I PROTOCOLLI DI SION

Home Forum PIANETA TERRA I PROTOCOLLI DI SION

Questo argomento contiene 102 risposte, ha 15 partecipanti, ed è stato aggiornato da  FrancaRosaMaria 8 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 103 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #89778

    FrancaRosaMaria
    Bloccato

    ,[quote1289368705=Nuzzi]
    [quote1289344392=FrancaRosaMaria]

    Quello che dici è vero; infatti devo precisare che gli EBREI'attuano i loro progetti criminosi,con la collaborazione del VATICANO,dei GESUITI e della MASSONERIA MONDIALE.
    [/quote1289344392]

    Ehi, hai dimentico di mettere Tiramolla ed Belzebù nel tuo elenco.
    Perdona la battuta, era irresistibile.
    Ma anche la tua affermazione è generica e qualunquista.
    Se non sbaglio si sta parlando di protocolli di Sion, e quelli sono storicamente falsi. Sono ad esempio in parte cipiati da pezzi di satira.
    Sono però stati “scoperti” con precisione chirurgica.
    Non entro nel merito se ciò che dicono sia vero o falso, ognuno si farà la sua idea, di certo c'è che molti li hanno ritenuti veri ed interessanti, fra questi il nazismo.
    Ora è almeno “particolare” che il ritrovamento dei documenti risalga all'inizio del novecento, qualche anno dopo la nascita di un pensierro che vedeva proprio negli ebrei il male assoluto e che avrebbe sfociato poi nell'olocausto.

    Io credo che nessuno qua sia un esperto di “riconoscimento di falsi” ma ognuno di noi può farsi la sua particolare opinione, l'importante è avere le informazioni
    Le citazioni sono repse da wikipedia:

    vediamo qualche brano preso dai protocolli:

    « Un prestito è un attestato emesso dal governo, che lo impegna a pagare una percentuale della somma totale del denaro preso in prestito. Se un prestito è al 5%, in 20 anni il governo avrà inutilmente pagato una somma pari a quella ricevuta, per coprire gli interessi. In 40 anni avrà pagato il doppio, e in 60 il triplo della somma, senza comunque estinguere il debito »
    (Protocolli p. 77)

    E adesso leggiamo Maurice Joly come fa palare Montesquieu nei suoi “Dialoghi agli inferi tra Machiavelli e Montesquieu”:
    « Come funzionano i prestiti? Il governo emette delle obbligazioni e si impegna a pagare gli interessi in proporzione al capitale versato. Se un prestito è al 5% lo stato, dopo 20 anni, avrà pagato una somma pari al capitale ricevuto. Allo scadere dei 40 anni, avrà pagato il doppio, dopo 60 anni il triplo: rimanendo sempre debitore dell'intero capitale. »
    (Montesquieu, Dialoghi, p. 250)

    Ancora dai protocolli:
    « Questi giornali, come il dio indiano Visnù, avranno migliaia di mani, ognuna delle quali sentirà il polso delle diverse pubbliche opinioni. »
    (Protocolli , p. 43)

    ancora da Joly:
    « Come il dio Visnù, la mia stampa avrà centinaia di braccia, e queste braccia tasteranno ogni possibile opinione in tutto il paese »
    (Machiavelli, Dialoghi , p. 141)

    Ora io non voglio per forza dire che sono di certo scopiazzamenti di un pezzo di SATIRA, però le somiglianze sono spesso molto precise.

    Per ultimo sottolineo che anche se uno è cospirazionista, non è che deve credere per forza a tutte le persone che parlano di cospirazionismo… se no si finisce con lo smettere di ragionare…

    [/quote1289368705]
    E' probabile che ,per confondere le idee,gli ebrei abbiano pubblicato una copia falsa dei protocolli.
    Nella copia autentica che possiedo a pag 43 non vi è il brano da te pubblicato,ma si parla del –peccato satanico– delle—religioni–e dell'—anarchia–
    La pag. 77 si trova nel PROTOCOLLO VIII e tratta l'argomento–SFRUTTAMENTO del DIZIONARIO della LEGGE—non parla dei prestiti.
    Quindi la COPIA da te citata è FALSA
    In data 08/11/2010, ho pubblicato su questo Topic il link della copia autentica–devi leggere quella


    #89786

    Nuzzi
    Partecipante

    Santi numi, ti informo, ma pensavo fosse palese, che il numero delle pagine dipende dall'impaginazione, quindi varia ad ogni pubblicazione. Se le pagine del libro sono più grandi conterranno più parole e alla fine saranno di meno, se le pagine sono piccole contengono meno parole e sono di più. Se poi come nel caso del tuo libro c'è un'introduzione alla versione italiana e una a quella inglese il numero delle pagine risulta ancora più sfalsato.
    Bastava girare un po' e avresti trovato i pezzi, ma capisco che se non hai avuto la voglia di andare leggere una delle migliaia di informazioni che spiegano come i protocolli siano falsi, non avevi neppure la voglia di leggere il documento che tu stessa hai pubblicato. Comunque il pezzo incriminato è a metà di pagina 139, del tuo file che ho prontamente scaricato.

