fortuna ho visto trasmutazioni alchemiche MOLTO più complesse del cambio di un elemento in un altro.
    Posso considerarmi un estimatore dell’alchimia, ma certo per il momento io non lo so fare, anche se in piccoli frangenti qualcosa ho fatto.

    Orso non scoraggiarti se ti hanno trattato ingiustamente, nè scoraggiarti se non riuscirai a ripetere l’autosostentamento nel secondo progetto. Spero di sì ma finora pochi sono riusciti a riprodurre più di un apparato FREE ENERGY Quelli che ci sono riusciti sono i moderni ALCHIMISTI!


    #319923
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Scusa orso la frase:
    “Orso non scoraggiarti se ti hanno trattato ingiustamente, nè scoraggiarti se non riuscirai a ripetere l’autosostentamento nel secondo progetto. Spero di sì ma finora pochi sono riusciti a riprodurre più di un apparato FREE ENERGY Quelli che ci sono riusciti sono i moderni ALCHIMISTI!”
    Non è riferita a te ma a Hypercom, mi sono accorto tardi che avevo scritto Orso al posto di Hypercom e non ho fatto in tempo a correggere


    #319977
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Camillo, ti ripeto che con il mio gruppo la faccenda attivatori non c’entra nulla e lo dimostrerò presto fidati …


Stai vedendo 10 articoli - dal 821 a 830 (di 876 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.