IL CASO DEL DOTTOR JONATHAN REED !!! SCONVOLGENTE !!!

Home Forum PIANETA TERRA IL CASO DEL DOTTOR JONATHAN REED !!! SCONVOLGENTE !!!

Questo argomento contiene 109 risposte, ha 23 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Carlez 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 110 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #81948
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ma infatti deg, alcune “persone” che frequentano il forum (parlo di questo perchè non ne frequento altri) si affannano ad avvisare, a mettere in guardia, oppure son convinti che si creda agli E.T. salvatori ecc.
    Come già dissi a Pyriel tempo fa, questo è solo il popolo dei forum, fuori di qui di E.T., di risveglio di coscienze ecc. ecc…. sembra non saperne niente nessuno!
    Come se noi del forum rappresentassimo tutta le gente!
    Per non dirti degli E.T. che ci “dovrebbero salvare”… io stesso non ne avevo mai sentito parlare, ma se lo dico fuori di qui, innanzitutto devo “convincerli” che gli E.T. esistono e poi che saranno i nostri salvatori…
    Cioè dico, Michele e Co, con i loro grandi poteri, dovrebbero acquistare uno spazio su Rai1 o Canale5 per farsi sentire, non qui dove, metodi loro a parte, siam tutti d'accordo 🙂
    A volte mi vien da pensare (dico una corbelleria) che vivano solo su questo forum…


    #81949

    Sephiroth
    Partecipante

    [quote1239975474=lila]
    [quote1239974610=deg]
    Tutte queste persone che “escono allo scoperto”, che “parlano”, che “rivelano” etc.. potrebbero anche urlare che nessuno le sentirebbe.
    Se le persone che compongono la massa non vogliono vedere, niente e nessuno potrà aprire loro gli occhi.
    Sono semplicemente complici.

    Vedono le scie chimiche? Vedono gli UFO? Vedono la malafede di chi ci governa? Vedono la fame, la miseria, l'ingiustizia?
    Oppure vedono solo le loro illusioni? Una vita immaginaria, accuratamente rappresentata in televisione, e non solo nei reality purtroppo ma anche nei cosiddetti “programmi culturali”?

    Nonostante le “grandi rivelazioni” io non vedo tutta questa presa di coscienza se non in modo molto limitato. Uscendo dal forum e tornando nel mondo esterno io, personalmente, non conosco quasi nessuno che si interessi a combattere l'ignoranza di cui parla Michele.
    Riposano tranquilli e beati…. :zzz:
    [/quote1239974610]

    Deg a molti non piace prendere coscienza meglio
    continuare a prendere la vita secondo quello che è il comportamento comune
    Se cerchi di dirgli qualcosa ti fanno il sorrisetto come per dire ” ma sei pazza”?

    [/quote1239975474]

    Infatti molta gente non ne vuole sentire neanche parlare di queste cose, io nel mio piccolo sto cercando di fare qualcosa, per esempio il fine settimana prima di pasqua sono andato a rimini con la mia ragazza e un gruppetto di amici, e mentre stavamo andando in autostrada, per tenermi sveglio ( siamo partiti alle 10,30 di sera #ha ) ho cominciato a parlare dell' 11 settembre, e parlando parlando ho tirato fuori un pò tutti i vari argomenti dal NWO, agli UFO, al 2012 e strano ma non hanno pensato “ma cosa sta dicendo sto matto”, mi sembravano anche molto interessate.

    Sto provando anche a cercare di far conoscere certi argomenti ai miei genitori, ma ahimè con non troppi risultati positivi.

    Di queste cose secondo me si dovrebbe parlare tranquillamente, ma la gente non lo fa, gli UFO, la morte e molte altre cose sono considerate tabù #x


    #81950
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1239977091=giusparsifal]
    A volte mi vien da pensare (dico una corbelleria) che vivano solo su questo forum…
    [/quote1239977091]

    Dai Gius è se fosse così….che c'è di male :ummmmm:
    io non lavoro, non sto nemmeno bene da poter uscire e fare chissà cosa….e così mi sono creata un ambiente, che siete voi, piacevole e stimolante…
    se poi non vedi tutto questo risveglio…intanto comincia da te….poi resto verrà…noi vorremmo le cose subito…ma per fare qualsiasi cosa buona ci vuole del tempo….è così anche per noi…. l'Universo risponde….ma forze noi lo capiamo…????

    non abbiamo capito ancora il linguaggio….però mi viene da pensare ma tutti che frequentano questo tipo di discussioni sono gente come noi…io non vado a visitare altri forum ma basta cliccare 2012 su google e la lista non finisce più….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #81951

    deg
    Partecipante

    [quote1239978710=lila]
    Deg a molti non piace prendere coscienza meglio
    continuare a prendere la vita secondo quello che è il comportamento comune
    Se cerchi di dirgli qualcosa ti fanno il sorrisetto come per dire ” ma sei pazza”?

