I Sogni Lucidi

Home Forum MISTERI I Sogni Lucidi

Questo argomento contiene 33 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 11 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 34 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1085

    deg
    Partecipante

    Ciao Merced, piacere di vederti!
    Hai fatto forte, oltre la foto ho visto che hai inserito qualche altra informazione.
    Ciao! :bay:


    #1086

    iniziato
    Partecipante

    [quote1216276678=merced]
    L'ora non la so, era notte quando ho avuto questa brutta esperienza (mentre i sogni lucidi riesco ad averli quasi a volontà ma nel pomeriggio, mentre di notte se avvengono è solo per puro caso senza che io lo voglia), credo cmq poco prima dell'alba, ceno presto di solito, massimo 19:30, come alimentazione seguo la classica dieta mediterranea variando tra verdure, carne bianca/rossa, pesce. Lo stato di rabbia lo percepivo come fosse un'aura che si espandeva e contraeva ritmicamente intorno a me.

    Per quanto riguarda toccarmi sotto le costole, se premo troppo si che provo dolore, ma come lo provo dovunque sul corpo se eseguo la stessa pressione :p

    Dovevo rimanere insensibile? Mi spieghi meglio questa cosa?
    [/quote1216276678]

    bè si io mi infilo tutta la mano per lungo nello stomaco… !dodge
    Non si deve rimanere insensibili però neppure provare dolore.
    Cmq servono più dati.
    Ho guardato la tua galleria di foto, bella molto, dove sta il castello di sermona?
    Cercavo una tua foto per capire meglio….

    Ps anche le signorine non erano male… :hehe:


    #1087

    iniziato
    Partecipante

    [quote1216277220=m.degournay]
    Ciao Merced, piacere di vederti!
    Hai fatto forte, oltre la foto ho visto che hai inserito qualche altra informazione.
    Ciao! :bay:
    [/quote1216277220]

    ah ma allora la foto c'è…..
    ti ho visto così su due piedi torna l'intuizione iniziale.
    però è solo una intuizione..


    #1088

    merced
    Partecipante

    quale intuizione? mi sto perdendo nelle risposte :\

    ps. il castello di sermoneta sta appunto a Sermoneta vicino Latina.


    #1089
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    Carlos Castaneda Entrare in altri mondi paralleli
    Per seguire il sentiero degli stregoni e realizzare la rivoluzione interiore che lo trasformerà in uno sciamano Castaneda deve sconfiggere, come un vero e proprio guerriero una serie di nemici.

    In primo luogo la propria “importanza personale”, quella totale identificazione con se stesso che dà ad ogni uomo la convinzione di essere speciale e il diritto di sentirci sempre offeso da qualcuno o da qualcosa, nonché l'illusione di essere immortale.

    Al fine di vincere questo nemico il guerriero deve “cancellare la storia personale”, cioè scoprire e disattivare le proprie ossessioni e limitare l'incidenza delle abitudini: riacquisterà così la naturale fluidità, creandosi attorno una nebbia che rende impossibile agli altri, ed in primo luogo alla sua mente stessa, di inchiodarlo ad una visione univoca e statica di sé, fatta di punti di vista ed opinioni definitive e limitanti. Come la cancellazione dell'importanza personale libera il guerriero dall'invadenza del proprio io, così un'altra tecnica straordinaria, il “non fare”, gli permette di sgominare un secondo temibile nemico: l'illusione dell'irreversibile saldezza della realtà. Il mondo ordinario è sostenuto dal “fare”, cioè da una visione coerente della realtà, prodotta dall'ancoraggio del punto d'unione di tutti gli uomini nella medesima posizione; la pratica del “non fare” è incentrata su una multiforme serie di esercizi, tutti tesi a incrinare la nostra assoluta credenza nell'effettiva realtà della visione del mondo costruita dai nostri sensi.

