I nostri film.

Home Forum L’AGORÀ I nostri film.

Questo argomento contiene 384 risposte, ha 50 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 4 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 385 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #102362

    marì
    Bloccato

    Che cosa era Massimo Troisi hahaha

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]jb9Wq2sNgVA[/link]


    #102363

    marì
    Bloccato

    L'inquietante trailer di The Fourth Kind
    Scritto da Andrea
    sabato 15 agosto 2009
    Ecco il trailer di The Fourth Kind, il misterioso thriller con Milla Jovovich che indaga le storie degli abitanti di una città dell'Alaska, convinti di essere stati rapiti dagli alieni nel corso degli anni…

    Fonte: traileraddict

    E' online il trailer di The Fourth Kind, thriller con Milla Jovovich ispirato alla storia vera di una cittadina dell'Alaska dove un buon numero di abitanti, nel corso degli anni, hanno rivelato di essere stati rapiti dagli alieni.

    Il titolo del film si riferisce al contatto del quarto tipo: il primo tipo è l'avvistamento di alieni, il secondo è il ritrovamento di prove, il terzo è il contatto, mentre il quarto è… il rapimento.

    I trailer è composto come fosse un mockumentary: contiene spezzoni di interviste, riprese di sessioni con pazienti che dichiarano di essere stati rapiti, e risulta veramente inquietante.

    [link=hyperlink url][youtube=450,340]BENDh1sRPX0[/link]

    Ecco la sinossi:

    Nel 1972 venne stabilita una scala di misurazione riguardo agli incontri ravvicinati. Quando un UFO viene avvistato, è un incontro del primo tipo. Quando si trovano delle prove, è del secondo tipo. Quando si stabilisce un contatto con gli alieni, siamo al terzo tipo. Il livello successivo, rapimento, è del quarto tipo. Questo livello è stato il più difficile da documentare… fino ad ora.
    Strutturato come nessun film prima d'ora, The Fourth Kind è un thriller povocatorio ambientato nella Nome http://it.wikipedia.org/wiki/Nome_(Alaska) (Alaska) dei giorni nostri, dove dal 1960 avvengono numerosi casi di sparizioni durante l'anno. Nonostante le indagini dell'FBI nella regione siano state molto approfondite, la verità non è mai stata scoperta.
    In questa remota regione, la psicologa Dr. Abigail Tyler (Milla Jovovich) ha iniziato a registrare sessioni con pazienti traumatizzati, e ha documentato alcune delle prove più inquietanti di rapimento da parte di alieni.
    Utilizzando materiale d'archivio reale mai visto prima d'ora, The Fourth Kind mostra le terrificanti rivelazioni di numerosi testimoni. Le loro testimonianze hanno tutte gli stessi dettagli in comune, dettagli che vengono investigati e verificati durante il film…

    Sarà vero? Il film, diretto da Olatunde Osunsanmi http://www.imdb.com/name/nm1069989/ (regista dell'horror The Cavern), che lo ha anche scritto assieme a Terry Robbins, è stato girato in gran segreto nell'estate 2008 in Bulgaria.

    La Universal Pictures distribuirà The Fourth Kind il 6 novembre negli USA.

    http://www.imdb.com/name/nm1069989/

    Io intanto aspetto :yesss:


    #102364

    zret
    Partecipante

    “Siamo nel 2035. Il mondo è governato da uomini corrotti e senza scrupoli che controllano l'intera popolazione tramite un micro-chip cerebrale. Distorcendo la realtà, fanno apparire la città come il
    posto ideale in cui vivere. In realtà, si tratta solo di un cumulo di rovine. Tocca a un gruppo di coraggiosi ribelli risvegliare l'intera umanità da questo incubo”.

    Questo è l'intreccio della pellicola risalente al 2007 per la regia di Terence H. Winkless. Tra gli attori principali si annoverano Maxwell Caulfield ed Alexis Thorpe. E' una produzione istruttiva, anche se la sceneggiatura e la regia sono elementari sino alla banalità.

