io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #307548

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Caro Rebel,le idee,come le sementi,non vanno mai perse.Aspettiamo,noi o i nostri posteri,che crescano,e continuiamo a seminare.
    Mangiare o non mangiare carne,è un falso problema . È la natura a decidere,anche se noi ci astenessimo.
    Sarebbe interessante conoscere ciò che hai elaborato per una nuova società.
    Un abbraccio


    #307549

    Rebel
    Partecipante

    Caro Orso
    Il sistema di Jarga mi sembra un ottimo spunto, come è scritto nel libro noi non dobbiamo necessariamente seguire passo passo il loro cammino, la cosa importante è capire che siamo esseri eterni che fanno esperienza in un corpo, e non il contrario.
    Capito questo e applicato il concetto dei diritti universali:
    http://www.interlex.it/testi/dichuniv.htm
    Questi diritti non sono praticamente mai applicati da nessun governo sul pianeta eppure esistono e possiamo usufruirne e renderli validi in modo perfettamente legale, in questo link ci sono tutte le indicazioni per uscire dalla matrix:
    http://www.popolounico.it/
    C’è molto da leggere e da capire, in tanti lo hanno fatto e io mi accingo a farlo in questi giorni.
    Una volta usciti dalla matrix è probabile che la gigantesca boccata di ossigeno ci ubriachi un pò, ma finito l’effetto possiamo procedere in molti modi.
    ci sono circa 400 micro STATI in tutto il mondo, la cosa è perfettamente fattibile, creata una comunità di questo genere tutto è possibile, il resto del mondo segue a ruota, come su Jarga.
    http://www.informarexresistere.fr/2015/06/11/11-micro-nazioni-autoproclamate-di-cui-non-sapevate-lesistenza/


    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da  Rebel.
    #307553

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Interessante,grazie Rebel


    #307554

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Ragazzi,cosa ne dite se tutti insieme creiamo lo “STATUTO”della nuova civiltà,in maniera organica e chiara.
    La gente deve leggere(non molto) e riflettere,un qualcosa che valga veramente la pena di lottare,avendo le idee chiare.
    Cosa ne dite?


    #307557
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Bene Bene Orso vedo che hai letto il libro,
    come avrai notato è molto efficacie e dà schemi precisi d’azione.
    Vedi da quando il mio Maestro me l’ha indicato circa 40 anni fa ho sempre cercato di valutare le cose seguendo quelle direttive descritte dal libro.
    In effetti sarebbe interessante aprire una discussione apposita, questo libro è stato citato anche qui in prima pagina.
    Proponi tu un titolo poi vediamo di sintetizzare le basi.
    L’applicabilità dellle teorie esposte dipende MOLTO da un fattore importante l’energia.
    Anche se non ce ne rendiamo conto attualmente il valore del denaro è legato strettamente con l’energia (oro e preziosi sono solo riferimenti virtuali mentre l’energia è sostanziale).
    Ogni epoca è stata caratterizzata dal salto relativo all’energia disponibile. I romani avevano gli schiavi poi sono arrivate le macchine, petrolio e carbone. In questo periodo storico stiamo utilizzando l’elettronica per economizzare l’energia, quindi è come averne di più.
    Il cambio di passo di una civiltà è l’avvento di una forma di energia libera quasi gratis, è quello il segnale, la scintilla che aprirà la strada al cambiamento pratico Il cambiamento didattico è già in corso e si sta manifestando con crisi continue con abbassamento del tenore di vita, con la presa di coscienza che l’uso del denaro fatto con le leggi attuali permette LADROCINI LEGALIZZATI, faccendieri, strozzini, bancari, dirigenti inetti con mega_stipendi, magistrati che sentenziano sulle loro paghe e mega_pensioni con un conflitto di interessi incredibile ecc. Insomma pian pianino ci renderemo conto delle truffe in atto.
    Purtroppo la fusione fredda, che c’è, non ha una ripetibilità decente, tutte le invenzioni proposte che ho visto (e ne ho vagliate) sono inadeguate o funzionano solo l’inventore ma non possono essere riprodotte. Eppure il salto deve arrivare ne sono certo, con l’avvento dell’energia libera Jarga e le sue teorie potranno essere applicate.


