L’intervista a Mauro Biglino

Home Forum SPIRITO L’intervista a Mauro Biglino

Questo argomento contiene 140 risposte, ha 21 partecipanti, ed è stato aggiornato da franco franco 3 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 141 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #46162
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1309036164=pasgal]
    Ciò che segue Richard è importante, il mio approccio, invece, è meno verso la spiegazione scientifica.

    Potrebbe, la scienza, arrivare a spiegarmi quanti e quali sono gli archetipi che creano il tutto, però capirne il “Senso” è quello che cerco io.
    [/quote1309036164]
    Pas è una strada, come te l' ho già raccontato per circa 10 anni ho letto dei libri sulla spiritualità, ho praticato per un po' il Buddismo, sto frequentando un gruppo di bhajan… poi arrivata qui su AG stranamente mi sono innamorata di questa scienza che è fisica…Non so, la vedo dappertutto, la simbologia sacra, vedo che c'è un collegamento tra la spiritualità e scienza, secondo me è la chiave della ricerca congiungere queste due cose…ma lo è per me.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #46164
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    No no lo è pure Richard e me, infatti ci completiamo. Lui si occupa molto del lato scientifico ed io di quanto detto sopra. Ma faccio anche esperimenti scientifici sul campo, diciamo che faccio anche la parte pratica 🙂

    [quote]Non so, la vedo dappertutto, la simbologia sacra, vedo che c'è un collegamento tra la spiritualità e scienza[/quote]Beh ma questo anche io ed in modo a volte maniacale.

    In questo periodo sto studiando a fondo L'I ching e per farlo sono partito dalla costruzione dei rametti di achillea che ho fatto con le mie mani uno ad uno.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46163
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1309041110=pasgal]

    In questo periodo sto studiando a fondo L'I ching e per farlo sono partito dalla costruzione dei rametti di achillea che ho fatto con le mie mani uno ad uno.

    [/quote1309041110]
    spiegati meglio, scusa Pas lo sai che spesso capisco fischi per fiaschi…in che modo studi i ching costruendo rametti di achillea…????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #46165
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1309041377=pasgal]
    No no lo è pure Richard e me, infatti ci completiamo. Lui si occupa molto del lato scientifico ed io di quanto detto sopra. Ma faccio anche esperimenti scientifici sul campo, diciamo che faccio anche la parte pratica 🙂

    [quote]Non so, la vedo dappertutto, la simbologia sacra, vedo che c'è un collegamento tra la spiritualità e scienza[/quote]Beh ma questo anche io ed in modo a volte maniacale.

    In questo periodo sto studiando a fondo L'I ching e per farlo sono partito dalla costruzione dei rametti di achillea che ho fatto con le mie mani uno ad uno.

    [/quote1309041377]
    ho letto l'articolo su L'I ching in “Anima cosmica” … davvero interessante !!!
    Scusate l'intromissione ragazzi #hemm


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #46166
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Grazie pri.

    Farfalla ho letto tutto il libro dei Mutamenti, quello che trovi linkato nella colonna destra di AG.

    Ho studiato quello, ma poi per farlo mio e per altri motivi, ho fatto (ne ho fatti 3 mazzi, achillea 2 mazzi ed 1 mazzo con rametti di prugno e pero potati e puliti dalla corteggia uno ad uno), nel mentre che mi concentravo al massimo su quanto letto.

    Poi, logicamente, ho iniziato lo studio degli esagrammi, ma non solo le spiegazioni, anche la contemplazione delle immagini.

    Logicamente se vuoi chiedere qualche cosa a L'I Ching, mi mandi un messaggio e lo facciamo, io a scopo didattico 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46167
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1309042248=pasgal]
    Grazie pri.

    Farfalla ho letto tutto il libro dei Mutamenti, quello che trovi linkato nella colonna destra di AG.

    Ho studiato quello, ma poi per farlo mio e per altri motivi, ho fatto (ne ho fatti 3 mazzi, achillea 2 mazzi ed 1 mazzo con rametti di prugno e pero potati e puliti dalla corteggia uno ad uno), nel mentre che mi concentravo al massimo su quanto letto.

    Poi, logicamente, ho iniziato lo studio degli esagrammi, ma non solo le spiegazioni, anche la contemplazione delle immagini.

    Logicamente se vuoi chiedere qualche cosa a L'I Ching, mi mandi un messaggio e lo facciamo, io a scopo didattico 🙂

    [/quote1309042248]
    Interessante, con calma lo farò, grazie Pas :amicil:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #46168
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Studiare sul campo una cosa, significa anche toccarla, sentirla. Poi ti racconto una storia che nacque tra me ed un Djembè.

    Tornado allo studio dei I Ching, ricordi Michele Proclamato cosa ci diceva qui: https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6839

    Ebbene studiando i cing anche questi sono 8 disegni (trigrammi) che messi al doppio danno 64 combinazioni (esagrammi). Che moltiplicati per tutte le linee mutevoli possibili diventano 4096 possibili mutamenti… e così via…

    8 simboli (ottava)

    Poi cosa troviamo?
    Gli I Ching sono formati da 12 segni interi e 24 spezzati

    Bene, quindi 36 segni 8 (rami, raggi o come li vogliamo chiamare) che vengono usati doppi per comporre (creare, divinare) un esagramma.

    36X2 uguale 72

    In pratica nei I Ching vi è la stessa conoscenza scritta nel Rosone di Collemaggio, nello Zodiaco di Dendera e così via.

    Ti abbraccio!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46169
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Dimenticavo, in un video Haramein, parlando di varie cose, ci dice che se prendi 12 linee intere e 24 spezzate hai l'occorrente per costruire un tetraedro. Cioè un tetraedro lo puoi costruire solo ed unicamente avendo 12 barrette intere e 24 spezzate. Di più disse che gli I Ching (le linee) creano un tetraedro perfetto.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #46170
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1309043455=pasgal]
    Studiare sul campo una cosa, significa anche toccarla, sentirla. Poi ti racconto una storia che nacque tra me ed un Djembè.

    Tornado allo studio dei I Ching, ricordi Michele Proclamato cosa ci diceva qui: https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6839

    Ebbene studiando i cing anche questi sono 8 disegni (trigrammi) che messi al doppio danno 64 combinazioni (esagrammi). Che moltiplicati per tutte le linee mutevoli possibili diventano 4096 possibili mutamenti… e così via…

    8 simboli (ottava)

    Poi cosa troviamo?
    Gli I Ching sono formati da 12 segni interi e 24 spezzati

    Bene, quindi 36 segni 8 (rami, raggi o come li vogliamo chiamare) che vengono usati doppi per comporre (creare, divinare) un esagramma.

    36X2 uguale 72

    In pratica nei I Ching vi è la stessa conoscenza scritta nel Rosone di Collemaggio, nello Zodiaco di Dendera e così via.

    Ti abbraccio!
    [/quote1309043455]
    Ora così a caldo mi è venuto in mente Haramein con il numero 72…
    tutto è la stessa geometria, i Maya usavano questo sistema…
    però domani me lo leggo per bene, con calma, il lavoro di Michele Proclamato.
    Tanta roba !amazed
    Notte a te Pas e a tutti gli amici :zzz:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #46171
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Un post sopra ti ho parlato anche di Haramein 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 141 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.