io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #307484
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Caro Sephir sugli animali hai ragione, loro affermano che toglievano la coscienza agli animali allevati, in pratica era come clonare proteine. io almeno l’ho vista così.
    Ma vediamo i punti forti di quel libro iperstampato e molto fuori dai comuni libri di extraterrestri.
    Siamo alla fine degli anni 60 citano superconduttori con aspetto ceramico, ora a quei tempi gli unici superconduttori conosciuti erano solo metalli a temperature prossime a -273 gradi (zero assoluto) Nessuno poteva immaginare che la ceramica (Che è un isolante) potesse diventarlo, ma nella fine degli anni 80 si scopri i supercondutori ad alta temperatura a base di ossidi proprio di aspetto ceramico, strano vero? Poi si parla di TAV a 500 Km/h ( a levitazione magnetica) i 500 km/h sembra proprio il traguardo possibile dei nostri sistemi ad alta velocità. (A questo proposito c’è da morir da ridere vedendo i sedicenti ecologisti battersi per il NO TAV mentre se capissero un minimo di ecologia dovrebbero battersi per il Sì TAV)
    Poi ci sono i ponti sull’acqua a galleggianti trattenuti a terra, solo dopo il 2000 sono comparsi progetti in tal senso, prima mancavano i materiali.
    Poi c’è il discorso del riciclaggio, ora è chiaro a tutti ma ti assicuro che in quei tempi era segno di grande lungemiranza.
    Il discorso del denaro poi è assolutamente azzecato lo stiamo vedndo ora, in questo momento il denaro è molto più informatico del passato e si va verso la sua scomparsa se non come equivalenza.
    Ma il grosso del discorso è dato dal concetto di denaro uguale a ore di lavoro
    Vedi sta per arrivare la free Energy che toglierà il 50% del valore al denaro, quando arriverà sarà il segnale della fase che io chiamo apertura del grande Portale che darà luogo a un cambiamento epocale.
    Il controllo delle nascite e la tecnica del miglioramento della specie descritta è COSI’ avanti nel tempo che dobbiamo aspettare a parlarne anche se sono passati quasi 50 anni dal libro.
    A quei tempi immaginare schedature del DNA lo faceva solo la fantascienza. Negli anni 60 non esistevano i computer e le moderne mappature del DNA erano oltre ogni fantasia. Lo so perchè io feci la tesi nel 1971 su l’interfacciameto di un computer del centro di ricerche di Legnaro (università di Padova) era a transistor grande come un armadio, tenuto a temperatura costante di 18° e aveva una memoria di ben 8k (Hai letto bene 8000 bit)
    Il controllo delle nascite è una necessità piaccia o non piaccia alle religioni e &.
    Ci sono molte altre cose da dire, per esempio lo schema sull’efficienza della scuola e di diretta derivazione di quel libro.


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 12 mesi fa da camillo camillo.
    #307485

    Rebel
    Partecipante

    Caro Sephir
    ho avuto gli stessi tuoi dubbi leggendo il libro di Jarga, qualcosa non mi tornava, per questo motivo l’ho letto diverse volte nel tentativo di capire, una spiegazione ai miei/tuoi dubbi potrebbe essere trovata leggendo altri libri come la serie della Legge dell’UNO, ascoltando anche ciò che hanno detto molte fonti del disclosure Project e di alcuni intervistati dal Project Camelot, in effetti con tecnologie che per noi sono solo fantascienza sembra possibile far migrare le anime di seconde densità che abitano le seconde densità (animali e piante) e fagli abbandonare il corpo fisico col quale sono in simbiosi, in questo modo l’animale rimane senza coscienza/anima/spirito (o come lo vogliamo chiamare) e non c’è più sofferenza che intelligenza possa sperimentare, l’anima abbandona il corpo e torna nel tempo/spazio separandosi dal corpo col quale stava facendo esperienza,certo è una spiegazione che richiede una buona dose di fanatismo fantascientifico, ma questo è ciò che ho da offrire in questo momento.


