io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #309484

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Caro Rebel,è più facile,e più tranquillizzante pensare di aver un nemico esterno,che non uno interno e subdolo.Qui è in gioco la democrazia e la libertà,pericolo portato avanti da quelli che consideriamo amici.Oggi è evidente quanto questi valori,questi diritti inalienabili,siano sempre più un illusione.Oggi i popoli sono oramai narcotizzati da un informazione,sotto tutti i punti di vista,omologata.Guarda come vengono trattati i fatti come quelli di Parigi.Nessuno,e dico nessuno,dice quanta parte abbia la Francia nei conflitti arabi.In libia hanno portato la devastazione,dove c’era l’ordine e progresso (anche se sotto una dittatura).In Siria armano gli insorti (si chiamano insorti e non terroristi di al quaeda).Non sarei stupito se le armi dell’eccidio di Parigi,provenissero proprio da quelle forniture.Cosa dire di attentatori ben conosciuti dai servizi segreti e dalla stessa magistratura,pensare,organizzare,armarsi,e muoversi, senza che nessuno sappia niente.Semplicemente ridicolo ed inconcepibile.O si è degli illusi,o si è in mala fede.


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da  orsoinpiedi.
    #309486

    Rebel
    Partecipante

    Come volevasi dimostrare, tutti i terroristi sono di nati in europa, altro che sirani o isis

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/15/attentati-parigi-interrogati-padre-e-fratello-del-terrorista-francese-identificato-almeno-4-arresti-belgio/2219680/

    Da fonti che non posso citare, i militanti dell’isis sono addirittura incazzati per la storia del passaporto ritrovato dopo che il kamikaze si è fatto esplodere dato che li fa passare per deficenti, in secondo luogo come fa a rimanere intatto il passaporto addosso a un corpo che va in mille pezzi con una cintura esplosiva?
    Siamo seri e sereni nel leggere le notizie.


    #309487
    camillo
    camillo
    Partecipante

    @ Orso
    Vuoi vedere i conti matematici?

    Vedi a me interessa poco o nulla cosa credono gli altri, ci sono fatti tecnici inoppugnabili, quelle torri NON possono essere state minate avrebbero avuto tutta un’altro modo di cadere e poi… gli aerei credi che sono caduti o pensi ad un fotomontaggio? Avrebbero calcolato il piano esatto dove sbattere insomma dopo un po’ di queste idiozie mi rompo, immaginate pure quello che volete! A livello di scienza la cosa è stata ben inquadrata, anche se non subito. In fin dei conti era una novità assoluta.

    @ rebel
    Cosa vuol dire “come volevasi dimostrare”?
    Ovunque siano nati è attraverso l’islam che sono diventati terroristi.
    Oggi in una trasmissione un giornalista ha letto un versetto del corano: che dice di distruggere tutti i nemici, gli infedeli…
    L’imam di turno non ha neppure commentato ha detto che l’interpretazione è “cosa loro” il gionalista non è abilitato. La frase c’è nel corano assime a tante altre ho controllato. Ma.. vale il contesto evidentemente… Solo che per alcuni quella è verità per altri è da inquadrare nel momento ecc. Mancando una linea ufficiale è l’Imam di turno ,la situazione storica che determinano quale delle due frasi opposte ha valore.
    Se non fosse così e fosse vera solo la frase che dice di non uccidere com’è che il 90% degli attentati degli ultimi anni deriva dall’ISLAM “religione di pace” Com’è che abbiamo condanne a morte di chi offende il corano? Com’è che si arriva a tagliare le dita ad una bambina che ha messo lo smalto. Com’è che si condanna a mille frustate il bloger che si è permesso di criticare il capo del governo nonchè capo religioso nonchè tiranno assoluto ma “buono” in quanto amico dell’America?
    Com’è che a scuola nella mia piccola valle i problemi di carattere religioso (pochi in verità) ci sono solo con li Islamici? Com’è che un sacco di donne subiscono violenze casalinghe e se si ribellano arrivano ad amazzarle? Perfino nella mia “piccola valle” abbiamo avuto questi problemi.
    Non so cosa intendi tu per religione di pace ma l’ISLAM è un caos pericoloso, lo stiamo costatando purtroppo.
    Il corano è stranissimo c’è tutto e il contrario di tutto era una religione adatta ai predoni del deserto.

