L’intervista a Mauro Biglino

Home Forum SPIRITO L’intervista a Mauro Biglino

Questo argomento contiene 140 risposte, ha 21 partecipanti, ed è stato aggiornato da franco franco 2 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 141 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #46231
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ma sai si devono fare profitti il prima possibile

    the Importance of Junk dna
    Biologists continue to be surprised by what was once
    dismissed as wasted space by Melinda Wenner Moyer
    http://www.cs.virginia.edu/~robins/World_Changing_Ideas_December_2010.pdf

    GeneS maKe up onLY aBout 2 perCent of the human genome.
    the rest was for many years ignored as “junk dna.” But over the past
    decade biologists have come to understand that this space is an incredi­
    bly important part of the genetic code, home to a vast unexamined trea­
    sure trove of information that controls how genes behave.


    #46234
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1381894657=pasgal]
    Nuova Intervista a Mauro in Prima Pagina.
    [/quote1381894657]

    Grazie!!! Lo seguo sempre con molto interesse!
    C'è sempre una cosa fondamentale che non riesco a capire: se le traduzioni sono comunque opinabili (lui stesso ha detto più volte che anche se tutti i traduttori fossero concordi con una traduzione, potrebbero comunque sbagliarsi),
    come fa a dire che quella sua è quella più “letterale“?
    Se non sbaglio hanno solo le consonanti e devono inserire praticamente le vocali.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #46235
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Sono opinabili, certo. Inoltre le prime scritture non erano in Aramaico, altro che. Greche se non erro sono le prime scritture. Alcuni dicono in latino… (non ho mai approfondito) ma non aramaiche.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46233
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Le lingue della Bibbia
    La Bibbia è stata originariamente scritta in tre lingue: ebraico, aramaico e greco. L'ebraico è una lingua semitica in uso presso gli ebrei fino al V secolo d.C. e oggi adottata come lingua ufficiale dallo Stato di Israele. All'epoca della conquista persiana, l'ebraico fu sostituito dall'aramaico come lingua d'uso corrente: nei Vangeli possiamo infatti trovare alcune parole aramaiche. Il greco, infine, si diffuse in Oriente con le conquiste a opera di Alessandro Magno, diventando presto la lingua comune della cultura e del commercio.
    L'Antico Testamento è stato redatto in ebraico, fatta eccezione per alcuni testi che furono invece scritti in aramaico. La più antica traduzione dell'Antico Testamento risale al periodo a cavallo tra il III e il Il secolo a. C.: eseguita ad Alessandria d'Egitto, venne attribuita a settanta traduttori e fu perciò detta “dei Settanta”.
    II Nuovo Testamento è stato invece composto in greco e le prime traduzioni latine risalgono al Il secolo d.C.; fu san Girolamo, nel IV secolo d.C., a farne una accurata revisione, tenendo presenti sia i testi ebraici sia quelli greci. A motivo della sua elevata divulgazione, questa traduzione venne detta “la Vulgata”.
    http://www.parodos.it/bibbia.htm


    #46236
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    No Riccardo (non ci metto la mano nel fuoco) ma mi hanno detto, ed in parte confermato anche da Mauro, che gli originali sono in Greco.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46237
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1381925383=pasgal]
    No Riccardo (non ci metto la mano nel fuoco) ma mi hanno detto, ed in parte confermato anche da Mauro, che gli originali sono in Greco.
    [/quote1381925383]
    questo è corretto?

    La Bibbia nasce da una varietà di tradizioni orali che, progressivamente, sono state raggruppate e messe per iscritto. Questa lenta formazione spiega la ragione per cui nella Bibbia sono presenti generi letterari e stili così diversi tra loro e perché di alcuni libri si possano identificare gli autori mentre di altri essi rimangano sconosciuti.
    http://www.parodos.it/bibbia.htm

    La più antica traduzione dell'Antico Testamento risale al periodo a cavallo tra il III e il Il secolo a. C.: eseguita ad Alessandria d'Egitto, venne attribuita a settanta traduttori e fu perciò detta “dei Settanta”.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Biblioteca_di_Alessandria
    La Biblioteca reale di Alessandria fu la più grande e ricca biblioteca del mondo antico ed uno dei principali poli culturali ellenistici.

    Andò distrutta nell'antichità, probabilmente più volte tra l'anno 48 a.C. e il 642 d.C.; in suo ricordo è stata edificata, ed è in funzione dal 2002, la moderna Bibliotheca Alexandrina.

    http://www.pul.it/cattedra/files/183/Merlo%20il%20testo%20AT%20ebraico%20(Carocci).pdf
    di nessuna opera letteraria classica abbiamo l'originale..


    #46238
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Io ricordo che Biglino, quando parla della Bibbia, fa riferimento al Masoretico: [link=http://it.wikipedia.org/wiki/Testo_masoretico]http://it.wikipedia.org/wiki/Testo_masoretico[/link]

    Il testo masoretico è la versione ebraica della Bibbia ufficialmente in uso fra gli ebrei. Viene spesso utilizzata come base per traduzioni dell'Antico Testamento da parte dei cristiani. Essa venne composta, edita e diffusa da un gruppo di ebrei noto come Masoreti fra il primo e il X secolo d.C. Contiene varianti, alcune significative, con la più antica versione greca detta dei Settanta.

    La parola ebraica mesorah (מסורה) si riferisce alla trasmissione di una tradizione. Infatti, in senso lato, si riferisce all'intera catena della tradizione ebraica. Ma nell'ambito del “testo masoretico” la parola assume un significato specifico, e cioè relativo a succinte note marginali nei manoscritti (e più tardi a stampa) della bibbia ebraica, nelle quali sono annotate particolarità del testo, solitamente relative alla pronuncia esatta della parola.

    I più antichi manoscritti completi del testo masoretico risalgono all'incirca al IX secolo d.C., ma esistono frammenti più antichi che sembrano appartenenti alla stessa famiglia testuale. Ad esempio, fra i manoscritti biblici di Qumran, i frammenti ritrovati in altri punti del deserto della Giudea ed il Testo masoretico, alcuni di questi differiscono solo di 1 lettera ogni 1000. Altri frammenti invece hanno differenze molto maggiori.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #46239
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    https://www.youtube.com/watch?v=o3bdV9NWvL4


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #46240
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    conferenza del 13 novembre 2013 Torino (15 video)

    http://www.youtube.com/playlist?list=PLEC0B249DEF0A3DAC&feature=edit_ok :legg: (gli altri 14 in fondo alla playlist)

    PS:segnalato su FB da NEGUE


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #46241
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    questa sera ore 21.00 diretta streaming
    “Capire il Signoraggio – Intervista a Mauro Biglino”
    https://www.facebook.com/events/182862691915802


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 10 articoli - dal 101 a 110 (di 141 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.