Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

Home Forum MISTERI Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

Questo argomento contiene 92 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  kj7 9 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 93 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13919

    zret
    Partecipante
    #13923
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Complimenti Zret, sono d'accordo praticamente in quasi tutto quello che hai appena scritto.
    Se esistessero entità totalmente benevole, non potrebbero fare a meno di manifestarsi e intervenire.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #13924
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1272648882=psychok9]
    Complimenti Zret, sono d'accordo praticamente in quasi tutto quello che hai appena scritto.
    Se esistessero entità totalmente benevole, non potrebbero fare a meno di manifestarsi e intervenire.
    [/quote1272648882]
    non credo sia giusto intervenire in tutto, sempre e comunque, nell'evoluzione della coscienza di una civiltà


    #13925

    FREESPIRIT
    Partecipante

    e giàà, intervenire e il libero arbitrio dove lo mettiamo? quando sarà il momento interverranno


    #13926

    Anonimo

    [quote1272725290=psychok9]
    Complimenti Zret, sono d'accordo praticamente in quasi tutto quello che hai appena scritto.
    Se esistessero entità totalmente benevole, non potrebbero fare a meno di manifestarsi e intervenire.
    [/quote1272725290]

    Perchè le Entità totalmente benevoli dovrebbero manifestarsi ed intervenire? E cosa dovrebbero fare? E poi, queste Entità totalmente benevoli nei confronti di chi? Benevoli nei confronti del Pianeta Terra o dell'umanità? Per fare cosa?
    La frase “Se esistessero entità totalmente benevoli, non potrebbero fare a meno di manifestarsi ed intervenire” , mi lascia piena di dubbi.


    #13927
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    infatti è un termine limitativo per me
    una civiltà che sa come tutto è interconnesso e un'evento o l'evoluzione o involuzione in un punto si riflette su tutto il resto, allora ha interesse, è consapevole che aiutare l'evoluzione in un punto porta giovamento a loro stessi e all'universo intero
    quindi per benevola si intenderebbe a mio vedere, una civiltà che opera saggiamente in funzione dell'evoluzione e della crescita dell'universo e della collaborazione, seguendo lo stesso principio secondo il quale la natura crea ed evolve in modo collaborativo tra i punti e non distruttivo
    una civilta negativa invece opererebbe al contrario in funzione della distruzione di questa collaborazione e interconnessione, per mantenere un monopolio, un controllo..in funzione dell'ego e non della totalita

    semplificando, se la natura lavora in modo collaborativo, in modo da mantenere degli equilibri, in modo interconnesso allora puoi operare per facilitare questo processo o per opporti
    fin dalle piccole cose, posso agire per mettere fratellanza tra due persone o per farle litigare


    #13928
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    e poi non aiuterebbero noi ma il pianeta e fanno pure bene


    #13929

    FREESPIRIT
    Partecipante

    ecco cosa ne pensano altri ricercatori, molto meglio informati,di Hawking
    http://www.segnidalcielo.it/ :K:


    #13930
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    perfettamente daccordo


    #13931

    Duma
    Partecipante

    [quote1272814354=FREESPIRIT]
    e giàà, intervenire e il libero arbitrio dove lo mettiamo?
    [/quote1272814354]

    Sono d'accordo su questo punto…
    Vorrei provare a dare un significato al termine “libero arbitrio”: dal mio punto di vista esso indica l'assoluta “centralità” (o “sovranità”) di ogni forma di coscienza individuale nei confronti dell'Universo, in una prospettiva “olografica”.
    La “Coscienza Universale”, quindi, si individualizza in porzioni, per conoscere se stessa, e rende queste suddivisioni libere di esperire ciò che vogliono, nell'ambito di estremi dualisti, attraverso le scelte personali. Dio può essere interpretato come la “Coscienza Unificata del Tutto”, quindi è Uno, ovviamente, ma senza l'introduzione del dualismo, che ha una natura illusoria (il famoso “velo di Maya”, che associo alle funzioni del lobo sinistro) non esisterebbe nessuna esperienza da fare. Si potrebbe davvero, come commentava qualche tempo fa Zret, definire la vita un “gioco di ruolo” virtuale, che ha come scopo quello di tornare alla sorgente, di “ricordarsi chi siamo realmente”.
    Ora, da questo aspetto deriva una considerazione cruciale: ciascuno di noi è Dio, ci si “giudica” e ci si “salva” (non sono i termini più adatti forse) da soli, poiché siamo dotati di tutti gli strumenti per farlo, l'evoluzione è un processo personale.
    Questo è il mio parere.