    Intanto tutti i mas_media parlano di atto di guerra, e se c’è un atto di guerra c’è un nemico, quindi non è certo una mia fantasia.
    Gravissimo è l’atteggiamento dei mussulmani che stiamo ospitando o addiritura mantenendo come il terrorista di Merano, io continuo a vederla brutta e concordo con Magdi Allam che deve viaggiare sotto scorta perchè i “buoni fratelli mussulmani” hanno deciso di non tollerare le sue idee, e non è l’unico caso.

    Fra poco mi racconterai che siamo sempre noi solo noi che ci autoamazziamo, autoterrorizziamo: L’ISLAM una SANTA RELIGIONE!
    E va be’

    Comunque ad ognuno il suo.


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da camillo camillo.
    #309489

    Rebel
    Partecipante

    Caro Camillo
    trovami dove io ho scritto che l’ISLAM è una santa religione!!
    Non mettermi in bocca parole che non ho detto/scritto per favore
    Per quello che penso io TUTTE le religioni della terra hanno fatto solo dei danni, tutta l’umanità ha ucciso per dimostrare agli altri che il suo dio è l’unico o il piu potente, oltre al fatto di bloccare il vero progresso spirituale delle anime verso la reale conoscenza e il discernimento del bene e del male delegando ai preti, imam e guru spirituali questo compito.
    I mass media attraverso la tv manipolano le menti mantenendo sotto costante paura tutto il pianeta, mettendo popolo contro popolo, a chi giova tutto questo? ai politici e ai governanti tuttora in carica.
    Quello che possiamo fare qui è cercare di capire e trovare insieme la verità, ma vedo che ci sono attacchi al pensiero che sto esprimento, stai facendo esattamente il gioco che ho appena descritto, popolo contro popolo, e con questo lascio questa discussione.
    Saludos


    #309490

    orsoinpiedi
    Partecipante

    @camillo,quando parlo di dimostrazione,parlo di una simulazione che mi ponga esattamente i termini e le modalità che si devono verificare affinché,nella teoria in questione,si verifichino i crolli uguali in ben due edifici distinti.Secondo.il tempo di caduta corrisponde esattamente a quello di una demolizione controllata,e questo lo affermano i professionisti della cosa.Terzo,ancora non mi hai risposto sul perché è crollato anche il terzo edificio,anch’esso in caduta libera,come gli altri due.QUESTO È FONDAMENTALE.Come puoi credere che le torri gemelle siano cadute a causa dell’esplosione dell’alluminio e dimenticarti che c’è un terzo edificio, non direttamente coinvolto negli attacchi,che cade anch’esso come in una demolizione controllata.È proprio questo che rafforza la certezza che vi è stata una demolizione voluta per tutti e tre i grattacieli.
    Come è successo con al Quaeda, anche l’Isis è una creatura dell’occidente creata per destabilizzare la regionè, ma come per tutte le creature create per distruggere,queste possono sempre mordere la mano al loro creatore.Questo è avvenuto per al Quaeda,e su questo non ci sono dubbi,e lo è anche per l’Isis.


    #309491
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Caro Orso,
    Per il terzo edificio il discorso è un altro e io non sono competente lì sicuramente ci sono motivazioni che vanno oltre le informazioni in mio possesso.
    Io parlo solo del lato tecnico della caduta delle 2 torri colpite da aerei.
    Se guardi i filmati sia di un edificio fatto cadere con le cariche sia quello delle torri si vede benissimo la differenza.
    E segue esattamente i dettami esposti da me e da tutti i tecnici.Solo in un primo tempo qualche ingegnere aveva valutato male per via che non aveva tenuto conto del fattore alluminio.
    Ora i tecnici chiarita la faccenda sono al 99% tutti concordi.

