io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 401 a 410 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #309570

    Rebel
    Partecipante

    @prixi
    Grazie davvero per il tuo apprezzamento, non sapevo del tuo interessamento, mi fa davvero piacere leggerti ogni tanto e condivido molto quello che hai postato.

    Per Manuelito
    Sono d’accordo con te su quanto riguarda le domande perfettamente mirate di Don, lui ha saputo davvero cavargli il massimo delle informazioni che potevano darci, probabilmente era un accordo pre-incarnativo, Don era sicuramente un errante della sesta densità, cosi come Carla, su Jim non saprei, ma mi ci giocherei qualcosa anche su Jim, non appena il gruppo Don-Carla-Jim si è unito, al gruppo di Hatonn è subentrato RA per rilasciare la legge dell’UNO, io penso che sia stato programmato tutto fin dal principio.
    Mi capita spesso di leggere diverse canalizzazioni tra le quali anche quelle di Monique, lei contatta spesso i Pleiadiani, sono gli stessi che hanno contattato Billy Meyer, ho letto il suo libro e l’ho trovato molto interessante anche se molto romanzato alle volte, come ben sai i Pleiadiani non fanno parte del gruppo di Ra, probabilmente sono appena approdati nella quarta densità, sicuramente positiva ma non sono ancora molto pratici della prima direttiva e ogni tanto fanno escursioni qui dal vivo e con contatti telepatici, tra cui credo anche Monique, non so se i messaggi di Monique provengano da loro, ho qualche dubbio, secondo me sono altamente inquinati alle volte e non mi paiono cosi puri come quelli di Ra, di Latwii e Hatonn.

    Per tornare al discorso principale, visto da una prospettiva diversa da quello che vedono i nostri amici qui sul forum, posso dire che dal punto di vista che ci ha trasmesso Ra, tutto quello che sta succedendo a ogni singolo essere umano in questo momento fa parte di una scelta animica personale di ognuno di noi, questo è il libero arbitrio della nostra anima prima della incarnazione, tutto cio che facciamo qui è anche quello parte del libero arbitrio ma con tutti i difetti annessi e connessi alla struttura fisica e mentale della grande scimmia di seconda densità che ospita la nostra coscienza animica.

    So che per molti queste parole possono sembrare follie lette sui dei libri, ma allo stesso modo chi puo criticare queste mie parole deve pensare che la sua religione( se ne ha una, IO NO), cosi come tutte le religioni sulla terra sono solo parole scritte su dei libri secoli e millenni fa di cui nessuno ha prove o assolute certezze di nessun genere riguardo l’autenticità di quanto vi è scritto, le religioni sono solo un atto di fede, e l’umanità si sta trucidando da millenni per queste religioni che segregano il Creatore supremo dentro una chiesa, una moschea, una sinagoga o un tempio indu dove si possono trovare gli Eletti dal Signore solo attraverso i quali si puo comunicare col Creatore, la religione cristiana raffigura un essere umano (un cadavere umano cocifisso) come l’unico figlio del Creatore mentre tutti gli altri sono peccatori/anime dannate e impure già prima di nascere, queste si che sono delle vere bestemmie e una offesa all’intelligenza umana, figuriamoci quella animica.

    a Camillo
    Speravo in un qualche risveglio per cominciare a costruire un mondo come Jarga, ma lentamente sto cambiando idea, forse per il fatto che ci sono troppe anime giovani e miste che non possono evolvere in una società di quel genere in cosi poco tempo, non sarebbe un bene per loro, salterebbero un passo evolutivo e non capirebbero, o non si adatterebbero, insomma qui stiamo ancora come duemila anni fa, è colpa vostra maledetti cristiani, no è colpa vostra sporchi musulmani, ma no, sono quei cazzo di cinesi, ma che dite sono gli ebrei la vera zizzania, hei ma quei bastardi dell’impero Rama che hanno buttato le bombe atomiche sul pakistan dove li mettiamo? Hei ma i terroristi islamici? mica sono autorizzati, NON SGANCIANO mica LE bombe in modo chirirgico come gli americani ehh? mica hanno i droni autorizzati dall’ONU per bombardare i bambini dei villaggi dell’Afganisthan, della palestina o del libano, della libia o della Siria, e no cazzo, i kalasnikov come li hanno usati a parigi non vale, li possono usare solo militari in divisa, mica quei pezzenti, ecc…. eccc. eccc

    Un caro saluto a tutti, la legge è UNO non ci sono errori.