    Ho trovat oaltri pezzi interessanti: per esempio a pagina 124 dicono che predenranno il vaticano… strano, non erano complici?

    Mi permetto di ringraziarti, non avevo mai letto i protocolli, se non qualche pezzo qua e la, e devo ammettere che più li leggo e più mi rendo conto che pensare che siano veri è davvero una follia. Sono documenti creati per essere comprensibili ad un popolo di cento anni fa… Sono una serie di qualunquismi che erano giò noti da tempo prima che fossero “ritrovati” i documenti, inoltre nessun cospirazionista scriverebbe le sue malefatte, ad esempio, in questo modo: “pompe e altri svaghi non furono altro che paraventi per nascondere i nostri intrighi.”
    Vedi, “intrigo” è una parola che ha un'accezione negativa, nessuno parlerebbe così della sua volontà, nessuna persona dice: “io sono il male”.
    Anche la scelta del termine per indicare i non Ebrei è strana, ma possibile che uno che odia il resto del mondo sceglie di chiamarlo col termine “gentile”? Persino Harry Potter ha fatto meglio usando “babbani”! E qui casca l'asino, Harry Potter sceglie quel termine perchè vuole farci identificare con i furbi, non con gli uomini qualunque ma coi maghi…e usa il dispregiativo; i protocolli invece (e contrariamente a quando dovrebbero fare se fossero veri) ci fanno continuamente identificare con gli altri, con i non ebrei, con i gentili…com'è possibile che un testo ebraico e cospirazionista sia creato smaccatammente perchè il lettore stia contro alle tesi proposte? Ma veramente si può cadere in un tranello così elementare?

    Per quanto riguarda i contenuti in alcuni punti sono interessanti, anche se non dicono nulla di nuovo rispetto alle conoscenze del tempo (per curiosità hai scritto che gli ebrei hanno redatto i protocolli di sion “molti secoli fa” qual'è una datazione attendibile? 1500? 1600? 1700? …?). Però altri punti non si possono sentire: quando a pagina 157 dice che agli ebrei sono perdonati i peccati il giorno di capodanno ma solo quelli fatti contro i gentili…ahahahaha ma possibile credere che uno possa scrivere una vaccata del genere? e che altri ci credano? La cosa divertente è che in molti punti se sostituisci la parola Ebrei con gli appartenenti a un qualsiasi movimento dittatoriale il discorso fila perfettamente 🙂
    In definitiva se prima potevo avere dubbi sui protocolli, leggerli anche solo parzialmente me li ha fugati totalmente, sono un testo rozzo, qualunquista e smaccatamente costruito per creare un alibi all'antisemitismo…

    Davvero non credo che la mente di un uomo libero possa crederli veri…


    #89787

    Anonimo

    Mi ero ripromessa di non intervenire più su questo topic, ma visto che l'argomento “tira”, mi sembra giusto postare questi video.

    [youtube=480,385]EvL3ZFCcfpc


    #89788

    Anonimo

    [youtube=480,385]E-LNDXuEHz0


    #89789

    Anonimo

    [youtube=480,385]4LTKHqlrD4M


    #89790

    Anonimo

    Per chi volesse approfondire la questione:

    PROTOCOLLI DEI SAVI DI SION
    Il più celebre tra i falsi prodotti dagli ambienti antisemiti intorno al 1900. Collegato forse al primo congresso sionista avvenuto a Basilea nel 1897 (vedi sionismo), il libello con questo titolo presentava un piano ebraico di dominio del mondo da realizzarsi attraverso il controllo della finanza internazionale e la promozione di guerre e rivoluzioni ovunque. Pubblicato in Russia nel 1903, ebbe diffusione molto limitata fino al 1917, quando cominciarono a moltiplicarsi le traduzioni. Nel periodo 1918-1921 i Protocolli furono ritenuti da molti un documento autentico che consentiva di attribuire al sionismo la guerra mondiale, la rivoluzione bolscevica e la crisi economica. Nel 1921 un giornalista del “Times” di Londra dimostrò che si trattava di un falso. In realtà erano stati redatti da agenti al servizio della polizia segreta zarista, che si erano serviti, cambiandone il contesto, di brani interi di un libello satirico diretto contro Napoleone III.

