Gnosi

Home Forum TEOLOGIA Gnosi

Tag: ,

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da Siberian Khatru Siberian Khatru 4 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #37154
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Dsiscorso complesso cmq metto alcuni video documentari della serie il Filo d’oro molto belli diretti da Werner Weick

    lunghetti ma vale vederli


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #37155
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Grazie, li guarderò con interesse


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #37156
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1342477533=Tru]
    Dsiscorso complesso cmq metto alcuni video documentari della serie il Filo d'oro molto belli diretti da Werner Weick

    lunghetti ma vale vederli
    [/quote1342477533]
    Non ci crederai ma il primo ho da qualche giorno messo nei preferiti da guardare in un secondo tempo. E siccome proprio il tempo che mi manca, appena posso li vedo volentieri.
    Grazie Tru :amicil:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #37157
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    di: Alessio Maione

    La Gnosi è l’essenza e il midollo della Massoneria, il nome deriva dalla parola greca Gnosis che significa conoscenza.

    Gli adepti sono convinti di possedere in se una scintilla divina, imprigionata nel carcere del corpo o più in generale nel mondo materiale, mondo pesante e tenebroso, creato da un Dio inferiore indentificato nel Dio Creatore del Vecchio Testamento e dei Cristiani.

    Secondo gli gnostici, la scintilla divina non sarebbe presente in tutti gli uomini, ma solo in pochissimi, gli gnostici appunto. Costoro si autodefiniscono Pneumatici (ossia portatori dello spirito divino, pneuma in greco = spirito); Il resto dell’umanità invece apparterrebbe alla creazione del Dio demiurgo (Dio dei Cristiani), e si suddivide in due categorie: gli psichici (persone dotate di anima ma non di spirito), e gli Ilici (cioè esseri puramente materiali).

    Superfluo rivelare che gli Pneumatici governino di diritto sugli psichici, mentre la categoria a cui appartiene la maggioranza delle persone ovvero gli Ilici o trascurabili, non viene neppure considerata.

    Il Dio buono (satana) degli gnostici, di cui le anime degli pneumatici sarebbero scintille in esilio viene identificato con un Principio ingenerato, chiamato anche Abisso, Padre Supremo, Pleroma (che significa pienezza) ecc.. di cui nulla si conosce e di cui nulla si può dire.

    il vero gnostico in realtà è colui che ha accolto in pieno l’eco del «Non serviam» di Lucifero che sussurrava ad Adamo ed Eva «”Mangiate dall’albero della conoscenza»”

    Gli Stessi adepti delle sette gnostiche degli Ofiti o Nasseni ammettevano: Noi veneriamo il serpente perchè Dio lo ha posto al centro della Gnosi per l’umanità, egli ha insegnato all’uomo e alla donna la conoscenza degli alti misteri.

    I maestri gnostici attribuivano grande importanza alla cosiddetta “conoscenza intuitiva diretta”, metodo di ispirazione che ricerca il contatto con entità “superiori” attraverso la magia e l’astrologia per ottenere personali rivelazioni “sovraumane”. Per i Cristiani non v’è alcun dubbio che negli ambienti gnostici si praticasse invece il culto dei demoni.

    Professoressa Gatto trocchi sulla massoneria e il satanismo

    Nei primi secoli gli gnostici si adoperarono per infiltrare il giudaismo della Diaspora in modo da staccare i rabbini dal Vecchio Testamento, introducento le dottrine panteiste ed emanatiste, il risultato fu nel corso del medioevo della Cabala.

    Nella Cabala il Pleroma, il Principio, Abisso della dottrina gnostica, diventa L’ L’In-Se.

    L’En-Sof dei cabalisti fonda una serie di emanazioni chiamate “Sephirot”, disposte a formare un simbolo composto chiamato Albero Della Vita.

    L’antropologia cabalistica vede lo spirito umano (in senso lato) articolato in tre parti: Nefesh= materiale Ru’Ah= anima e Neshamah= spirito. Circa le attribuzioni gli ilici ossia i trascurabili contengono solo il Nefesh, gli psichici anche il Ru’ha e solo gli pneumatici il Neshamah, cui origine è nel mondo delle Sephirot.