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da  Rebel.
    #309575
    camillo
    camillo
    Partecipante

    @rebel said:

    a Camillo
    Speravo in un qualche risveglio per cominciare a costruire un mondo come Jarga, ma lentamente sto cambiando idea, forse per il fatto che ci sono troppe anime giovani e miste che non possono evolvere in una società di quel genere in cosi poco tempo, non sarebbe un bene per loro, salterebbero un passo evolutivo e non capirebbero, ..

    Siamo in una situazione simile, ma non identica a quella Atlantidea. Ogni volta che si passa un gradino c’è il problema dei “ritardatari”; anime in partenza, anime bambine che hanno ancora tanta strada da fare.

    Il punto fondamentale è: dobbiamo lasciarle fare?
    NO! è come mettere in mano una pistola ad un bambino e lasciare che ci giochi.
    In questo tipo di anime l’emozione domina in quanto il corpo mentale è ancora debole.

    Il grande cambiamento che sta per arrivare ha varie sfaccettature, molti freni, molti vecchi problemi da risolvere.
    Le religioni sono uno di questi, vanno alla pari col problema del dio denaro.
    Le religioni poi non sono tutte uguali, il metro di giudizio va preso in base a quanto rispettano i tre principi Libertà – Giustizia – Efficienza.
    Nel giudicare occorre guardare l’adesso, non esiste una religione statica ma è fatta SEMPRE da uomini che la interpretano quindi è sempre in evoluzione.
    Se giudichiamo il passato della chiesa cattolica c’è da rabbrivvidire, nel medioevo poi era … inquisizione, intolleranza, potere temporale, remissione dei “peccati” a pagamento.. Un disastro.
    Poi si è confrontata (controvoglia) con il laicismo dell’illuminismo, con il metodo scientifico, con l’estesa informazione e la scolarizzazione, la chiesa cattolica si è ridimensionata, certo i vecchi cardinali e & riguardo al discorso bancario… non fanno certo bella figura.
    Ma per il resto ora è tollerante, non istiga alla vendetta; ogni giorno cristini sono uccisi discriminati e altro. Questo papa poi è un francescano, ma forse è troppo agnello.
    Al contrario della chiesa cattolica l’Islam si è irrigidito NON permette le libertà, donne schiavizzate, discriminazione tra i sessi, tra le religioni, impedisce che si esca dall’Islam, pretende che per sposare un mussulmano ci si debba convertire, obbliga veli… Insomma un disastro relativamente alle libertà.
    Ma è molto peggio di così, mentre noi abbiamo lo schema di Camillo Cavour “Libera chiesa in libero stato”, loro NO!
    Il capo del governo è anche capo religioso, questo è il colmo dell’idiozia ed il massimo della negazione della libertà.

    La Jihād (parola della lingua araba, pron. [dʒiˈhæːd], in arabo: جهاد , ǧihād che deriva dalla radice <“ǧ-h-d> che significa “esercitare il massimo sforzo”) è diventata per troppi di loro la bandiera di base, comunicando con loro in amicizzia si scopre con orrore che troppi la condividono almeno in parte, non opponendosi per niente.
    La battaglia la dobbiamo fare noi.
    Così come la scienza e l’illuminismo hanno modificato l’atteggiamento della Chiesa cattolica, ora è il tempo di mettere i paletti all’islam. DEVE diventare MOLTO più liberale, chi non permette la libertà è contro l’evoluzione dell’anima è dentro il lato OSCURO.
    Occorre fermarla su due fronti:
    1° Quello bellico (purtroppo non c’è niente da fare, dispiace ma è indispensabile)
    2° Quello filosofico.. la vedo dura. Unico fattore di aiuto in arrivo sarà la Free Energy in arrivo nel 2016, questo fatto toglierà grandissima parte del potere economico, all’Arabia, Katar, e &
    Io sono Charlie e mi batterò sempre perchè l’illuninismo entri anche nell’islam


