il Papa bussa a denari per la sanità cattolica

Home Forum L’AGORÀ il Papa bussa a denari per la sanità cattolica

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 5 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #143456

    paolodegregorio
    Partecipante

    – il Papa bussa a denari per la sanità cattolica –
    di Paolo De Gregorio, 9 dicembre 2012

    Invece di invocare miracoli divini, un po’ più utili di quelli che fanno piangere sangue ad una statuetta di gesso, per far quadrare i conti degli ospedali privati di proprietà vaticana, il pastore tedesco, molto laicamente, si rivolge all’esangue Stato italiano chiedendo soldi per non chiudere bottega. Prendiamo dunque atto che Ratzinger non crede ai miracoli ma si aspetta che sia il governo italiano con i soldi pubblici a farli.

    Sarebbe proprio il caso che la assoluta necessità di tagliare la spesa pubblica consigliasse ai nostri governanti (ormai con le valige in mano) di ridefinire i rapporti di convenzione fra Stato ed enti ospedalieri religiosi, semplicemente annullandoli, poiché il carattere privato di queste strutture, la selezione confessionale delle assunzioni, il divieto di fatto di applicare la legge sulla interruzione di gravidanza, la penetrazione di organizzazioni politiche come Comunione e Liberazione, ne fanno organi di propaganda religiosa che dovrebbero vivere facendo quadrare i loro conti.

    In una fase in cui si tagliano pensioni, ricerca, scuole, aiuti ai disabili, e i soldi pubblici sono finiti, sarebbe giusto che la Sanità pubblica, che è la voce di spesa più alta, finalmente faccia decadere tutte le convenzioni con le strutture ospedaliere private, laiche e religiose, disgregando quel sottobosco di truffe, rimborsi gonfiati, prestazioni non effettuate, e imbrogli vari che succhiano una enormità di denaro alle casse dello Stato.

    Gli ospedali privati che non sono in grado di stare sul mercato, come avviene negli altri settori della economia, chiudano senza tante storie, anche perché vi è una manovra subdola, guidata proprio dalle lobby private della Sanità, di denunciare il servizio sanitario nazionale pubblico come troppo costoso e spingere a forme di privatizzazione più spinte, naturalmente convenzionate.
    Bisogna denunciare e contrastare questa strategia di strisciante privatizzazione della Sanità pubblica, separando nettamente la sfera pubblica da quella privata, annullando le convenzioni perché non ci possiamo più permettere sanguisughe e ruberie.
    Paolo De Gregorio


    #143458
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    La chiesa cattolica è un cancro.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #143457

    perdi
    Partecipante

    [quote1355080981=pasgal]
    La chiesa cattolica è un cancro.
    [/quote1355080981]

    quanto è vero Pas …
    quante cose avrei da dire a riguardo ….


    #143459
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [size=22]Dal buco Storace al crac Vaticano
    I disastri degli ospedali romani

    Dieci miliardi di debiti pregressi e 1 miliardo e 140 milioni di deficit oggi. Per far fronte, adesso, bisogna chiudere quattro ospedali, tagliare duemila letti e mille e cinquecento posti di lavoro. Pagano i cittadini e il personale. I primariati inutili e l'inchiesta sull'Idi, l'Istituto Dermopatico gestito dai padri Concezionisti

    http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2012/12/07/news/il_tracollo_della_sanit-48197848/?ref=HREC2-14


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.