    Però in queste cose c’è un fatto simili all’astrale, la comunicazione lì è molto difficile e soggettiva ognuno vede ciò che il suo intimo gli suggerisce. Qui con il corpo fisico la realtà sarebbe inoppugnabile, ma in casi come questi o uno ha la conoscenza tecnica o può decidere di pensare come più gli aggrada, interpreta a modo suo.
    Scusa ma non ti ho accusato di nulla o almeno non me ne sono accorto.
    Per il resto io qui esprimo il mio pensiero, mio personale e me ne assumo la responsabilità (non uso nomi fittizzi e la mia storia è su internet nel mio sito), se poi questo coicide con quello di Salvini non è colpa mia. Se parlo delle banche o degli incivili vitalizzi dei parlamentari e Grillo dice la stessa cosa non vuol dire che sono grillino e così via, in Italia c’è sempre la scusa della catalogazione.

    La mia visione della cosa è questa:
    Ogni religione ha pregi e difetti che cambiano però nel tempo.
    In questo momento con questo papa il cattolicesimo è in crescita (ma morto il papa…)
    L’islam invece ha perso il sufismo ed ha acquistato il terrorismo suicida, brutta facenda.
    Provo a dirti un punto di vista esoterico: l’incarnazione delle anime ha varie fasi.
    La fase precedente a quella umana è l’abbinamento con la linea animale, in questa fase la consapevolezza (o anima) in evoluzione è poco individualizzata si sente parte di un gruppo più che un’dividualità, le prime volte che si incarna come uomo conserva un po’ atteggiamento. Pertanto per essa è più facile cadere nell’idea del martirio per un alto scopo. Queste anime in genere hanno bisogno di una GUIDA MOLTO FORTE, con principi assoluti tipo samurai o altro atteggiamento forte. Automaticamente devono incarnarsi dove il terreno è loro più congeniale. Guarda che non sto dicendo che sono cattivi o colpevoli sono immaturi, non si può condannare un bambino perchè è tale.
    Però tu lascieresti in mano ad un bambino il controllo di una pistola, di un fucile? No!
    Purtroppo occorre limitare la loro libertà. Il fatto è che sono mescolati con altri molto più evoluti, per esempio in Francia non ci sono stati atti di vendetta macroscopici dopo Charlie.

    La differenza di pensiero tra chi ha scritto qualcosa in questo forum è questa:
    Io (e forse anche tu) credo che il terrorismo islamico non sia una piramide aguzza come un palo, ma sia molto larga molto più larga di quanto si immagina. Il terrorismo trova basi di comprensione, sostegno, base di reclutamento in una religione che in questa epoca storica è persa, ha perso il lato costruttivo.
    I dati di fatto dimostrano che non regge la democrazia, ha sempre bisogno di guida dura.
    Veramente pochi libri religiosi contengono frasi contradditorie come nel Corano.
    C’è un razzismo enorme nei confronti delle donne, ancora adesso l’educazione è spesso troppo diferenziata, tolleranti con i maschi sottomissione per le femmine. Certo che non bisogna fare di ogni erba un fascio, ma nianche ignorare le macroscopiche intolleranze che hanno.
    Ti racconto l’ultima un po’ banale:
    Il ministro dell’IRAN (che è anche capo religioso) doveva andare a cena in Francia chiede che non venga servito vino. Certo rispondono non le sarà presentato vino. No! ribadisce nessuno in mia presenza deve bere vino, non deve esserci vino servito.
    Eeeeeeeeeeeeeeee???? MOlto evoluto…. Molto tollerante.


    #309492

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Camillo,concordo con la tua analisi del mondo islamico,quntomeno noi vediamo questi aspetti in occidente.
    Noi diamo liberta’ di culto,mentre loro non permettono,almeno in paesi come Arabia Saudita,Iran ecc.ecc.che noi si mostri la nostra fede.
    Non è questo il punto.Se noi non andiamo alla radice delle cause di questo fondamentalismo radicale,e non andiamo a vedere chi lo sfrutta e perchè,non risolveremo nulla.
    Potremo distruggere l’Isis,ma il giorno dopo un nuovo movimento nascerà.Bisogna eliminare le cause del fondamentalismo,ma bisogna altresi eliminare chi quel movimento sfrutta per i suoi scopi.La storia di Al Quaeda ci deve insegnare qualcosa.
    Per le torri,mi spiace,ma non ti rendi conto che la risposta al come il WTC7 è crollato è FONDAMENTALE per capire l’intera questione.
    La teoria dell’alluminio è certamente interessante e da prendere in considerazione,ma risponde a tutte le domande?Forse si,se si considera solo le torri gemelle(bada bene che stiamo parlando di un equal effeto su due torri,su un incidente uguale ma diverso nella dinamica),e questo fa si le le probabilità di ottenere un uguale risultato cali di molto.
    Direi di no,se noi consideriamo il WTC7