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da camillo camillo.
    #309578

    orsoinpiedi
    Partecipante

    @camillo said:
    ……mentre noi abbiamo lo schema di Camillo Cavour “Libera chiesa in libero stato”, loro NO!
    Il capo del governo è anche capo religioso, questo è il colmo dell’idiozia ed il massimo della negazione della libertà.

    Beh,non è proprio cosi.Mustafa Kemal Atatürk in Turchia ha aperto la starda per uno stato laico.Il seme è stato gettato e bisogna aspettare che dia i suoi frutti.
    Quello che manca in queste società è un movimento filosofico/letterale che prepari il terreno al grande cambiamento,ma questo implica, per prima cosa, di instaurare la democrazia nella maggior parte di paese mussulmani.
    Saddām Hussein aveva costruito un pese laico,anche se nella dittatura,ma gli americani lo hanno impiccato.Guardate ora cosa succede in Irak.Ecco cosa significa fare una guerra senza preparare il dopo.
    Per quanto concerne l’Illuminismo,non vi è dubbio che sia stata una svolta importante per la cultura occidentale,ma troppo materialismo,prima o poi si paga a caro prezzo,con tutti i problemi che ha creato e a cui tu stesso ti riferisci.
    Ceme sempre ci vuole equilibrio.Oggi stiamo scoprendo che la scienza non farà nessun passo avanti senza prendere in considerazione la parte spirituale dell’uomo.Gli scienziati illuministi,che si oppongono a questa visione delle cose,presto dovranno ricredersi.Ci vuol ben altro che una formula matematica per spiegare la fonte della creazione.
    Caro Camillo,la dimostrazione scientifica,la ripetitività vale,ma sino ad un certo punto.Tu stesso riesci a fare delle cose che pochissimi altri riescono a fare,ed anche se non può essere ripetuto da altri,non vuol dire che il fenomeno non esista.Il pensiero illuminista ha portato ad una contrapposizione tra scienza e spiritualità,che secondo me ha fatto del male alla vera ricerca,alla ricerca della verità.
    L’illuminismo è stato un importante movimento di pensiero,ma non un dogma.


    #309579

    orsoinpiedi
    Partecipante

    I senza paura dell’isis,drogati marci

    CAPTAGON: LA PILLOLA DELL’ORRORE (CREATA DALLA NATO, USATA DALL’ISIS)

    È recente la notizia diffusa da tutti i giornali e siti web di informazione dell’utilizzo da parte dei terroristi dell’ISIS, compresi gli accusati delle stragi di Parigi di venerdì scorso, del Captagon, una droga che consentirebbe loro di essere insensibili al dolore e di compiere le violenze più efferate quasi con normalità. Ciò che viene tralasciato è che tale droga sarebbe stata prodotta a partire dal 2011 da un laboratorio bulgaro per conto… della NATO. Chissà come sarà finita in mano ai miliziani dell’ISIS…
    I media inoltre sembrano accorgersene solo dopo gli eventi di Parigi, nonostante in Siria queste dinamiche si manifestino dall’inizio della “guerra civile” nel 2011. Può esserne un esempio quanto scriveva un anno fa Reseau Voltaire, parlando della situazione di Raqqa, “capitale” dello Stato Islamico, in territorio siriano:

    nei fatti, gli abitanti di Raqqa che hanno preso parte alle uccisioni (inclusi i minori) sono stati trasformati in drogati. Per due anni, i jihadisti li hanno riforniti di copie del Corano e caramelle trattate con polvere di Captagon (cioè, cloridrato di fenetilina). Questa anfetamina, mischiata all’hashish, è la base del trattamento dispensato dai jihadisti. Dopo due anni, la popolazione è divenuta sufficientemente intossicata da partecipare a simili crimini (traduzione di Roberto Dal Bosco).