    [/quote1239978710]

    Questa società definisce “pazzi” coloro che agiscono o pensano diversamente dalle regole imposte.
    Tralasciando alcuni comportamenti agressivi, siamo proprio sicuri che i pazzi sono quelli diversi? Oppure sono la maggioranza?
    Avendo lavorato in ospedale psichiatrico posso affermare con sicurezza che l'unica differenza sicura tra “pazzi” e “personale curante” …. è il camice…


    #81952
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    La Coscienza è come Internet, evolve prima in modo “underground” poi sale a galla e supera il livello precedente..

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4612
    Conversazione con:
    Attilio Piazza, Laureato in Filosofia presso l'Università di Firenze. Iscritto all'Ordre Européenne des Psychothérapeutes, associato _EAP (European Association for Psychotherapy). Counselor, iscritto al registro F.A.I.P. (Federazione delle Associazioni Italiane di Psicoterapia). Formatore e Docente in Comunicazione certificato A.I.F. (Associazione Italiana Formatori)

    ———-
    La consapevolezza, dunque, gioca un ruolo primario?

    Assolutamente. Quando noi “aggiungiamo” al campo morfico di una certa famiglia, l'elemento consapevolezza, le cose non sono più uguali a prima. Infatti noto che l'intervento della consapevolezza crea dei cambiamenti irreversibili, questa è la mia osservazione; irreversibili nel senso che, una volta che il cambiamento in corso in un campo morfico diventa consapevole, per coloro che fanno parte di quel campo di coscienza e con esso interagiscono, non è più possibile rimanere estranei al cambiamento come se niente fosse successo. Così come noi, nell'assaggiare una mela, ne cambiamo la sua struttura in modo irreversibile, nello stesso modo, allo stesso momento, allo stesso tempo, quando interagiamo con un campo morfico con consapevolezza, con presenza, alteriamo quel campo per sempre.

    Tradotto in modo molto pratico, non puoi più continuare a farti del male o a farne a qualcun altro e far finta di niente. Diventerebbe davvero troppo doloroso. Alcuni si arrendono grazie al dolore che provano, i più fortunati comprendono quanto sia intelligente fidarsi dei movimenti ispirati dalla consapevolezza, e imparano a seguire quelli. Come dico da un po' di tempo a questa parte, e lo dico sorridendo, più diventi consapevole e meno scelta hai, nel senso che non ti è più permesso muoverti inconsapevolmente nella vita. E' una sorta di dolce arresa all'evidenza del fatto che il nostro benessere personale debba essere esteso a quanti più altri possibile. E' anche un'arresa dolce al fatto che la coscienza del pianeta è in netta evoluzione ed è così. Chi se n'è accorto e ne tiene conto noterà con un sorriso quanta magia ci sia nell'aria. E più la osservi, più cresce assieme a te.

    ———–
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2852
    Michio Kaku è un fisico teorico tra i più autorevoli. Si è laureato con lode ad Harvard nel 1968 ed ha conseguito il dottorato al Berkeley Radiation laboratori nel 1972. E' stato il co-fondatore della teoria delle Stringhe e un pioniere di quella delle Superstringhe. Attualmente è professore di fisica teorica al “City College and the Graduate Center” dell' Università di New York. E’ stato professore esterno sia all’Università di Princeton che a quella di New York City. Il suo obiettivo è contribuire alla realizzazione del sogno di Einstein della “Teoria del tutto” in una singola equazione, che mostra l’unità di tutte le forze fondamentali nell’ universo.

    “Qua sulla Terra siamo di tipo 0, usiamo i carburanti fossili, ma possiamo divenire di tipo 1 in un secolo, siamo in questa transizione ora e le evidenze le possiamo vedere da molte fonti, i tumulti odierni sono dovuti all'inizio dell' economia di tipo 1.

    ———–
    Internet; Microsoft: nel 2010 il Web supererà la televisione
    http://www.apcom.net/newscronaca/20090408_195000_351175e_59896.shtml

    Presentato il rapporto sul futuro della Rete

    Internet; Microsoft: nel 2010 il Web supererà la televisione
    Milano, 8 apr. (Apcom) – A giugno del 2010 per la prima volta Internet sottrarrà alla tv tradizionale il primato di mezzo di comunicazione più utilizzato. E' questa la previsione, che segna una svolta epocale, che emerge dai dati del report pubblicato oggi da Microsoft “Europe logs on: Internet trends of today & tomorrow”. Secondo lo studio, infatti, nel 2010 l'utilizzo di Internet raggiungerà una media di 14,2 ore alla settimana (più di 2,5 giorni al mese), rispetto alle 11,5 ore alla settimana (due giorni al mese) della televisione. Il report, che analizza il comportamento online degli utenti europei e delinea le tendenze per il futuro, evidenzia che nonostante Internet sia destinato a diventare il mezzo di comunicazione più popolare, non si andrà incontro al declino della tv, ma semplicemente a un cambiamento nel modo di usufruire dei contenuti televisivi. Da un mezzo di comunicazione a senso unico, la tv diventerà un'esperienza interattiva resa accessibile da più schermi grazie alla banda larga: tv, pc, cellulari. Il computer infatti – spiegano da Microsoft – sta rapidamente diventando un mezzo per fruire sia dei contenuti a banda larga, sempre più popolari, sia delle trasmissioni televisive in diretta e registrate. ..