    #307560

    Rebel
    Partecipante

    Concordo con Camillo
    Senza energia free e sistemi antigravitazionali sarebbe davvero difficile fare opere ciclopiche come su Jarga, oltre a queste due cose fondamentali ce ne vuole un’altra che non sarà raggiungibile presto ed’è la condivisione delle risorse del pianeta tra le popolazioni che non si distinguono più tra stati o regioni, ma sono diventate un unico popolo governato da una sola legge e non da persone elette a sfornare leggi a tutto spiano per schiavizzare l’umanità con tasse e cose varie.

    La legge fondamentale dell’Universo è il rispetto del libero arbitrio di tutti verso tutti, quindi il concetto della totale uguaglianza di tutti gli esseri del pianeta, e per derivazione, la assoluta mancanza di discriminazione, libertà e giustizia sono una ulteriore e spontanea derivazione della legge primaria, questo è il concetto che vige su Jarga e penso su tutte le SuperCiviltà.

    Un sistema che evolve con una coscienza collettiva non ha assolutamente bisogno di governanti o di forze dell’ordine, di prigioni, di giudici, di avvocati, di religioni e guru religiosi, le leggi devono essere proposte e votate da qualunque persona, senza discriminazioni, a mio parere servirebbe un solo unico articolo di una costituzione planetaria, ed’è proprio questo l’unico articolo che immagino in una democrazia vera e totale.


    #307563
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Si! Caro rebel per i grandi cambiamenti occorre attendere,
    Per i piccoli cambiamenti occorre invece analizzare il punto debole della situazione attuale.
    Rispetto ai tre valori LIBERTA’ GIUSTIZIA EFFICIENZA, in questo momento storico dell’Italia il punto debole è l’efficienza.

    Occorre ASSOLUTAMENTE arrivare a:
    – un sistema di valutazione di EFFICIENZA concreto, reale, attendibile, giusto il più possibile, la maggior parte dello sforzo deve essere messa lì.
    – le retribuzioni devono essere proporzionali all’efficienza, ma con un tetto massimo di 5 cioè lo stipendio massimo di un super_efficiente NON può superare 5 volte lo stipendio minimo.
    Tutte le retribuzioni che superano questi livelli vanno intese NON come diritti acquisiti, MA come FURTI LEGALIZZATI CON STRATAGEMMI ANTICOSTITUZIONALI.
    – Le pensioni poi devono avere una soglia massima più bassa diciamo 3 volte il minimo. In compenso ci saranno agevolazioni maggiori per i pensionati.(ci sono già)
    tutti coloro che desiderano Governare la cosa pubblica, devono dimostrare di ACCONTENTARSI di stipendi minime di non godere di alcun privilegio.

    Queste semplici leggi porterebbero ad un buon cambiamento, ma per il momento la parte finanziaria la voterebbero solo i “5 stelle” Gli altri ci marciano sui privilegi.

    Scendendo sul pratico oggi la legge “buona scuola” è stata approvata al senato, tutto sommato non sarebbe male SE… la valutazione degli insegnanti fosse fatta col sistema che ho descritto in precedenza e che ho pubblicato qui:
    http://www.didatticacomputer.it/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=20
    Purtroppo Renzi crede nelle valutazioni “ad personam” lì sbaglia così tanto da rendere vani in gran parte i suoi sforzi di migliorare l’insegnamento.
    E allora? E’ meglio la riforma o no?
    A mio parere questa riforma saà utile se il Preside (direttore Didattico… pfui…) è bravo capace e se in qualche modo utilizza i metodi di valutazione da me segnalati.
    Se il Preside è un “Nepotista” la riforma avrà introdotto un peggioramento per le sfortunate scuole che se lo subiscono. Doveva almeno introdurre un controllo sui presidi, meglio se elettivi.
    Chi fosse interessato ai vari punti della riforma:
    http://www.panorama.it/news/politica/riforma-scuola-10-punti-principali/#gallery-0=slide-2


    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da camillo camillo.
    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da camillo camillo.
    #307566