    Se questo crollo,come sembra,è dato da una demolizione voluta e controllata,mi pare che la questione diventa importante,anzi basilare!
    Le torri crollano per la presenza di alluminio,ma sul WTC7 non è caduto nessun aereo.Perche crolla?Dammi una risposta tecnica sensata a questo,e allora prenderò seriamente in considerazione la tua teoria.
    Inoltre,mi spieghi per quale motivo,non essendoci nulla da nascondere,non hanno mai permesso di studiare moltissime parti delle travi di acciaio che formavano l’anima dei grattacieli,travi che sono state prontamente fatte sparire e subito rifuse?Eppure in un attentato di quel genere ogni particella è importante nell’investigazione.Caro Camillo,una teoria deve inquadarsi perfettamente nel conteso generale,altrimenti rimane sempre una teoria,affascinante quanto vuoi,ma sempre una teoria non confermata.


    #309493
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Si senza ombra di dubbio quel crollo è completamente differente è una demolizione controllata, fatta in fretta anche infatti si piega a destra, non è una cosa fatta bene.
    Quindi cominci a vedere le differenze. Io non so perchè l’abbiano fatta saltare come è evidente, posso solo dirti che le altre due sono andate giù a causa degli aerei e si vede benissimo la differenza.
    In questo filmato non lo noti, ma se tu guardassi quello delle demolizioni standard vedresti che mentre nelle 2 torri i piani sottostanti esplodono ad uno ad uno per il colpo di pressine impulsivo che anticipa lo sgretolamento dell’itelaiatura di quel piano, nelle demolizioni controllate dal basso il fenomeno non esiste in quanto prima si sgretola il materiale del piano e quasi in contemporanea l’aria esce dai lati, c’è sempre un’onda d’aria calda, ma molto minore.

    La terza torre è stata indubbiamente demolita, e questo lo devono spiegare,
    nello stesso tempo devi prendere atto che le altre due NON sono state demolite da cariche esplosive e quindi l’attentato c’è stato e ne devi prendere atto.

    Che spiegazione hanno dato per la terza torre? Non mi sono curato proprio perchè i complottisti sbagliano nelle altre due.

    Il discorso poi delle travi sparite ha poca logica in quanto non c’era nulla da nascondere nelle due torri, bisogna vedere le fonti che affermano questo.

    Per me ora il punto chiave è cominciare a capire che dobbiamo mettere i “paletti” al fanatismo religioso islamico, questi “paletti” ovviamente andranno a ledere delle libertà degli islamici che abitano qui, ma è giusto una buona parte di colpa ce l’hanno: troppi imam fanatici, troppe moschee fonte di arruolamento, troppa omertà.
    Tu dici siamo tutti colpevoli, certo ma in misura enormemente differente.
    La Francia è messa peggio perchè ha 6 milioni di Islamici basta l’un per mille per creare caos. Noi abbiamo la fortuna di averne ancora pochi, cominciamo con il controllare SERIAMENTE gli arrivi. Ora come ora non c’è alcun controllo, siamo semplicemente invasi.
    Addiritura davamo 2000 Eu e casa a Merano al fanatico terrorista è il colmo!
    Abbiamo problemi di povertà nelle nostre famiglie che non sono adeguatamente assistite. Se un dei nostri perde la casa si deve arrangiare…


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da camillo camillo.
    #309500

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Per le travi sparite,o meglio portate frettolosamente via e immediatamente vendute,senza sottoporre a nessun esame perizia le, lo ha ammesso lo stesso Nist,ha cui sono pervenuti solo pochissimi pezzi.Tra questi pezzi solo alcuni appartenevano alla struttura centrAle, la vera ossatura dei grattacieli.Risultato,nessuno di questi pezzi ha raggiunto i 250 gradi.Allora,di cosa stiamo parlando?inoltre il comitato scientifico della camera dei rappresentanti lamentava che una buona parte dell’acciaio era già trasportata via,e non solo,ma che gli investigatori non avevano nessuna autorità per fermare i lavori di pulizia dei luoghi,ne decidere di far portare alcunché in zone dove si potessero studiare i reperti.In fretta e furia hanno fatto sparire tutto.Perché? Ti sembra una cosa logica?
    Che sia stata una demolizione controllata non lo dico io,ma fior di esperti del settore.Chi sono io per non dar credito a più esperti di demolizione di edifici?.
    La spiegazione che la commissione ha tirato fuori per il crollo del WTC7 è stata che è crollata per gli incendi provocati da corpi incendiati provenienti dala torre più vicina.Ti sembra possibile?