    Il quadro è molto realistico più che fantascientifico, sebbene la produzione sia ascritta al genere delle science fiction. E' superfluo rammentare quanto credibile sia uno scenario a base di poteri marci che soggiogano gli uomini: anche il microprocessore usato per manipolare la percezione è più di un espediente narrativo. Anzi, la trama pare quasi obsoleta di fronte allo squallore del nostro mondo multimediale. Collocare nel lontano 2035 ciò che risulta attuale suona ironico. Già la visione è stata distorta, la mente obnubilata né pare necessario un intervento per occultare un paesaggio di macerie. Le nostre cacofoniche città sono il regno del brutto: lugubri casermoni, sopraelevate, folle dementi, sirene stridule, miasmi melmosi… Ancora più intollerabili, nella loro asettica cementificazione, sono quelle aree che attraggono villeggianti ed indolenti indigeni: le piste ciclabili, le zone pedonali rallegrate da mortuarie fioriere.

    Trionfa l'estetica dell'orrore. Da per tutto è caos, dissonanza e volgarità. Viviamo in un'era post-industriale, dove immagini sventrate ed agglomerati fonici si riversano in fangose fiumane sugli ultimi lembi di civiltà. L'ineffabile bellezza di una nuvola è stuprata: il delitto contro la bellezza è l'orrido marchio di un'epoca che non conosce eguali per viltà e schifo. Le metropoli tentacolari stritolano campagne e boschi, simili a gigantesche piovre.

    Anche popoli considerati “barbari” o periodi oscuri della storia dimostrarono senso estetico: così, sotto i Vandali d'Africa, fiorirono le lettere, così i Longobardi eccelsero in una raffinata oreficeria. Oggi avanguardie post-avanguardistiche amano sguazzare nella mota. Ci si compiace del cattivo gusto e dell'ignoranza paludata da “scienza”.

    Dunque non sarà il contrario di quel che accade nel film? Gli impianti ci mostrano un mondo ripugnante in cui gli individui acefali agognano voltolarsi, come “porci in brago”. Gli impianti nascondono la vera realtà, armonica, sfavillante di suoni radiosi, fragrante di colori limpidi. Non è, però, la dimensione adatta alla massa che non guarda, non ascolta, non parla, ma balbetta. La massa adora il sistema, questo sistema: lo sfregio del cielo è invisibile per chi ha le palpebre cucite.

    Che nessun gruppo di ribelli osi risvegliare l'umanità dall'incubo: la si lasci nel suo sogno letale di schiavi che si illudono di essere liberi.

    Ringrazio l’amico Menphis, uno degli irriducibili, per la segnalazione.

    Qui un ampio spezzone

    http://zret.blogspot.com/2009/08/2035-mind-jumper.html


    #102365

    Anonimo

    District 9. Alieni intrappolati sulla Terra. Quello che desiderano è solo andarsene.

    [youtube=580,360|border]86pqAis1erg


    #102366

    Tilopa
    Partecipante

    Conoscete questo film ?
    Dead Man di Jim Jarmush
    con Jonny Depp e musiche di Neil Joung
    … vorrei prenderlo
    [youtube=425,344]n6aCMgy0ES4


    #102367
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    [quote1251196474=Aldebaran]
    District 9. Alieni intrappolati sulla Terra. Quello che desiderano è solo andarsene.

    [youtube=580,360|border]86pqAis1erg
    [/quote1251196474]

    E io che mi stavo affaticando per cercarlo e pubblicarlo 🙂


    #102368

    Anonimo

    Stellino :bay:


    #102369

    zret
    Partecipante
    #102370
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    [quote1251250598=giusparsifal]
    [quote1251196474=Aldebaran]
    District 9. Alieni intrappolati sulla Terra. Quello che desiderano è solo andarsene.

    [youtube=580,360|border]86pqAis1erg
    [/quote1251196474]

    E io che mi stavo affaticando per cercarlo e pubblicarlo 🙂
    [/quote1251250598]

    E l'ho anche visto 🙂


    #102371

    Anonimo

    Ma gli Alieni sono riusciti a prendere il largo?


Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 385 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.