    #307487

    Rebel
    Partecipante

    Caro Camillo
    Condivido quasi tutto tranne che per la TAV, mi spiego meglio, adesso sono contro la TAV perchè con questo sistema di schiavitù del denaro stile babilonese che abbiamo ci costerebbe sudore e sangue e in quel tratto li non serve a nulla, in un sistema senza denaro e con le risorse della terra condivise e non quantificate in denaro, allora sono perfettamente d’accordo, sono d’accordo anche per la TAV transoceanica se per questo, abbiamo un mondo intero da abbattere e un nuovo mondo da costruire, magari non esattamente identico a Jarga, ma ci sono interessantissimi spunti geniali per rendere la vita degna di essere vissuta.


    #307488

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Tecnologie che separano l anima dal corpo.Mi ricorda tanto le dichiarazioni di Corrado Malanga in merito agli addotti e i macchinari alieni che servivano a separare l anima dal corpo.


    #307489

    Rebel
    Partecipante

    Caro Orso
    Più che tecnologie penso che siano capacità intrinseche di densità superiori, non escludo che ci possano anche essere apparati tecnologici che possano fare queste cose e che qualche civiltà extraterrestre ne faccia uso. Siamo su un confine oltre il quale le nostre conoscenze vacillano e andare oltre è solo questione di fede, non ci sono certezze assolute.


    #307490

    sephir
    Partecipante

    Carissimi, grazie per le risposte.
    Camillo, anche avendo molta molta meno esperienza di te in campo tecnico, anche io rimasi molto affascinato dalle precise descrizioni che in quel libro si leggevano, magari su sistemi propulsivi particolarmente futuristici o sul modo di gestire le l’igiene, il viaggio, le relazioni di coppia etc etc… sicuramente straordinario come dici tu per l’epoca in cui fu stampato e credo lo sarebbe ancora per un centinaio d’anni!

    I miei dubbi sono piuttosto sulla genuinità delle fonti, o più precisamente sui moventi di tale pubblicazione… esempio: iniziare a dare le prime suggestioni sul futuro che si vuole creare, ponendolo come perfetto? Non saprei…

    Nonostante io, per mia scelta arbitraria, abbia saltato a piè pari quasi tutta quella ricerca ufologica su addotti etc, la frase di orso in piedi mi riporta alla strana sensazione un poco inquietante sulla gestione animale descritta…

    Caro Rebel, ho letto la legge dell’Uno, libro molto coinvolgente! Grazie per lo spunto, ma ancora di più mi viene da pensare che tali ipotetiche tecnologie da te supposte possano nascere solo all’interno di società interiormente meno evolute di quel che sembra: perché tanto bisogno di staccare i corpi sottili da quello materiale, a fini alimentari poi? Non viene anche a te il dubbio che a possedere una tecnologia capace di questo si potrebbero benissimo creare numerose alternative alla macellazione di corpi o alla scissione manipolativa di ciò che Dio ha voluto unire per l’evoluzione di quegli esseri? Io penso ormai al passaggio dall’essere carnivoro al vegetariano, come naturale e graduale nel momento ( e per ognuno il momento arriverà in modo personale e secondo i propri tempi) in cui lo spirituale inizia a far breccia nella vita di un uomo, e senza forzature ideologiche o altro.

    Se la clonazione di proteine diventasse possibile, Camillo, potrebbe benissimo prescindere dall’animale in se, dalla sua vita e dalla sua forma vivente! Potremmo al massimo, se manipolare vogliamo (e io ci andrei molto leggero) aumentare le dosi di proteine in alcuni vegetali o crearne di nuovi, con il giusto apporto di elementi; sviluppare tecnologie che aiutino l’uomo a sostentarsi di energia pranica…
    che poi quest’ultima tecnologia è già prerogativa umana, che detiene una delle tecniche più antiche e forse più difficili, ma in una società molto evoluta spero si sia arrivati anche a questo: la meditazione, che è ciò che porta l’uomo ad avere sempre meno necessità terrene, anche alimentari e a farlo arrivare alla meta suprema per cui tutto è creato e ad accoppare sempre meno cose! 🙂

    Tutto ciò se proprio non vogliamo darci al vegetariano o al vegano che già noi, uomini “preistorici, possiamo permetterci…ancor più in situazioni in cui si vive in pace serenità e si lavora il giusto. Infatti a Jarga molti dei problemi che stressano normalmente il nostro corpo e la nostra psiche non sussistono più e mi chiedo: se non richiedono più quell’alimentazione da “primo chakra”, energeticamente bassa, ma che sostiene meglio le fatiche immani di una società di schiavi e padroni,
    a che pro alimentarsi di proteine animali?