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Cito Rebel
    “le leggi devono essere proposte e votate da qualunque persona, senza discriminazioni”
    esattamente quello che propone il movimento 5 stelle:la democrazia diretta.
    E questo sarebbe gia fattibile con l’attuale tecnologia,ma non solo,potrebbe esserci anche una partecipazione diretta alla stesura delle leggi stesse.
    Da quello che vediamo,l’italiano,preferisce delegare,anche i ladri,i delinquenti,pur di lavarsene le mani.
    Lo si vede chiaramente ad ogni elezione.
    Fatta questa piccola divagazione,concordo con voi circa il raggiungimento della free energy,fondametale per la nuova società,meno il raggiungimento dell’anti gravità.
    Il concetto di nuova città è stato gia sviscerato,in maniera splendida,da Jacque Fresco.Gia oggi saremmo in grado di perseguire su questa strada.
    Chi l’a detto che dobbiamo copiare pedisequamente ciò che un altra civiltà ha raggiunto per se stessa?Certo,i principi base della civiltà Iarga sono fondamentali,ma possiamo adeguare lo sviluppo di tali principi in maniera piu’ specificamente idonei al genere umano,preso nella sua globalità e nella sua individualità.
    Ritornando all’idea di “Statuto”,l’idea nasce dalla contatazione che una discussione come la nostra è piu o meno seguita,ma nella maggior parte della gente c’è la necessità di un qualcosa che possa diventare “una bandiera”,un qualcosa che di fronte alla domanda:si,va be,ma cosa si può fare?possa esporre lo statuto di questa nuova società.Cosa facile,diretta e chiara.
    Oggi,idee del genere possono essere considerate utopistiche,ma come ogni idea rivoluzionaria ha bisogno di essere seminata,aver il tempo di attecchire e poi….germogliare (al Grande Spirito piacendo)


    #307567

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Dimenticavo,è oramai chiaro a tutti che la globalizzazione è in funzione di UN NUOVO ORDINE MONDIALE,ed è atrettanto chiaro che questo ordine è funzionale ad una dittatura finanziaria/militare.
    E’ necessario contraporre una nuova idea di ordine mondiale a quella attuale.
    Non combattere contro l’idea unitaria del mondo,ma combatterne l’idea attuale,contrapponendole un idea nuova,rivoluzionaria,democratica,umana.
    LIBERTA’ GIUSTIZIA EFFICENZA
    Che sogno stupendo!


    #307571
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Purtroppo dobbiamo rientrare a bomba nel titolo di questa discussione.
    Io NON sono Charlie.
    TRE attentati
    – uno in Francia fatto da uno straniero a cui la Francia aveva dato lavoro e poteva entrare nei depositi del Gas. Ha decapitato uno dei suoi datori di lavoro, ha portato la testa nel gasdotto e innalzato le bandiere dell’ISIS (graziose bandiere nere indice di grande evoluzione spirituale… Ha …ha) Fermato per pura fortuna all’ultimo momento.
    – uno in Tunisia per il momento 27 morti tra turisti che non c’entravano nulla (ma sono stati immolati quali sacrificio per il Ramadam)
    – uno nella moschea in Kuwait altrettanti morti e 50 feriti.
    Mentre noi discutiamo di solidarietà, libertà, efficienza un BEL gruppo di fanatici mussulmani ha già in tasca la soluzione, terrorismo, assolutismo, fanatismo, conquista dell’Europa (magari facendone traghettare qualcuno gratis dai Taxi intelligentemente creati da Renzi per far vedere che lui è socialista e tenere a bada le correnti interne più oltranziste)

    Stavo ascoltando un grosso esperto di cose Tunisine, che faceva rilevare che quando in Tunisia è prevalso una linea democratica (unico paese ad usufruire della primavera araba) c’è stata una VERA e PROPRIA INVASIONE di sedicenti Iman fanatici arrivati in tunisia da ogni parte pe “redimere” il peccato di aver ceduto alla democrazia, che è CONTRO i principi dell’ISLAM. L’islam moderato (Sufismo a parte) NON esiste se non nelle favole che ci raccontano per tenerci buoni. Orso teme il NUOVO ORDINE BANCARIO io invece penso che lì almeno c’è intelligenza. Personalmente ho imparato ad avere il massimo della paura quando trovo individui fanatici ignoranti e pieni di idee inculcate loro da altri fanatici ignoranti.


    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da camillo camillo.
Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.