Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi

Tag: 

Questo argomento contiene 1,421 risposte, ha 67 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 981 a 990 (di 1,422 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25797
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    OK ci vediamo nel 2013, ma poi dateci dentro con olio di gomito!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25799
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    intendevo indicare che il sole di comporta in effetti in modo anomalo secondo persone che ne seguono lo studio da tempo

    Haramein spiega che il modello attuale del sole è da rivedere per poter capire questa “anomalia”


    #25801
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    L'anomalia è il dover, a priori, trovare una giustificazione al non ribaltamento dei poli. Con questo non dico che sia già avvenuto in passato, per carità.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25800
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    l'articolo parla dei poli magnetici del sole che si ribaltano dopo ogni ciclo solare di 11 anni
    non dei poli magnetici della Terra il cui ribaltamento è già avvenuto in passato, ma che ora sembra in ritardo
    http://it.wikipedia.org/wiki/Ciclo_undecennale_dell%27attivit%C3%A0_solare
    Ciclo undecennale dell'attività solare

    Le macchie solari presentano molte caratteristiche interessanti. In genere (ma non sempre) le macchie appaiono a coppie, con polarità magnetiche opposte. A metà di un ciclo solare, la macchia “anteriore” (nella direzione della rotazione del Sole) avrà sempre una polarità N, mentre la macchia “posteriore” avrà una polarità S. Nel ciclo successivo le polarità si scambiano sempre. Anche il campo magnetico generale, che genera i poli magnetici nord e sud del Sole, inverte la sua polarità ad ogni ciclo, e il momento dell'inversione avviene normalmente dopo 3 anni dal minimo della presenza delle macchie.
    http://www.phy6.org/stargaze/Isun3mag.htm

    Quindi saremmo in ritardo con l'inversione dei poli magnetici della Terra, in ritardo in base alla nostra concezione e modello teorico

    e anche il sole dovrebbe invertire il suo campo magnetico


    #25802
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    OK grazie Richard, avevo letto male, grazie!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #25803
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1317915047=pasgal]
    OK grazie Richard, avevo letto male, grazie!
    [/quote1317915047]
    :ok!:
    sto solo notando e vi faccio notare che siamo forzati a rivedere la scienza a tutti i livelli e che in effetti stiamo osservando una situazione che ci sorprende ed è particolare e ci insegna molto, non sono solo supposizioni ma fatti che vengono osservati e misurati.
    Questo dovrebbe mettere in risalto e rivalutare una concezione filosofica e scientifica finora soppressa e derisa, ma che se si conferma corretta e anche solo parzialmente, ci apre orizzonti fantascientifici.
    Fortunatamente c'è chi ha continuato a studiare e sviluppare idee alternative, altrimenti rimarremmo fregati e spiazzati totalmente.
    Non è semplice seguire gli argomenti, per questo mi ripeto quanto posso..nei miei limiti


    #25804
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    L’effetto mareale planetario sull’attività solare
    Possiamo quindi concludere che un fattore importante per determinare l’ampiezza del ciclo delle macchie solari è la velocità della circolazione superficiale verso il polo meridionale. La domanda adesso è, quale fattore modula “?

    La teoria dell’attività magnetica della dinamo solare spiega che l’attività magnetica funziona senza pianeti. Viceversa, se invece i pianeti hanno effetto sul Sole, allora gli effetti di marea esercitata dai pianeti sulla superficie della stella possono essere descritti dalla classica teoria di marea. La forza mareale trainante è il gradiente del campo gravitazionale dei pianeti. Nel caso più semplice di un solo pianeta in orbita sul piano equatoriale solare, il potenziale mareale generando “V” ad una distanza “r” dal centro del Sole..
    http://daltonsminima.altervista.org/?p=16402

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3518.10
    Mentre la causa meccanica dell'aumento di attività delle macchie solari è ben compresa (è causata dalla rotazione del sole), la forza che unisce questa rotazione e il ciclo solare è rimasta un mistero
    ..
    Ciò che separa questa nuova ricerca dalle precedenti interpretazioni è l'osservazione che le relative posizioni di Giove e Saturno, in qualche modo influenzano questa variazione di energia ciclica..


    #25805
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Il CME è stato così interagente con il campo magnetico terrestre perché è riuscito ad annullare parzialmente lo “scudo” della Terra che punta a nord del campo magnetico all'equatore, permettendo al plasma del vento solare di penetrare profondamente nella magnetosfera terrestre. La dimostrazione inequivocabile la troviamo in questa foto realizzata in Alabama.
    http://antaresnotizie.blogspot.com/2011/10/nuove-esplosioni-solari.html


    #25807
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://sohowww.nascom.nasa.gov/pickoftheweek/
    A substantial coronal mass ejection (CME) erupted from the Sun early on Oct. 22, traveled across space at a good clip, and impacted Earth on Oct. 24, 2011, causing brilliant auroras across much of the world. In the U.S., aurora reached as far as far south as Alabama.

    RECENT BLAST IMPACTS EARTH (OCTOBER 28, 2011)

    [video src="http://sohowww.nascom.nasa.gov/pickoftheweek/CME_COR2A_Oct.mp4" /]


    #25808
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1320201668=Richard]
    Di sicuro, il comportamento del nostro astro, risulta essere decisamente diverso da quello degli ultimi cicli: questa anomalia mi ha fatto tornare in mente quanto scriveva ALE in tempi non sospetti riguardo alla possibilità che questo ciclo 24 fosse talmente anomalo e debole al punto di non essere in grado, durante la sua fase di massimo, di giungere all’inversione dei poli magnetici.

    Alla fine credo, e questa è solo la mia personale opinione, che ci sia ancora una seria possibilità che questo ciclo 24 possa riservarci la “sorpresa” di una mancata/parziale inversione: non ci resta che osservare lo spettacolo che il Sole ci regala e attendere…. I prossimi 3, 4 mesi saranno mesi effettivamente decisivi.

    http://daltonsminima.altervista.org/?p=16334

    [/quote1320201668]

    Non pensavo che all'attività del sole e il suo massimo, potesse essere legata l'inversione dei poli magnetici…!


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 981 a 990 (di 1,422 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.