    N. Cohn, Licenza per un genocidio. I “Protocolli degli Anziani di Sion”. Storia di un falso, Einaudi, Torino 1969.


    #89791

    Xeno
    Partecipante

    [quote1289385551=Nuzzi]

    Anche la scelta del termine per indicare i non Ebrei è strana, ma possibile che uno che odia il resto del mondo sceglie di chiamarlo col termine “gentile”? Persino Harry Potter ha fatto meglio usando “babbani”!

    [/quote1289385551]
    :lente:

    La parola Gentile non è presa a caso ma dalla Bibbia e/o Torah
    A dire il vero il termine ebraico è goym tradotto in italiano gentili da gens (gente comune) inteso come i non ebrei.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gentili

    Comunque una mia opinione (polemica) mi fa dire che:non ci vuole lo studio dell'enciclopedia britannica per capire che,essendosi dichiarati popolo eletto, in se c'è una componente discriminatoria a priori relegandoci a goym (gentili)

    Se poi volessi approfondire con la lettura del Talmud,vedresti che opinione hanno dei goym :&o
    O vogliamo ritenere il Talmud anch'esso un falso!? :ummmmm:


    #89793

    Nuzzi
    Partecipante

    [quote1289390789=Xeno]
    :lente:

    La parola Gentile non è presa a caso ma dalla Bibbia e/o Torah
    A dire il vero il termine ebraico è goym tradotto in italiano gentile da gens (gente comune) inteso come i non ebrei.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gentili

    Comunque una mia opinione (polemica) mi fa dire che:non ci vuole lo studio dell'enciclopedia britannica per capire che,essendosi dichiarati popolo eletto, in se c'è una componente discriminatoria a priori relegandoci a goym (gentili)

    Se poi volessi approfondire con la lettura del Talmud,vedresti che opinione hanno dei goym :&o
    O vogliamo ritenere il Talmud anch'esso un falso!? :ummmmm:
    [/quote1289390789]

    Non sapevodi questa etimologia ma la sostanza del mio discorso non cambia, i protocolli sono un falso e questo è un fatto, non un'opinione.

    Se tra 20 anni biancaneve fosse considerata realtà e la gente non mangiasse più mele e uccidesse le vecchie brutte e vestite di nero e inneggiasse ai sette nani questo non proverebbe che biancaneve corrisponda a verità. Al massimo proverebbe che la gente si è rincoglionita.

    E' vero che gli ebrei si sono definiti il popolo eletto, ma anche i romani gli stranieri li definivano barbari (e gli attribuivano abitudini terribili), così come i cinesi, i giapponesi…

    Per quanto riguarda il Talmut trovo sia “comune” a molti altri testi “religiosi”(anche più recenti) il fatto di essere razzista e xenofobo. Fa tutto parte della classica cultura patriarcale che ha creato le grandi religioni monotesite.

    E' roba vecchia, è l'idea che il “sangue sia più forte di tutto” che noi italiani conosciamo bene (visto che da noi i posti di potere non si attribuiscono per merito ma per linee di sangue).
    Le idee vecchie non si sconfiggono con la violenza, con lo scontro, le idee vecchie scompaiono piano piano grazie a quelle nuove. E' sempre stato così, sarà sempre così.

    Ma veramente pensi che gli Ebrei fomentassero le rivoluzioni per sostituire alla monarchia la democrazia?
    E se si, non ti piace che siano stati gli ebrei o non ti piace che si sia passati alla democrazia??
    No, perchè difendere le opinioni esposte in questi protocolli implica la messa in discussione di molte scelte che sono alla base del percorso di emancipazione umana.


    #89792

    Xeno
    Partecipante

    [quote1289395507=Nuzzi]

    Le idee vecchie non si sconfiggono con la violenza, con lo scontro, le idee vecchie scompaiono piano piano grazie a quelle nuove. E' sempre stato così, sarà sempre così.
    [/quote1289395507]

    Sono d'accordo.
    In ogni caso,guardando il mondo,pare che qualcuno sia ancora legato a queste idee che evidentemente non ritiene vecchie.


    #89794

    pablo
    Partecipante

    [quote1289405666=Xeno]
    [quote1289395507=Nuzzi]

    Le idee vecchie non si sconfiggono con la violenza, con lo scontro, le idee vecchie scompaiono piano piano grazie a quelle nuove. E' sempre stato così, sarà sempre così.
    [/quote1289395507]

    Sono d'accordo.
    In ogni caso,guardando il mondo,pare che qualcuno sia ancora legato a queste idee che evidentemente non ritiene vecchie.

    [/quote1289405666]

    ci sono persone che giudicano ancora in base al luogo di nascita ed al colore della pelle e proprio qui in italia e c'e' ne sono parecchi e queste loro idee se le porteranno nella tomba tuttavia credo che siano destinati lentamente a scomparire con i cambi generazionali. almeno lo spero ,cosi dovrebbe essere.


Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 103 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.