    Ma la pratica più importante di tutte è la ricerca sistematica del silenzio interiore. L'interruzione del dialogo interiore, cioè del flusso di pensieri che noi incessantemente rivolgiamo a noi stessi, è una tecnica base in molte discipline spirituali, per esempio in alcuni sistemi di meditazione yogica. Se eliminiamo l'interferenza del dialogo interno, che ci impone di non cercare nulla oltre i limiti delle sue categorie, la nostra ragione è costretta a farsi da parte ed allora molte meraviglie diventano possibili: una cosa semplice come “guardare” può trasformarsi nell'atto magico di “vedere”, cioè nella percezione diretta dell'energia così come fluisce nell'universo. Portare a compimento quest'impresa significa fermare il mondo, cioè interrompere per sempre la coesione e la coerenza della nostra percezione. Per raggiungere il pieno controllo di qualunque spostamento del punto d'unione sono indispensabili al guerriero altre due pratiche: l'agguato e il sognare. L'agguato sviluppa la capacità del guerriero di mettere sotto osservazione i propri comportamenti e quelli degli altri, in modo da poter gestire se stesso al meglio in ogni situazione; coloro che sono particolarmente portati per questa pratica sono detti cacciatori. Sognatori sono invece chiamati coloro che eccellono nell'arte di sognare (descritta nell'omonimo libro). Questa tecnica si fonda sulla possibilità che i sogni comuni, prodotti dal naturale spostamento del punto d'unione durante il sonno, possano tramutarsi in vere e proprieporte verso altri mondi. Imparare a controllare sistematicamente questi spostamenti mediante particolari tecniche (celebre quella di impartirsi l'ordine di trovare e poi contemplare le proprie mani in sogno) consente di mettere a fuoco l'attenzione ed accrescere la consapevolezza all'interno del sogno stesso, sviluppando altresì il corpo di sogno, una sorta di doppio eterico dell'io stesso, non meno reale e consistente di questo.Il sognare descritto da Castaneda è analogo al sogno lucido studiato dall'odierna parapsicologia e le tecniche proposte presentano notevoli analogie con lo “Yoga del sogno” esposto dal maestro tibetano Namkhai Norbu.

    Pietra angolare dell'insegnamento tolteco è infine la tecnica della ricapitolazione, descritta per la prima volta ne Il dono dell'Aquila e portata poi in primo piano nelle opere successive. Ricordando sistematicamente gli eventi, le emozioni, le interazioni e persino le idee e le fantasticherie che costituiscono la trama della vita di ognuno di noi è possibile recuperare l'energia che vi abbiamo profuso e che vi giace intrappolata. Ricapitolare per intero tutta la propria storia personale è molto di più che un semplice esercizio, è una pratica che gli antiche sciamani toltechi vedevano connessa con l'unica possibilità concessa all'uomo (per l'appunto il dono dell'Aquila) di sfuggire ad una morte altrimenti inevitabile ed affacciarsi sul palcoscenico della Libertà Totale.


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #1090
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    mamma mia quant è vero..lotto ogni giorno anche se non dovrei dire lotta ma meglio cerco di migliorare ogni giorno


    #1091

    serryp
    Partecipante

    Innanzitutto buonasera a tutti sono nuova, questo è il mio primo post! :bay:

    Io li ho abbastanza frequentemente e sono in grado di fare quello che voglio nel sonno, addirittura è da tanto che non ho incubi perchè percepisco per tempo cosa succederà se lasciassi “scorrere il sogno” e così mi sveglio prima! è difficile da spiegare 😕 ma è molto molto bello, sei in un mondo tutto tuo! 🙂


    #1092
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Benvenuta serry!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #1093
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1317938162=serryp]
    Innanzitutto buonasera a tutti sono nuova, questo è il mio primo post! :bay:

    Io li ho abbastanza frequentemente e sono in grado di fare quello che voglio nel sonno, addirittura è da tanto che non ho incubi perchè percepisco per tempo cosa succederà se lasciassi “scorrere il sogno” e così mi sveglio prima! è difficile da spiegare 😕 ma è molto molto bello, sei in un mondo tutto tuo! 🙂
    [/quote1317938162]
    Ciao e benvenuta, raccontaci qualche esperienza se ti va… :bay:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #1094

    serryp
    Partecipante

    [/quote1317938162]
    Ciao e benvenuta, raccontaci qualche esperienza se ti va… :bay:

    [/quote1317938381]

    grazie mille per il benvenuto! :fri:

    magari il prossimo sogno lucido ve lo descrivo dettagliatamente, adesso in mente ho tanti “spezzoni” se così si possono definire e non riesco a collegarli tra loro! :hehe:

    a volte rischio di confondere il sogno con la realtà, essendo così chiaro e nitido devo fermarmi e pensare a modo se un certo fatto sia successo davvero o no! da un lato è molto bello, dall'altro rischi di fare delle gaffe allucinanti!!! :o(

    confermo che i sogni lucidi sono più frequenti nei rari e amati “pisolini” pomeridiani!! :zzz:


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 34 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.