    Il serpente viene indicato dai cabalisti come l’ispiratore e protettore dell’uomo, contro i soprusi del Dio cattivo (dei cristiani), e presenta Lucifero Beelzebubh e Astaroth come veri angeli.

    Nel cinquecento, gli umanisti, influenzati dal pensiero cabalistico talmudico accreditarono la tesi secondo cui ciacuna religione dipenderebbe dagli astri e pertanto erano tutte vere, data la comune origine astrologica, ma di verità relativa e complementare, in realtà forme particolari e rispettabili di un’unica indefinita “Religione Universale”

    Una delle più potenti società esoteriche del mondo è la Società Teosofica.

    La teosofia è semplicemente una gnosi che intende divinizzare l’Umanità con pretese di vera e propria religione di massa, la sua sede risiede oggi nel “Lucis Trust” fondato a Londra nel 1924.)

    Dal 1922 al 1924, il gruppo era noto come “Lucifer Trust”; il nome fu poi cambiato per evitare di imbarazzare un pubblico non preparato e per rendere meno evidente la natura dell’organizzazione. «Il “Lucis Trust” gestisce l’unica cappella nel palazzo dell’ONU a New York, chiamato “Temple of Understanding” (Tempio della Comprensione)» dove esponenti di tutte le religioni mondiali si riuniscono inneggiando un’unificazione dei credi riunendo le divergenze in un “culto comune”

    L’uomo diventa cosi cittadino di una società all’insegna della libertà religiosa, che alla fine dei fatti, si sostanzia in libertà da Dio e la sua legge.

    Il fondamento del “Lucis Trust” si rifà agli insegnamenti di espliciti adoratori di Lucifero come E.P. Blawatsky A.Besant, A. Bailey e Albet Pike

    Secondo la stessa Blawatsky: «Satana (o Lucifero) rappresenta l’Energia attiva dell’Universo… Egli è il Fuoco, la Luce, la Vita, la Lotta, lo Sforzo, il Pensiero, la Coscienza, il Progresso, la Civiltà, la Libertà, l’Indipendenza, Satana è il Dio, il solo Dio del nostro pianeta.

    Affermato che Satana è Dio, la Blawatsky scrive: «Esiste in Natura una Legge Eterna, una legge che tende sempre a conciliare gli opposti e are l’armonia finale. E’ grazie a tale Legge di sviluppo spirituale che l’umanità verrà liberata dagli dèi falsi e bugiardi e otterrà, alla fine, la sua auto-redenzione»

    “Chi dice di credere profondamente nel principio filosofico del satanismo afferma che la Divinità risiede all’interno dell’uomo e della donna, non in un’ entità astratta.”

    proprio come aveva preannunciato il serpente: Eritis Dei (sarete Dei)

    La visione dei teosofica tende a identificare l’Anticristo (colui che porta l’acqua o Cristo teosofico), che introdurrà l’umanità nella nuova era, era in cui entreremo nella costellazzione dell’acquario, uscendo ora da quella dei pesci, un’ era in cui gli uomini dovranno “liberarsi” di tutti i vecchi dogmi delle vecchie credenze religiose, e essere cosi iniziati alla grande Gnosi per essere condotti sul sentiero del risveglio e ricongiungersi così al Principio ingenerato, al Dio tutto che comprende ogni chi e ogni cosa.

    Bene precisare come la Blawatsky volle sottolineare nelle sue opere: «Il nostro scopo, non è quello di riaffermare l’induismo, ma quello di cancellare il cristianesimo dalla faccia della terra».

    E.P.Blawatsky

    E ancora affermando: [u]«Il Male è una necessità ed è anche uno dei principali sostegni del Mondo Manifestato.[/u] E’ una necessità per il Progresso e l’Evoluzione, come la notte è necessaria per produrre il giorno e la morte per avere la vita, affinché l’uomo possa vivere eternamente»

    Così, precisato che il “Mondo Manifestato” è l’abisso di Satana, tutto è chiaro: l’auto-redenzione, ossia la vita eterna per l’uomo, si otterrà attraverso il Male e con la distruzione della civiltà cristiana.