    #309507
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Ci sono incongruenze, nella spiegazione della caduta di questa torre.
    Ma le altre due sono state abbattute dall’atentato senza ombra di dubbio.

    Così cme non possiamo dire che non sono andati sulla luna perche ci sono alcune foto taroccate, altrettanto è in questo caso. Il fatto è che nelle discussioni la gente insiste che anche le prime due sono state fatte saltare quindi creano per il tecnico una premessa assurda e di conseguenza non si cura più del resto, almeno io la vedo così.

    Qualsiasi sia la vera spiegazione deve contenere il fatto che i due aerei hanno provvocato il crollo e che lì non c’erano cariche predisposte.

    Le cose per l’ISIS vanno di male in peggio, il califfo capo chiede urgente rinforzi dalla Libia, mmmm….. perchè non gli ha chiesti direttamente ad allah? Non è forse il prediletto?
    Riprendo un discorso esoterico assolutamente ascientifico in quanto non dimostrabile, pertanto prendilo con le penze, per quello che ho visto e capito ad un certo punto dell’evoluzione ci si scontra con il corpo astrale. Riassumo così la cosa: non tutti coloro che escono nettamente in astrale sono necessariamente evoluti spiritualmente, ma sicuramente uno che è evoluto spiritualmente ad un certo punto si accorge delle uscite astrali. C’è un libro interessante “il mago di Giava” in cui c’è la biografia di un grosso personaggi tipo “ninja” che è anche un agopuntore mesmerico (che introduce energia personale attraverso l’agopuntura)

    Questo signore ad un certo punto si ritira in una foresta per molti anni a meditare e a sviluppare le arti marziali. E’ così che ad un certo grado di ascetismo comincia ad uscire in astrale con un corpo percettivo molto sviluppato (cosa rara) e controllava cosa accadeva a casa sua distante migliaia di chilometri. Escono in astrale gli strgoni africani, gli sciamani di tutte le razze.
    I pellerossa da quel punto di vista erano molto sviluppati, molto più dei bianchi, ma questi sul piano fisico avevano sviluppato la scienza e la propagazione di essa attraverso la scuola, per questo vinsero.
    Se dovessimo giudicare le religioni dal numero degli adepti che escono in astrale, al primo posto ci sarebbero a pari merito i buddisti tibetani e gli sciamani, poca roba tra i cristiani (eccetto la linea esoterica dei rosacroce), tra gli islamici c’erano i sufi ma sembrano ridotti all’osso.
    Un tipo interessante che ho conosciuto prima in astale e poi di persona ha il nome “il mago di strovolos” (c’è il libro) Ora è morto ma in vita usciva in maniera eccelsa e faceva le prediche in astrale. Lo cito perchè aveva una religiosità doppia era cattolico e mussulmano insime. Grande guaritore si muoveva a piacere tanto sul piano fisico che sui piani sottili. Abitava nell’isola di Cipro.
    Ho trovato molto interessante la doppia religione, ciò dimostra che quando c’è evoluzione tutto si fonde in una unica grande conoscenza. Purtoppo vivono oggi sulla terra individui diversissimi l’evoluzione individuale ha uno spettro enorme, alcuni sono appena arrivati e hanno bisogno di cose forti, altri sono già molto più evoluti e hanno bisogno di pace, la coesistenza è difficile.
    Io credo che se l’ISIS avesse la bomba atomica la sgancerebbe, tanto sono bassi, forse l’unica cosa che li fermerebbe è la paura di una ritorsione sulla loro città santa la Mecca. Con queste persone la comunicazione è difficile capiscono solo il linguaggio della violenza, ritengono la moderazione un atto di pusillanimità.


Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.