    ————
    Sistema Olistico, verso la Nuova Era
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1649
    Sta cambiando, nonostante gli ostacoli della scienza ufficiale e del potere socio-politico-economico, il paradigma ovvero il modello che ci governava: stiamo passando dal modello di vita meccanicistico o riduzionistico, che dava risalto alle parti, a quello olistico, organicistico, ecologico, che dà risalto al Tutto. Di conseguenza cambiano i nostri valori e cambia l’etica che regola il nostro comportamento, secondo i concetti di bene e di male…


    #81953
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1239979750=deg]
    Avendo lavorato in ospedale psichiatrico posso affermare con sicurezza che l'unica differenza sicura tra “pazzi” e “personale curante” …. è il camice…
    [/quote1239979750]

    !amazed #ha !amazed


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #81954

    lila
    Partecipante

    [quote1239982958=deg]
    [quote1239978710=lila]
    Deg a molti non piace prendere coscienza meglio
    continuare a prendere la vita secondo quello che è il comportamento comune
    Se cerchi di dirgli qualcosa ti fanno il sorrisetto come per dire ” ma sei pazza”?

    [/quote1239978710]

    Questa società definisce “pazzi” coloro che agiscono o pensano diversamente dalle regole imposte.
    Tralasciando alcuni comportamenti agressivi, siamo proprio sicuri che i pazzi sono quelli diversi? Oppure sono la maggioranza?
    Avendo lavorato in ospedale psichiatrico posso affermare con sicurezza che l'unica differenza sicura tra “pazzi” e “personale curante” …. è il camice…

    [/quote1239982958]

    Ho frequentato per un periodo il reparto psichiatrico per un familiare depresso e ti dirò che a parte quelli un pò pericolosi gli altri erano molto simpatici e li preferivo a tante persone fuori.
    Una volta un pazzo rinchiuso in un manicomio dal cancelllo chiese a un passante ” Come si sta lì dentro?”


    #81945

    Ken
    Bloccato

    Personalmente penso che la psichiatria faccia danni…Ma non SOLO danni

    Ci sono Pazzi e pazzi


    #81955

    deg
    Partecipante

    [quote1239984177=lila]
    ……………………………..
    Una volta un pazzo rinchiuso in un manicomio dal cancelllo chiese a un passante ” Come si sta lì dentro?”
    [/quote1239984177]

    hahaha


    #81956
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1239984428=giusparsifal]
    Io non capisco solo una cosa. Parliamo da tempo di complotti e delle efferatezze che questi uomini (?) hanno compiuto e compiono ogni giorno sul pianeta.
    Poi vedo tanti insiders uscire allo scoperto, tante persone che parlano, che sanno… Ma davvero chi vuol tenere tutto a tacere li fa parlare? Perchè non li uccidono? Loro son capace di fare cose ripugnanti come queste, mi sembra assurdo che lascino “a piede libero” tanta gente. Distruggere carriere e cose… li possono uccidere perchè non lo fanno? Perchè non si possono uccidere tutti? Non mi convince, e questo mi porta a fare varie ipotesi… Beghe fra “loro” e allora c'è chi vuole coprire tutto e chi no, oppure chi parla (Disclosure) dice cose a vanvera… oppure “loro” vogliono far uscire qualcosa per altri scopi… Insomma, io non sono portato a credere che ci siano i cattivi che vogliono fare i fatti loro ed i buoni che vogliono portare a galla la verità.
    Mi sbaglierò, ma in generale a me queste cose “puzzano”…
    [/quote1239984428]
    alcuni in effetti sono gia morti
    Greer è scampato da pochi anni da un tumore e avvisa che con armi a raggio si possono causare disturbi metabolici
    altri sono morti con gravi malattie come questa e Greer ne ha parlato
    Corso ha avuto un doppio infarto
    Bethune è morto non dopo molto aver testimoniato per un malore in teoria
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.167

    Altri sono morti di vecchiaia in teoria, di testimoni di Roswell piu diretti non so se ne sia rimasto almeno uno
    Molte testimonianze sono registrate in video e documentate per quanto ne so
    So che si tengono connessi come una rete anche per proteggersi

    pochi si sono resi pubblici,molti invece attendono maggior protezione e hanno testimoniato ma non rendendosi pubblici
    anche per i ricercatori e scienziati raccolti nel progetto AERO 2012-Orion Project si sta organizzando un sistema di protezione


Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 110 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.