"Il Dio della Bibbia è vendicativo, rancoroso, cattivo e indegno di fiducia"

Home Forum TEOLOGIA "Il Dio della Bibbia è vendicativo, rancoroso, cattivo e indegno di fiducia"

Questo argomento contiene 45 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da InneresAuge InneresAuge 9 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 46 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #35791

    ezechiele
    Partecipante

    mah!


    #35792

    dian
    Partecipante

    mah cosa?


    #35793

    Spiderman
    Partecipante

    Boh!


    #35794

    dian
    Partecipante

    boh cosa?

    ( sta prendendo una piega comica )


    #35795

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1256494490=dian]
    boh cosa?

    ( sta prendendo una piega comica )
    [/quote1256494490]

    Nulla dian, cercavo di imitare eze. Senza vena polemica. 🙂
    Per i vangeli e Gesù non so che dire, di tutto quel che si dice l'unico che a me è piaciuto è il quinto vangelo, di Tommaso detto didimo.


    #35796
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1256495958=dian]
    Contestate la Chiesa Cattolica e poi per supportare le “vostre verità” tirate in ballo Gesù e le sue parole. Ma allora credete o no alla Chiesa e quindi alla “sua” bibbia e ai “suoi” Vangeli?!
    Come fate a citare Gesù se non si ha nemmeno la certezza che sia esistito?
    [/quote1256495958]

    Cerca di stare più sereno, qui ognuno dice la propria opinione, non la propria verità.

    La mia opinione? Gesù non ha mai detto alla sua gente: [u]create un impero[/u] (La Chiesa) e che diventi superricca e potente anche a costo di usare la spada e trafiggere i propri fratelli. Punto.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #35797

    ezechiele
    Partecipante

    nulla Dian, leggendo meglio i tuoi interventi mi pare che sia proprio il tuo modo di esprimerti… mettere a confronto un “io” con un “voi”…


    #35798
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1256498897=dian]
    Contestate la Chiesa Cattolica e poi per supportare le “vostre verità” tirate in ballo Gesù e le sue parole. Ma allora credete o no alla Chiesa e quindi alla “sua” bibbia e ai “suoi” Vangeli?!
    Come fate a citare Gesù se non si ha nemmeno la certezza che sia esistito?
    [/quote1256498897]
    non si supporta si cerca di capire la differenza tra il messaggio originale e quello riportato
    ognuno puo condividere o meno
    ognuno può sentire la certezza che sia esistita una persona che ha mandato un certo messaggio, ma non la sola
    la certezza può venire dalla ricerca del valore di tale messaggio e della sua profondità e importanza, oltre che da una sensazione interiore che è cosa personale come in altri ambiti
    Credere nell'esistenza di Gesù e nel suo messaggio non significa dover credere per forza in chi lo avrebbe tramandato
    Gesù come scritto, diceva che la casa del Signore è dentro di noi, quindi anche escludendo che sia esistito, rimane il messaggio per chi ne cerca il significato ascoltando dentro di sè

    Il messaggio per me spiega come “funziona” l'universo dal micro al macro e sul piano materiale e immateriale


    #35799
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1256697465=dian]
    vuol dire che credi ai Vangeli della chiesa Cattolica che tu contesti.
    [/quote1256697465]
    Ehm… presente tutte le religioni cristiane non cattoliche? :hehe:
    Ma LOL :asd:
    Inoltre, alla fine, “ogni testa è tribunale” come si dice dalle mie parti… e persino dentro la chiesa.
    Quindi si hanno le convinzioni più disparate nonostante magari si creda comunque in Gesù amore e l'ABC che ne segue…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #35800

    UFOTAV
    Partecipante

    Dio è il Padrone del Mondo. Lo stato di atei è parte della natura umana che permette all' uomo di non iginocchiarsi. Tuttavia si potrebbe definire uomo quell' individuo che, abbandonate le sembianze animalesche, riesce a razionalizzare e relazionarsi con Dio.


Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 46 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.