    L’uomo moderno è così iniziato all’ agnosi senza che se ne renda conto, favorevole all affermazione e alla glorificazione del male, della distruzione, della perversione, dell’ irrazionale in quanto tale e ostile a ogni forma di bene, di azione costruttiva, di virtù, di razionalità e di buon senso.

    Facendo leva sul conformismo, sullo spirito di emulazione e sull’istinto gregario dell’ uomo (del giovane in particolare), gli artefici della grande opera attuano tecniche di manipolazione della coscienza, servendosi dei personaggi che si susseguono sulla ribalta dell attualità, divi dello spettacolo, della musica rock, della T.V., dello sport, della politica, del mondo scientifico e letterario, funzionali a questa o quella parte della commedia, ne siano essi consapevoli o inconsapevoli.


    Il Baphomet è la rappresentazione simbolica del principio panteista della coincidenza del vero e del falso, del bene e del male, di ogni contrario, che nell ottica degli alti gradi massonici si incontrano nella “coincidentia oppositorum” generando l’armonia universale attraverso al ritorno alla “unità perduta” degli gnostici.

    Satana-Baphomet, l’androgino ideale in cui due sessi si fondano, il dio che nelle sue forme mostruose, testa di becco, seno di donna, ali di corvi e piedi caprini dovrebbe conciliare l’inconciliabile.

    Ma cosa significa Baphomet? La parola dev’essere letta cabalisticamente, cioè in senso inverso del normale, e si compone in tre abbreviazioni:

    “TEM-OHP-AB” che significa: templi omnium hominum pacis abbas= il Padre del Tempio della Pace universale fra gli uomini. Infatti AB= abbas (al contrario ba); OHP= omnium hominum pacis (al contrario pho); TEM= (al contrario met)

    http://www.losai.eu/la-gnosi-il-satanismo-e-la-new-age/
    FONTI: Epiphanius Massoneria e sette segrete la faccia occulta della storia


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37158
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote]

    di: Alessio Maione

    La Gnosi è l’essenza e il midollo della Massoneria, il nome deriva dalla parola greca Gnosis che significa conoscenza.

    [/quote1347634541]
    Un po' confusa la cosa, come del reso tutto che ci circonda. Questa Madame Blavatsky, le varie scuole esoteriche secondo me fanno solo confusione per essere non capiti. Ho un vago sospetto che lo fanno di proposito. Penso che se uno vuole veramente capire qualcosa dovrebbe leggere un po' di testi buddisti, induisti anzi forse meglio addirittura seguire ricercatori come Haramein, Wilcock, Dan Winter. Quelle vecchie scuole erano parecchio in competizione. Ora invece vedo che questi ricercatori che ho citato sopra cercano di unire le loro conoscenze e di condividere le idee tra noi tutti. Forse anche in questo è arrivato il momento di andare oltre la cabala, esoterismo ecc.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #37159
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1347642219=InneresAuge]

    di: Alessio Maione

    La Gnosi è l’essenza e il midollo della Massoneria, il nome deriva dalla parola greca Gnosis che significa conoscenza.

    [/quote1347642219]
    [quote1347642236=farfalla5]
    Un po' confusa la cosa, come del reso tutto che ci circonda. Questa Madame Blavatsky, le varie scuole esoteriche secondo me fanno solo confusione per essere non capiti. Ho un vago sospetto che lo fanno di proposito. Penso che se uno vuole veramente capire qualcosa dovrebbe leggere un po' di testi buddisti, induisti anzi forse meglio addirittura seguire ricercatori come Haramein, Wilcock, Dan Winter. Quelle vecchie scuole erano parecchio in competizione. Ora invece vedo che questi ricercatori che ho citato sopra cercano di unire le loro conoscenze e di condividere le idee tra noi tutti. Forse anche in questo è arrivato il momento di andare oltre la cabala, esoterismo ecc.
    [/quote1347642236]