    L’utilizzo di droghe non è una novità quando si combatte una guerra, tanto che già la Wehrmacht secondo uno studio pubblicato di recente adoperava anfetamine per migliorare notevolmente le prestazioni dei suoi soldati (vedi la notizia riportata anche dal Corriere).

    Ciò che cambia oggi è il tipo di guerra che viene combattuta, una guerra psicologica a suon di immagini di morte e di morte e violenza reale, che sembra voler scatenare gli istinti di paura, rabbia, sopravvivenza e la parte più animale dell’uomo per renderlo davvero un lupo che combatte contro altri lupi… forse una condizione dell’uomo che vive nella cattività della nostra attuale società, che sembra proprio per questo contenere in sé la guerra di tutti contro tutti come suo innesto costitutivo. Tanto che il principio attivo del Captagon, la fenetillina, venne somministrata come psicofarmaco ai bambini per ben 25 anni, come riporta l’articolo che segue. [Redazione]

    segue: http://www.nexusedizioni.it/it/CT/captagon-la-pillola-dellorrore-creata-dalla-nato-usata-dallisis-4904

    Ma non basta la fede e la promessa del paradiso?


    #309580
    abuandre
    abuandre
    Partecipante

    Per quanto concerne l’Illuminismo, non vi è dubbio che sia stata una svolta importante per la cultura occidentale, ma troppo materialismo, prima o poi si paga a caro prezzo, con tutti i problemi che ha creato
    Praticamente l’illuminismo ha decretato che Dio è morto, dopo 200 anni abbiamo anche cantato una canzoncina che ci ricordava che Dio è morto, ma l’Illuminismo non ha sostituito Dio con un altro valore di pari intensità. Per questo motivo l’Occidente non ha più un valore morale da contrapporre ai valori veicolati da migranti che vengono da altre culture. Sempre che non vogliamo considerare come valori il denaro, il tecnicismo, l’apparire, ecc.


    #309582
    camillo
    camillo
    Partecipante

    @ abuandre, l’illuminismo era strettamente legato alla scienza, gli illuministi avevano come punto di riferimento Newton che in quel periodo dava spiegazione di molte cose e cancellava con una spugna tonellate di supestizioni.
    Posso anche essere d’accordo che per inerzia si sia andati oltre, ma solo momentaneamente.
    Quello che è certo è che il dio inventato da Maometto nel Corano non è certo un mare di bontà, misericordia.
    L’illuminismo batte il Corano quattro a zero.

    Cambio di strategia
    E’ probabile che gli attacchi terroristici dei fanatici mussulmani siano direttamente proporzionali all’andamento della guerra in Siria e Iraq.
    Le cose si stanno mettendo malissimo per l’ISIS non tanto per i morti quanto per i rifornimenti.
    E’ scattato un enorme aumento di controllo sull’arrivo di armi
    Centinaia di camion che trasportavano il petrolio in Turchia quasi indisturbati finora sono stati bombardati, gli altri camionisti cominciano ad assaporare la medicina che l’ISIS ha finora distribuito: il Terrore
    La Turchia è sotto i riflettori e le “furbate” che il regime illiberale sta facendo sono sempre più manifeste.
    Osservati speciali come il Katar e l’Arabia vedendo la malaparata mi sa che cominceranno con i distinguo, e non apriranno più di tanto i finanziamenti per una guerra ormai persa.
    In Iraq le cose cominciano a mettersi male, è finito il tempo in cui l’esiguo manipolo dell’ISIS ha sbaragliato il molto più potente esercito Iracheno, squagliatosi come neve al sole, un po’ per il terrore, un po’ per la compiacenza, un po’ perché non avevano certo digerito bene l’assurdo intervento americano, con l’uccisione di Sadam.
    Per un po’ quelli dell’ISIS avranno riserve di armi e munizioni ma la situazione è destinata a peggiorare di giorno in giorno.
    Ecco quindi che a poco servirebbero nuovi arrivi di esaltati dall’Europa, sarebbero solo carne da cannone sprecata. Meglio, molto meglio usarli sul posto dove pochi individui con un comportamento assurdo possono gettare il terrore e creare ciò che sta succedendo.
    Ma il califfo capo che si era illuso che veramente Allah fosse con lui non ha fatto i conti con la sua stessa ignoranza, sbagliato credere che gli evoluti occidentali siano solo pappe-molle, certo sono apparentemente dormienti nella loro bambagia, ma …. GUAI a stuzzicarli, “non svegliare il can che dorme”.
    La sottovalutazione degli individui pacifici immersi nel loro caldo benessere fu fatta anche dai giapponesi nei confronto degli americani e… è finita con due bombe atomiche.