    Forse tutto questo parlare su di un semplice libro,e su una sua piccola parte per giunta è ozioso, non so…
    Per ultimo sull’alta velocità devo dire che inizio ad essere sempre più convinto che il problema non sia la tecnologia, molto utile in se, quanto lo schifo che si crea attorno, prima e dopo… Temo sempre il cattivo uso della tecnologia, come se potesse fuorviare la mente umana (e che qualcuno voglia questo, mi preoccupa molto) sostituendosi invece di dare una spinta al progresso interiore…

    buona giornata a tutti.


    #307491
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Caro Sephir, da moltissimi anni ho ridotto la carne al lumicino, all’inizio l’avevo azzerata, ma poi in un incontro in “astrale” mi fu fatto rilevare da monaci tibetani che il mio corpo aveva delle carenze; mi fu consigliato di assimilare spesso un rosso d’uovo crudo per questioni di ferro.
    Va detto attraverso un monaco tibetano ma questa volta sul piano fisico, mi è stato curata la tiroide che di colpo è passata da livello di pericolosità 3 (TIR 3) a livello TIR 1 (basso) Poi il monaco Tibetano mi ha suggerito il lavaggio del fegato un angioma del fegato che da 25 anni cresceva era diventato 6 cm è sparito dopo 5 lavaggi (probabilmente erano solo calcoli colesterolici che si accumulavano all’interno del fegato).
    I tibetani in astrale mi hanno insegnato ad amare la terra, 80% della verdura la coltivo direttamente con metodi biologici tipo pacciamatura con erba, inoltre loro suggeriscono di fare un piccolo angolo con fiori per l’aspetto sentimentale. Lo stato d’animo con cui si coltivano le sostanze ne cambia le caratteristiche.

    Condivido l’idea della meditazione: medito con il sistema del vuoto interiore da 40 anni senza essere fanatico né impositivo con gli altri.
    Alcuni aspetti della Fisica che sta per essere RI_scoperta e che tiene conto del lato interiore sono presentati come fantasia in un libro che sto per pubblicare. Dal titolo fantasioso: “Sognando Atlantide”. Non è ancora completo ma se vuoi darci uno sguardo e se sei in grado di sforzarti per capire il messaggio nascosto provo a darti un LINK:


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 12 mesi fa da camillo camillo.
    #307493
    abuandre
    abuandre
    Partecipante

    per Camillo.
    Ci ho dato un’occhiata veloce e l’ho trovato molto interessante.
    Perché non fai la vendita online del libro?
    Lo stamperai più tardi.
    Saluti
    Luciano


    #307494
    camillo
    camillo
    Partecipante

    @abuandre said:
    per Camillo.
    Ci ho dato un’occhiata veloce e l’ho trovato molto interessante.
    Perché non fai la vendita online del libro?
    Lo stamperai più tardi.
    Saluti
    Luciano

    In effetti lo sto facendo, uscirà come E-book
    Forse a quel punto questo link dovrà essere disabilitato.
    Nel libro vengono descritti due episodi con gli animali uno riguarda una cerva che ho effettivamente incontrato nelle alpi centrali provo allegare foto
    https://www.dropbox.com/s/ujngcbyiarreadu/Cerva.jpg?dl=0
    https://www.dropbox.com/s/by81gd7l9nrqkg1/Cerva%20rifugio.jpg?dl=0

    l’altro riguarda un merlo che era diventato amico, lo chiamavo con un verso tipico di quando la madre merla chiama i bambini. Venne chiamato effettivamente Aiace il merlo audace e fu la gioia di molti nipotini.
    https://www.dropbox.com/s/522hsxbj8928nlx/Aiace%20il%20merlo%20audace1.wmv?dl=0


    #307498

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Caro sephir non è cosa ingiusta mangiare carne animale,ma abusarne.
    I nativi americani,ogni qual volta uccidono un animale,cantano ringraziamenti a quelli uccisi,perché necessario alla loro sopravvivenza.Mai e poi mai hanno abusato nelle uccisioni.Equilibrio e rispetto verso la natura tutta.
    Rubare,o portare via l anima a qualsiasi cosa facente parte del nostro mondo,sarebbe stato un crimine pazzesco inammissibile, inumano.
    Che razza di civiltà è mai questa di Jarga?


Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.