Il nostro Universo e l'altro Universo

Home Forum EXTRA TERRA Il nostro Universo e l'altro Universo

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 23 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sovni 10 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 51 a 58 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #26310
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [quote1352094748=prixi]
    🙂


    [/quote1352094748]

    Mi viene in mente una canzone di Battisti che dice:
    detto così è facile e infatti lo è detto così…

    Probabilmente sarebbe difficile comunque (ma non ne sono certa), ma certo che educati da sempre a “dovere essere” in un certo modo sennò sei “fuori” da genitori e scuola è proprio dura.

    Facci caso: ogni minima piccola ( innocente )impresa fuori dai ranghi, invece di complimentarsi per la fantasia e l'iniziativa, o per la meno invece di porsi almeno all'ascolto, venivi e [u]vieni[/u] immediatamente mazziata….
    …e così diventi come loro…sei loro…e sarai loro…con i tuoi figli,col marito, con tutto… !dodge


    #26311
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    Si lo so….ancora una volta ho dato la colpa ad altri.
    Ma chi se ne frega di cosa hanno detto o fatto o imposto e di cosa stanno ancora facendo e sto facendo a mia volta ?

    [color=#ff3366]E' TEMPO DI CAMBIARE[/color]


    #26312
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1352099519=sphinx]

    Mi viene in mente una canzone di Battisti che dice:
    detto così è facile e infatti lo è detto così…

    Probabilmente sarebbe difficile comunque (ma non ne sono certa), ma certo che educati da sempre a “dovere essere” in un certo modo sennò sei “fuori” da genitori e scuola è proprio dura.

    Facci caso: ogni minima piccola ( innocente )impresa fuori dai ranghi, invece di complimentarsi per la fantasia e l'iniziativa, o per la meno invece di porsi almeno all'ascolto, venivi e [u]vieni[/u] immediatamente mazziata….
    …e così diventi come loro…sei loro…e sarai loro…con i tuoi figli,col marito, con tutto… [size=22]!dodge
    [/quote1352099519]

    ho evidenziato … perchè intuisco ci sia da riflettere su questa affermazione:

    quando “protestiamo” per i condizionamenti che ci sono stati imposti …
    in parte questo è un pò vero (cioè che qualcosa ci è stato imposto) … abbiamo cioè sviluppato, consentitemi il termine, una “sindrome camaleontica” per restare dentro il gioco … per non essere “bollati” come quelli “sbagliati” … la “pecora nera” o il “disadattato sociale”…. ma….

    e con questo ma, inizia la riflessione

    .. io, individuo, ho comunque elaborato tutti questi dogmi … cioè non sono un clone al 100% dei miei “insegnanti” (genitori, società, scuola) … giusto ?

    per certi aspetti, mi sembra di essere loro… perchè osservandomi, mi ritrovo ad aver assorbito modi, atteggiamenti e discorsi, ecc… ma … in realtà, ho cucito su di me, “un abito su misura” di quello che ho deciso fosse indispensabile per conformarmi e non essere mazziato o emarginato … ed ho quindi “scremato”, “filtrato”… giusto?

    perciò, alla fin fine, chi sono, l'ho comunque sempre deciso io … ok, ho rinunciato ad essere me stesso al 100% (forse) … ma il “regista” del puzzle, sono sempre stata io…

    dunque, se quanto detto fin ora è abbastanza vero… la mia domanda allora è…
    perchè, nel atto di conformarmi, ho scelto certe cose ed altre no ?
    e perchè proprio quelle e non altre ?

    sono proprio sicura che ci sia una responsabilità esterna a me ?

    o tutto quello che sono, compreso i condizionamenti, sono funzionali a qualcosa che in fin dei conti ho deciso io ?

    e se è vero, che, pur nella densità di una melassa che mi ha avvolta fin dal primo giorno di vita (le “regole”), ho fatto delle scelte … chi mi impedisce ora di farne altre?

    credo che, siamo sempre stati liberi di scegliere … ma scegliamo sempre in funzione di un “prezzo da pagare”(o meglio, per non pagarlo affatto) … perchè abbiamo e stiamo facendo sempre i conti con la paura mentale di “essere tagliati fuori” !

    fino a che, per la nostra “sopravvivenza”(fisica, emotiva, psicologica), è utile compiacere gli altri, lo faremo !

    se ci liberiamo dalla paura (con un atto di coraggio, o “follia”,interiori) … siamo fuori da ogni “schema” o “sistema” o “condizionamento”

    (osservo la mia bimba adolescente, ed il suo spirito ribelle … e mi chiedo: dov'è finito il mio?)

    forse, “morire a se stessi”, vuol dire proprio questo?


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #26313

    Xeno
    Partecipante

    opps scusate ho tolto il mio commento perchè mi sono accorto che era OT -|-


    #26314

    Olegna
    Partecipante

    [color=#9900cc]La frase “la verità è stata detta dai piccoli”, non è a caso.
    I più si scervellano per comprendere la verità su questo e su quello, dimenticando per chi ne ha memoria, che quand'eravamo dei bambini tutto era semplice e comprensibile, ciò che non era comprensibile era il comportamento dei grandi inteso come età.
    Il bambino accetta con curiosità, ciò che gli sta attorno, il mondo lo vede in un modo cosi meraviglioso che tutto quello che lo circonda è buono e bello da conoscere.
    Ma di cosa abbiamo bisogno oggi essendo adulti? Perchè tutto è cosi difficile da capire?
    Semplice, visto che abbiamo perso il senso della realtà del fanciullo, abbiamo formattato e riscritto la storia, la nostra storia,
    per comprendere bisogna tornare fanciulli, stando fuori dal tutto e nello stesso tempo sorridere del tutto.
    #hemm [/color]


    #26315

    UFOTAV
    Partecipante

    Sfruttando le nostre conoscenze dovremmo ormai alienarci dall' usare la luce come riferimento per muoverci nello spazio.


    #26316

    Olegna
    Partecipante

    [quote1352210038=UFOTAV]
    Sfruttando le nostre conoscenze dovremmo ormai alienarci dall' usare la luce come riferimento per muoverci nello spazio.
    [/quote1352210038]
    [color=#9900cc]Dipende a quale spazio ti riferisci:
    La materia di questa dimensione lineare è energia cioè “luce” e si muove nel suo “spazio”;
    La mente è energia, perciò luce e si muove nel suo “spazio”;
    Lo spirito è energia superiore e più sottile, ma essa si muove nell'infinito all'infinito(senza spazio).[/color]


    #26317
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    vi racconto questa … oggi ero al lavoro … una signora parlando tra sè e sè ad alta voce diceva: “sono stressata! … non cela faccio più, tutti sti regali per matrimoni e battesimi, tutti insieme… non ce la faccio più !” … pochi minuti dopo, entrano altre due signore … una di queste, rivolgendosi all'amica dice:”che tristezza … non si sposa più nessuno, non nasce più nessuno, che tristezza!”

    :hehe:

    Non è tanto importante quello che sta avvenendo quanto quello che noi pensiamo stia avvenendo.

    Arthur Schopenhauer

    #fisc


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 8 articoli - dal 51 a 58 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.