Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi

Tag: 

Questo argomento contiene 1,421 risposte, ha 67 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 411 a 420 (di 1,422 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25228
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #25230

    Detective
    Partecipante

    Richard, secondo me quell'oggetto luminoso è un pianeta, penso che si tratti di Venere.
    Comunque la stranezza dovrebbe consistere in quella linea orrizontale luminosa che lo circonda, poi, più di tanto non saprei.


    #25232

    Detective
    Partecipante

    O-O Oh, dimenticavo……

    Per quanto riguarda l'esplosione di plasma dal sole, come dimostra l'immagine, mi sembra che è stata parecchio violentissima!!!!
    E' forse nella norma o il sole si sta preparando ad esplosioni sempre più forti???
    Sta forse aumentando la sua attività in una corsa senza precedenti???

    :ummmmm:


    #25234

    lila
    Partecipante

    Il pianeta è VENERE che entra in congiunzione con il sole nel mese di Gennaio.

    L'effetto di “barra luminosa” che si osserva orizzontalmente attorno ai pianeti si chiama “blooming” e deriva dalla diffusione elettronica della luce tra pixel adiacenti all'interno della camera di ripresa: non si tratta, quindi, di un dettaglio reale.


    #25231

    lila
    Partecipante

    [quote1260856401=Detective]
    O-O Oh, dimenticavo……

    Per quanto riguarda l'esplosione di plasma dal sole, come dimostra l'immagine, mi sembra che è stata parecchio violentissima!!!!
    E' forse nella norma o il sole si sta preparando ad esplosioni sempre più forti???
    Sta forse aumentando la sua attività in una corsa senza precedenti???

    :ummmmm:
    [/quote1260856401]

    Forse il sole ha cambiato il suo modo di essere in vista di
    qualcosa di importante.?
    L'universo è senziente.
    E' qualcosa di più di un ammasso di stelle nebulose galassie.
    E' vivo.


    #25235
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1260862524=Detective]
    Richard, secondo me quell'oggetto luminoso è un pianeta, penso che si tratti di Venere.
    Comunque la stranezza dovrebbe consistere in quella linea orrizontale luminosa che lo circonda, poi, più di tanto non saprei.
    [/quote1260862524]
    cosa sia quell'oggetto non saprei..ho messo il fotogramma perche mi incuriosiva..


    #25236
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1260873485=Richard]
    [quote1260862524=Detective]
    Richard, secondo me quell'oggetto luminoso è un pianeta, penso che si tratti di Venere.
    Comunque la stranezza dovrebbe consistere in quella linea orrizontale luminosa che lo circonda, poi, più di tanto non saprei.
    [/quote1260862524]
    cosa sia quell'oggetto non saprei..ho messo il fotogramma perche mi incuriosiva..
    [/quote1260873485]

    lila ha detto che è Venere 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25237

    BIO
    Partecipante

    [quote1260879417=lila]

    Il pianeta è VENERE …

    [/quote1260879417]

    :ok!: :bay:


    #25238
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1260881902=pasgal]
    [quote1260873485=Richard]
    [quote1260862524=Detective]
    Richard, secondo me quell'oggetto luminoso è un pianeta, penso che si tratti di Venere.
    Comunque la stranezza dovrebbe consistere in quella linea orrizontale luminosa che lo circonda, poi, più di tanto non saprei.
    [/quote1260862524]
    cosa sia quell'oggetto non saprei..ho messo il fotogramma perche mi incuriosiva..
    [/quote1260873485]

    lila ha detto che è Venere 🙂

    [/quote1260881902]
    certo, perfetto

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5544.7
    – recenti spostamenti del polo magnetico di Urano e Nettuno, poiché il Voyager 2 osservò come i loro assi magnetici erano significativamente deviati dai loro assi di rotazione. (Dmitriev 1997)
    – visibili incrementi di lucentezza sono stati scoperti ora su Saturno (Dmitriev 1997)
    – incrementi del 200% nell’intensità del campo magnetico di Giove tra il 1992 e il 1997 (Dmitriev 1997)
    – incremento del 200% della densità conosciuta dell’atmosfera di Marte incontrata dal satellite Mars Surveyor nel 1997 ( NASA 1997)
    – Notevole scioglimento delle calotte di ghiaccio di Marte nel giro di un solo anno, come osservato chiaramente dalla fotografia dei satelliti ( NASA 2001)
    – importanti cambiamenti fisici, chimici e ottici su Venere, incluso un decremento forte dei gas contenenti zolfo nella sua atmosfera e un incremento di luminosità (Dmitriev 1997)


    #25239
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Ad un mese ormai dalla fuoriuscita dell’e-mail e di documenti dal CRU (climate Research Unit) mi premeva fare il punto della serie di eventi che sono accaduti. Ricordo a tutti che i modelli del CRU rappresentano un cardine fondamentale per l’ IPCC e per i sostenitori dell Antropic Global Warming (AGW riscaldamento del globo dovuto all’uomo),

    Apparentemente sono state sviluppate una serie di teorie su come i dati siano fuoriusciti dall’ University Of East Anglia sede del CRU che possono essere ricondotte fondamentalmente a tre:

    A) un hacker che è penetrato nel sistema e ha avuto il tempo di selezionare i documenti sparsi nei server dell’università

    B) una talpa (pentito, gola profonda) che negli anni ha collezionato tutta una serie di documenti dai diversi computer

    C) un errore di un ricercatore che volendo nascondere i dati imbarazzanti a causa di una richiesta di informazioni ha lasciato che il file in un sito ftp di libero accesso.

    Non mi volevo soffermare sulla autenticità dei documenti, sulle motivazioni che hanno spinto il possibile hacker o talpa ad agire ma su quello che la fuoriuscita di questi dati sta generando. .

    Al di là dei semplici articoli sui giornali come questo scandalo sta cambiando la sensibilità della gente e dei politici sul cambiamento climatico?

    I primi articoli sui dati CRU escono in internet il 19 Novembre. In cinque giorni inizia una petizione nel Regno Unito per far chiudere il CRU, la raccolta di firme terminerà a febbraio 2010.

    Intanto in Australia, a fine Novembre, doveva passare una legge simile a quella europea/Americana per la creazione di un mercato sulle emissioni dei gas serra (certificati verdi). Dopo lo scandalo Climategate la legge appoggiata sopratutto dai liberali non passa in parlamento. Questo apparentemente è un segno che anche i politici iniziano a interrogarsi sulla veridicità/serietà delle ricerche CRU.

    Quasi in contemporanea il 1 Dicembre esce la notizia dell’autosospensione del capo del CRU Phill Jones fino alla conclusione dell’inchiesta indipendente dell’University Of East Anglia; il 3 Dicembre viene nominato a capo temporaneo del CRU Sir Muir Rusell (da Wattsup). Probabilmente le pressioni subite dall’università e da Phill Jones da parte sia della comunità scientifica che dalla gente comune è stata tale da richiedere questa indagine, speriamo i concluda velocemente….
    http://daltonsminima.wordpress.com/2009/12/15/effetto_climagat/

    Manipolazione dati di Temperatura?
    http://www.climatemonitor.it/?p=6031


Stai vedendo 10 articoli - dal 411 a 420 (di 1,422 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.