Il mistero della credulità.

Home Forum MISTERI Il mistero della credulità.

  • This topic has 20 partecipanti and 123 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 124 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3213
    Pyriel
    Bloccato

    Vedi Richard, hai perfettamente ragione, ma non sono certo queste credulità “oggettive o soggettive” a cambiare il mondo in meglio, anzi! Il miracolo esterno è solo un sogno di tutti quelli che dentro non vogliono cambiare, ma continuano a ridurre la realtà ogni giorno peggiore con l'edonismo idiota, l'idolatria più varia e un individualismo pauroso

    che travestono da antiproselitismo spirituale. Sperano che angeli, alieni ed altri esseri risolvano la loro malattia interiore, donandogli un mondo più bello?


    #3214
    iniziato
    Partecipante

    ciao Pyriel,

    l'uomo è sempre in bilico fra diffidenza e creduloneria, questo atteggiamento mentale non rispecchia altro che il naturale stile di vita disarmonico e basato sugli eccessi opposti che è diventato la routine di oggi.


    #3215
    giusparsifalgiusparsifal
    Partecipante

    Perdonami Pyriel, visto che ti rivolgi a Richard, ma nessuno, dico nessuno dei nuovi legge i post o gli argomenti su altrogiornale.org prima di scrivere?


    #3217
    Pyriel
    Bloccato

    Giusparsifal, con “oggettività e soggettività” ho riposto anche a te, ma se proprio non hai inteso ti preciso che chi vive tra il “ni e il so” tra il “forse e il chissà” di certo non può conquistare delle certezze interiori o esteriori.
    Se ognuno avesse in sé Amore e Giustizia si farebbe rispettare, rispettando il Tutto, e il mondo cambierebbe subito, ma oggi la piaga è il relativismo più anarchico e ateo della storia. Non c'è proprio da vantarsene, sai?


    #3218
    giusparsifalgiusparsifal
    Partecipante

    E chi si vanta di cosa? Non ti ho capito. E son d'accordo con te, anzi, per me basterebbe l'Amore, che personalmente reputo l'unica Verità fondante… Ma mi chiedo, possiedi tu tutto ciò? E se si, te l'hanno insegnato o è stata una tua personalissima “scoperta” fatta di tante piccole o grandi cose? E son d'accordo con te anche che chi vive senza avere fondamenti non può conquistare certezze interiori o esteriori, non è quello che ho detto nel mio post di prima?


    #3219
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Ci Ri SIAMO????????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #3220
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1223991719=farfalla5]
    Ci Ri SSIAMO????????
    [/quote1223991719]


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #3221
    deg
    Partecipante

    [quote1223992485=giusparsifal]
    Perdonami Pyriel, visto che ti rivolgi a Richard, ma nessuno, dico nessuno dei nuovi legge i post o gli argomenti su altrogiornale.org prima di scrivere?
    [/quote1223992485]
    E' una domanda che mi pongo spesso Gius.
    Pensa che io ho passato le nottate a leggere AG eppure qualche gaffe l'ho fatta!!!


    #3222
    Pyriel
    Bloccato

    Non è difficile essere Uomini anziché altro, basta porre al centro della propria esistenza sé stessi, senza seguire come pecore i cattivi esempi sociali, ma quanti sanno rinunciare ai propri egoismi, idoli, mode, vizi, simboli di appartenenza, partiti, bandiere, profitti e progetti per dare spazio al prossimo come a sé stessi? A me è bastato essere questo, l'opposto di chi, spacciandosi per altruista, è invece consumato dalle follie del suo ego distorto, ovvero vuoto e conflittuale.
    Credo che ognuno possa

    arrivare fino qui, molto prima che gli UFO giungano a
    dargli il benservito della sua mancata realizzazione interiore, che collettivamente ha prodotto il disastro planetario. No?


    #3223
    giusparsifalgiusparsifal
    Partecipante

    Concordo totalmente! Non ho mai pensato che io, personalmente, avessi bisogno degli ET per cambiare. E io posso parlare solo per me stesso.
    Devo dirti, comunque, che sarei molto contento (e ci credo) di un contatto con civiltà extraterrestri e questo da sempre. Perché? Non lo so, ma mi farebbe molto piacere sapere che nell'Universo esistono altre specie…


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 124 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.