    Mah, guarda… io leggo tutte le fonti. Quello che mi impressiona è che trovo certe “corrispondenze”… Se fai caso nell'articolo si parla del tentativo di unificare tutte le religioni sotto un unica religione.
    Quindi dominare sia l'aspetto politico, attraverso le loggie massoniche che dettano legge nei partiti, che quello religioso. Quello che vedo attraverso i media poi, è una propaganda sempre più spinta di modelli piuttosto “discutibili”, poco inclini alla bontà e molto più affini ai riti di sangue. In fondo non sarebbe la prima volta visto che nella storia, tantissime civiltà hanno fatto uso di questi sacrifici per fini esoterici e di potere…
    Sento fare discorsi, ai ragazzi adolescenti, che non avevo mai sentito neanche 15 anni fa… e l'asticella di violenza, caos e di una vita, come modello, senza nessun segno di virtù/bontà o ideale è sempre più spinta, in un vortice che secondo me travolgerà la società.
    La malvagità c'è sempre stata, riti compresi, ma ormai erano fatti di nascosto e c'era un minimo di muro, talvolta anche ipocrita… adesso invece sta venendo tutto allo scoperto… Per non parlare dell'abbondanza di uso di simboli alchemici e da persone che non possono non sapere (parecci sono ignoranti in materia, ma non tutti…). In un mondo dove la comunicazione è un pilastro fondamentale, i simboli sono i perfetti veicoli sintetici per mandare certi messaggi…
    Non sono mai stato un clericale, anzi ribrezzo tutti i privilegi della chiesa, e la sua “aristocrazia”. Di recente ho letto che sono arrivati a fare un rito con una ragazza sparita all'interno del vaticano…
    Ora io non so se hanno ottenuto veramente del potere da questo rito, e neanche lo voglio sapere (tendenzialmente sono molto scettico), però sono tante, troppe, le voci che parlano di riti di sangue “satanici” all'interno di loggie e compagnia cantante, fatti anche in luoghi sacri perché così vanno contro l'ordine naturale delle cose.
    La stella sottosopra, il crocifisso sottosopra, rappresenta la loro ribellione contro ciò che è naturale…

    Insomma c'è da tenere gli occhi aperti, perché sotto la bandiera di qualunque religione, ci sono stuoli di persone che giustificano atti malvagi, che al contrario delle teorie più strampalate, sono ben giudicabili.

    Questa signora li aveva piuttosto sbeffeggiati, era atea convinta e poco tempo dopo è morta…

    Alla fine di tutto, penso sia meglio spazzare via il campo di strane teorie religiose ed usare il cuore e la mente, la nostra coscienza.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37160
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1347652567=InneresAuge]

    Questa signora li aveva piuttosto sbeffeggiati, era atea convinta e poco tempo dopo è morta…

    Alla fine di tutto, penso sia meglio spazzare via il campo di strane teorie religiose ed usare il cuore e la mente, la nostra coscienza.
    [/quote1347652567]
    Inneres non sapevo che la dottoressa era morta….dopo avere svelato un po' di cosucce….ci sono rimasta di…..meglio non dire la parolaccia.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #37161
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1347664761=farfalla5]
    [quote1347652567=InneresAuge]

    Questa signora li aveva piuttosto sbeffeggiati, era atea convinta e poco tempo dopo è morta…

    Alla fine di tutto, penso sia meglio spazzare via il campo di strane teorie religiose ed usare il cuore e la mente, la nostra coscienza.
    [/quote1347652567]
    Inneres non sapevo che la dottoressa era morta….dopo avere svelato un po' di cosucce….ci sono rimasta di…..meglio non dire la parolaccia.
    [/quote1347664761]

    Già anche io… morta “suicidata”…
    L'avevo vista molti anni fa in tv, quando ero bambino/adolescente…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37162
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37163
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Adorabile! 😀

    W LA LIBERTÁ! 🙂


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.