    Nell'ambito della ricerca sulle abductions, si è tentato con ogni mezzo di fare questa operazione: far prendere coscienza a TUTTI gli addotti della loro condizione attraverso “Anima” (che ha una natura “collettiva” e “condivisa” tra tutti gli “animici”). Bene, non è stato possibile: pare proprio che la responsabilità individuale nei confronti di questa benedetta evoluzione sia una legge inderogabile, un diritto-dovere inalienabile.

    Ho trovato notevole questa testimonianza data da Ra, riguardo una presunta operazione di salvataggio degli abitanti di Marte, che sarebbero i capostipiti dell'umanità sulla Terra, avvenuta circa 75.000 anni fa.
    Non mi è stato possibile relazionare questa informazione alla ricerca di Malanga, poiché sembra che le entità aliene coinvolte nelle abductions abbiano iniziato ad interferire da non più di 15.000 anni. Nonostante questo ho trovato altri interessanti riferimenti all'origine “marziana” degli esseri umani nelle “Stanze di Dzyan” della Blavatsky (“La Dottrina Segreta – Antropogenesi”), e sono diversi a credere che il pianeta “Nibiru”, o pianetaX degli Annunaki (e dei Nephilim) altro non sia che Marte. So che sembra assurdo, ma ho imparato da tempo che la “credibilità” non ha nulla a che fare con la “verità”.
    Anche se, comunque, non attribuisco valore di “verità assoluta” a nessun testo singolo, vi riporto questo estratto a titolo di curiosità:

    “B. COME SONO STATE TRASFERITE ?
    RA: Queste entità (originarie di Marte)…sono state preservate per l'esperienza sulla vostra sfera (poco prima della distruzione del loro pianeta) con un tipo di nascita che non deriva da riproduzione, ma consiste nel preparare materiale genetico per l'incarnazione dei complessi di mente/corpo/spirito di quelle entità dal Pianeta Rosso.
    AFFERMAZIONE: Assumo…che i guardiani abbiano trasferito la razza qua dopo che questa è deceduta dal piano fisico come lo intendiamo noi, su Marte.
    RA: Questo è corretto.
    C. I GUARDIANI SI SONO ESPOSTI A “CATTIVO KARMA” E LA TERRA E' ENTRATA IN QUARANTENA
    RA: ([u]Questa azione, che ha richiesto modifiche genetiche e ha temporaneamente mischiato la mente di gruppo della razza del Pianeta Rosso con quella della razza dei Guardiani), ha avuto un incremento di distorsione nell'applicazione della Legge dell'Uno dal punto di vista di altri guardiani.
    Da questa azione iniziale è stata instituita la quarantena del (vostro) pianeta, in quanto è stato valutato che il libero arbitrio di quelli del Pianeta Rosso è stato ridotto. [/u]
    (B1, S9, 106-107 – http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_9 )”

    Concludo. Se gli alieni comparissero per “giudicare”, non gli crederei; se si facessero vivi per salvarci da una calamità (che è un evento statistico contemplabilissimo nell'Universo – è la VITA come la intendiamo noi la vera illusione), gli chiederei: “Salvare da cosa? Dalla [u]morte[/u]??”.
    E se volessero aiutarci ad evolvere attraverso un contatto massivo, gli direi: “Bravi, e il libero arbitrio dove lo mettiamo?”.

    Comunque, non rimane altro da fare che aspettare…

    P.S.: la questione dei Crop Circles pure è molto interessante, appena potrò esprimerò un parere, alla luce di alcune “testimonianze” che stanno venendo fuori ultimamente… ^_^


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 93 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.