    #309583

    Rebel
    Partecipante

    @camillo
    Stavo pensando poco fa a come potrebbero risolvere una situazione analoga su Jarga, di certo occorrerebbero molti anni per creare una frangia dissidente che possa riuscire formare un quartier generale per poi cominciare a cambiare le regole cominciando da un cilindro abitativo per poi diffondere una cultura diversa da quella esistente, per arrivare all fine a creare una struttura piramidale di potere e governo come è adesso sulla terra. Da loro questo è impossibile dato che non è permesso a anime polarizzate negativamente incarnarsi sul loro pianeta, ma ammettiamo per ipotesi che questo possa avvenire.
    Secondo te come risolverebbero una cosa del genere? io penso che non reagirebbero assolutamente con le armi dato che non ne hanno da molto tempo, e conoscono bene il meccanismo che odio chiama odio, e amore chiama amore, la soluzione per loro sarebbe quella di isolarli in qualche ambiente e lasciarli al loro destino senza nessun modo di interferire con il resto del pianeta, perchè non siamo in grado di fare questo anche noi? ci sara un motivo, oppure no?


    #309584
    abuandre
    abuandre
    Partecipante

    Per caso nel tuo arsenale hai già le atomiche per gli islamici?


    #309585

    Rebel
    Partecipante

    @abuandre
    non servono le armi nucleari contro gli islamici, basta semplicemente lasciarli nei loro territori di nascita a sperimentare cio che hanno scelto di sperimentare, siamo noi che abbiamo le armi nucleari, non loro. Il massimo che possono fare contro di noi è farsi esplodere col tritolo o sparare qualche raffica di mitra, armi che gli forniamo noi, popolo pacifico.
    Se li avessimo lasciati a pascolare le loro pecore nel deserto, a grattarsi i pidocchi e e bestemmiare allah per i loro peccati sarebbe filato tutto liscio e senza problemi, ma noi non siamo venuti qui per fare una vacanza, siamo qui per sperimentare, e sperimentiamo…….


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da  Rebel.
    #309587
    camillo
    camillo
    Partecipante

    @ rebel condivido
    nello stesso tempo dobbiamo impedire che ci agrediscano.
    Quando una religione non ha valori interni cerca il consenso esterno con la forza. ecco che irrigidisce tutte le strutture, toglie la libertà agli adepti, crea fanatismo.
    Sulle bombe atomiche Mmmmm …
    prima o dopo ci arrivano, in fin dei conti le ha già il Pachistan, tuttavia l’Islam ha un punto debole molto telicato: la Mecca. Qualsiasi atto insensato avrebbe molto probabilmente una ritorsione in quel punto, verrebbe cancellata.

    Io sono Charlie mi batterò sempre contro l’oscurantismo fanatico che pretende di togliere la libertà, oltre che ai suoi praticanti, anche agli altri.


Stai vedendo 10 articoli - dal 401 a 410 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.